Un nono posto per la Ginnastica Petrarca nella seconda prova di A2

Un nono posto per la Ginnastica Petrarca Arezzo nella seconda prova del campionato di serie A2. La manifestazione nazionale di ginnastica ritmica in Campania, ad Eboli, ha visto la società aretina registrare un deciso miglioramento rispetto alla tappa inaugurale in virtù di alcune buone prestazioni delle atlete scese in pedana sotto la guida delle allenatrici Irene Leti ed Elena Zaharieva. Le ginnaste si sono alternate in un programma completo di esercizi tra fune, cerchio, clavette, palla e nastro, con la classifica finale che è scaturita della somma dei punteggi ottenuti da tutte le cinque esibizioni e con la giovane squadra petrarchina che è riuscita a scalare posizioni. Archiviata la seconda tappa, la Ginnastica Petrarca si trova ora al decimo posto della classifica generale.
Ginnastica Petrarca - Serie A2 Eboli (1) (002)Tra le grandi protagoniste è rientrata Anais Carmen Bardato classe 2004 che si è messa alla prova con due attrezzi e che, in entrambi i casi, è risultata tra le migliori della serie A2: alla palla ha ottenuto il secondo più alto punteggio alle spalle della sola russa Maria Pobedushkina della Pontevecchio Bologna, mentre alla fune si è piazzata al terzo posto. Particolarmente positiva è risultata la prestazione di Margherita Ciardi anche lei del 2004 che ha vissuto il suo debutto nell’importante campionato nazionale meritando un buon risultato al cerchio, mentre a chiudere la prova sono state Sofia Gori classe 2004 al nastro e Gaia Tavarnesi del 2006 alle clavette. Dopo la trasferta di Eboli, il campionato vivrà sabato 29 febbraio a Desio (Mb) l’ultima tappa della regular season, con la definizione dei primi verdetti della stagione 2020. «La nostra è una squadra giovanissima – ricorda Leti, – con poca esperienza in A2 e con sole atlete italiane, senza l’apporto delle straniere: l’emozione di esibirsi in un contesto tanto importante ha comportato alcuni errori che ci hanno impedito di arrivare più in alto e su cui lavoreremo in vista della tappa di Desio».
La gara di Eboli, per la serie A2, ha visto il successo di Forza e Coraggio Milano, al 2° posto Olimpia Senago, al 3° Ritmica 2000 Quartu Sant’Elena, al 4° Falciai Arezzo, 5° Pontevecchio Bologna, 6° Polimnia Ritmica Romana, 7° Auxilium Genova, 8° Ginnastica Rimini, 9° Petrarca Arezzo, 10° Virtus Gallarate, 11° Ginn. Valentia, 12° Gymnica 96 Forlì.

 

 

Ginnastica Petrarca Arezzo a Fabriano

La Ginnastica Petrarca Arezzo, squadra nella quale milita la biturgense Anita Adreani, apre il campionato nazionale di serie A2.
La tappa inaugurale dell’importante manifestazione di ginnastica ritmica si è svolta nelle Marche, a Fabriano, in un fine settimana di grande spettacolo che ha visto alternarsi in pedana tutte le migliori formazione italiane dalla A1 alla B, tra cui era presente anche la società aretina che ha fatto affidamento su una squadra rinnovata e ringiovanita.
Le allenatrici Irene Leti ed Elena Zaharieva, affiancate da Maria Vilucchi, hanno infatti schierato due atlete del 2006 all’esordio assoluto in A2, Sofia Albertone e Gaia Tavarnesi, e tre ginnaste del 2004 Anita Adreani, Anais Carmen Bardato e Sofia Gori che hanno retto all’emozione di esibirsi in un contesto tanto prestigioso e che hanno eseguito cinque esercizi puliti e senza errori.
Ginnastica Petrarca - Serie A2 Fabriano (1) (002)Le esibizioni sono state aperte da Albertone alla fune, seguita da una bella prova di Gori che ha dimostrato piena padronanza del cerchio e da Tavarnesi che ha ben figurato alla palla. A chiudere il programma sono state la “veterana” del gruppo Anita Adreani, alle clavette e Bardaro che con il nastro è stata protagonista di un’emozionante esecuzione che ha meritato il secondo miglior punteggio assegnato dalla giuria tra tutti gli esercizi con questo attrezzo (15.950, preceduta solamente dal 18.450 di Fanni Pigniczki del Forza e Coraggio Milano). Il campionato proseguirà ora con le prove del 15 febbraio a Eboli (Sa) e del 29 febbraio a Desio (Mb).

