Perde San Giustino il derby in B maschile di pallavolo

Giornata storta per la pallavolo in Valtiberina, sia maschile che femminile. La Ermgroup San Giustino perde infatti, nell’ultimo match di giornata,  2-3 contro la Sir Safety Monini  con i parziali che la dicono chiaramente tutta su come è stato combattuto il match: 25-23; 25-23; 26-28; 23:25; 12-15.
Pallavolo San Giustino: Cesaroni G. 3, Conti R. 27, Giunti G., Sitti A. 2, Antonazzo D. 1, Thiaw S., Di Renzo L. (L), Stoppelli D. 2, Valla R. 18, Puliti L. 24, Celli S.
Sir Safety Monini: Vindice G. (L), Galla R., De Matteis A., Bucciarelli L. 13, Stamegna S. 1, Costanzi R. 3, Lucarelli M. 15, Montanaro C. 15, Benedicenti A. (L), Segoni M. 28, La Rosa G. 8.
Questi i risultati:
Sabato 15 febbraio:
La Spezia-Bologna 0-3
Monteluce-Laghezza 3-0
Forlì-4 Torri Ferrara 3-0
Cesena-Pontedera 1-3
Arno Volley-Città di Castello 3-1
Portomaggiore-San Marino 3-0
Domenica 16 febbraio
San Giustino- Sir Safety Perugia (Assisi) 2-3
La classifica: Portomaggiore 42, Bologna 35, San Giustino, Arno Volley  e Sir Safety 31, Forlì 29, Pontedera 26,  4 Torri Ferrara 23, La Spezia 21, San Marino e Laghezza 12, Città di Castello 11, Cesena 6, Monteluce 5.

Sconfitta la New Volley in serie C

New Volley Borgo Sansepolcro- Italchimici Foligno 0-3 ( 15-25;17-25, 22-25),
I ragazzi della serie C maschile della NVBS di coach Bocciolesi hanno disputato la prima gara dei play-off, contro una delle squadre più quotate del campionato, Foligno, di certo costruita per la promozione nella categoria superiore. Il gruppo gialloblu è sceso in campo con buona dose di grinta ed attenzione, dimostrando un gioco insidioso, sapientemente guidato da Mattei e Briganti, che ha davvero dato filo da torcere alla squadra di coach Yotov, anche se le maggiori fisicità e tecnica dei giocatori dell’Italchimici sono state decisive. Sempre importante sottolineare la presenza dei tanti giovani nel roster della NVBS, che stanno pian piano maturando esperienza in campionati di categoria e play-off.

New Volley Borgo Sansepolcro 16-02-20

New Volley

La squadra ha tutto sommato disputato un buon match e messo in luce tante soluzioni di gioco, in vista delle prossime gare contro Sir Safety Monini Assisi e Monini Spoleto, per terminare così l’andata di questa fase due.
New Volley Borgo Sansepolcro: Mattei Nicola ( K) 1 punto, Lazzerini Luca ( L1 ) 1, Nardi Matteo, Sgoluppi Tommaso 6, Landini Carlo 1, Quarti Giacomo 3, Paffarini Alessio 8, Briganti Francesco 5, Fossi Rodolfo ( L2 ), Chiarini Francesco, Bacchi Mattia 6, Riccardini Giacomo 1, Senesi Andrea, Beduini Matteo. All. Bocciolesi.

Serie B maschile di pallavolo: gran derby a San Giustino

Ecco i risultati della serie B maschile in attesa del match odierno di San Giustino che chiuderà, questo pomeriggio, alle 18, in casa nel derby contro Sir Safety. Prima vittoria per Monteluce che batte Laghezza, facendo, di riflesso, un favore anche a Città di Castello.

