Sofia Albertone della Ginnastica Petrarca Arezzo è campionessa italiana al nastro. Presente alla fune anche la biturgense Anita Adreani

La Ginnastica Petrarca festeggia la vittoria di un titolo italiano nella ginnastica ritmica. Il merito è di Sofia Albertone (foto sopra), atleta nata nel 2006, che ha gareggiato con il nastro ai Campionati Nazionali di Specialità Gold nella torinese Cantalupa e che è stata protagonista di una convincente gara che è valsa la grande gioia del tricolore. La ginnasta, nata a Torino e tesserata da questa stagione con la Ginnastica Petrarca, ha confermato il proprio carattere e il proprio talento fin dalle fasi di qualificazione dove, nonostante un piccolo errore, ha eseguito un buon esercizio che è valso l’accesso alla finalissima con il secondo miglior punteggio.
L’atto conclusivo ha registrato un nuovo passo in avanti di Albertone che ha migliorato ulteriormente la propria prestazione e che ha così meritato la medaglia d’oro, anticipando sul podio Michela Giannelli della pugliese Colibrì e Aurora Colombini della lombarda Vera.
Ai Campionati Nazionali di Specialità era presente anche Anita Adreani (nella foto sopra) del 2004 che, impegnata con la fune nella categoria Senior, ha eseguito nella fase di qualificazione un esercizio con piccoli errori che hanno comportato il tredicesimo posto che non è stato sufficiente per centrare l’accesso alla finale.
La grande assente della competizione è stata Francesca Mazzierli del 2006 che, dopo aver brillato nella precedente fase interregionale con il terzo posto alla fune e il quarto posto al cerchio tra le Junior2, ha rinunciato alla lunga trasferta piemontese a causa dell’attuale situazione sanitaria, con una scelta che è stata appoggiata dalla società e dallo staff tecnico capeggiato da Benedetta Moroni. Una simile decisione è stata assunta anche da Sofia Gori del 2004 che era qualificata per i Campionati Nazionali di Specialità con il nastro nella categoria Senior. «Albertone è stata convincente e carismatica – commenta Moroni, – legittimando un eccezionale risultato quale la vittoria di un titolo italiano che chiude nel migliore dei modi la stagione della sezione Gold della Ginnastica Petrarca. Il bilancio dei Campionati Nazionali di Specialità poteva essere ancor più positivo perché Adreani aveva le carte in regola per accedere alla finale, ma si è dovuta accontentare del tredicesimo posto. Con questo bel gruppo di atlete iniziamo ora a progettare il futuro: nel 2021 ci attende il campionato di serie B dove scenderemo in pedana con l’ambizione di lottare con determinazione per tornare in A2».

La Ginnastica Petrarca in pedana ai Campionati Nazionali di artistica

La Ginnastica Petrarca Arezzo ha archiviato la stagione di gare del settore Gold dell’artistica maschile ai Campionati Nazionali Individuali. La massima manifestazione italiana, ospitata dalla pavese Mortara, ha visto scendere in pedana anche l’aretino Mattia Boncompagni (nella foto) che ha colto un quindicesimo posto tricolore al termine di una gara lunga e impegnativa gara in cui si è messo alla prova tra i diversi esercizi della disciplina: corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele e sbarra. Il ginnasta, tesserato per l’Aurora Montevarchi ma allenato dai tecnici petrarchini Stefano Violetti e Jacopo Pineschi, milita nella categoria Allievi 5^ Fascia e ha meritato il pass per le finali tricolori in virtù di una bella stagione in cui ha prima conquistato la vittoria del titolo toscano e poi ha ben figurato nella fase interregionale con il terzo posto. Ai Campionati Nazionali, Boncompagni ha confermato la propria completezza e la propria preparazione tecnica, ma ha commesso due errori al cavallo e alla sbarra con cui ha perso posizioni ed è scivolato al quindicesimo posto finale.
Questo risultato ha chiuso l’annata del settore Gold che, nonostante il lungo periodo di stop e le restrizioni della ripresa, ha comunque regalato soddisfazioni alla Ginnastica Petrarca. La prestazione di Boncompagni, infatti, ha seguito il quarto posto di Pietro Badini nel volteggio e il nono posto di Leonardo Ercolani nelle parallele ai Campionati Italiani di Specialità, oltre al quinto posto nel campionato nazionale di serie C dove la squadra aretina ha gareggiato ridimensionata a causa degli infortuni di Tito Mariottini e di Gabriele Mori. «Non è stata una stagione facile – ribadisce il presidente Simone Rossi, – a causa dell’emergenza sanitaria e dei diversi infortuni registrati, ma Violetti e Pineschi sono stati bravi nel tenere unito il gruppo e nel mantenere una costanza di preparazione che ha permesso ai nostri ragazzi di cogliere buoni risultati nei campionati nazionali del settore Gold che riunisce i migliori atleti della disciplina».

