Nicastro al Lama, un altro ex Sansepolcro trova il settore giovanile umbro

Nell’ottica della crescita altra pedina importante, va ad aggiungersi al Settore giovanile del Lama Calcio. La scelta del Presidente Fiorucci, coadiuvata dal responsabile del Settore giovanile Marco Giulietti, è stata quella di Mister Massimo Nicastro, il quale metterà a disposizione la sua esperienza e grande professionalità, affidandogli gli Allievi del GS Lama. La società gli da il benvenuto e augura buon lavoro.
Nicastro 2

Il Lama fa le cose in grande

Dopo aver ufficializzato il tecnico Luca Pierotti, che va a sostituire nel Lama, Vicarelli, il ds Cristian Volpi ha stretto un importante accordo con Matteo Morvidoni che lascia quindi il Tiferno e la serie D per tentare, a 37 anni,  una nuova avventura.

Tiferno Morvidoni

Morvidoni qui con la maglia del Tiferno

Dopo Sansepolcro, Trestina, Castello, Cortona, Tiferno, per Morvidoni una  opportunità quando il calcio in Valtiberina, vedi sponda toscana, ha qualche….problema. Sono arrivati a Lama, per un campionato sicuramente di vertice in Eccellenza Umbra, anche l’attaccante, classe 2001, Scarselli dal Sansepolcro,  il fantasista Thomas Salvucci ex Casteldelpiano e Gualdo. Rientrano, dopo i prestiti, al club lamarino anche i difensori Michele Bartolini e Luca Bastianoni, oltre al centrocampista Federico Mambrini. Lama e Cristian Volpi in grande spolvero dopo essersi aggiudicati, tra l’altro, come abbiamo già sottolineato nei giorni scorsi, anche  i 6.000 euro, per il secondo posto nell’impiego di giovani in Eccellenza Umbra. Tra i partenti l’attaccante Di Cato, bomber indiscusso nel Lama che potrebbe forse approdare al Tiferno.

Scarselli al Lama, in partenza Di Cato

Scarselli Sansepolcro 2019-2020

Scarselli

Dopo aver ufficializzato il nome del tecnico Luca Pierotti, che va a sostituire nel Lama, lo splendido lavoro di due anni di Luca Vicarelli, il ds Cristian Volpi ha ufficializzato alcuni arrivi: il fantasista Thomas Salvucci ex Casteldelpiano e Gualdo, quindi la punta, classe 2001, Lorenzo Scarselli dal Sansepolcro, un attaccante che saprà farsi valere. Rientrano dopo i prestiti al club lamarino anche i difensori Michele Bartolini e Luca Bastianoni, oltre al centrocampista Federico Mambrini. Lama e Cristian Volpi in grande spolvero dopo essersi aggiudicati i 6.000 euro, per il secondo posto nell’impiego di giovani in Eccellenza Umbra la passata stagione, cifra che farà certamente comodo per il futuro torneo. Tra i partenti l’attaccante Di Cato, bomber indiscusso nel Lama del passato torneo.

Di Cato Lama 2019-2020 bis

Di Cato

Secondo stop consecutivo per il Lama

Vicarelli lama 2019-2020

Vicarelli

Lama cosa succede? Dopo le imprese di battere Sansepolcro e Narnese, pareggiare a Città di Castello, arriva il secondo stop consecutivo che segue quello di Gualdo e, questa volta, è il Trasimeno a passare al Polchi Laurenzi. E’ vero, di fronte c’era la miglior difesa del Torneo, ma le cronache dicono anche che si è trattato di un Lama irriconoscibile. I ragazzi di Vicarelli lasciano la zona play off e scivolano più giù dopo essersi tolte diverse soddisfazioni. Un Lama che dopo essere tornato prepotentemente sugli scudi perde, invece in casa con il Trasimeno.
In totale per i ragazzi di Vicarelli, sono arrivati 8 successi, 8 pareggi e 7 sconfitte, di cui 5 fuori, contro Sansepolcro, Narnese, Nestor, Assisi/Subasio e Gualdo, e due in casa nel derby con il Tiferno e appunto con il Trasimeno. Sono 25 i gol realizzati e 22 quelli subiti.
I cannonieri di Vicarelli sono: 9 reti Di Cato, 4 Lanzi, 3 Raccichini, Landi e Bartolucci, 1 Salsiccia, Boriosi e Bartolini.

