Conto alla rovescia: – 8 al termine in Eccellenza Umbra

Il Campionato di Eccellenza Umbra chiuderà la sua prima fase, quella che deciderà chi potrà accedere direttamente alla serie D avendo vinto il Campionato, domenica 19 aprile.
Dopodiché dal 2° al 5° posto sarà battaglia “play off” con gara secca e doppio risultato, ovvero chi giocherà in casa, per qualificarsi o vincerà o potrà anche pareggiare. La seconda classificata in casa contro la quinta, la terza classificata, in casa, contro la quarta.
Le vincenti si affronteranno, sempre in gara secca con lo stesso regolamento, in casa della miglior classificata nella fase regolare, per designare la vincente dei play off del Campionato di Eccellenza Umbra che accederà alla fase nazionale.
Quindi come date, salvo cambiamenti, ci sarà la sosta del 26 aprile, poi partite il 3 maggio e il 10 maggio con la designazione della migliore Umbra, quindi le fasi nazionali sempre per un posto in serie D.
Attualmente i primi cinque piazzamenti, o meglio, i primi sei, vedono queste squadre con le relative partite da giocare.

Tiferno 1

Tiferno

Tiferno punti 41.
Gare in casa: Orvietana 8/3, Assisi/Subasio 22/3, Gualdo 29/3, Ducato 11/4
Gare fuori: Ellera 23/02, Angelana 15/3, Sansepolcro 5/4, Narnese 19/4.

Narnese

Narnese

Narnese punti 38.
Gare in casa: Castel del Piano 8/3, Spoleto 22/3, Ellera 5/4, Tiferno 19/4.
Gare fuori: Nestor 23-02, Orvietana 15/3, Assisi/Subasio 29/3, Sansepolcro 11/4.

Spoleto

Spoleto

 

Spoleto punti 38
Gare in casa: Gualdo 23/02, Ducato 15/3, San Sisto 29/3, Lama 11/4,
Gare fuori: Sansepolcro 8/3, Narnese 22/3, Trasimeno 5/4, Pontevalleceppi 19/4.

Sansepolcro 2019-2020 al Buitoni bis

Sansepolcro

 

Sansepolcro punti 35.
Gare in casa: Spoleto 8/3, Ellera 22/3, Tiferno 5/4, Narnese 11/4.
Gare fuori: Orvietana 23/02, Assi/Subasio 15/3, Angelana 29/3, Gualdo 19/4.

Orvietana

Orvietana

Orvietana punti 34.
Gare in casa: Sansepolcro 23/02, Narnese 15/3, Trasimeno 29/3, Pontevalleceppi 11/4,.
Gare fuori: Tiferno 8/3, Gualdo 22/3, Ducato 5/4, San Sisto 19/4.

Nestor

Nestor

Nestor punti 34.
Gare in casa: Narnese 23/02, Trasimeno 15/3, Pontevalleceppi 29/3, Castel del Piano 11/4.
Gare fuori: Gualdo 8/3, Ducato 22/3, San Sisto 5/4, Lama 19/4.

Foto tratte dai siti societari.

 

Perde San Giustino il derby in B maschile di pallavolo

Giornata storta per la pallavolo in Valtiberina, sia maschile che femminile. La Ermgroup San Giustino perde infatti, nell’ultimo match di giornata,  2-3 contro la Sir Safety Monini  con i parziali che la dicono chiaramente tutta su come è stato combattuto il match: 25-23; 25-23; 26-28; 23:25; 12-15.
Pallavolo San Giustino: Cesaroni G. 3, Conti R. 27, Giunti G., Sitti A. 2, Antonazzo D. 1, Thiaw S., Di Renzo L. (L), Stoppelli D. 2, Valla R. 18, Puliti L. 24, Celli S.
Sir Safety Monini: Vindice G. (L), Galla R., De Matteis A., Bucciarelli L. 13, Stamegna S. 1, Costanzi R. 3, Lucarelli M. 15, Montanaro C. 15, Benedicenti A. (L), Segoni M. 28, La Rosa G. 8.
Questi i risultati:
Sabato 15 febbraio:
La Spezia-Bologna 0-3
Monteluce-Laghezza 3-0
Forlì-4 Torri Ferrara 3-0
Cesena-Pontedera 1-3
Arno Volley-Città di Castello 3-1
Portomaggiore-San Marino 3-0
Domenica 16 febbraio
San Giustino- Sir Safety Perugia (Assisi) 2-3
La classifica: Portomaggiore 42, Bologna 35, San Giustino, Arno Volley  e Sir Safety 31, Forlì 29, Pontedera 26,  4 Torri Ferrara 23, La Spezia 21, San Marino e Laghezza 12, Città di Castello 11, Cesena 6, Monteluce 5.

