Basket A2/F: Primo dentro o fuori per La Bottega  del Tartufo Umbertide

Eccoci ai quarti di finale di serie A2 femminile di basket con questi risultati dell’andata:

Selargius Cagliari-Brixia Brescia 62-56
La Spezia-Faenza 46-58
Alma Patti Basket-Umbertide 66-53
Nico Basket – Galli San Giovanni V.no 54-67

  • Alma Basket 2012 Patti 1-0
  • Pol. A. Galli San Giovanni Valdarno 1-0
  • Faenza Basket Project 1-0
  • S.Salvatore Selargius 1-0
  • Brixia Brescia 0-1
  • Cestistica Spezzina 0-1
  • Nico Ponte Buggianese 0-1
  • Pallacanestro Umbertide 0-1

La Bottega del Tartufo Umbertide è pronta per il primo dentro o fuori della stagione o come si dice in NBA “Win or go home”. Dopo un’altra annata molto positiva che ha portato le bianco-azzurre a togliersi numerose soddisfazioni, le umbertidesi sono chiamate a spendere tutte le energie disponibili per tentare di portare il confronto con l’ambiziosa Patti a gara 3. In gara 1 le ragazze di coach Staccini hanno ceduto solo nell’ultimo quarto contro l’esperienza e la freddezza delle pattesi.
Ma come abbiamo visto in diverse occasioni, la PFU ha sempre saputo stupire, portando a casa vittorie impensabili, facendo rimanere a bocca aperta addetti ai lavori e non solo.
Palla a due domenica 16 maggio alle 18. Diretta streaming sul canale YouTube Marzella Photo Studio.

Covid ad Arezzo e in Provincia: 65. Arezzo 21, Valdarno 28, Valdichiana 6, Valtiberina 6, Casentino 4

Aggiornamento quotidiano dati Covid

Azienda USL TSE

Provincia di Arezzo

Periodo di riferimento: dalle ore 14 del 14 Maggio 2021 alle ore 14 del 15  Maggio 2021

Il numero di nuovi casi positivi nella Asl Tse è  di 121  unità, di cui 65 nella provincia di Arezzo e per i quali sono stati effettuati 1254 tamponi.

Le persone positive in carico sono 1317.  Si registrano  52 guarigioni e un decesso  

Casi per Provincia e totale ASL TSE

 
Asl TSE121
  
Provincia di Arezzo65
Provincia di Siena35
Provincia di Grosseto21
Extra USL 

Nuovi casi positivi per classi d’età

Provincia0-1819-3435-4950-6465-79Over 80
Arezzo139221254
Grosseto843240
Siena885941
Totale USL29213023135

Trend ultima settimana casi positivi (così come comunicati nei precedenti report)

ProvinciaVenerdì 7 maggioSabato 8 maggioDomenica 9 maggioLunedì 10maggioMartedì 11 maggioMercoledì 12maggioGiovedì 13maggioVenerdì 14maggioSabato 15maggio
  Arezzo  98  75  83  38  52  56  79  97  65
Siena274324301927341735
Grosseto303428141034203821
          
Totale Asl Tse1551521358281117133152121

Nuovi casi per Comune della provincia di Arezzo

ComuneNuovi Casi
Arezzo21
Bucine6
Capolona1
Castiglion Fiorentino2
Cavriglia2
Chiusi Della Verna1
Civitella In Val Di Chiana2
Cortona1
Loro Ciuffenna1
Monte San Savino1
Montevarchi8
Poppi1
San Giovanni Valdarno8
Sansepolcro6
Subbiano1
Terranuova Bracciolini3