Il Lama che non ti aspetti

Vicarelli

Vicarelli

Dopo le imprese di battere Sansepolcro e Narnese, pareggiare a Città di Castello, accade, forse, quello che meno ti aspetti, ovvero che il Lama possa cadere a Gualdo. E invece è così. I ragazzi di Vicarelli scivolano nella cosiddetta buccia di banana e devono lasciare subito la zona play off e tornare in nona posizione. Un Lama che dopo essere tornato prepotentemente sugli scudi perde, invece a Gualdo.
In totale per i ragazzi di Vicarelli, sono arrivati 8 successi, 8 pareggi e 6 sconfitte, di cui 5 fuori, contro Sansepolcro, Narnese, Nestor, Assisi/Subasio e Gualdo, ed una in casa nel derby con il Tiferno. Sono 25 i gol realizzati, per l’ottavo attacco del girone, e 20 quelli subiti per la quarta difesa del campionato.
I cannonieri di Vicarelli sono: 9 reti Di Cato, 4 Lanzi, 3 Raccichini, Landi e Bartolucci, 1 Salsiccia, Boriosi e Bartolini.

Bene il Lama, 4 punti in due derby

Lasciatecelo dire. Veramente sentito, si vede che viene dal cuore, l’articolo comparso sul sito fb del Lama Calcio alla luce delle ultime imprese dei bianconeri umbri di Vicarelli. Detto questo, perché era doveroso, passiamo alla quinta di ritorno. Il Lama, dopo aver battuto il Sansepolcro, nel derby della vallata tosco-umbra, mette paura anche al Tiferno nella sfida di Città di Castello per il derby tutto umbro dell’Alta valle del Tevere. Ne esce un pari che, al tirar delle somme, può accontentare tutti. Un Lama che torna nuovamente sugli scudi e resta a due punti  dai play off che vedono, attualmente, due squadre al quinto posto, Sansepolcro e Orvietana.

Bartolucci Lama 2019-2020 bis

Bartolucci

In totale per i ragazzi di Vicarelli, sono arrivati 7 successi, 8 pareggi e 5 sconfitte, 4 fuori, contro Sansepolcro, Narnese, Nestor e Assisi/Subasio ed una in casa nel derby con il Tiferno.
Sono 24 i gol realizzati e 19 quelli subiti. I cannonieri di Vicarelli sono: 8 reti Di Cato, 4 Lanzi, 3 Raccichini, Landi e Bartolucci, 1 Salsiccia, Boriosi e Bartolini.
La squadra dispone della sesta difesa del torneo e del sesto attacco.
Ed ora, domenica prossima, altra grande partita quando al Polchi Laurenzi arriverà la capolista Narnese con i bianconeri lamarini che dovranno fare a meno, però, di Bartolucci che, espulso nel derby con il Tiferno per doppio giallo, salterà il match.

Eccellenza Umbra e i suoi numeri

Tra sei giornate il Campionato di Eccellenza Umbra effettuerà il giro di boa, si volterà pagina in attesa dello scossone di…dicembre e, attualmente, le squadre che confermano quanto accreditato in estate, ovvero di lottare per il passaggio diretto in serie D, sono Tiferno, Narnese e Spoleto, con l’Orvietana di Fiorucci, anche se il tecnico tifernate dice che la sua compagine non è da vertici, a confermare i pronostici. Le delusioni, invece, arrivano da Sansepolcro e San Sisto, mentre resta nel limbo il Trasimeno con il Lama che, superato il momento difficile, è tornata, con due successi consecutivi, in zone più consone. Con la  sconfitta sul neutro di Bevagna contro lo Spoleto, il Sansepolcro becca il primo gol fuori casa e subisce la sconfitta esterna numero uno, dopo una vittoria e tre pareggi.