 

L’artistica maschile della Ginnastica Petrarca Arezzo vince sedici medaglie

Sedici medaglie per i ragazzi dell’artistica maschile della Ginnastica Petrarca Arezzo nella prima prova del campionato toscano individuale. La squadra aretina, guidata da Stefano Violetti e Jacopo Pineschi, si è messa alla prova a Montevarchi nei vari esercizi della specialità ed è riuscita a conquistare sette ori, quattro argenti e cinque bronzi che hanno aperto nel migliore dei modi un torneo che proseguirà ora con la seconda e ultima tappa regionale in programma il prossimo 29 febbraio. I piazzamenti più importanti sono arrivati nella massima categoria Gold in cui si sono confrontati i migliori atleti della Toscana, tra cui hanno ben figurato Leonardo Ercolani, Pietro Badini e Tito Mariottini.
Ginnastica Petrarca - Atleti artistica maschile (1) (002)

L’anno 2019 si è chiuso con il botto per lo sport a Sansepolcro. Il 2020 si annuncia ancora più interessante.

Un 2019 che ci lascia per un 2020 che tutti si augurano fantastico. Sansepolcro e le sue prime squadre, sportivamente parlando, stanno per ripartire con i numerosi impegni che interesseranno i singoli atleti come tutti i team cittadini.

guido guerrini e emanuele calchetti

Guerrini e Calchetti

Cominciamo con l’automobilismo dove il pilota Guido Guerrini, che negli anni passati ha vinto un titolo mondiale, e il copilota Emanuele Calchetti hanno corso l’intera stagione con i colori della scuderia Audi Team Autotest Motorsport ottenendo, assieme ai compagni di squadra Kofler e Gaioni, la vittoria del titolo mondiale costruttori, la prima nella storia di Audi nelle competizioni ad energie alternative. Al duo di Sansepolcro anche la soddisfazione del terzo gradino finale del podio mondiale.
Altri interessanti piloti sono i fratelli Giacomo e Andrea Piccini con le Ferrari 488 del Kessel Racing.

Riguccini 21-09-19 bis

Riguccini

Un campione del mondo, nel pugilato, per la Wbc, nella categoria pesi Welter, Silver Interim, Sansepolcro ce lo ha con Alessandro Riguccini che ha difeso il titolo Silver a Cancun in Messico ed ora spera di salire la china nella sua categoria verso le alte sfere “gold” dei pesi Welter.

Sansepolcro 2019-2020 al Buitoni

Sansepolcro

Ed arriviamo al calcio dove in Eccellenza Umbra i bianconeri di Bonura hanno messo a segno un finale di anno da far venire i brividi: prime 9 partite: 11 punti, 2 gare vinte, 5 pareggiate e 2 perse, 8 gol fatti e 8 incassati, roba da mettersi le mani nei capelli; ma poi…ultime 7 delle 16 partite disputate: 19 punti sui 21 disponibili, 6 vittorie, 1 pareggio, zero sconfitte, con 15 gol fatti e 7 subiti. In totale secondo posto con 30 punti, alle spalle delle due battistrada Tiferno e Spoleto con 31 punti, ma davanti a Narnese, 27, Orvietana 26, Lama 24, con la lotta per tornare in serie D nuovamente aperta. Prossimo impegno domenica 12 gennaio, alle 14,30 a Spoleto contro la Ducato.
Da rilevare, inoltre, che anche il calcio femminile sta riproponendosi in città.

New Volley Borgo Sansepolcro 2019-2020

New Volley Borgo Sansepolcro

Ed eccoci alla pallavolo dove in serie C la New Volley Borgo Sansepolcro cerca di arrivare ai play off per continuare a mettere in mostra i tanti giovani di cui dispone, dopo essersi privata anche di un elemento, Patrick Valenti, che è approdato in serie B a Città di Castello. Prossimo impegno sabato 11 gennaio alle ore 18, nella tana dell’imbattuta capolista Iacact Perugia.

Dukes-Montevarchi 82-54

Dukes Basket

Passiamo al Basket dove la Dukes Sansepolcro sta, sino ad oggi, dominando il campionato di promozione maschile e si avvia….toccando ferro, verso la serie D. La squadra di Mameli ha vinto anche a Siena e, ad oggi, guida solitaria la vetta della classifica con 18 punti, una sola sconfitta su 10 partite giocate, due punti di vantaggio sull’Amen Basket Aretina e 4 su Cus Siena e Lastra a Signa. Prossimo impegno mercoledì 8 gennaio, alle 21, al Palasport di Sansepolcro, quando arriverà il fanalino di coda, Sales Firenze. Ma non ci dimentichiamo certamente dello Special Olympics della Dukes, con la squadra che ha recentemente partecipato ad un torneo in Germania, dopo i tanti successi in Italia, sponsorizzata da un’azienda, la G & Cosmetics di Sansepolcro.

kARATE 25-11-19

Karate Sansepolcro

Ed ora il Karate, con la Scuola di Sansepolcro, diretta dal Maestro Gabriele Parlani, cintura nera 5° dan che dal centro di allenamento, nella frazione Melello, ha portato alla conquista del primo dan, cintura nera, cinque suoi allievi, Amun Moraldi, Matteo Scarscelli,  Michael Ricci, Emanuele Barili, Steve Simone, che a Firenze hanno recentemente superato gli esami non certo semplici.

