Bravissimi i portacolori del Karate biturgense

Erano presenti tre atleti del Karate Sansepolcro alla finale nazionale di Ostia Lido. Un titolo dove hanno partecipato i più bravi campioni italiani, ma che già si sono distinti a livello mondiale. I tre biturgensi, tutti 18enni, cintura nera primo dan, Moraldi Amun, Matteo Scarscelli e Michael Ricci hanno preso parte ai Campionati Italiani Assoluti di Kumite, karate maschile e femminile, organizzati dalla Federazione Italiana nella cornice del Pala Pellicone di Ostia con 204 Società del territorio nazionale partecipanti che si sono sfidate per il titolo italiano Assoluto per la fijlkam federazione olimpica. Erano 531 atleti classe  Seniores in gara, 61  in categoria 84kg e tra di loro gruppi sportivi militari, atleti professionisti,  campioni internazionali , atleti olimpici che hanno dato vita ad una bellissima gara di livello altissimo. 
I ragazzi biturgensi superano i primi turni, ma il podio spetta ai professionisti come Michele Martina che vince il Campionato aggiudicandosi l’oro nella  categoria 84kg. atleta professionista appartenente al gruppo sportivo Fiamme oro ,  della Nazionale italiana e già campione Europeo nel 2018. Comunque bravi, anzi più che bravi, gli atleti biturgensi.

Tre biturgensi ai nazionali di karate

I Campionati Italiani Assoluti di Kumite, karate maschile e femminile, organizzati dalla Federazione Italiana nella cornice del Pala Pellicone di Ostia vedranno 528 atleti iscritti, provenienti da 204 Società del territorio nazionale, che si sfideranno per conquistare il titolo di Campione d’Italia che sarà assegnato domencia 17 ottobre
Tra loro, presenti anche gli atleti olimpici Silvia Semeraro e Angelo Crescenzo, ma anche tre biturgensi: Moraldi Amun, Matteo Scarscelli e Michael Ricci, che in categorie diverse tenteranno un’impresa che sulla carta sembra impossibile dovendo affrontare campioni dei centri sportivi di carabinieri, polizia, guardia di finanza. Solo per fare un nome, ad esempio, ci sarà anche, in una categoria diversa,  la medaglia d’oro olimpica italiana, ai recenti giochi di Tokyo, Luigi Busà.
L’associazione sportiva biturgense, con una sessantina d’iscritti, nata dieci anni fa nella parte nord nel quartiere Melello di Sansepolcro, partecipa con i suoi atleti all’importante evento diretta e coordinata dal maestro Gabriele Parlani, cintura nera quinto dan.

Karate Sansepolcro sempre meglio

Altre notizie positive dal mondo del Karate grazie a quanto il Maestro Parlani sta facendo a Sansepolcro e questi sono gli ottimi risultati (cliccando sulle foto si aprirà l’immagine)

🥋Toscana – Fasi Regionali di Qualificazione ai Campionati Italiani Esordienti/Cadetti _ FIJLKAM 
ESORDIENTI (classe 2009-2008) Amati Andrea 🥇_Marini Amon 🥈Cascianini Filippo 🥈_Pannilunghi Davide 🥉
CADETTI (classe 2007-2006) Chiaserini Jacopo 🥇Gabrielli Giacomo 🥈Boriosi Mattia 5° 
Accedono al campionato Italiano Italiano Esordienti:Amati Andrea cat 68kg, Cascianini Filippo cat 48 kg, Marini Amon cat 38kg
Accedono al campionato Italiano Italiano Cadetti: Chiasserini Jacopo cat 52kg Gabrielli Giacomo cat 78kg
Il campionato italiano Esordienti fijlkam( federazione olimpica) si terrà a Lido di Ostia presso Pakafijlkam (Centro Olimpico Federale) dal 29 al 31 Ottobre

Il campionato italiano Cadetti fijlkam( federazione olimpica) si terrà a Lido di Ostia Pakafijlkam ( Centro Olimpico Federale) dal 05 al 07 novembre