Fiorucci

Fiorucci – Orvietana

Maggior numero di vittorie, 6, per Narnese e Tiferno, mentre non hanno mai vinto Gualdo ed Ellera.
La compagine ancora imbattuta, dopo nove giornate, è il Pontevalleceppi, le compagini che hanno segnato di più  sono Narnese, Tiferno e Spoleto, le tre squadre ai vertici, con 15 gol ciascuno, il peggiore attacco è invece quello del Gualdo con 4 gol segnati. La migliore difesa  è quella dell’Orvietana con sole 5 rete beccate, mentre la peggiore è quella dell’Ellera che ne ha subite, di reti, ben 19, con una media superiore a due gol a partita.
Chi ha pareggiato di più? Il Pontevalleceppi con 6 nulla di fatto. Il miglior bomber attuale è Danieli dell’Orvietana con 6 centri stagionali dopo le 9 gare dell’andata. Le partite da seguire per i vertici: domenica prossima Narnese-Orvietana e Tiferno-Angelana. Per il futuro alla 11^ Spoleto-Narnese, mentre l’ultima di andata, la 15^, propone Tiferno-Narnese.

Che bel Campionato. L’Eccellenza Umbra mette in mostra ottime squadre

La vittoria del San Sisto a Narni ha rimesso le cose nella…normalità. Non scordiamoci, però, che i perugini in queste prime quattro partite hanno affrontato tre squadre candidate al successo finale: Tiferno, Sansepolcro e Narnese, per cui i ragazzi di Riberti hanno dimostrato quello che valgono, passando, tra l’altro, dall’esonero del tecnico Grilli, alla vigilia del Campionato, a Riberti che aveva guidato la squadra ai play off dello scorso anno. Un momento, quindi, di difficoltà…mentale, lo devono aver pur passato. Un successo quello del San Sisto che ha rimesso la situazione nuovamente fluida, con il Tiferno e la Narnese che guidano a 9 punti, Pontevalleceppi segue ad 8, quindi Sansepolcro e Spoleto a 7.

D'Urso Sansepolcro 2019-2020

D’Urso – Sansepolcro

Passando ai bianconeri di Bonura, un pimpante Sansepolcro, c’è sicuramente da dire che anche quest’anno la squadra sembra beccare un po’ troppo in difesa dove ci sono due risultati, Trasimeno e San Sisto dove il Sansepolcro non ha subito gol, ma ci sono anche gli incontri con Ducato e Lama dove sono arrivate sei reti. Bonura, da tecnico attento, questo chiaramente lo sa e cercherà, di preparare al meglio le prossime sfide. Per il resto l’attacco ha realizzato, 7 reti, segnando sempre tranne che a San Sisto. D’Urso 2 gol assieme a Valori, uno ciascuno  invece per Benedetti, Zanchi e Braccini. E domenica ci sarà la trasferta a Pontevalleceppi senza Mugelli squalificato, dove il Sansepolcro troverà da avversario, Bernardini, la scorsa stagione in bianconero.

Tiferno Alagia

Alagia – Tiferno

Altra valtiberina, il Tiferno di Santececca, la vittoria sul Castel del Piano ha dimostrato, dopo il successo in Coppa Italia sull’Orvietana, che la scoppola presa proprio a Pontevalleceppi, è stata assorbita nel migliore dei modi. Lo 0-4 di una settimana fa sta a testimoniare che il team biancorosso ha avuto una giornata da dimenticare ed ora si trova, però, in vetta assieme alla Narnese. La vittoria sul Castel del Piano porta la firma di capitan Eramo e arriva dopo il successo a San Sisto, 3-2, e quello sul Trasimeno per 1-0.

