Conti resta a San Giustino

Un’altra conferma importante è arrivata in casa ErmGroup Pallavolo San Giustino. Quello tra lo schiacciatore Rinaldo Conti e la maglia biancoazzurra è un amore che dura da tre anni ed è destinato a proseguire anche per la prossima stagione 2021/2022. Un bomber che resta in Valtiberina !!
Conti che è tra i protagonisti indiscussi della scorsa stagione, continua a riporre grande fiducia nei confronti della società: “Al di là dei motivi personali, quello che mi ha spinto a rimanere a San Giustino è la correttezza, la trasparenza e la serietà della ErmGroup San Giustino. E’ una società che punta in alto e anche quest’anno sta mettendo in piedi un organico di tutto rispetto, per perseguire l’obiettivo perso la scorsa stagione per un soffio”.
Quest’anno i tifosi non vedranno scendere in campo i due posti 4, Stefano Thiaw, legato alla società per tre anni, ed il giovanissimo Lucio Piazzi, che ha condiviso con la maglia biancoazzurra la stagione appena conclusa.
La società ringrazia entrambi per aver concorso a creare quella che è oggi la Ermgroup San Giustino, e per il massimo impegno mostrato sempre dentro e fuori dal campo. 

Da sinistra: Conti, Thiaw, Piazzi

Nuovo arrivo a San Giustino

Daniel Nelson Pedro Antonio, classe ’99, sarà il nuovo secondo palleggiatore di ErmGroup San Giustino per la stagione 2021/2022.La società ringrazia Giovanni Giunti per la dedizione e l’impegno dimostrato in questi anni da biancoazzurro ed è pronta ad accogliere Daniel Nelson nel ruolo di secondo palleggiatore.
Dopo aver disputato nel settore giovanile del Volley Pordenone, il neo acquisto è stato chiamato da Intervolley Foligno in B2, l’anno successivo al Volley Cerignola (FG)  per il campionato di serie B, e in Emilia Romagna con la Pallavolo Morciano di Rimini. Nel 2019/2020 è approdato in serie A3 salendo di categoria, acquisendo un importante bagaglio tecnico. Reduce da una stagione in Sardegna in serie B1 è pronto ad indossare la maglia biancoazzurra:”Prima di essere chiamato dalla società avevo già sentito parlare molto bene della Pallavolo San Giustino da mio cugino che giocava a Pineto. Una società seria che punta a fare bene. Sono rimasto molto contento di questa proposta, mi stanno dando fiducia. Sono felice di venire perchè è una bella società e sono entusiasta di far parte di questo nuovo progetto”.

Sitti resta a San Giustino. Puliti si trasferisce

E’ ufficiale: il palleggiatore Alessio Sitti indosserà la maglia biancoazzurra per il terzo anno consecutivo. Dopo una stagione che ha visto la ErmGroup San Giustino protagonista, fermata soltanto alla finale dei Play-off dal Casarano, Sitti è pronto a tornare in campo da regista. “Sono ormai al terzo anno con ErmGroup San Giustino perchè mi sono trovato sempre molto bene. La passata stagione ci è mancato l’ultimo passo per salire di categoria. La società è seria ed ha deciso di allestire una squadra competitiva e c’è tutto il necessario per fare una nuova grande stagione”.
Voci di corridoio danno per certo l’arrivo di due importanti giocatori per tentare la scalata all’A3, mentre Leonardo Puliti, autentico “bomber” della squadra tiberina, per motivi di lavori ha lasciato San Giustino. Non sarà facile rimpiazzare un tale opposto, ma il ds Goran Maric è al lavoro.

Monaldi assistente allenatore a San Giustino

C’è un volto nuovo nello staff tecnico della ErmGroup Pallavolo San Giustino per la stagione 2021/’22, la quarta consecutiva nel campionato di Serie B maschile. Mirko Monaldi, 44 anni, è il nuovo assistente del confermato allenatore Francesco Moretti e prende il posto di Claudio Nardi, che ha lasciato per motivi legati alla professione che svolge e al quale va il sentito ringraziamento della società per il grande impegno e il contributo, anche di esperienza, che ha fornito alla causa biancazzurra. Monaldi, tifernate, è stato dapprima giocatore di pallavolo nel ruolo di schiacciatore e opposto, militando in A2, B1 e B2 con le maglie di Città di Castello, Vercelli e Biella (dove è stato anche capitano) per poi iniziare il percorso da allenatore. È stato assistente di Marco Bartolini (e preparatore atletico) due anni fa a Città di Castello in B, poi nell’ultima annata ha ricoperto gli stessi incarichi a Trestina, con la squadra femminile guidata da Giampaolo Rossi che ha affrontato il suo primo storico campionato di B2, non dimenticando la parentesi formativa di sparring alla Bartoccini Fontinfissi Perugia, in A1 femminile. Ora approda alla “corte” del presidente Claudio Bigi e del direttore sportivo Goran Maric: “La loro chiamata è stata un grande motivo di soddisfazione anche sul piano umano –ha commentato Monaldi – e l’incontro con questa realtà è stato una sorta di fulmine a ciel sereno, perché ero venuto a San Giustino con l’obiettivo di girare un video per l’esame di conseguimento del patentino di terzo grado; in quella circostanza, ho conosciuto Francesco Moretti, che mi ha subito impressionato per la sua professionalità, per il modo di stare in palestra, per il metodo di lavoro e per l’empatia con i ragazzi. È scattata subito una sintonia reciproca fra noi. Mi si è poi presentata l’occasione di collaborare con una società di professionisti, ben strutturata, che ha un’organizzazione di livello superiore e tanta voglia di crescere: come avrei potuto dire di no?”.
Confermato per il resto l’organigramma della stagione 2020/’21, che ora riportiamo integralmente.

