Conto alla rovescia: – 8 al termine in Eccellenza Umbra

Il Campionato di Eccellenza Umbra chiuderà la sua prima fase, quella che deciderà chi potrà accedere direttamente alla serie D avendo vinto il Campionato, domenica 19 aprile.
Dopodiché dal 2° al 5° posto sarà battaglia “play off” con gara secca e doppio risultato, ovvero chi giocherà in casa, per qualificarsi o vincerà o potrà anche pareggiare. La seconda classificata in casa contro la quinta, la terza classificata, in casa, contro la quarta.
Le vincenti si affronteranno, sempre in gara secca con lo stesso regolamento, in casa della miglior classificata nella fase regolare, per designare la vincente dei play off del Campionato di Eccellenza Umbra che accederà alla fase nazionale.
Quindi come date, salvo cambiamenti, ci sarà la sosta del 26 aprile, poi partite il 3 maggio e il 10 maggio con la designazione della migliore Umbra, quindi le fasi nazionali sempre per un posto in serie D.
Attualmente i primi cinque piazzamenti, o meglio, i primi sei, vedono queste squadre con le relative partite da giocare.

Tiferno 1

Tiferno

Tiferno punti 41.
Gare in casa: Orvietana 8/3, Assisi/Subasio 22/3, Gualdo 29/3, Ducato 11/4
Gare fuori: Ellera 23/02, Angelana 15/3, Sansepolcro 5/4, Narnese 19/4.

Narnese

Narnese

Narnese punti 38.
Gare in casa: Castel del Piano 8/3, Spoleto 22/3, Ellera 5/4, Tiferno 19/4.
Gare fuori: Nestor 23-02, Orvietana 15/3, Assisi/Subasio 29/3, Sansepolcro 11/4.

Spoleto

Spoleto

 

Spoleto punti 38
Gare in casa: Gualdo 23/02, Ducato 15/3, San Sisto 29/3, Lama 11/4,
Gare fuori: Sansepolcro 8/3, Narnese 22/3, Trasimeno 5/4, Pontevalleceppi 19/4.

Sansepolcro 2019-2020 al Buitoni bis

Sansepolcro

 

Sansepolcro punti 35.
Gare in casa: Spoleto 8/3, Ellera 22/3, Tiferno 5/4, Narnese 11/4.
Gare fuori: Orvietana 23/02, Assi/Subasio 15/3, Angelana 29/3, Gualdo 19/4.

Orvietana

Orvietana

Orvietana punti 34.
Gare in casa: Sansepolcro 23/02, Narnese 15/3, Trasimeno 29/3, Pontevalleceppi 11/4,.
Gare fuori: Tiferno 8/3, Gualdo 22/3, Ducato 5/4, San Sisto 19/4.

Nestor

Nestor

Nestor punti 34.
Gare in casa: Narnese 23/02, Trasimeno 15/3, Pontevalleceppi 29/3, Castel del Piano 11/4.
Gare fuori: Gualdo 8/3, Ducato 22/3, San Sisto 5/4, Lama 19/4.

Foto tratte dai siti societari.

 

Un doppio titolo toscano nei salti per gli aretini Bruschi e Caizzi

L’atletica aretina festeggia un doppio titolo toscano nei salti. Il merito è di Filippo Bruschi nel lungo e di Maria Elena Caizzi nell’alto che sono stati tra i protagonisti ai Campionati Regionali di Firenze e che sono riusciti a raggiungere le prestazioni necessarie per meritare la più importante medaglia della categoria Promesse.

Alga Atletica Arezzo - Filippo Bruschi a destra

Bruschi a destra

I due atleti sono tesserati per l’Atletica Firenze Marathon ma sono cresciuti nel settore giovanile dell’Alga Atletica Arezzo. Bruschi, nato nel 2000 e allenato da Paolo Tenti, ha conquistato l’oro con 6,45 metri nel lungo, mentre il posto più alto del podio di Maria Elena Caizzi, classe 1998, è arrivato dopo una positiva prova nell’alto con 1,55 metri.