San Giustino Pontedera finale

San Giustino

Sabato 15 febbraio:
La Spezia-Bologna 0-3
Monteluce-Laghezza 3-0
Forlì-4 Torri Ferrara 3-0
Cesena-Pontedera 1-3
Arno Volley-Città di Castello 3-1
Portomaggiore-San Marino 3-0
Domenica 16 febbraio
San Giustino- Sir Safety Perugia (Assisi).
La classifica: Portomaggiore 42, Bologna 35, Arno Volley 31, San Giustino 30, Sir Safety e Forlì 29, Pontedera 26,  4 Torri Ferrara 23, La Spezia 21, San Marino e Laghezza 12, Città di Castello 11, Cesena 6, Monteluce 5.

 

Casal de Pazzi Roma sempre solitaria in B1

La serie B1 femminile di pallavolo ha visto Città di Castello crollare nuovamente  nel derby contro Perugia, squadra ricca di tante ex: Mezzasoma, Silotto, Borrelli, Tosti e con in panchina l’ex Gobbini. Crolla anche Trevi nel match per i vertici, contro Castelbellino.

Casal de Pazzi Roma

Casal de Pazzi Roma

Sabato 15 febbraio
Moie-Casal de Pazzi 0-3
Trevi-Castelbellino 0-3
Città di Castello-Perugia 0-3
Pesaro-Empoli 3-0
Quarrata-Cesena 0-3
Domenica 16 febbraio
Imola- Castelfranco di Sotto

Riposa Capannori.

La classifica: Casal de Pazzi Roma 30, Castelbellino e Pesaro 27, Trevi 24, Perugia e Castelfranco 22, Empoli 21, Cesena 20, Capannori 19, Imola 18, Moie 14, Quarrata 13, Città di Castello 10.

Altro tonfo per Città di Castello in B1 femminile, nel derby con Perugia

Cade Città di Castello nel derby contro Perugia giocato al Pala Joan tifernate. Un secco 0-3, è il quinto di fila che subiscono le ragazze di Brighigna, contro le quattro ex che, assieme al tecnico Gobbini, vestivano la passata stagione la maglia di San Giustino, poi diventata Città di Castello, con due che quest’anno hanno cominciato con la casacca biancorossa tifernate. Parliamo ovviamente di Mezzasoma e Silotto, 24 punti per loro, di Tosti e Borelli, 14 punti per le altre due. Le tifernati hanno moltiplicato gli sforzi nel confronto, ma non ce l’hanno fatta.

San Giustino 20-10 Mezzasoma bis

Mezzasoma

Fa pensare soprattutto in un’altra serata no, il terzo set dove Perugia va sul 16-1 per chiudere, dopo aver fatto giocare un po’ tutto il roster, sul 25-14. Perugia si avvicina così alle zone alte della classifica, mentre Città di Castello resta sempre ultimo e va ancora più verso la retrocessione diretta.
CITTÀ DI CASTELLO – PERUGIA = 0-3 (20-25, 18-25, 14-25)
CITTÀ DI CASTELLO: Liguori 17, Mancini 12, Lachi 6, Sergiampietri 4, Belotti 3, Gobbi, Ferrantello (L1), Cesari, Nardi. All. Francesco Brighigna e Claudio Nardi.
PERUGIA: Mezzasoma 12, Tosti 11, Pero 8, Borelli 3, Manig 3, M’Bra 2, Mastroforti (L1), Silotto 12, Zirotti, Sasso, Nana, Volpi. All. Marco Gobbini e Mirka Francia.
Arbitri: Roberto Albonetti e Luca Giannini.

