4 ori per l’Alga Sport allievi

L’Alga Atletica Arezzo in luce alla fase nazionale dei Campionati di Società su Pista della categoria Allievi. Quattro ori, un argento e un bronzo è il ricco medagliere conquistato dalla squadra maschile della società aretina che, dopo essere rientrata tra le migliori della penisola qualificate per l’evento, è scesa in pista ad Abbadia San Salvatore nella finale B del gruppo Tirreno contro avversarie dalla Toscana, dal Lazio, dalla Liguria e dalla Sardegna. I bei risultati complessivi raggiunti dai ragazzi nati nel biennio 2005-2006 dell’Alga Atletica Arezzo nelle diverse discipline di corsa, salti e lanci sono valsi il nono posto nella classifica finale. Una prestazione particolarmente positiva è arrivata con Joshua Vagheggi che, nel lancio del martello, ha ottenuto il primo posto con record personale di 51.38 metri, mentre Luca Asprella Libonati ha trionfato nel salto in alto eguagliando il proprio record personale di 1.85 metri. Due vittorie sono state conseguite anche nella velocità con Riccardo Cincinelli che è arrivato davanti a tutti nei 110 ostacoli con 15.09 secondi e con Nicholas Gavagni che, al primo anno in categoria, si è imposto nei 100 piani con 11.75 secondi.
nelle foto sotto: Gavagni,Cincinelli,Vagheggi da sin. a destra

Covid

Aggiornamento quotidiano dati Covid

Azienda USL TSE

Provincia di Arezzo

Periodo di riferimento: dalle ore 00 del 24/09/2022 alle ore 24 del24/09/2022

Dati di sintesi ASL TSE

ProvinciaTamponi effettuatiTamponi positivi del giornoPersone positivePersone guarite
Arezzo1.3824191.3941.141
Grosseto5931492.8361.874
Siena1.0642441.255393
Asl TSE303981254853408

Nuovi  positivi per classi d’età

Provincia0-1819-3435-4950-6465-79Over 80Non disponibile
Arezzo713884112622230
Grosseto241033542242
Siena4022657027164
ASL TSE135701822361114236

Ricoveri con sintomatologia Covid

Totale Posti letto occupati
Degenza Covid San Donato Arezzo3
TI San Donato Arezzo0
Degenza Covid Misericordia Grosseto3
TI Misericordia Grosseto0


Nuovi positivi per Comune della provincia di Arezzo

ComuneTamponi positivi
  
Anghiari5
Arezzo98
Bibbiena12
Bucine32
Capolona5
Castel Focognano5
Castel San Niccolò6
Castelfranco Piandiscò12
Castiglion Fibocchi1
Castiglion Fiorentino16
Cavriglia17
Chitignano2
Chiusi Della Verna3
Civitella In Val Di Chiana9
Cortona18
Foiano Della Chiana7
Laterina Pergine Valdarno5
Loro Ciuffenna3
Lucignano4
Marciano Della Chiana3
Monte San Savino8
Monterchi3
Montevarchi48
Ortignano Raggiolo1
Pieve Santo Stefano2
Poppi7
Pratovecchio-Stia10
San Giovanni Valdarno28
Sansepolcro15
Sestino3
Subbiano15
Talla3
Terranuova Bracciolini13
  
  Persone Decedute (da recuperare info direttamente dai reparti)  Ospedale San Donato Arezzo0
Ospedale Misericordia  Grosseto0