Ricoveri

Posti letto occupati
Degenza Covid San Donato Arezzo73
  
TI San Donato Arezzo13
  
Degenza Covid Misericordia Grosseto21
  
TI Misericordia Grosseto12
  

Ulteriori informazioni

  Numero di tamponi effettuatiProvincia di Arezzo1254
Provincia di Siena805
Provincia di Grosseto592
  Persone Positive in caricoProvincia di Arezzo1317
Provincia di Siena867
Provincia di Grosseto514
Di cui a domicilioProvincia di Arezzo1053
Provincia di Siena771
Provincia di Grosseto442
  Numero di persone contatti stretti in quarantenaProvincia di Arezzo3369
Provincia di Siena2053
Provincia di Grosseto1666
  GuaritiProvincia di Arezzo52
Provincia di Siena26
Provincia di Grosseto8
  Persone Decedute      Ospedale San Donato Arezzo1 uomo di 78 deceduto il 15 maggio 2021  
Ospedale Misericordia  Grosseto0

Allunga il Montevarchi. Il Foligno batte il Trastevere

Il Montevarchi sembra che non voglia vincere questo campionato. In vantaggio per 2-0, con doppietta del suo bomber Jallow, e le belle parate di Giusti, si fa raggiungere dalla Pianese e il risultato finale è di 2-2. Nell’altra gara per le zone alte il Trastevere perde a Bevagna contro il Foligno di Guido Vicarelli. I falchetti dopo 6 sconfitte consecutive, tornano alla vittoria e compiono un’impresa sconfiggendo chi è in lotta per il passaggio in serie C:il Trastevere. La partita del Foligno è iniziata alle 16,30 quindi con mezzora di ritardo rispetto alle altre. Nuovo passo falso del Tiferno che pareggia in casa 1-1 con il Montespaccato e scivola al nono posto. Biancorossi di Nofri in svantaggio e con un uomo in meno per l’espulsione forse un po’ affrettata di Tersini, raggiungono il pari con Traini. Perde nuovamente il Siena contro il San Donato, al Franchi, per 2-3, mentre la Sangiovannese esce sconfitta in casa, per 1-0 nello scontro diretto per i play off contro il Cannara. Domani, domenica, si giocheranno le restanti quattro partite.
Giornata n.29
Sabato 15 maggio
Pianese-Montevarchi 2-2
Sangiovannese-Cannara 0-1
Siena-San Donato 2-3
Tiferno-Montespaccato 1-1
Foligno-Trastevere 2-1
Domenica 16 maggio ore 16

Flaminia-Badesse 
Grassina-Scandicci 
Ostiamare-Gavorrano 
Sinalunghese-Trestina
Questa l’attuale classifica:  Montevarchi 58,  Trastevere 54, Trestina 47, Pianese e San Donato 44, Siena, Cannara e Gavorrano  43,  Tiferno 41, Sangiovannese 40, Montespaccato 37, Badesse 35, Ostia Mare 34, Foligno 31, Flaminia 30, Scandicci (-2) 25, Grassina 23, Sinalunghese 22.
Il cammino del Montevarchi verso la serie C: Ostiamare (C), Siena (F), Flaminia (C), Sangiovannese (F), Tiferno (C). Tre gare in casa e due fuori.
E quello del Trastevere:
Siena(C) Sinalunghese (F), Ostiamare (C) , Tiferno (F) Flaminia (C). C= in casa, F = Fuori. Tre gare in casa e due fuori.

Partono i corsi di nuoto

Un percorso agonistico nel nuoto a tutte le età. Con l’avvicinarsi dell’estate, la Chimera Nuoto apre le porte del palazzetto del nuoto di Arezzo ad aspiranti atleti e atlete di ogni categoria a cui sarà offerta la possibilità di iniziare a nuotare per vivere un percorso sportivo finalizzato alla partecipazione a future gare regionali e nazionali. La società è mossa da un duplice obiettivo: il primo è di promuovere la pratica di uno sport che, nel rispetto dei protocolli federali, garantisce numerosi benefici psico-fisici e il secondo è di consolidare le diverse squadre dai bambini del Propaganda agli adulti del Master.

