Alessandro Celli, Presidente della New Volley.

Qui di seguito la dichiarazione rilasciata da Alessandro Celli, Presidente della società sportiva New Volley Borgo Sansepolcro.

“Salve a tutti. Questa pandemia Covid-19 purtroppo ha paralizzato totalmente la nostra quotidianità, e nel giro di poco tempo ci siamo ritrovati a dover restare a casa e a stravolgere e modificare le nostre abitudini, per il nostro bene e quello della comunità intera. Io in primis, abituato a lavorare e a destinare parte del mio tempo libero a fare del sociale, ho dovuto adattarmi a questi cambiamenti improvvisi. Nemmeno il mondo dello sport è stato risparmiato dal Covid-19. In questi giorni casalinghi, pensare a cosa fare per proseguire l’attività è una domanda che in molte discipline sportive si stanno ponendo. Io credo che una soluzione definitiva ancora non esista, ma ritengo giusto non ripartire finché continuerà ad esserci lo stato di emergenza sanitaria e finché non ci sarà una sicurezza al 100% che garantisca la salute per tutti noi.

Celli Alessandro

Celli Alessandro

Probabilmente non sarà facile riprendere in mano l’attività sportiva dopo un lungo periodo di arresto come questo. Lo stop di allenamenti e campionati comporterà purtroppo significative perdite economiche verso tutto ciò che permette il sostenimento della società e dei suoi servizi. Credo fermamente nel ruolo delle Istituzioni, ma penso che forse sia più opportuno interrompere l’attività per quest’anno per ripartire più forti con la nuova stagione ad agosto/settembre. In qualità di Presidente della società sportiva New Volley Borgo Sansepolcro sono molto contento dell’andamento e delle prestazioni ottenute dai gruppi fino allo scorso mese. Per esempio, sono già due anni che la nostra serie C maschile ha intrapreso un cambio generazionale, inserendo nel roster della prima squadra i giovani più meritevoli provenienti dal gruppo dell’U18. Questo e tanti altri progetti continueranno, c’è una forte volontà di migliorarsi passo dopo passo, ma per il momento ritengo più opportuno fermarsi. Un mio pensiero strettamente personale per la Federazione è quello di accorciare l’età nelle indizioni e di promuovere dei campionati come l’U11 – l’U15 – l’U17 e l’U19, oltre alle altre categorie presenti, in modo da dare spazio e possibilità ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze.
Un caro saluto a tutti/e, con la speranza di ritrovarci in campo e di poterci riabbracciare presto! Solo uniti si può vincere. E per adesso… restate a casa e rispettate le regole!”

 

Palestra e palazzetti chiusi in Alto Tevere

La società Volley Città di Castello rende noto che, in ottemperanza all’ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, emesso nella serata di mercoledì 11 marzo per contrastare la diffusione del coronavirus, la palestra comunale di Selci Lama e il palazzetto dello sport “Andrea Ioan” di Città di Castello rimarranno chiusi fino a venerdì 3 aprile compreso. Le decisioni sono state adottate dalle rispettive amministrazioni comunali dopo la presa d’atto delle nuove disposizioni.

Stop al volley giovanile di Città di Castello

La società Volley Città di Castello rende noto che, in base alle ultime disposizioni governative adottate in materia di coronavirus, l’attività a livello di settore giovanile, categorie Under 16, Under 14, Under 13 e Under 12, più minivolley e super minivolley, è sospesa fino a domenica 15 marzo compresa. Salvo nuove disposizioni, quindi, gli allenamenti delle sopra ricordate rappresentative riprenderanno a partire da lunedì 16 marzo.

 

Anche la B1 femminile di volley sarà ferma

Naturalmente fermo, dopo le disposizioni della Fipav, la Federazione Italiana Pallavolo, anche il Campionato di B1 femminile con Città di Castello scesa in campo, l’ultima volta, il 15 febbraio nel derby contro Perugia. Poi il lungo stop, per le tifernati, prima con la sosta prevista del campionato ed ora con il coronavirus, sino, preventivamente, a domenica 15 marzo compresa.
La classifica attualmente è la seguente con le tante partite poi da recuperare: Casal de Pazzi Roma 33, Castelbellino e Pesaro 30, Castelfranco 26, Trevi ed Empoli 24, Cesena 23, Perugia 22, Capannori e Imola 19, Moie e Quarrata 14, Città di Castello 10.
Cdc a Cesena

Stop alla pallavolo

La Federazione Italiana Pallavolo adeguandosi al nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, emanato in data 4 marzo 2020, che ha previsto anche la chiusura di scuole e università di tutta Italia, ha indetto uno stop dei campionati di serie B nazionale, regionali e territoriali fino al 15 marzo 2020.
La Fipav dichiara che questo provvedimento è stato preso per un forte senso di responsabilità.
La compagine della Ermgroup San Giustino, nel rispetto delle direttive, si allenerà a porte chiuse, in attesa della ripresa di Campionato di serie B.
Già la settimana scorsa i campionati erano rimasti fermi e i biancoazzurri di Sideri, avrebbero dovuto giocare in casa contro 4 Torri Ferrara, gara che sarà recuperata il 16 maggio ed ora dovranno fermarsi per la trasferta prevista a La Spezia, domenica 8 marzo contro Volley Laghezza.