Il giorno della defibrillazione a Sansepolcro

In Piazza Torre di Berta a Sansepolcro, giovedì 29 settembre dalle 9 alle 13, in occasione del World Heart Day 2022 (giornata mondiale di prevenzione cardiovascolare) l’Asl Toscana sud est ha organizzato la seconda edizione del Giorno delle defibrillazioni che ha come obiettivo cardine la diffusione della cultura dell’uso precoce del defibrillatore  semiautomatico nella popolazione per il primo soccorso all’arresto cardiaco sul territorio. Per chi vuole possibilità di effettuare elettrocardiogramma, misurazione parametri vitali, misurazione BMI, misuratore della CO, etilometro, carbossimetro.
“Abbiamo deciso di rilanciare subito la seconda edizione, dichiara Massimo Mandò direttore del dipartimento Emergenza/urgenza della Asl Toscana sud est, e portare il nostro messaggio nei territori, per questo abbiamo scelto la centralissima piazza Torre Berta a Sansepolcro, e in caso di pioggia sposteremo l’evento presso l’Auditorium Santa Chiara sempre a Sansepolcro. Qui tra le 9 e le 13,  si incontreranno tutti i protagonisti di questo straordinario team che si prende cura della salute di tutti i cittadini per far comprendere l’importanza della prevenzione cardiaca e i vantaggi del pronto intervento. Saranno presenti medici e infermieri della nostra azienda assieme alle associazioni di volontariato come le Misericordie, l’Anpas e l’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione e tante altre. L’utilizzo tempestivo di un DAE consente oltre che di evitare la morte di una persona di ridurre drasticamente i danni conseguenti ad un arresto cardiaco. In caso di arresto cardiaco è necessario un duplice intervento: il massaggio cardiaco esterno e l’utilizzo del defibrillatore automatico esterno. La novità di questa edizione è che non racconteremo soltanto gli aspetti interventistici dell’emergenza e l’uso del defibrillatore, ma presenteremo anche le tante pratiche utili per evitare i malanni cardiaci, dall’alimentazione con la presenza dell’UOP Dietetica Professionale e Igiene Pubblica e Nutrizione alle dipendenze con furgo-point attrezzato. Arezzo è una provincia che da oltre dieci anni è impegnata in una costante campagna di sensibilizzazione e potenziamento di questo fondamentale presidio di vita che è il defibrillatore, conclude Massimo Mandò. Siamo stati tra i primi a distribuire queste attrezzature nel territorio oggi ne abbiamo oltre 1000 in tutta la provincia di Arezzo (343 Arezzo, 147 Casentino, 98 Valtiberina, 248 Valdarno e 179 in Valdichiana). Abbiamo formato oltre 35mila persone e la percentuale di sopravvivenza con queste azioni è arrivata fino al 40% degli interventi. Un risultato eccezionale, che però non ci basta, per questo stiamo lavorando per diffondere ancora di più la presenza dei DAE anche nei grandi condomini, ad esempio, e soprattutto cerchiamo di formare più persone possibile ad un corretto intervento.”

Simone Santi arbitro ai mondiali femminili di pallavolo

Sarà il quarto mondiale di pallavolo, come arbitro, quello femminile, appena iniziato in Olanda e Polonia, per il tifernate Simone Santi. Dopo aver diretto nel 2010 (Arbitro della finale Cuba – Brasile), 2014 (Semifinale Brasile – Francia) e quello del 2018, ora Santi è volato in Polonia per dirigere le gare che porteranno al titolo iridato 2022. Dopo aver terminato di arbitrare nel campionato italiano, per raggiunti limiti di età è stato chiamato dai vertici arbitrali europei (CEV) e mondiali (FIVB), per proseguire la sua carriera da record. Dopo aver arbitrato 619 gare nella massima serie italiana, con 19 finali scudetto, il fischietto altotiberino continua ad impegnarsi in Europa e nel Mondo. “Dopo aver terminato di arbitrare in Italia ho partecipato al corso per Delegati Tecnici per seguire in particolare i giovani arbitri – ha affermato Santi – tuttavia ho accettato la richiesta della CEV per dirigere alcune gare con giovani talenti in Europa. Poi la chiamata del responsabile arbitri mondiali che mi ha chiesto la disponibilità e non ho potuto rifiutare la proposta di partecipare al mio quarto mondiale”. Santi ha diretto anche le Olimpiadi di Londra 2012 e le finali di World League in Argentina nel 2011, anno in cui è diventato FIVB Referee, un riconoscimento che in Italia hanno avuto solo 4 arbitri nella storia.
“Sono felice di portare il nome della mia Federazione e della mia città e regione nel mondo, ho sempre tenuto molto a questo. Sono molto attaccato alla mia terra ed in giro per il mondo parlo spesso delle bellezze dell’Umbria e della mia fantastica città”, ha dichiarato Simone Santi prima di partire per la Polonia. Il sindaco Luca Secondi e l’assessore allo sport, Riccardo Carletti, nel salutare questa ennesima prestigiosa designazione arbitrale che punta ancora i riflettori su una carriera strepitosa dell’arbitro dei record, hanno definito Santi come un vero e proprio “ambasciatore della città, delle sue bellezze a livello internazionale attraverso lo sport, orgoglioso dei colori tifernati. Grazie”. Ancora una volta quindi sul tabellino della gara accanto al nome e cognome di Simone Santi sarà impressa la provenienza, Città di Castello, annunciata anche dallo speaker.

