Liguri e la Nazionale

La casentinese Elisa Liguri convocata al seminario della nazionale giovanile di karate. L’atleta dell’Accademia Karate Casentino, nata nel 2004 e fresca vincitrice della Coppa Italia Under18 nei +59kg, è stata chiamata dai tecnici federali per il raduno in programma da lunedì 19 a mercoledì 21 luglio a Lignano Sabbiadoro che rappresenterà un’importante tappa per la definizione della squadra azzurra che combatterà ai Campionati Europei di agosto a Tampere in Finlandia. La convocazione conferma la bontà del lavoro svolto dalla società di Rassina nello sviluppo di un movimento sportivo che, facendo affidamento sulle esperienze dei tecnici Luca Boldrini e Filippo Oretti, è sempre più competitivo e che nell’ultimo mese ha visto molti atleti impegnati a livello nazionale.

Tutto pronto per le stelle del ring

Il meglio della kickboxing italiana combatte in terra d’Arezzo nella diciannovesima edizione de “Le stelle del ring”. L’evento, organizzato dal Team Jakini in collaborazione con i Comuni di Capolona e di Subbiano, è in calendario sabato 19 giugno allo stadio comunale di Capolona e si svilupperà attraverso un programma particolarmente ricco che si aprirà nel pomeriggio con gli incontri tra gli amatori e che troverà il proprio culmine dalle 20.30 con otto match tra professionisti e con l’assegnazione del titolo italiano dei Pesi Massimi.
“Le stelle del ring” è il primo appuntamento di kickboxing di spessore nazionale dopo il lungo stop per l’emergenza sanitaria e, di conseguenza, vedrà sfidarsi alcuni dei più forti atleti di questa spettacolare disciplina che combina le tecniche di calcio delle arti marziali ai pugni del pugilato. «Abbiamo accolto la proposta del Team Jakini con grande entusiasmo – ha commentato Mario Francesconi, sindaco di Capolona, nel corso della conferenza di presentazione, – perché lo sport è un elemento di traino per la vita sociale e perché vogliamo lanciare un segnale positivo di ripartenza. L’entusiasmo, ovviamente, deve andare di pari passo con le attenzioni rese necessarie dal periodo per tutelare la sicurezza e la salute di pubblico, tecnici e atleti».
La riunione di kickboxing, aperta al pubblico nel rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid19, entrerà nel vivo in orario serale con un programma che troverà il proprio cuore nel combattimento per il titolo italiano dei Pesi Massimi tra Lorenzo Panaro e l’ex campione del mondo Umberto Lucci, ma tra i grandi ospiti è atteso anche Riccardo Alpaca che ha vinto tre titoli tricolori e che sfiderà Claudio Iancu in preparazione all’assalto al titolo europeo. Le attenzioni degli spettatori locali saranno orientate verso Lorenzo Corsetti e Daniel Velea, i due atleti professionisti del Team Jakini di Arezzo che sono preparati da Nicola Sokol Jakini e che saranno opposti rispettivamente a Guy Bertran nei -73 kg e ad Alias Floid nei -80 kg. Il programma della serata prevede inoltre altri quattro combattimenti maschili e femminili tra Sara Gallo e Sara Guerri, Sara Falchetti e Delizia Hurtado, Mattia Alberti e Davide Pellini, e Alessandro Puccio e Daniele Barbi. «“Le stelle del ring” vedrà combattere atleti di ogni età e di ogni categoria provenienti da tutta Italia che si ritroveranno eccezionalmente sul ring Capolona – ha aggiunto Nicola Sokol Jakini. – Questo evento configura una storica ripartenza per l’intero movimento della kickboxing italiana che, dopo il lungo stop, può tornare a vivere una notte di grandi combattimenti e di grande spettacolo. Ringraziamo le amministrazioni e gli sponsor per la fiducia e il sostegno nell’organizzazione della serata».
«Ormai da molti anni – ha concluso Ilaria Mattesini, sindaco di Subbiano, – il Team Jakini si allena a Subbiano e svolge un’importante funzione sociale perché fornisce a molti giovani un’opportunità per fare sport, confrontarsi e stare insieme. È dunque un onore contribuire ad un evento come “Le stelle del ring” che consolida ulteriormente questa disciplina sul territorio».