Città di Castello alla ricerca delle semifinali

Deve arrivare una vittoria, ma con un risultato chiaro: un 3-0 o un 3-1 e poi vincere il golden set. Per andare avanti nei play off e continuare l’avventura la Job Italia Città di Castello deve rendere pan per focaccia alla Bontempi Ancona e poi vincere anche la lotteria del set di spareggio. Tanti, forse troppi gli errori che hanno condizionato la prestazione della squadra di Marco Bartolini in gara 1 a Collemarino, ben 28 comprese le battute sbagliate, per riuscire a portare a casa un risultato positivo. Ha pesato sicuro l’inesperienza di buona parte dei giovani ma il sestetto tifernate sembrava aver intrapreso la strada giusta nel terzo set vinto e nel quarto, perlomeno fino al 15-15 poi, improvvisamente, s’è spenta la luce. Ma per fortuna nei play off c’è poco tempo per pensare al passato e agli errori commessi, ci si catapulta subito a gara 2 con la consapevolezza che non sarà facile ma che, limitando gli errori, si può anche pensare di rimandare il verdetto al golden set.
”Mi ha fatto piacere giocare contro un’ottima squadra, rinforzata da Scuffia, con giocatori esperti che sanno come venire fuori dalle difficoltà, ha detto il tecnico tifernate Bartolini; noi abbiamo ancora i postumi del covid per alcuni titolari, come Valenti. Molto bene Marra che ha lavorato alla grande in difesa consentendo delle rigiocate che però non sempre siamo riusciti a concretizzare. In attacco dovremo fare meglio al Pala Ioan. Serve una serata da “vecchio cuore biancorosso”.
Così in campo (domenica 16 maggio, ore 17,30, Pala Ioan, arbitri Massimiliano Mutzu Martins e Lucrezia Sala di Cagliari).
JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Mattei, Fuganti Pedoni, Cipriani, Valenti, Zangarelli, Raffanti, Marra (L).  A disp.: Cherubini, Briganti, Volpi, Cioffi, Rovere. All. Marco Bartolini.
BONTEMPI ANCONA: Larizza, Scuffia, Terranova, Ferrini, Rosa, Monina, Giombini (L). A disp.: Santini, Magini, Tamburini, Pace, Ujkaj, Sabbatini, Tomassetti. All. Leondino Giombini.

Quarti di finale in A2 femminile di basket

Quarti di finale della serie A2 femminile di basket con le gare di ritorno che disputeranno tra sabato e domenica, mentre l’eventuale gara tre sul campo della squadra che era in trasferta nelle partite di andata.
Quindi, per ora, a Faenza e San Giovanni Valdarno sarà sufficiente vincere per accedere alle semifinali, mentre per Brescia e Umbertide, in caso di vittoria, si dovrà giocare gara tre.
Selargius Cagliari-Brixia Brescia 62-56
La Spezia-Faenza 46-58
Alma Patti Basket-Umbertide 66-53
Nico Basket – Galli San Giovanni V.no 54-67

Tiferno anticipa sabato

Sabato alle 16 ci saranno cinque anticipi sulla nove gare in programma nel girone E della serie D. Uno di questi riguarda il Tiferno che dopo aver racimolato due punti su 6 gare, cerca di risalire una china che lo vede all’ottavo posto, ospitando il Montespaccato. Sono 5 le reti segnate dai ragazzi di Nofri, ma 11 quelle subite in queste sei partite e l’ultima vittoria risale a quasi due mesi fa quando il Tiferno Lerchi batté 2-0 il Flaminia il 21 marzo scorso. La squadra laziale è quattro punti sotto il Tiferno e venderà chiaramente cara la pelle. Tiferno che sarà privo, oltre di Briganti, anche con probabilità di Dominici, Valori e Catacchini. Ma l’incontro che tiene banco è la trasferta del Montevarchi a Pian Castagnaio contro una squadra in gran forma che vorrà fermare la capolista. Interessante domani anche Sangiovannese-Cannara e Siena-San Donato. Il Trastevere farà visita ad un Foligno che viene da 6 stop consecutivi e, davanti alla seconda forza del torneo, non vorrà ancora rischiare.  
Giornata n.29
Sabato 15 maggio ore 16
Pianese-Montevarchi 
Sangiovannese-Cannara 
Siena-San Donato
Tiferno-Montespaccato
Sabato 15 maggio ore 16,30 (a Bevagna)
Foligno-Trastevere 
Domenica 16 maggio ore 16