Nello stesso campionato di serie B maschile la Job Italia Città di Castello doveva affrontare tra le mura amiche l’indiscussa capolista del campionato, Portomaggiore. Il recupero delle diciassettesima giornata, come detto, avverrà sabato 16 maggio  al termine della regular season, con Città di Castello che sfiderà l’altra squadra ligure a Santo Stefano di Magra.
I play off subiranno, quindi, lo slittamento almeno di una settimana iniziando sabato 23 maggio e dovendo, sulla carta, terminare sabato 20 giugno.
Alla fase PlayOff parteciperanno le squadre 1^ e 2^ classificate degli 8 gironi della regular season per un totale di 16 squadre per stabilire 7 promozioni nella serie A3. Le classificate  in 11^-12^-13^ e 14^ posizione degli 8 gironi retrocedono direttamente nella Serie C per un totale di 32 retrocessioni.
Questa l’attuale classifica: Portomaggiore 43, Bologna 35, San Giustino e Spoleto 34, Forlì 32, Castelfranco di Sotto 31, Pontedera 28, 4 Torri Ferrara 26, la Spezia 21, San Marino e Laghezza 15, Città di Castello 11, Cesena 6, Monteluce 5.

 

 

 

Riprendono i campionati di volley.

Lo stop della quarta giornata di ritorno, 17^ di campionato, deciso dalla Federazione Pallavolo, ha permesso, a molte squadre, il recupero di alcuni elementi.
La Ermgroup San Giustino torna in campo dopo il fermo di tutti i Campionati Nazionali, Regionali e Territoriali, causa l’emergenza coronavirus con i biancoazzurri di Sideri, che dovevano giocare in casa contro 4 Torri Ferrara, gara che sarà recuperata il 16 maggio e andranno, quindi, in trasferta per la 5^ di ritorno, 18^ di campionato, a La Spezia, domenica 8 marzo alle ore 18,00 contro Volley Laghezza. L’incontro sarà svolto a porte aperte, mentre altri sono i provvedimenti nelle zone maggiormente colpite dal Coronavirus, dove si giocherà a porte chiuse.

San Giustino Sideri Enzo coach

Sideri

Gli atleti della Ermgroup San Giustino si stanno allenando regolarmente e giovedì 5 marzo alle ore 20,00 effettueranno un allenamento congiunto, tra le mura amiche, con la Job Italia Città di Castello; tifernati che affronteranno, invece, sabato 7 marzo, alle 21, tra le mura amiche del PalaJoan l’indiscussa capolista del campionato, Portomaggiore. Il recupero delle diciassettesima giornata, come detto, avverrà sabato 16 maggio  al termine della regular season, con Città di Castello che sfiderà l’altra squadra ligure a Santo Stefano di Magra.
I play off subiranno, quindi, lo slittamento di una settimana iniziando sabato 23 maggio per terminare sabato 20 giugno.
Alla fase PlayOff parteciperanno le squadre 1^ e 2^ classificate degli 8 gironi della regular season per un totale di 16 squadre per stabilire 7 promozioni nella serie A3. Le classificate  in 11^-12^-13^ e 14^ posizione degli 8 gironi retrocedono direttamente nella Serie C per un totale di 32 retrocessioni.
Questa l’attuale classifica: Portomaggiore 43, Bologna 35, San Giustino e Spoleto 34, Forlì 32, Castelfranco di Sotto 31, Pontedera 28, 4 Torri Ferrara 26, la Spezia 21, San Marino e Laghezza 15, Città di Castello 11, Cesena 6, Monteluce 5.

San Giustino prosegue gli allenamenti per i play off di serie B

Nonostante lo stop imposto dalla Federazione Italiana Pallavolo, che riportiamo in altro articolo, sino a domenica 1 marzo compreso, di tutti i campionati, i ragazzi della Ermgroup San Giustino, continuano ad allenarsi, a porte chiuse, in attesa della ripresa del torneo di serie B maschile, sospeso dalla Federazione, per monitorare l’evolversi della situazione legata al coronavirus. Lo stop ha coinvolto l’attività di gara dei Campionati Nazionali, Regionali e Territoriali, pertanto San Giustino non potrà ospitare Caffè 4 Torri Ferrara, domenica prossima, con il recupero che sarà previsto in data da destinarsi.

San Giustino 2019-2020 doppia

San Giustino

Non c’è, comunque, tempo per rifiatare dopo l’importante vittoria nel derby vinto a Città di Castello per 3-0 che ha bilanciato le due sconfitte consecutive, a Pontedera e in casa con la Sir Spoleto, grazie ai pochi errori commessi contro i tifernati e la grinta dimostrata, fattori che hanno risollevato la squadra. La classifica di serie B, girone D vede San Giustino al terzo posto con 34 punti a pari merito con Sir Safety Spoleto, ad un punto da Bologna, che è in seconda posizione a 35, alle spalle dell’imprendibile Portomaggiore. Si continua, giustamente, a parlare di obbiettivi stagionali con la zona play-off che è sempre alle porte in un campionato ancora lungo.
La classifica: Portomaggiore 43, Bologna 35, San Giustino e Spoleto 34, Forlì 32, Castelfranco di Sotto 31, Pontedera 28, 4 Torri Ferrara 26, la Spezia 21, San Marino 15, Laghezza 15, Città di Castello 11, Cesena 6, Monteluce 5.