Ginnastica Petrarca - Farina Adreani e Mortimer

Anita Adreani al centro

Passiamo alla ginnastica artistica perché Sansepolcro può vantare un’atleta, Anita Adreani, che con la Petrarca Arezzo, in Serie A2, dopo essere stata in A1, sta scalando le vette di questo bellissimo sport. Una famiglia di sportivi, quella degli Adreani, con il padre Alessandro amante delle moto, i fratelli Corrado e Riccardo, impegnati nei campionati di Eccellenza Umbra e Toscana di calcio. Hanno tanto seguito, proprio a Sansepolcro, anche due sport, come il golf e il tennis.

Caldese golf 08-04

Golf

Il Golf vede i giocatori biturgensi, cimentarsi nelle varie categorie, proponendo anche golfisti che sono alle soglie del professionismo vero e proprio, o, quanto meno, stanno ottenendo risultati importanti, mentre per il tennis ci sono due società, il Circolo Valtiberina Tennis e Sport, e il Circolo Tennis di Sansepolcro, con quest’ultimo che ha portato anche un suo atleta, Luciano Dhualde, Campione Toscano, al Foro Italico di Roma, in terza categoria.

Sansepolcro

Sansepolcro

Un plauso ai tanti appassionati atleti dell’Avis Sansepolcro che nell’arco di ogni anno trovano importanti successi, tra i giovani e i meno giovani, in atletica leggera. Non ci dimentichiamo certo dei numerosi appassionati di ciclismo e moto che prendono parte ad importanti manifestazioni in tutta Italia, il tutto sempre sotto il nome di Sansepolcro.

La Ginnastica Petrarca Arezzo ha chiuso la stagione ai Campionati Italiani Gold

La stagione sportiva della Ginnastica Petrarca Arezzo si è chiusa ai Campionati Italiani di Categoria Gold. La società ha meritato la possibilità di gareggiare alla finale nazionale di Nocera Inferiore (Sa) con Gaia Tavarnesi che è rientrata tra le migliori trentacinque ginnaste della categoria Junior1 che sono rimaste fino all’ultimo in corsa per il tricolore in virtù dei buoni risultati ottenuti nelle precedenti fasi regionali e interregionali. Nata nel 2006, l’aretina ha vissuto in questa stagione il suo debutto assoluto nei massimi tornei Gold di ginnastica ritmica ma è riuscita comunque ad imporsi e ad accedere ai Campionati Italiani dove, purtroppo, ha pagato l’emozione e la tensione.

Ginnastica Petrarca - Gaia Tavarnesi (2) (002)

Gaia Tavernesi

Tavarnesi ha rotto il ghiaccio in pedana con un buon punteggio per l’esercizio alla palla, ma con il nastro e con la fune è poi incappata in alcuni errori e incertezze che le hanno impedito di accedere alla finalissima con il quarto attrezzo (le clavette), dovendosi accontentare del diciannovesimo posto nazionale. Archiviata l’annata di gare, il 2019 della Ginnastica Petrarca terminerà alle 21.15 di domenica 22 dicembre al palasport “Mario d’Agata” con il tradizionale saggio di Natale. La serata di festa permetterà ai più giovani atleti di esibirsi per la prima volta davanti ad un pubblico e, allo stesso tempo, rappresenterà un’occasione per riunire, al termine dell’anno, tutte le componenti della società (atleti di ogni età, tecnici, dirigenti e genitori) in un vero e proprio galà della ginnastica.

La Ginnastica Petrarca si esibisce a Napoli per i 150 anni della federazione

La Ginnastica Petrarca si esibisce a Napoli per le celebrazioni dei 150 anni di storia della Federazione Ginnastica d’Italia. L’iniziativa, promossa dal Comitato Regionale Campania, è in programma sabato 7 dicembre al Teatro Mediterraneo e proporrà un vero e proprio galà con la presenza di dirigenti, tecnici e atleti del movimento ginnico tricolore di ieri e di oggi.
Ginnastica Petrarca - Gymaestrada 2019 (4) (002)Il cuore della serata sarà rappresentato dalle esibizioni di una selezione di gruppi sportivi provenienti da tutta Italia e, tra questi, è stata invitata anche la Gymnaestrada della Ginnastica Petrarca che proporrà i due esercizi con cui lo scorso luglio meritò applausi ai mondiali austriaci a Dornbirn: “Stop alla violenza sulle donne” e “È ancora presto per partire”.