Bilanci alla Petrarca Arezzo

Tempi di bilanci per la Ginnastica Petrarca Arezzo. La stagione di gare della sezione di ginnastica ritmica volge al termine e, di conseguenza, la storica società aretina rivolge un plauso a tutte le protagoniste di un’annata particolarmente delicata a causa del lungo periodo di stop dovuto all’emergenza sanitaria. Un pensiero e un ringraziamento da parte della Ginnastica Petrarca sono stati rivolti anche all’allenatrice Irene Leti che ha terminato la propria esperienza alla guida della ritmica e alle società del resto della penisola con cui nel corso dell’anno è stata avviata una collaborazione.
Ad emergere in questa situazione sono state anche la passione e l’impegno delle ragazze della ritmica che hanno continuato la preparazione nei mesi del lockdown proseguendo gli allenamenti tra le mura di casa e facendosi trovare pronte al momento della ripresa delle gare, come dimostrano le quattro medaglie colte ai Campionati Interregionali di Specialità e il settimo posto nella terza prova del campionato nazionale di A2 che non è stato comunque sufficiente per centrare la salvezza. «Rivolgiamo alle ragazze la nostra gratitudine – commenta il presidente Simone Rossi, – per quanto dimostrato negli ultimi mesi in termini di disponibilità, dedizione e impegno, nonostante le rigide regole al momento del ritorno in palestra che hanno seguito il lungo stop della scorsa primavera. I buoni risultati raggiunti nelle ultime settimane dimostrano la bontà di un percorso di crescita sportiva che non è stato interrotto nemmeno dall’emergenza sanitaria».

Anita Adreani alle finali nazionali di Torino

La biturgense Anita Adreani (al centro nella foto) della Ginnastica Petrarca Arezzo, conquista un prestigioso secondo posto al Campionato di Specialità Gold, alla Fune, disputatosi a Foligno ed acquisisce così la grande possibilità di potersi giocare il titolo italiano qualificandosi per le finali nazionali che si disputeranno a Torino. Famiglia di grandi sportivi, quella degli Adreani con i fratelli di Anita che giocano a calcio, Riccardo e Corrado, a Todi e Baldaccio Bruni Anghiari.




Bene i giovani della Petrarca

Un quarto e un nono posto nazionali per i ragazzi dell’artistica maschile della Ginnastica Petrarca Arezzo. Pietro Badini e Leonardo Ercolani hanno gareggiato a Padova nella finale dei Campionati Italiani di Specialità Gold e, dopo i buoni risultati colti nelle precedenti fasi regionali e interregionali, sono riusciti a ben figurare anche nella massima competizione tricolore che riuniva una selezione dei migliori atleti dei diversi esercizi della disciplina. La prova migliore è merito di Badini classe 2003 che è riuscito a sfiorare il podio: l’aretino è sceso in pedana nel volteggio della categoria Junior 3^ Fascia dove ha colto il quarto posto.
Badini

Una medaglia per la Ginnastica Petrarca Arezzo

Prima gara post-lockdown per la Ginnastica Petrarca e prima medaglia. Quattro ragazzi della ginnastica artistica maschile di Arezzo hanno gareggiato nel campionato interregionale Gold che, a Padova, ha assegnato i pass per le finali dei campionati italiani e ha proposto un confronto di alto livello tra atleti di tutta la penisola nelle diverse specialità della disciplina. Il gruppo aretino è riuscito a ben figurare con un terzo posto di Mattia Boncompagni e con tre quarti posti di Leonardo Ercolani e di Pietro Badini.
I campionati interregionali sono stati aperti dalla gara di Specialità dove gli atleti si sono messi alla prova sui singoli attrezzi. A rompere il ghiaccio è stato il veterano del gruppo, Leonardo Ercolani, che è arrivato quarto a un passo dal podio nelle parallele della categoria Senior, poi è stata la volta di Pietro Badini che ha dimostrato la propria preparazione a corpo libero e volteggio con un doppio quarto posto tra gli Junior 3^ Fascia.

Sotto la foto di Ercolani
La più impegnativa gara all-round tra tutti gli esercizi dell’artistica ha visto per protagonista Mattia Boncompagni, ginnasta in prestito all’Aurora Montevarchi, che ha colto un ottimo terzo posto tra gli Allievi 5^ Fascia e che ha dimostrato la propria completezza tra corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele e sbarra. Nell’all-round era presente anche Giulio Bartalini che, ad appena otto anni, ha vissuto le emozioni del debutto assoluto in una gara ufficiale tra gli Allievi 1^ Fascia.
Questi risultati permetteranno alla Ginnastica Petrarca di continuare il proprio percorso verso il tricolore. Le finali nazionali di Specialità sono in programma da venerdì 9 a domenica 11 ottobre a Padova con Ercolani e Badini che sono in attesa dell’ufficializzazione del ripescaggio, mentre il 24 e il 25 ottobre spetterà a Boncompagni scendere in pedana nei campionati italiani nella pavese Mortara.