Allenatore: Francesco MORETTI
Assistente allenatore: Mirko MONALDI (nella foto sotto)
Preparatore atletico: Giovanni COLLACCHIONI
Direttore sportivo: Goran MARIC
Team manager: Enrico BASTIANONI, Marco ROTI e Maurizio TIZZI
Scoutman: Christian PIZZINGRILLI
Dirigente accompagnatore prima squadra: Adriano ROSSI


Titolo regionale Under 12 a San Giustino.

La rappresentativa Under 12 (3×3) di San Giustino, allenata da Leonardo Benedetti, si è aggiudicata il titolo di campione regionale umbro al termine della finale disputata sabato 3 luglio alla palestra Capitini di Perugia. Vittoria per 3-0 contro Trasimeno e poi, nella gara finale, affermazione per 2-1 nel derby contro il Città di Castello, che oltre alla conquista del titolo regionale dà diritto a San Giustino di partecipare alla fase nazionale, in programma ad Assisi dal 17 al 19 settembre prossimi. I complimenti vanno quindi al trio composto da Pietro Boncompagni, Pietro Bruni e Gabriele Meucci, tutti nati nel 2009, i primi due sono sangiustinesi, il terzo proviene da Città di Castello, e ovviamente al loro tecnico, Leonardo Benedetti, “Oltre che la meritata gratifica per questi tre atleti – ha detto – deve fungere da stimolo per avvicinare i giovani alla pallavolo. Spero quindi che questa vittoria rivesta un valore promozionale, non dimenticando un particolare importante: anche ora che siamo in estate continuiamo ad allenarci qui a San Giustino e a farlo assieme agli amici del Trestina, con i quali si è instaurato un rapporto di sinergia e collaborazione”.

Una stagione bella, ma amara

Dopo lo spareggio perso contro Casarano, parla a bocce ferme Claudio Bigi, presidente della ErmGroup Pallavolo San Giustino, “E’ sto un bel campionato, una stagione però anche amara. È chiaro che tutti, una volta arrivati a giocarsi una finale, vorrebbero vincere. Rimane tuttavia salvo il buon lavoro portato avanti in questi mesi. D’altronde, il Casarano ci provava da 3-4 anni e stavolta aveva un organico che onestamente si è dimostrato superiore al nostro”. Pugliesi preparati per la A3? “Assolutamente sì. Noi avevamo le nostre aspettative ed eravamo pronti a capitalizzare tutto quello che il budget ci aveva messo a disposizione. Abbiamo cercato di fare meglio possibile e l’importante, in casi del genere, è sempre dare il massimo: sotto questo profilo, non ho nulla da imputare al gruppo. Soltanto nella fase finale del campionato c’è stata una piccola flessione, ma credo che anche una eccellente condizione non avrebbe forse rivestito il suo peso”.  
Prima ancora dei due ko contro il Casarano, la vera sconfitta sulla quale recriminare è stata quella interna per 2-3 contro la Paoloni Macerata, che ha poi cambiato la griglia degli spareggi assegnando alla ErmGroup il “cliente” probabilmente più ostico del lotto? “Diciamo che contro Macerata c’è stato un calo di tensione sul 2-1 in nostro favore, poiché avevamo già raggiunto la qualificazione allo spareggio. Da persona che ha praticato sport in gioventù, dico che questo può succedere, però poi ha influito sulle due sfide decisive”. Avete già in mente i programmi per la prossima stagione? “Visti i tempi abbastanza ristretti, ci siamo subito rimessi in moto per impostare l’annata che verrà, a livello sia di formazione maggiore che di settore giovanile. Il direttore sportivo Goran Maric sta lavorando per allestire il nuovo roster e per creare un San Giustino ancor più competitivo, sperando di ingaggiare quelle pedine mancanti che tale possano renderlo. Fra qualche giorno scioglieremo le prime riserve”. Qualora si liberassero posti e quindi vi fosse la possibilità di un ripescaggio, sareste pronti per affrontare ugualmente la Serie A3? “Lo dico in maniera molto chiara: la possibilità vi era, ma abbiamo rinunciato perché – in base alla nostra filosofia – i titoli debbono essere conquistati sul campo e non a tavolino. Rimaniamo quindi in B con la convinzione di aver acquisito un anno di esperienza molto importante in prospettiva futura. La società attuale ha compiuto passi significativi in questo biennio, ma un anno in più di percorso servirà all’intero ambiente per crescere ulteriormente e per preparare la vittoria sul terreno che conta, ovvero – come ho già sottolineato – il campo di gioco. Ricordiamoci che Roma non è stata costruita in due giorni”.

