Eccellenza Umbra si tornerà, quando? A giocare.

Sarà il terreno di gioco a decidere il tutto. Questo quanto traspare dalle parole del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Sibilia

“Non si ricomincia se non c’è garanzia che non si correrà alcun rischio”: lo ha detto il presidente della Lega nazionale dilettanti di calcio Cosimo Sibilia che in videoconferenza ha avuto un confronto con le società calcistiche di Eccellenza dell’Umbria. Presente il presidente del Comitato regionale umbro Luigi Repace.
“L’alto senso di responsabilità dei presidenti del comitato dell’Umbria mi fa stare tranquillo”, ha sottolineato Sibilia che ha invitato a riprendere il dibattito sull’eventuale ripresa “solo quando l’autorità sanitaria e governativa diranno che è possibile eventualmente riprendere i campionati”. (ANSA).

 

Rinviata la trasferta in Islanda

La trasferta islandese della Ginnastica Petrarca Arezzo è posticipata di un anno. La società aretina era attesa a luglio da un lungo viaggio fino a Reykjavík per partecipare all’EuroGym, la più importante rassegna continentale dedicata alla Gymnaestrada, ma la diffusa emergenza del Coronavirus a livello internazionale ha motivato il rinvio dell’evento all’estate del 2021. Alla manifestazione avrebbero dovuto partecipare le quindici ragazze tra i tredici e i diciannove anni della squadra Junior della Gymnaestrada che, capitanate da Marta Nocentini, prima dello stop erano impegnate in palestra nella preparazione di due coreografie e che stanno ora proseguendo il loro allenamento con un programma “domestico” attraverso i video realizzati dall’allenatrice Federica Peloso.
Ginnastica Petrarca - Gymnaestrada gruppo Junior (1) (002)

 

Raduno….virtuale

Il raduno nazionale VespArezzo 2020 si appresta a vivere una speciale edizione virtuale. L’attuale situazione sanitaria ha motivato il Vespa Club Arezzo a modificare la formula dell’ormai celebre appuntamento del 1 maggio che si ripete ininterrottamente dal 2002 e che, per la prima volta, non si terrà su strada ma sul web. L’obiettivo è infatti di tenere unita la comunità con quasi mille vespisti da tutta la penisola che ogni anno partecipano all’evento e di continuare a coltivare a distanza la passione per le due-ruote, dunque gli organizzatori hanno scelto di ideare una diciannovesima edizione all’insegna della tecnologia e della solidarietà strutturata tra una simpatica condivisione mattutina di foto e una premiazione serale. L’intero ricavato dalle quote di iscrizione verrà infatti devoluto in sussidio all’emergenza Covid-19.
Vespa Club Arezzo - VespArezzo 2020

Pilates on-line

Un corso di pilates on-line per i soci del Tennis Giotto. Il circolo aretino ha strutturato una serie di lezioni di fitness con cadenza settimanale che saranno trasmesse tramite skype e che permetteranno di restare in movimento anche nell’attuale periodo di stop dalle tradizionali attività, continuando a svolgere movimento, mantenendo solidi i legami sociali. Gli incontri si terranno ogni martedì alle 10.30 e saranno curati da Ester Baschirotto che, laureata in scienze motorie e responsabile della preparazione atletica del Tennis Giotto, proporrà un allenamento domestico che sarà condiviso per via digitale.
Tennis Giotto - Ester Baschirotto (1) (002)

 

 

Consegna mascherine a tutte le famiglie, operazione terminata.

E’ terminata la consegna delle mascherine alle 6000 famiglie del territorio comunale di Sansepolcro. Grazie all’enorme sostegno di Croce Rossa, Misericordia, Protezione Civile, Gruppo Agesci Scout Valtiberina 1 e delle Pro Loco delle frazioni, in poco più di un giorno le operazioni, coordinate dal Comune, sono terminate.
Adesso tutti i residenti hanno le mascherine volute dalla Regione Toscana, dopo l’ordinanza del Presidente Enrico Rossi che obbliga all’uso.
“E’ stato un grande lavoro – conferma il sindaco Mauro Cornioli – I nostri volontari, oltre 50, hanno dato l’ennesima prova di essere necessari, operativi, ben organizzati. Adesso l’impegno passa ai cittadini, che devono indossare le mascherine. Chiaramente, si deve uscire solo ed esclusivamente per i casi previsti, cioè per andare al lavoro, a fare la spesa o per urgenze di salute. L’invito è quindi di utilizzare i dispositivi nel modo corretto perché rappresentano uno strumento di protezione essenziale”.
Sansepolcro sindaco mauro-cornioliNello specifico ecco cosa prevede l’ordinanza:
1. di disporre l’utilizzo obbligatorio della mascherina monouso, in spazi chiusi, pubblici e privati aperti al pubblico, in presenza di più persone, oltre che nei mezzi di trasporto pubblico locale, nei servizi non di linea taxi e noleggio con conducente;
2. di disporre l’utilizzo obbligatorio della mascherina monouso, in spazi aperti, pubblici o aperti al pubblico, quando, in presenza di più persone, è obbligatorio il mantenimento della distanza sociale (1,8 metri);
3. fermo restando il rispetto del mantenimento delle misure di distanziamento sociale, di stabilire che le disposizioni di cui ai punti 1 e 2 non si applicano ai bambini di età inferiore ai sei anni e alle persone che non tollerino l’utilizzo delle mascherine a causa di particolari condizioni psicofisiche attestate da certificazione rilasciata da medici di famiglia e pediatri di libera scelta”.
L’ordinanza della Regione entra in vigore domattina, mercoledì 8 aprile, alle ore 8.00. Se qualcuno, per un errore o disguido non dovesse aver ricevuto le mascherine, può contattare il Comune.

 

Da Sansepolcro

Il sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli: “Buonasera, oggi abbiamo registrato un nuovo contagiato nel territorio di Sansepolcro. Si tratta di una donna di 62 anni, familiare convivente di un caso positivo già noto. E’ ricoverata all’Ospedale San Donato di Arezzo. Con lei, salgono quindi a 2 i nostri concittadini ricoverati. L’augurio sincero da parte di tutti e’ che si rimettano in salute al più presto.
Un saluto, a domani”.
Sansepolcro sindaco mauro-cornioli