Tutto pronto a Capolona

Lunedì 14 giugno, ore 11.00, stadio comunale di Capolona la presentazione ufficiale di quanto è alle porte.
Sabato 19 giugno, lo stadio comunale di Capolona ospita, infatti, la diciannovesima edizione de “Le stelle del ring”, primo evento di kickboxing di rilievo nazionale dopo la lunga pausa per l’emergenza sanitaria. L’appuntamento si svilupperà attraverso un’intensa giornata di combattimenti tra atleti di diverse età e troverà il proprio cuore nell’assegnazione del titolo italiano dei Pesi Massimi. Alla conferenza stampa di lunedì 14 giugno saranno presenti Mario Francesconi (sindaco di Capolona), Ilaria Mattesini (sindaco di Subbiano) e Nicola Sokol Jakini (organizzatore dell’evento e tecnico del Team Jakini).

Sedici campioni di kickboxing combattono a “Le stelle del ring”

Sedici dei maggiori atleti italiani di kickboxing combattono nella diciannovesima edizione de “Le stelle del ring”. L’evento è in programma dalle 20.30 di sabato 19 giugno allo stadio comunale di Capolona e troverà il proprio cuore in otto combattimenti tra professionisti provenienti da tutta la penisola che promettono spettacolo con una disciplina che combina le tecniche di calcio delle arti marziali ai pugni del pugilato. Patrocinato dal Comune di Capolona, “Le stelle del ring” è il primo appuntamento di rilievo nazionale di kickboxing dopo la lunga pausa per l’emergenza sanitaria ed è promosso dal Team Jakini guidato da Nicola Sokol Jakini che, dopo aver vinto tre titoli europei, è ora impegnato nella promozione e nell’insegnamento sul territorio aretino di questa disciplina.
A poche settimane dall’evento, gli organizzatori hanno ufficializzato il programma della serata che sarà aperta da due combattimenti femminili: a confrontarsi nei -50kg saranno Sara Gallo e Sara Guerri, poi Sara Falchetti e Delizia Hurtado si sfideranno nei -53kg. I riflettori saranno poi orientati sui match che vedranno per protagonisti due atleti locali del Team Jakini, con il ventitreenne Lorenzo Corsetti che vivrà un delicato incontro nei -73kg con il campione italiano in carica Mattia Straccialini e con il suo coetaneo Daniel Velea che si misurerà nei -80kg contro Alias Floid. Il cuore di questa edizione de “Le stelle del ring” sarà poi il combattimento valido per l’assegnazione del titolo italiano dei Pesi Massimi di kickboxing che vedrà opposti il ventottenne Lorenzo Panaro e il quarantenne Umberto Lucci che in passato è stato anche campione del mondo, mentre grande spettacolo sarà assicurato nei -63kg da Claudio Iancu e da Riccardo Alpaca che, vincitore di tre titoli tricolori, utilizzerà la serata di Capolona come preparazione all’assalto al futuro titolo europeo. A concludere il programma dell’evento, infine, sono gli incontri nei -70kg tra Mattia Alberti e Davide Pellini, e nei -63kg tra Alessandro Puccio e Amarildo Ibraliu. «“Le stelle del ring” – ricorda Nicola Sokol Jakini, – è la prima riunione ufficiale di spessore nazionale dopo oltre un anno di stop, dunque rappresenta un appuntamento particolarmente atteso da atleti e da appassionati. La serata farà affidamento su un programma di incontri particolarmente ricco e variegato, con alcuni dei massimi professionisti della disciplina provenienti da ogni zona d’Italia che promettono spettacolo e adrenalina».