Flaminia-Badesse 
Grassina-Scandicci 
Ostiamare-Gavorrano 
Sinalunghese-Trestina
Questa l’attuale classifica:  Montevarchi 57,  Trastevere 54, Trestina 47, Siena, Pianese e Gavorrano  43,  San Donato 41, Tiferno, Sangiovannese e Cannara 40, Montespaccato 36, Badesse 35, Ostia Mare 34, Flaminia 30, Foligno 28, Scandicci (-2) 25, Grassina 23, Sinalunghese 22.
Il cammino del Montevarchi verso la serie C: Pianese (F), Ostiamare (C), Siena (F), Flaminia (C), Sangiovannese (F), Tiferno (C). Tre gare in casa e tre fuori.
E quello del Trastevere:
Foligno ( F ), Siena(C) Sinalunghese (F), Ostiamare (C) , Tiferno (F) Flaminia (C). C= in casa, F = Fuori. tregare in casa e tre fuori.

I dati covid in Arezzo e Provincia: 97. Arezzo 22, Valdarno 31, Valtiberina 19, Valdichiana 13, Casentino 12.

Aggiornamento quotidiano dati Covid

Azienda USL TSE

Provincia di Arezzo

Periodo di riferimento: dalle ore 14 del 13 Maggio 2021 alle ore 14 del 14  Maggio 2021

Il numero di nuovi casi positivi nella Asl Tse è  di 154  unità, di cui 97 nella provincia di Arezzo e per i quali sono stati effettuati 937 tamponi.

Le persone positive in carico sono 1346.  Si registrano  49 guarigioni e nessun decesso  

Casi per Provincia e totale ASL TSE

 
Asl TSE154
  
Provincia di Arezzo97
Provincia di Siena17
Provincia di Grosseto38
Extra USL2

Nuovi casi positivi per classi d’età

Provincia0-1819-3435-4950-6465-79Over 80
Arezzo8242720171
Grosseto4681271
Siena362321
Totale USL15363735263

Trend ultima settimana casi positivi (così come comunicati nei precedenti report)

ProvinciaGiovedì 6 maggioVenerdì 7 maggioSabato 8 maggioDomenica 9 maggioLunedì 10maggioMartedì 11 maggioMercoledì 12maggioGiovedì 13maggioVenerdì 14maggio
  Arezzo  75  98  75  83  38  52  56  79  97
Siena722743243019273417
Grosseto433034281410342038
          
Totale Asl Tse1921551521358281117133152

Nuovi casi per Comune della provincia di Arezzo

ComuneNuovi Casi
  
Anghiari1
Arezzo22
Bibbiena4
Bucine5
Capolona3
Castelfranco Piandiscò3
Castiglion Fiorentino8
Cavriglia3
Chiusi Della Verna2
Civitella In Val Di Chiana1
Cortona1
Foiano Della Chiana2
Loro Ciuffenna6
Marciano Della Chiana1
Monterchi2
Montevarchi3
Poppi1
Pratovecchio-Stia1
San Giovanni Valdarno6
Sansepolcro16
Subbiano1
Terranuova Bracciolini5

Ricoveri

Posti letto occupati
Degenza Covid San Donato Arezzo79
  
TI San Donato Arezzo12
  
Degenza Covid Misericordia Grosseto20
  
TI Misericordia Grosseto12
  

Ulteriori informazioni

  Numero di tamponi effettuatiProvincia di Arezzo937
Provincia di Siena765
Provincia di Grosseto686
  Persone Positive in caricoProvincia di Arezzo1346
Provincia di Siena894
Provincia di Grosseto522
Di cui a domicilioProvincia di Arezzo1076
Provincia di Siena794
Provincia di Grosseto452
  Numero di persone contatti stretti in quarantenaProvincia di Arezzo3369
Provincia di Siena2071
Provincia di Grosseto1692
  GuaritiProvincia di Arezzo49
Provincia di Siena29
Provincia di Grosseto15
  Persone Decedute      Ospedale San Donato Arezzo0  
Ospedale Misericordia  Grosseto0