Gioca bene, ma soccombe Città di Castello in Toscana

VOLLEY ARNO CASTELFRANCO: Guemart 4, Da Prato 16, Andreatta 19, Falaschi 1, Testagrossa 9, Benaglia 7, Pinzani (L), Verdecchia, Pitto, Aliberti 8, Stagnari (L2), Cannella. All. Nuti.
JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Giglio 1, Franceschini 7, Cherubini 6, Fuganti Pedoni 26, Marino 6, Valenti 7, Cioffi (L), Cipriani 3, Marini 1. All. Bartolini.
Arbitri: Luigi Peccia di La Spezia e Roberto Tavarini di Massa

Arno Volley- Città di Castello 3-1 (25-23/23-25/25-22/25-21)

Non è bastata una buona prova della Job Italia Città di Castello, in serie B, per tornare con qualche punto da Castelfranco di Sotto. Il Volley Arno ha la meglio in quattro set ma soffre tantissimo e vince sul filo di lana una gara che i ragazzi di Bartolini hanno interpretato al meglio. Un mostruoso Fuganti Pedoni (26 punti col 48% in attacco e 3 muri) non è servito a far pendere l’ago della bilancia dalla parte dei tifernati perché Andreatta, Testagrossa e Aliberti, entrato nel finale di terzo set ed autore di 8 punti hanno spento le ambizioni biancorosse. I minori errori della Job Italia, solo 6, sono però compensati dalle battute sbagliate, ben 19, ma questo era stato messo in preventivo dallo staff tecnico perché tirare a tutto braccio serviva per far spostare Guemart e non garantirgli palloni facili da smistare ai suoi attaccanti.
Cdc Arno VolleyUn primo set combattuto (23-25) dà comunque la forza ai biancorossi di ripartire con grande piglio nella seconda frazione che procede ancora con molto equilibrio e vede Città di Castello vincere 25-23.
Terzo set di nuovo ai toscani che vanno sul 2-1 (25-22). Nella quarta frazione, 21-25, l’amarezza del fine partita è ben espressa dal direttore sportivo tifernate, Antonello Cardellini:”Abbiamo perso una gara che è stata giocata punto a punto in tutti i set: praticamente siamo arrivati sempre appaiati al 23-23, da quel frangente chi ha fatto meno errori ha portato a casa il set. Alla fine Arno ha prevalso ma il nostro morale è alto, i ragazzi sono consapevoli di ciò che dovremo affrontare in questa parte di stagione”.
E sabato prossimo derby con San Giustino al Pala Joan di Città di Castello.

 

Appuntamento con il volley che conta

Un risultato storico. Sono ben quattro, infatti, i giocatori della Job Italia Città di Castello convocati dal  Centro di Qualificazione Nazionale e dal suo tecnico, il “mitico” Julio Velasco, per prendere parte al raduno di una settimana, dal 24 febbraio al 1 marzo, al Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma. Si tratta del palleggiatore Alessandro Magrini, dell’opposto Leonardo Cesari e degli schiacciatori Cristian Cerrini e Tommaso Rovere. Il programma, seguito dai Tecnici Federali di Velasco e del suo staff, e dal Selezionatore Regionale Andrea Piacentini, prevede l’impegno da lunedi 24 febbraio a domenica 1 marzo. I quattro giocatori, che si stanno allenando agli ordini di Michele Menghi e Massimo Calogeri, avranno perciò l’onore di seguire questo programma per una settimana agli ordini di colui che per il volley italiano è un monumento, cioè Julio Velasco che è stato il grande iniziatore dell’epopea del volley italiano con titoli mondiali ed europei. A Velasco la Federazione Italiana Pallavolo ha affidato il ruolo di Direttore Tecnico del Settore Giovanile Maschile per lavorare sui possibili talenti che poi potrebbero essere funzionali per le varie nazionali azzurre.
Cdc convocati club italiaLa soddisfazione è tanta per la società Città di Castello Pallavolo perché si cominciano a vedere i frutti del lavoro intrapreso con le squadre giovanili:” E’ inutile dire – afferma il presidente Amedeo Cancellieri – che siamo particolarmente soddisfatti di questa convocazione: è ovvio che saranno in tanti e che il Progetto Club Italia allargato prevede allenamenti di giocatori da tutte le regioni d’Italia, ma siamo sicuri che i nostri quattro giocatori  si faranno valere perché hanno voglia di mettersi in gioco, talento e mezzi fisici”.