Tricolore per Prataiola

Terzo titolo italiano per il pilota tifernate, Andrea Prataiola: si è affermato a Bergamo nella “Superveteran 2t” di Enduro Major Eicma – Entusiasta l’assessore allo Sport, Riccardo Carletti: “Un esempio di determinazione e passione per lo sport che ci rende tutti orgogliosi.”
Nel quinto appuntamento del Campionato Italiano Enduro Major Eicma ha conquistato il titolo affermandosi nella “Superveteran 2t”: si è imposto (Beta) davanti a tutti, con Danilo Plando (KTM) al secondo posto e Luca Gandolfo (KTM) terzo.

Giochi senza Frontiere

E’ stata presentata oggi nella sala del consiglio comunale di Città di Castello, in piazza Gabriotti, la serata di celebrazione dell’anniversario dei 50 anni della partecipazione di Città di Castello a Giochi Senza Frontiere, che sabato 1 ottobre, alle ore 18.00, sarà promossa dal Panathlon Club Valtiberina, con il patrocinio del Comune tifernate, al Teatro comunale degli Illuminati di Città di Castello.

Serie D, turno infrasettimanale

Si giocherà, in serie D, domani pomeriggio, a parte le due partite di sabato che hanno visto vincere il Livorno contro il Serravezza e pareggiare il Ghiviborgo ad Ostia, e quella odierna con il pari dell’Orvietana a Poggibonsi per 2-2. Tiene banco, domani, il derby, sospeso per pioggia, di Arezzo con gli amaranto che incontreranno il Terranuova. A proposito, auguriamoci che il drenaggio del comunale aretino, questa volta, tenga per il meglio per scongiurare un’altra sospensione o rinvio. Nel posticipo di mercoledì 28 settembre il Città di Castello incontra in trasferta il Montespaccato. Partita importante per i biancorossi, reduci dalla bella vittoria contro il Grosseto, grazie ai gol di capitan Calderini, su rigore, e del giovanissimo Grassi. Match da non sottovalutare quello contro i laziali, soprattutto considerando il campo sintetico che porta inevitabilmente ad uno stile di gioco più veloce rispetto al tradizionale manto erboso. Per questo motivo, in settimana, mister Alessandria ha preparato i suoi ragazzi tenendo conto di questa variabile, facendo allenare la squadra anche nel campetto sintetico dell’antistadio “Agostinelli”. Ma sentiamo Daniele Paparusso (nella foto): “La vittoria contro il Grosseto è stata una vera iniezione di fiducia, ci ha fatto capire che siamo un’ottima squadra, siamo carichi per affrontare nel miglior modo possibile la partita di Montespaccato. Bisognerà essere bravi e concentrati per non sbagliare, servirà grande intensità e attenzione, mi aspetto una gara con grande agonismo da entrambe le parti”.  

Il Trestina giocherà invece in casa contro l’ex mister Bonura che oggi, come  lo scorso anno, allena il Follonica Gavorrano. Il tecnico del Trestina, Marmorini, ha diramato le convocazioni per la sfida di domani ore 15 al Casini: Barbarossa, Bazzoffia, Belli, Bologna, Brevi, Brunetti, Ceccuzzi, Cenerini, Convito, Della Spoletina, Di Cato, Gramaccia, Grea, Laurenzi, Magalotti, Mariucci, Montanari, Morlandi, Sensi, Signorelli, Sirci, Tozaj.

Questa l’attuale classifica:

Arezzo 9
Livorno 9*
Pianese 7
Sangiovannese 6
Flaminia 6
Ponsacco 6
Ghiviborgo 6*
Città di Castello 5
Seravezza 4*
Follonica Gavorrano 4
Trestina 4
Tau Altopascio 4
Ostia Mare 4*
Poggibonsi 4 *
Terranuova 3
Montespaccato 1
Orvietana 1 *
Grosseto 0

*Una gara in più

Covid

Aggiornamento quotidiano dati Covid

Azienda USL TSE

Provincia di Arezzo

Periodo di riferimento: dalle ore 00 del 25/09/2022 alle ore 24 del 25/09/2022

Dati di sintesi ASL TSE

ProvinciaTamponi effettuatiTamponi positivi del giornoPersone positivePersone guarite
Arezzo370661.37523
Grosseto116283.30816
Siena249471.30920
Asl TSE735141599259