Tiferno sempre più solitario in vetta.

Vince il Tiferno e, ad otto giornate dal termine, mantiene solitaria la vetta della classifica, guadagnando terreno sulle dirette inseguitrici. Torna al successo il Sansepolcro ed è la prima vittoria nel 2020, mentre il Lama perde a Gualdo, Successo importante per l’Ellera di Fraschetti sull’Orvietana di Fiorucci, mentre la Narnese impatta in casa contro il Pontevalleceppi e lo Spoleto pareggia ad Assisi.
7^ di ritorno- 22 di campionato
Assisi/Subasio – Spoleto 1 – 1
Ducato – S. Sisto 1 – 3
Ellera – Orvietana 1 – 0
Gualdo – Lama 1 – 0
Narnese – Pontevalleceppi 1 – 1
Sansepolcro- Castel del Piano 4-2
Tiferno – Nestor 2 – 0
Trasimeno – Angelana 2 – 0

Bartoccini Tiferno

Bartoccini – Tiferno

Classifica:
Tiferno 41
Spoleto 38
Narnese 38
Sansepolcro 35
Orvietana 34
Nestor 34
Lama 32
Pontevalleceppi 32
Trasimeno 32
San Sisto 28
Ducato 27
Angelana 26
Castel del Piano 26
Assisi/Subasio 25
Gualdo 14
Ellera 11

 

Derby a San Giustino in B di volley.

Partita da non perdere il primo derby umbro nel girone di ritorno, per San Giustino, nel campionato di serie B. Tante aspettative per domenica 16 febbraio, alle ore 18,00, al palasport di San Giustino, per l’incontro con Sir Safety Monini Perugia.

Taba Marco

Taba -Perugia

Quella di coach Taba è una vecchia conoscenza degli altotiberini, una squadra affrontata, nel girone di andata, al PalaRota di Spoleto, dove i ragazzi di Sideri sono riusciti a chiudere l’incontro al tie- break per 3-2.  La Sir, ad un solo punto da San Giustino, ha portato a termine un bel girone di andata e può vantare un roster di tutto rispetto. Tra i punti di forza ci sono sicuramente l’opposto Segoni, reduce da tre stagioni in A2 con Spoleto, Lucarelli, banda e buon saltatore, anche lui con numerose esperienze in categoria, lo schiacciatore La Rosa, il più esperto del gruppo, e il centrale Bucciarelli  lo scorso anno era nel roster di A1 della Sir Safety Umbria Volley Perugia. Da parte San Giustino c’è una grande voglia di riscatto, dopo lo stop di Pontedera di una settimana fa, per riportare la vittoria tra le mura amiche. Non dovrebbero esserci variazioni di formazione: diagonale palleggiatore opposto, Sitti -Puliti, diagonale di posto 4 Conti -Valla, al centro Stoppelli e Antonazzo con  Di Renzo libero.

San Giustino 2019-2020 doppia

San Giustino

Gli atleti della Sir Safety Monini Perugia potrebbero scendere in campo con la diagonale palleggiatore opposto, composta da Costanzi – Segoni, i due schiacciatori di banda, La Rosa e Lucarelli, i due centrali Bucciarelli e Montanaro con libero Benedicenti.

San Giustino Puliti Leonardo 16

Puliti

Sentiamo l’opposto di coach Sideri, Leonardo Puliti: “Siamo tutti molto concentrati per questo incontro, sappiamo di dover rimediare alla brutta prestazione di sabato scorso con una bella partita in casa. Sarà scontro vero sia in termini di classifica che di gioco, poichè la formazione ospite vanta, oltre a diversi giovani interessanti, una diagonale palleggiatore/opposto di altissimo livello. Non ultimo anche un coach, Marco Taba, che stimavo già come giocatore, che sta dimostrando di avere anche delle grandi doti da allenatore”.

Giornata interlocutoria in Eccellenza Umbra. Spicca Tiferno-Nestor

La settima di ritorno propone subito un gran bel match, quando al Bernicchi di Città di Castello sarà di scena la Nestor Marsciano. Nella tana della capolista i perugini, che vantano una bella difesa, tenteranno di mantenere, nel girone di ritorno, la vetta della classifica che li vede a quota 13, e di avvicinarsi all’attuale …comando, ma il Tiferno, di Renzo Tasso, insegue una vittoria importante per consolidare il vertice generale della classifica e incamerare punti significativi.