Bartolucci Lama 2019-2020

Bartolucci – Lama

L’altra valtiberina è il Lama che, proprio a Sansepolcro, nel derby di domenica, ha conosciuto il primo stop del campionato, ma ha dimostrato, al tempo stesso, di essere viva, di aver i fuori quota giusti e di aver sostituito giocatori importanti con altrettanto bravi elementi. La squadra di Vicarelli ha, tra l’altro, un trittico di partite molto difficili in questa fase iniziale del torneo: dopo il derby di Sansepolcro ci sarà domenica quello interno contro il Tiferno, quindi la Narnese. E, contro il Tiferno, mancherà l’uomo faro della squadra che è Raccichini, espulso per doppio giallo domenica a Sansepolcro, assieme a Mugelli.
Queste le Valtiberine e il campionato è sempre più interessante con la Narnese ancora in vetta, nonostante lo stop con il San Sisto, assieme al Tiferno, poi il sorprendente Pontevalleceppi è ad un passo dalla cima, mentre l’Orvietana ottiene la prima vittoria, ma passi importanti li fanno anche lo Spoleto, successo ad Ellera ed il Trasimeno che, vincendo fuori casa, ha ridimensionato la Ducato. Insomma, non c’è che dire, il Campionato è tornato interessante e molte squadre se lo possono giocare.

In Coppa Italia passa il Tiferno 1919.

Santececca-Massimiliano

Santececca – Tiferno

Finiscono in perfetta parità le partite del terzo turno, 0-0, di Coppa Italia con il Tiferno 1919, matricola per Eccellenza e Coppa, che passa con 7 punti, seguito da Lama e Sansepolcro con 4, chiude il Gualdo Casacastalda con 1 punto.
Accede quindi al prossimo turno di Coppa Italia il Tiferno del Presidente Bianchi.
Questi i tabellini di partenza dei due match del girone A di Coppa Italia:
Lama: Battistelli, Bendini, Volpi, Mambrini, Bellucci, Cappellacci, Salsiccia, Lanzi, Bartolucci, Toma, Capannelli.  All. Vicarelli.
Sansepolcro: Manzi, Ali, Sensi, Mugelli, Zanchi, Arcaleni, Mencagli, Benedetti, Scarselli, Valori, D’Urso.  All. Bricca.
Diversi gli assenti sia dall’una che dall’altra parte.

Tiferno 1919: Vaccarecci, Mariucci, Lavano, Morvidoni, Tersini, Cangi, Bruschi, Della Rina, Pica, Mercuri, Lentini.
All. Santececca.
Gualdo Casacastalda: Magrini, Stoppini, Chiocchi Gaggioli, Sannipoli, Adreani, Passeri, Procacci, Giovi, Favaro, Gbale.
All. Pierotti.
Anche in questa partita alcune assenze significative.
Questi i risultati delle tre giornate:
Gualdo- Lama 1-2
Tiferno- Sansepolcro 2-0
Sansepolcro-Gualdo 2-0
Lama- Tiferno 0-1
Lama- Sansepolcro 0-0
Tiferno- Gualdo 0-0

 

Gualdo – Lama 1-2. Importante successo per i bianconeri di Vicarelli in Coppa

Il Lama vince la sua prima partita ufficiale, in cui erano in palio i tre punti, e lo fa al suo esordio in Coppa Italia, giocando in trasferta a Gualdo.
I ragazzi di Vicarelli dimostrano di essere già in una buona condizione e si apprestano ad affrontare, mercoledì 28 agosto,alle 20,30, il Tiferno 1919 nel derby tutto umbro della Valtiberina per la seconda di Coppa Italia.
Il Lama passa in vantaggio con Bartolucci, per poi essere raggiunto dal Gualdo con Petrini, ma vincere, alla fine, con un calcio di rigore, trasformato da Lanzi.
Classifica: Tiferno 1919 e Lama 3 punti, Gualdo Casacastala e Sansepolcro 0.
Mercoledì 28 agosto: 
Lama- Tiferno
Sansepolcro-Gualdo.

lama 2019-2020

Lama

GUALDO CASACASTALDA: Santini, Stoppini, Passeri, Gaggioli, Tarpanelli, Adreani, Favaro (78′ Scamaramucci), Procacci (81’Galletti), Petrini, Salvucci, Dragoni (10′  Smacchi, dal 58′ Chiocci).  All.: Pierotti
LAMA: Battistelli, Bendini (84′ Capannelli), Volpi, Bernicchi, Mambrini (75′ Bellucci), Cappellacci, Poeti, Lanzi (84’Trombi), Bartolucci, Bartolini (69′ Raccichini), Salciccia.  All.: Vicarelli.
Arbitro: Oristanio di Perugia .
Marcatori:  Bartolucci (L),  Petrini (G). Lanzi (L)