Alga Atletica Arezzo - Anna Visibelli

Anna Visibelli

Alla manifestazione era presente anche Anna Visibelli del 1993 che ha gareggiato nel lungo dei Senior e che ha raggiunto i 5,64 metri che sono valsi il primo posto assoluto (in questa categoria, la gara non valeva come Campionato Regionale).
Nel frattempo, l’Alga Atletica Arezzo è scesa in pista ad Ancona nel salto in alto con Federico Rubechini in occasione dei Campionati Italiani Allievi Indoor. Guidato da Marcello Sadocchi, l’atleta del 2004 era reduce dall’argento vinto pochi giorni prima ai Campionati Regionali ed ha debuttato in una manifestazione nazionale con un salto di 1,85 metri che è valso il tredicesimo posto finale, risultando però come il quarto migliore della sua annata.

Marco Rosadini 2 Alga Etrusca

Rosadini

La stagione dell’atletica proseguirà sabato 22 e domenica 23 febbraio con la più importante competizione tricolore, i Campionati Italiani Assoluti, dove la città di Arezzo sarà rappresentata da Marco Rosadini nel salto triplo e da Chiara Salvagnoni nel lancio del peso.

Tre mesi di prova per il nuovo piano del traffico nel centro storico cittadino.

Sarà illustrata questa sera, a Palazzo delle Laudi, la proposta per il nuovo traffico cittadino che resterà in una vera e propria sperimentazione per i prossimi tre mesi. Il tutto dovrebbe partire lunedì 24 febbraio, mentre sono già stati posizionati i nuovi cartelli stradali. L’operazione rientra nelle previsioni di rendere sempre più scorrevole il traffico nel centro storico, invitando, al tempo stesso, le persone a fermarsi al suo interno. Queste le strade  interessate.

Sansepolcro sindaco mauro-cornioli

Sindaco Mauro Cornioli

Via Aggiunti, la percorribilità di transito veicolare in via Aggiunti viene divisa in due parti; quella che va da Porta Fiorentina a via Ranieri (Arco  Pesa), rimane esattamente come prima, mentre il tratto successivo, cambia senso di marcia e sarà percorribile da via Dei Molini a via Ranieri (Arco Pesa). Questo tratto di via Aggiunti, all’incrocio con via G. Buitoni, la circolazione dovrà arrestarsi per dare la precedenza a quest’ultima, con l’apposito segnale di Stop.
Via Ranieri cambia, da doppio senso di circolazione, a senso unico di marcia con direzione da Aggiunti a Porta del Castello. Sarà predisposta una doppia canalizzazione dei veicoli  per superare il semaforo nelle varie direzioni.
Via Santa Caterina, per un tratto, cambia il senso di marcia, sarà percorribile da via Ranieri fino a via San Puccio. Il restante tratto rimane come prima, sarà percorribile da via G. Bruno fino a via San Puccio.
Via San Puccio, inverte il senso di circolazione e quindi sarà percorribile da via Santa Caterina  a salire verso via Malatesta, fino all’ingresso del parcheggio omonimo sarà a senso unico di marcia. Per il restante tratto via San Puccio rimane come prima, sarà percorribile da via Santa Caterina a via  Aggiunti.
Via Della Fortezza inverte il senso di marcia, sarà percorribile da via Aggiunti a via Dell’Ammazzatoio.
Via Dell’Ammazzatoio, cambia senso di marcia e sarà percorribile da via della Fortezza a via Pichi Sermolli.
Via Pichi  Sermolli cambia senso di marcia e sarà percorribile da via  Dell’Ammazzatoio a via G. Buitoni.
Via G. Buitoni cambia nel tratto finale, da strada a doppio senso di circolazione a senso unico di marcia, sarà percorribile da via Montefeltro a viale Pacinotti.
sansepolcro-veduta-aerea2 (002)Tutte le traverse  delle strade sopra elencate per immettersi nelle strade soggette a modifiche dovranno attenersi con attenzione al nuovo senso di marcia.
Senso unico di marcia: 
in via Aggiunti da via Dei Molini a via Ranieri.
in via Ranieri da via Aggiunti a Porta del Castello
in via Santa Caterina da via Ranieri a via San Puccio.
in via San Puccio da via Santa Caterina all’ingresso del parcheggio di San Puccio.
in via della Fortezza da via Aggiunti a via dell’Ammazzatoio.
via dell’Ammazzatoio da via della Fortezza a via Pichi Sermolli.
in via Pichi Sermolli da via dell’Ammazzatoio a via G. Buitoni.
in via G. Buitoni da via Matteo di Giovanni a viale Pacinotti.
In via Aggiunti, obbligo di fermarsi e dare la precedenza ai veicoli transitanti in via G. Buitoni con apposito segnale di Stop.