La kickboxing italiana riparte con “Le stelle del ring” a Capolona

La kickboxing italiana riparte in terra d’Arezzo. L’appuntamento è fissato per sabato 19 giugno quando, allo stadio comunale di Capolona, è prevista la diciannovesima edizione dell’evento “Le stelle del ring” che si svilupperà attraverso un’intensa giornata di combattimenti tra atleti di diverse età e specialità che potranno tornare a vivere le emozioni di un match ufficiale dopo oltre un anno di stop.
L’iniziativa, promossa dal Team Jakini in collaborazione con il Comune di Capolona, prenderà il via nel pomeriggio con i confronti giovanili e proseguirà poi alle 20.30 con una serie di incontri tra professionisti provenienti da tutta la penisola che troveranno il loro fulcro nell’assegnazione del titolo italiano dei Pesi Massimi di kickboxing.
«I riflettori della kickboxing italiana tornano ad illuminare la nostra provincia – commenta Nicola Sokol Jakini, tre volte campione d’Europa e anima dell’omonimo Team Jakini impegnato nella promozione e nell’insegnamento della kickboxing sul territorio aretino. – L’ultima edizione de “Le stelle del ring” era stata nel novembre del 2019, poi l’emergenza sanitaria ha impedito l’organizzazione di nuove iniziative e ha imposto rigide restrizioni alle discipline di contatto, penalizzando lo sviluppo del nostro sport e la crescita dei suoi atleti. Questa serata di Capolona rappresenta un’occasione di ripartenza per l’intera kickboxing tricolore e, a confermarlo, è la stessa federazione che ha scelto questo evento per l’assegnazione del titolo italiano dei Pesi Massimi».
Il manto verde dello stadio di Capolona ospiterà ben quattro aree di gara tra ring, gabbie e tatami per gli incontri pomeridiani degli agonisti light a contatto pieno, con tante giovani promesse anche del Team Jakini che avranno l’occasione di tornare a combattere. La grande kickboxing andrà invece in scena in orario serale attraverso un susseguirsi di otto combattimenti tra professionisti che regaleranno spettacolo con uno sport che combina le tecniche di calcio delle arti marziali ai pugni del pugilato, con un programma particolarmente variegato tra diverse categorie di peso. L’evento sarà aperto da due incontri femminili, poi saliranno sul ring gli atleti di punta del Team Jakini e, infine, è atteso il combattimento per il titolo italiano tra Lorenzo Panaro e Umberto Lucci che in passato è stato anche campione del mondo. L’evento sarà aperto alla partecipazione del pubblico nel rispetto del distanziamento e secondo le direttive vigenti per la prevenzione del contagio da Covid19 per tutelare spettatori, atleti e tecnici. «“Le stelle del ring” – aggiunge Jakini, – è una delle più attese riunioni di kickboxing in Italia, con la partecipazione di tanti grandi atleti e con la mobilitazione dell’entusiasmo di centinaia di persone. Un sentito ringraziamento va all’amministrazione di Capolona per la sensibilità, l’ospitalità e il supporto dimostrati per organizzare una serata di valore storico per il nostro movimento sportivo».

Liguri verso…. il futuro

Una casentinese tra le maggiori promesse del karate italiano. L’avvio della nuova stagione dell’Accademia Karate Casentino è stato impreziosito dalla convocazione di Elisa Liguri al raduno collegiale della nazionale giovanile in programma sabato 3 e domenica 4 ottobre a Napoli. L’atleta del 2004 è rientrata nella ristretta cerchia di ragazze che, selezionate per i risultati ottenuti nel 2019 (bronzo ai Campionati Italiani Juniores e oro ai Campionati Italiani Cadetti), saranno seguite dai tecnici federali che ne monitoreranno la crescita per un eventuale inserimento nelle squadre azzurre che parteciperanno ai prossimi Europei e Mondiali della categoria Juniores.

L’Accademia Karate Casentino è la seconda miglior società della Toscana

Accademia Karate Casentino - Settore giovanile (1) (002)L’Accademia Karate Casentino è la seconda miglior società in Toscana e la migliore della provincia di Arezzo. Ad averlo decretato è direttamente la federazione che ha pubblicato la “Classifica delle società 2019”, stilando una graduatoria che riunisce tutte le realtà nazionali di karate e che deriva dai risultati sportivi raggiunti nei campionati italiani della scorsa stagione. Una delle maggiori sorprese è rappresentata proprio dal piazzamento dell’Accademia Karate Casentino che si è collocata al 36° posto tra 497 società, risultando al secondo posto della Toscana alle spalle del solo Team Karate Puleo di Firenze e al primo posto assoluto della provincia di Arezzo. Questi risultati confermano il rapido sviluppo del movimento guidato dal presidente Luca Boldrini che, con sedi a Rassina e alla palestra Body House di Bibbiena, fa oggi affidamento su quasi cento atleti, è diventato un punto di riferimento per lo sport casentinese con risultati che hanno permesso in un solo anno di scalare ben 216 posizioni (nel 2018 occupava il 252° posto della classifica nazionale).
Accademia Karate Casentino - Settore giovanile (2) (002)

Il risultato più importante della scorsa stagione è rappresentato dalla vittoria di due medaglie ai Campionati Italiani con Elisa Liguri del 2004 nei -80kg, con il titolo di campionessa nazionale tra i Cadetti e con il bronzo nella categoria superiore degli Juniores. Due finali per il bronzo sono arrivate ai Campionati Italiani Esordienti A rivolti agli atleti del 2007 con Laura Abenante nei -37kg e con Iris Bernacchi nei -57kg, mentre le stesse Liguri e Abenante insieme ad Andrea Cherubini del 2002 e a Michela Farsetti del 2005 hanno ben figurato in numerose competizioni internazionali e hanno meritato la chiamata in alcuni raduni della nazionale giovanile.