Ginnastica Petrarca e i più piccoli

Tre giornate per scoprire la ginnastica. La Ginnastica Petrarca Arezzo apre le proprie porte ai nuovi atleti con le lezioni di prova rivolte a bambini e bambine a partire dai sei anni dove sarà possibile mettersi alla prova e divertirsi tra giochi, esercizi e percorsi tipici di questa disciplina. L’appuntamento è fissato tra giovedì 24 e sabato 26 settembre, con orario dalle 17.30 alle 19.00, quando i tecnici e gli istruttori della società aretina accoglieranno le famiglie nella palestra di San Lorentino e proporranno un allenamento orientato all’avviamento alle diverse specialità. Le lezioni sono a partecipazione gratuita ma è necessaria la prenotazione.

La ripresa della Petrarca

La Ginnastica Petrarca torna in palestra. Il mese di settembre ha visto gli atleti della storica società aretina riprendere gli allenamenti nelle varie discipline di ginnastica ritmica femminile, ginnastica artistica maschile e ginnastica artistica femminile, con l’obiettivo di farsi trovare pronti alla ripresa ufficiale delle gare dopo quasi sette mesi di stop.
La ripresa sta avvenendo in modo graduale a seconda dell’età e del livello di ogni ginnasta: gli agonisti hanno già ripreso il lavoro e intensificato la preparazione, mentre i nuovi allievi saranno introdotti nell’universo ginnico con le giornate degli Open Day a partecipazione libera e gratuita fissate da giovedì 24 a sabato 26 settembre.

La Petrarca Arezzo chiude un anno

La stagione della Ginnastica Petrarca termina con uno speciale saggio on-line. La società aretina era tradizionalmente abituata ad anticipare lo stop estivo delle proprie attività con un saggio-spettacolo che riuniva in pedana tutte le componenti di ginnastica artistica, ginnastica ritmica e Gymnaestrada, andando a configurare un’occasione per mostrare i progressi vissuti in tutto un anno di allenamenti e per riunire atleti, tecnici, dirigenti e genitori. La recente situazione sanitaria ha impedito l’organizzazione di questo momento dal vivo, così la Ginnastica Petrarca ha pensato di creare un filmato celebrativo dove sono stati riuniti gli esercizi di tutti i suoi bambini e i suoi ragazzi che sono stati realizzati tra le mura di casa o direttamente in palestra.

Gaia Tavarnesi, Petrarca Arezzo, convocata per l’allenamento collegiale nazionale Junior

Ginnastica Petrarca - Gaia Tavarnesi (4) (002)Una prestigiosa convocazione arricchisce l’estate della Ginnastica Petrarca. Gaia Tavarnesi è rientrata tra le migliori atlete italiane del biennio 2006-2007 che da domenica 19 a domenica 26 luglio parteciperanno ad un allenamento collegiale presso l’Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica di Desio (Mb) orientato alla costituzione della futura squadra nazionale d’insieme Junior.
L’aretina, nata nel 2006, è emersa da una fase di selezione effettuata nelle scorse settimane che, su indicazione della direttrice tecnica nazionale Emanuela Maccarani, ha permesso di individuare le quindici più promettenti ginnaste da tutta la penisola chiamate per partecipare al raduno. Tra queste ragazze saranno poi scelte le sei (cinque titolari e una riserva) che rappresenteranno l’Italia ai Campionati Europei del 2021 in due esercizi di insieme alle cinque palle e ai cinque nastri.
Ginnastica Petrarca - Gaia Tavarnesi (3) (002)Questa convocazione rappresenta un’importante tappa del percorso di crescita sportiva vissuto da Tavarnesi. Allenata da Irene Leti, la ginnasta era già stata scelta nell’estate del 2019 per partecipare ad un allenamento federale nazionale a Cervia, poi lo scorso autunno ha ben figurato a livello nazionale con l’accesso alle finali dei Campionati Italiani Gold in virtù di un doppio terzo posto raggiunto ai campionati regionali e ai campionati interregionali. Il raduno di Desio permetterà a Tavarnesi di vivere una bella occasione di crescita e di apprendimento al fianco delle coetanee più talentuose d’Italia, con la Ginnastica Petrarca che potrà nuovamente sognare di vedere una propria ragazza nel gruppo della nazionale giovanile di ginnastica ritmica a sette anni di distanza dalle precedenti esperienze di Maria Vilucchi e Aurora Peluzzi.