Celli, addio a San Giustino e alla pallavolo

Venticinque anni di amore e impegno hanno legato Stefano Celli alla pallavolo e a San Giustino. Celli che in occasione della cena societaria ha salutato i suoi compagni, lo staff e i soci, per congedarsi a livello agonistico dal volley. 
Veterano di ErmGroup San Giustino ha iniziato a giocare all’età di 11 anni, rimanendo sempre fortemente unito al suo territorio. Un esordio nelle giovanili di Sansepolcro, due promozioni in serie B2 e un proseguo a Selci, disputando la serie C e la B2, tornando poi al primo amore: Sansepolcro, grazie alla fusione delle due società. Tre anni fa è arrivata la chiamata della Pallavolo San Giustino e Stefano è entrato a far parte della squadra, regalando bellissimi momenti. Un tassello importante che ha contribuito a formare quella società che è oggi ErmGroup San Giustino. 
“Tre anni fa avevo quasi deciso di lasciare la pallavolo, evidenzia Celli, ma è arrivata la chiamata di Goran Maric (ds San Giustino ndr). Sono molto soddisfatto ed è stato bello concludere con la finale dei Play-off. Quella a San Giustino rimarrà un’esperienza decisamente positiva, ho conosciuto tanti compagni di squadra e la società è cresciuta, anno dopo anno, mettendoci anche a disposizione uno staff di professionisti in ogni ambito. A livello agonistico è arrivato il momento di lasciare il volley, sia per motivi lavorativi che anagrafici, ma continuerò sempre a coltivare la pallavolo”.  

ErmGroup San Giustino pronta ad una nuova sfida

A due giorni dalla trasferta salentina della ErmGroup San Giustino, la società si è già rimessa in moto, convocando nella serata di ieri l’assemblea dei Soci, per programmare prontamente la prossima stagione della prima squadra e dell’intero settore giovanile. In sede di riunione sono state tirate le somme del Campionato appena trascorso e nello stesso tempo è stato valutato tutto il bilancio già prefissato, anche per il settore giovanile.
Alla luce dei diversi scenari che si sono presentati, la società nei prossimi giorni, farà alcune valutazioni che porteranno a decidere come la prima squadra affronterà la prossima stagione. La dirigenza è pronta a lavorare con più forza e determinazione, per il raggiungimento di tutti gli obiettivi.

San Giustino si arrende a Casarano

San Giustino non ce l’ha fatta e ha perso 3-0 a Casarano 25-23, 25-21 , 25-18
Pugliesi che salgono in A3 avendo anche vinto 3-0 a San Giustino con la squadra di Moretti che può sperare, ora, solo su un ripescaggio.
Troppo forti i rossoblù leccesi, ma acquistare giocatori di A2 solo per …certe partite, lascia l’amaro in bocca al team umbro. Grazie comunque ai ragazzi umbri che hanno riportato la grande pallavolo in riva al Tevere.

Serie B: tutto pronto per l’A3.

12/06/2021CANOTTIERI ONGINA PCVOLLEY 2001 GARLASCO PV2-3MONTICELLI D’ONGINA
12/06/2021SHEDIRPHARMA MASSA NAPHARMAP SABER PALERMO3-1SORRENTO
12/06/2021TYA MARIGLIANO NAECOSANTAGATA CIVITA CAS3-0MARIGLIANO
12/06/2021KS RENT CERCASÌ TRENTOGERBAUDO SAVIGLIANO CN1-3TRENTO
12/06/2021GEETIT BOLOGNADA ROLD LOGISTICS BL3-1BOLOGNA
13/06/2021ERMGROUP S.GIUSTINO PGLEO SHOES CASARANO LE0-3SAN GIUSTINO
19/06/2021ECOSANTAGATA CIVITA CASTYA MARIGLIANO NA3-0CIVITA CASTELLANA
19/06/2021GERBAUDO SAVIGLIANO CNKS RENT CERCASÌ TRENTO3-0SAVIGLIANO
19/06/2021PHARMAP SABER PALERMOSHEDIRPHARMA MASSA NA1-3PALERMO
19/06/2021LEO SHOES CASARANO LEERMGROUP S.GIUSTINO PG3-0CASARANO
19/06/2021DA ROLD LOGISTICS BLGEETIT BOLOGNA0-0BELLUNO
20/06/2021VOLLEY 2001 GARLASCO PVCANOTTIERI ONGINA PC0-0GARLASCO