La crescita tecnica e caratteriale dei ragazzi dell’Accademia Karate Casentino è avvenuta anche per merito dell’inserimento nello staff tecnico del maestro Filippo Oretti che, dopo una carriera di grandi successi nazionali e internazionali, ha deciso di dedicarsi esclusivamente all’insegnamento della disciplina. Il tecnico ha iniziato il 2020 con la scelta di ritirarsi dall’attività sportiva agonistica e, in occasione dell’ultimo Open di Toscana, è stato premiato dal presidente del Comitato Regionale Enzo Bertocci per il contributo portato al karate tricolore in virtù di un palmares con undici medaglie ai Campionati Italiani, un bronzo ai Giochi del Mediterraneo con la nazionale italiana giovanile, un settimo posto ai Campionati del Mondo giovanili e una partecipazione ai Campionati Europei. «Il 36° posto nazionale – commenta Boldrini, – è motivo di orgoglio e di soddisfazione che ripaga di tanti anni di sacrifici e di impegno per consolidare la nostra disciplina in Casentino e per costruire un bel settore giovanile: siamo riusciti a portare una piccola realtà di vallata tra le grandi società del karate italiano».

 

 

Matteo Scarscelli, Scuola Karate Sansepolcro, conquista il bronzo ai campionati italiani

Scarscelli Matteo Karate SansepolcroSi è svolto, in questo fine settimana, al Palafijlkam, il palazzetto del Centro Olimpico Federale a Lido di Ostia, il 35° Campionato Italiano Juniores di Karate, specialità Kumite, ovvero di combattimento, che ha visto sabato le categorie maschili e la domenica quelle femminili.  Un  atleta della Scuola di Karate Sansepolcro, seguita dal Maestro Gabriele Parlani, ha raggiunto  un importantissimo 3° posto, conquistando la medaglia di bronzo; si tratta di Matteo Scarscelli che nella categoria 83kg ha conquistato il prestigioso piazzamento ed è il primo atleta della  giovane Società sportiva biturgense, a salire su un podio così importante, trattandosi, infatti, del Campionato italiano, possiamo asserire quello vero, dell’unica federazione Olimpica Italiana per le arti marziali,  la Fijlkam che rappresenta il campionato Italiano di serie A giovanile.
Matteo Scarscelli Karate Sansepolcro

 

Bene la scuola di Karate Sansepolcro

Karate Sansepolcro

La scuola di Karate Sansepolcro continua il suo bel percorso ed anche l’avventura si fa dura, un passo alla volta il team guidato dal Maestro Gabriele Parlani, dice però la sua anche in una prestigiosa competizione come il 19° Open di Toscana.
Karate 3

“Stiamo migliorando anche in gare di questa portata, come il 19° Open, ci dice Parlani.
Moraldi Amun ha conquistato il bronzo nella  Juniores -76kg, Scarscelli Matteo non ha problemi nelle fasi eliminatorie,  perde poi però la semifinale per un soffio e non gioca, troppo bene, il ripescaggio per il bronzo e si ferma quindi al 5° posto. In salita anche Nucci Agnese con un 9° posto nella cadets femminile +54kg la categoria più numerosa in gioco con ben 63 atlete”.
Karate 2

Ancora successi per la Scuola di Karate di Sansepolcro

Karate Sansepolcro 27-01-20

Ottimi risultati per la Scuola di Karate Sansepolcro al Campionato Regionale Csen Toscana che si è svolto al Palazzetto dello Sport di Pisa.
I ragazzi biturgensi, sotto l’attenta guida del loro Maestro Gabriele Parlani,  hanno ottenuto questi risultati:
oro per Amun Moraldi _ Juniores -76kg
oro per Scarscelli Matteo _ Juniores +76kg
argento per Ricci Michael _juniores +76kg
argento per Paccosi Gabriele _ Esordienti-40kg
Karate Sansepolcro 2 27-01-20