Alla ricerca del 12° Trionfo

San Giustino dopo 11 vittorie, 33 sets vinti, solo due persi, alla ricerca del 12° successo. Dopo la vittoria ad Alba Adriatica, la ErmGroup è chiamata, infatti, a chiudere il discorso qualificazione alla semifinale dei play-off del girone F. L’appuntamento è per domenica 16 maggio alle 17.30 al Palasport umbro, dove è attesa un’altra importante prestazione dei ragazzi di Francesco Moretti e Claudio Nardi al cospetto di un’avversaria che anche stavolta sarà irriducibile, sapendo peraltro che non dovrà sbagliare partita e che ha nel golden set l’unico eventuale appiglio in caso di vittoria per 3-0 o per 3-1. San Giustino parte dalla vittoria per 3-1 in terra abruzzese. Come dire che l’atteggiamento di Conti e compagni dovrà  essere di massima attenzione perché gli avversari saranno pronti ad approfittare dell’eventuale calo di tensione.
La consistenza del loro attacco è senza dubbio l’arma alla quale faranno ricorso, con l’opposto Di Felice, il laterale di Meo e l’altro schiacciatore in posto 4, l’esperto Porcinari (nella foto), che è l’uomo-squadra dell’Alba Adriatica.
San Giustino pronto a dire la sua e ad ottenere la 12^ vittoria consecutiva e anche a livello di schieramento iniziale non ci saranno novità: Alessio Sitti in regia, Leonardo Puliti opposto, Mirko Miscione e Giulio Cesaroni al centro, Rinaldo Conti e Filippo Agostini (nella foto sotto) alla banda e Leonardo Di Renzo libero. Una coppia mista dall’Emilia Romagna è stata designata per la direzione del match: primo arbitro Alessio Lambertini di Parma e secondo Virginia Tundo di Ferrara. Come sempre, gli sportivi potranno seguire la diretta della partita sul canale YouTube e sulla pagina Facebook della Pallavolo San Giustino.

Città di Castello cede ad Ancona

Bontempi Ancona- Città di Castello 3-1 (25-21/25-18/23-25/25-16)
BONTEMPI ANCONA: Larizza 1, Scuffia 23, Terranova 10, Ferrini 18, Rosa 8, Monina 6, Giombini (L1), Tomassetti. A disp.: Santini, Magini, Pace, Ujkaj (L2), Sabbatini, Tomassetti. All. Leondino Giombini.
JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Mattei, Fuganti Pedoni 16, Cipriani 13, Valenti 4, Zangarelli, Raffanti, Marra (L), Cioffi, Cherubini 6, Briganti, Volpi 3.  A disp.: Rovere, Celestini. All. Marco Bartolini.
Arbitri: Lorenzo Valletta e Federico Scarpulla.
Note: Ancona (b.v. 5, b.s. 16, muri 11, errori 9), Città di Castello (b.v. 3, b.s. 12, muri 9, errori 16)
Niente da fare per la Job Italia in quel di Ancona.La Bontempi vince 3-1 ed ora nel ritorno di domenica prossima alle 17,30 al Pala Ioan servirà un  successo per 3-0 o 3-1 e una vittoria anche nel golden set per passare il turno. Decisiva la prestazione del neo acquisto marchigiano Scuffia che ha fatto la differenza nei momenti topici della gara ma onore al sestetto di Marco Bartolini che ha messo in campo grinta e determinazione per riaprire una gara che sullo 0-2 pareva già archiviata. Pesano nell’economia del match i 16 errori punto dei biancorossi.