Aria di derby nel calcetto femminile.

Derby Calcio

Tempo di …ritorno per il Calcetto Femminile Uisp che prevede, con fischio d’inizio alle 21,30 di giovedì 20 febbraio, la rivincita nel derby tutto di Sansepolcro con la Sensus che cercherà di ripetere l’impresa dell’andata quando battè 4-3 la G & P Cosmetics, compagine che invece precede le rivali di due lunghezze nella classifica. Nel calcetto femminile,  infatti, ad ogni vittoria corrispondono 2 punti, mentre è proprio difficile che ci sia un pareggio. In effetti nelle 12 giornate sino ad oggi giocate, non si è mai verificato.
Questa l’attuale  classifica dopo 12 turni:

Punti PG PV PPa PPe RF RS DR CD
L’Alter Ego 24 12 12 0 0 96 23 73 0
A.C. Capeto 18 12 9 0 3 56 30 26 0
Montecchio Vesponi 18 12 9 0 3 77 38 39 1
Arcobaleno 16 12 8 0 4 79 42 37 0
Cortona Camucia Women 10 12 5 0 7 70 77 -7 0
Sansepolcro “B” G  & P Cos 6 12 3 0 9 43 70 -27 0
Sansepolcro “A” Sensus 4 12 2 0 10 23 86 -63 0
Amatrici Foiano 0 12 0 0 12 21 99 -78 0

Sempre solitaria la Dukes Basket

Continua la sua marcia verso la serie D la Dukes Basket di Sansepolcro con la 6^ giornata che propone, nel ritorno, queste partite:
Sabato 22 febbraio:
Basket Aretina- Cus Firenze
Publinfo Firenze-Scandicci
Domenica 23 febbraio:
Borgo San Lorenzo-Dukes
Biancorosso Firenze- Figline
Valle Mugnone-Sales
Martedì 25 febbraio:
Montevarchi-Cus Siena.
Dukes 16-02-20Questa la classifica:
Dukes Sansepolcro 30
Cus Siena 26
Valle Mugnone 24
Amen Basket Aretina 22
Cus Firenze 20
Montevarchi 18
Borgo San Lorenzo 18
Lastra Signa 18
Biancorosso Firenze 12
Scandicci 10
Figline 10
Sales Firenze 4
Publinfo Firenze 4

 

Perde la Union Rugby Arezzo

Union Rugby Arezzo - Serie C1 2020 (75) (002)Oltre cinquanta minuti in inferiorità numerica hanno condannato la Union Rugby Arezzo sul campo dell’Elba Rugby. Il primo turno del girone di ritorno del campionato nazionale di serie C1 non ha sorriso alla società di via dell’Acropoli che è tornata dalla trasferta isolana con una pesante sconfitta per 51-10, un passivo severo dovuto soprattutto ai tanti cartellini gialli e rossi rimediati dai giocatori aretini.
La Union Rugby Arezzo si è presentata all’incontro con l’importante novità del cambio di tecnico, con la separazione da Luca Androsoni e l’avvicendamento con l’ex capitano Pasquale D’Antonio che ha accettato la responsabilità di allenare la prima squadra di Arezzo.
Union Rugby Arezzo - Serie C1 2020 bis

L’avvio del match ha sorriso alla Union Rugby Arezzo che è scesa in campo intenzionata a bissare la vittoria dell’andata e che è passata rapidamente in vantaggio con la realizzazione di un calcio di punizione da parte di Scartoni, ma la reazione dell’Elba Rugby è stata immediata e ha trovato concretizzazione in due mete che hanno chiuso la prima frazione sul 18-3. Il vantaggio degli isolani è stato propiziato dall’espulsione per un doppio giallo di Biagi che ha lasciato gli aretini in quattordici dalla metà del primo tempo. L’Elba Rugby è poi riuscita a capitalizzare la superiorità numerica con altre quattro mete con cui ha ipotecato il successo, con la Union Rugby Arezzo che è riuscita ad accorciare il proprio passivo solo nei minuti finale con la prima e unica meta realizzata da Fiore e trasformata da Scartoni.
Il campionato conoscerà ora una nuova pausa fino a domenica 1 marzo, con coach D’Antonio che potrà così godere di due settimane di tempo per preparare il prossimo incontro tra le mura amiche di via dell’Acropoli contro il fanalino di coda Cus Pisa.