Valori Tiferno

Valori – Tiferno

Il Sansepolcro è alle battute decisive con la squadra e il tecnico che hanno ricevuto l’out/out della dirigenza bianconera  per la prima vittoria del 2020 e sperare ancora. Cliente difficile dato che il Castel del Piano vuole evitare la zona play out ed in più dispone del vice capocannoniere del torneo, Menichini, autore di 11 centri dei 23 totali: un attaccante che può dar fastidio a chiunque. Sansepolcro che nelle sei giornate del girone di ritorno ha ottenuto una vittoria, il 22 dicembre 2019, due pareggi e tre sconfitte.

Spoleto

Spoleto

Il falcidiato, dal giudice sportivo, Spoleto giocherà invece ad Assisi e l’altra seconda forza del Torneo, la Narnese, con il migliore attacco, proverà a scardinare una delle difese meno perforate, quella del Pontevalleceppi. Orvietana che potrebbe incamerare, sulla carta, nuovi punti ad Ellera, in attesa della prossima sfida che vedrà al Ciconia di Orvieto il Sansepolcro. Il Lama vuole proseguire la sua bella marcia cercando punti a Gualdo. Una eventuale sconfitta della squadra di casa pregiudicherebbe ulteriormente la classifica dei gualdesi.
7^ di ritorno/22^ di campionato: 
Assisi/Subasio-Spoleto
Ducato-San Sisto
Ellera-Orvietana
Gualdo-Lama
Narnese-Pontevalleceppi
Sansepolcro-Castel del Piano
Tiferno-Nestor
Trasimeno-Angelana.
La classifica: Tiferno 38, Spoleto e Narnese 37, Nestor ed Orvietana 34, Lama e Sansepolcro 32, Pontevalleceppi 31, Trasimeno 29, Ducato 27, Angelana e Castel del Piano 26, San Sisto 25, Assisi/Subasio 24, Gualdo 11, Ellera 8.

 

Tiferno di nuovo in vetta, solitario

Una vittoria netta, 4-1, a Spoleto, contro quella che era la miglior difesa del torneo, solo 15 gol incassati prima del match con i biancorossi di Tasso,  pone il Tiferno di da solo in vetta alla classifica con 8 punti ottenuti nel girone di ritorno.
A Bevagna contro lo Spoleto era d’obbligo la vittoria e questa è arrivata puntuale anche con la doppietta di Valori, oltre ai gol di Morvidoni e  Bartoccini.

Valori Tiferno

Valori (Foto Cangi)

Sino ad oggi  11 vittorie, attuale record con la Narnese per i successi, 5 pari e 5 sconfitte, tre fuori con Pontevalleceppi, Orvietana e Trasimeno, e due in casa nel derby con il Sansepolcro e poi sempre con il Pontevalleceppi.
In totale, nelle 21 gare di campionato, siamo infatti alla sesta di ritorno, 31 reti segnate e 23 subite.
I cannonieri del tecnico Tasso sono: 8 reti Bartoccini, 4 Tersini, 3 Eramo, Morvidoni, Alagia e Valori, 2 Bruschi, Lavano e Orlandi, 1 Mercuri.
La squadra dispone del 2° attacco del girone, e della 8^ difesa e dopo la vittoria di Spoleto è attesa, ora, dalla sfida al Bernicchi, con la Nestor che, nel girone di ritorno, è la squadra che ha fatto più punti di tutti, 13 in 6 partite.

Tiferno trionfa, 4-1, fuori casa con la ex capolista Spoleto e balza in testa alla classifica .

La miglior difesa del campionato di Eccellenza Umbra crolla nei confronti di un Tiferno che stramerita la vittoria nell’anticipo del big match di giornata. In una delle gare che contavano tanto, il Tiferno segna ben 4 gol ad una squadra, lo Spoleto, che aveva la meno perforata difesa del Torneo prima di questa sfida. Tiferno che chiude il primo tempo sul 3-1 grazie alle reti di Morvidoni, Bartoccini e Valori su calcio di rigore dopo aver subito, ad appena 2 minuti dal fischio d’inizio, il vantaggio spoletino con Tomasselli.  Squadra di casa che con Luparini, sul risultato di 1-1, fallisce, dopo un errato disimpegno di Vaccarecci, che spalanca la porta allo stesso Luparini, il vantaggio  riuscendo, invece,  il Tiferno a salvare con Mariucci un gol fatto, e a riproporsi per il successo finale. Da questo punto è, infatti, solo Tiferno. Nei primi 45′ di gara gran bella prestazione di Morvidoni, Alagia e Valori. Al gol subito a freddo ad opera di Tomasselli, poi espulso, i ragazzi di Tasso reagiscono alla grande e ribaltano il risultato giocando i primi 45′ minuti da incorniciare. Nella ripresa, espulso anche lo spoletino Mortaroli, con la squadra di casa che gioca quindi 9 contro 11, arriva il quarto gol di Valori con la doppietta personale e non c’è più storia.