Nuovi  positivi per classi d’età

Provincia0-1819-3435-4950-6465-79Over 80Non disponibile
Arezzo142311117
Grosseto3451222
Siena96893102
ASL TSE2610363216192

Ricoveri con sintomatologia Covid

Totale Posti letto occupati
Degenza Covid San Donato Arezzo2
TI San Donato Arezzo0
Degenza Covid Misericordia Grosseto3
TI Misericordia Grosseto0


Nuovi positivi per Comune della provincia di Arezzo

ComuneTamponi positivi
  
Arezzo28
Bibbiena1
Bucine1
Capolona1
Castelfranco Piandiscò1
Castiglion Fibocchi1
Castiglion Fiorentino3
Cavriglia1
Civitella In Val Di Chiana3
Cortona3
Laterina Pergine Valdarno2
Monte San Savino2
Monterchi1
Montevarchi10
Poppi2
San Giovanni Valdarno4
Sansepolcro1
Terranuova Bracciolini1
  Persone Decedute (da recuperare info direttamente dai reparti)  Ospedale San Donato Arezzo0
Ospedale Misericordia  Grosseto0

Sempre meglio il tennis Giotto Arezzo

Due squadre del Tennis Giotto Arezzo sul podio dei Campionati Italiani Giovanili. L’impresa porta la firma dell’Under12 e dell’Under14 maschili che, alle final-eight tricolori, hanno centrato un doppio terzo posto che ha permesso al circolo aretino di poter vantare ben due formazioni ai vertici nazionali delle rispettive categorie. Questi piazzamenti arricchiscono ulteriormente la stagione dei quarant’anni del Tennis Giotto che già aveva registrato la promozione in A2 della prima squadra maschile e la promozione in B1 della prima squadra femminile, a dimostrazione di un movimento competitivo a tutti i livelli dal settore giovanile agli adulti. Il risultato maggiormente rilevante è rappresentato dal terzo posto dei ragazzi dell’Under12 che, alla prima esperienza alle finali dei Campionati Italiani, sono immediatamente riusciti a lasciare il segno. Brando Andreani, Pietro Bramanti, Giorgio Magi, Edoardo Mencarelli e Zeno Roveri sono gli atleti che hanno partecipato alla trasferta allo Sporting Club Selva Alta di Vigevano (Pv).

L’Under14 formata da Gianmarco Cartocci, Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia è riuscita a confermarsi tra le migliori d’Italia. Le final-eight, giocate sui campi della Coop Livorno, hanno preso il via con una vittoria per 3-0 sul Ct Zavaglia di Ravenna che è valsa l’accesso alla semifinale dove il Tennis Giotto si è trovato opposto ai grandi favoriti della New Tennis Torre del Greco che, dopo due match sul filo dell’equilibrio, si sono imposti per 2-0 e hanno gettato le basi per la successiva vittoria del titolo italiano. L’ultimo match ha visto gli aretini opposti al Tc Finale Ligure, con i singoli terminati 1-1 e con un combattuto incontro di doppio giocato da Cartocci-Ciurnelli che, dopo aver perso il primo set, hanno ribaltato il punteggio per 7-2 al tie-break del secondo set e hanno poi festeggiato con un 10-4 al terzo set che ha permesso di conquistare il terzo posto tricolore.

La Bocciofila Cerbara prosegue il suo cammino

La Bocciofila Cerbara Tabaccheria Europa di 1^ categoria è Campione Regionale dell’Umbria ed ora affronterà la vincente del girone Campania – Basilicata per giocarsi l’accesso tra le 8 finaliste nel Campionato di Società che si svolgerà a Campobasso il 4 e 5 novembre 2022.
L’incontro di ritorno della finale contro la bocciofila Clitunno i tifernati hanno prevalso per 3-2, (nell’ andata avevano vinto in trasferta per 6-2) ; è stato un incontro  giocato ad alti livelli da tutti gli atleti scesi in campo di fronte ad un numeroso pubblico, a dimostrazione che il gioco a squadre è la formula vincente.
La rosa della bocciofila Cerbara Tabaccheria Europa :
Dirigente : Edoardi Edoardo
Tecnico : Belardinelli Silvano
Atleti :
Pieggi Francesco (cap.)
Bianchini Luigi
Fiorucci Claudio 
Giulietti Stefano
Nocchi Andrea 
Polverini Daniele
Savini Fabiano.
Con questa vittoria il sodalizio tifernate e’ stato promosso nel Campionato Nazionale di categoria B 2023.