Tre biturgensi alle finali nazionali di Karate

Il Karate Sansepolcro, diretto dal Maestro Gabriele Parlani, cintura nera quinto Dan, porta tre atleti alle finali nazionali che si disputeranno a Lido di Ostia dal 15 al 17 ottobre al Palafijlkam del Centro Olimpico Federale: Moraldi Amun, Matteo Scarscelli e Michael Ricci, tutti cintura nera primo dan che in categorie diverse tenteranno una vera e propria impresa considerando che si troveranno davanti i migliori italiani a partire dalla medaglia d’oro olimpica  italiana Luigi Busà.
Una bella soddisfazione per l’Associazione Sportiva Karate Sansepolcro che, nata appena dieci anni fa, può vantare un gruppo di una sessantina di atleti ed una scuola che sta andando a gonfie vele sotto la guida del Maestro Parlani.

Il biturgense Moraldi Amun terzo in Montenegro

La Scuola di Karate Sansepolcro ottiene significativi risultati. Un importante successo, con la splendida medaglia di bronzo, è arrivato, infatti,  in Montenegro, a Podgorica, nel Campionato europeo tra i Piccoli Stati. Il Biturgense Moraldi Amun che combatteva per la Repubblica di San Marino ha infatti ottenuto il terzo posto  nella categoria Under 21, 75kg.
Al 3° Memorial Andrea Nekoofar, invece, per una gara di Karate che si è tenuta al Palafijlkam, Centro Olimpico Federale a Lido di Ostia, Matteo Scarscelli ha conquistato la  medaglia d’Argento “senior -84kg”
Mercati Caterina ha sfiorato il bronzo fermandosi al 5° posto “junior -48kg”.
Complimenti a tutti i ragazzi per aver partecipato a questa gara dopo un lungo periodo di fermo e per aver dato il massimo fino alla fine.

Elisa Liguri vince un doppio bronzo al Campionato Europeo per Piccoli Stati

Una doppia medaglia internazionale per il karate casentinese al Campionato Europeo per Piccoli Stati. La manifestazione è stata ospitata dalla capitale montenegrina Podgorica e ha visto emergere Elisa Liguri dell’Accademia Karate Casentino che, insieme alla compagna Laura Abenante, è scesa in pedana in rappresentanza della Repubblica di San Marino ed ha festeggiato un doppio bronzo individuale e a squadre. La compagine sammarinese era stata costituita in collaborazione con il Centro Tecnico Regionale della Toscana che ha selezionato alcuni dei suoi più promettenti atleti che hanno così vissuto una bella esperienza internazionale e, tra questi, erano presenti anche le due ragazze della società di Rassina.

Taekwondo ad Arezzo

Dieci anni di Centro Taekwondo Arezzo. La società aretina raggiungerà questo traguardo nella stagione 2021-2022 e, per l’occasione, ha scelto di investire per diversificare ulteriormente la propria attività tra più discipline tra il tradizionale taekwondo olimpico, il Gioco Tae per i più piccoli e la kickboxing per adulti. Gli allenamenti ripartiranno da mercoledì 1 settembre e, ospitati dalla palestra di San Lorentino, saranno curati dalla passione e dall’esperienza del maestro Andrea Rescigno che nel 2011 ha dato il via all’esperienza del Centro Taekwondo Arezzo per sviluppare il città la spettacolare arte marziale dei “calci volanti” che nel corso dell’estate ha trovato risalto con le Olimpiadi di Tokyo.

Liguri e la Nazionale

La casentinese Elisa Liguri convocata al seminario della nazionale giovanile di karate. L’atleta dell’Accademia Karate Casentino, nata nel 2004 e fresca vincitrice della Coppa Italia Under18 nei +59kg, è stata chiamata dai tecnici federali per il raduno in programma da lunedì 19 a mercoledì 21 luglio a Lignano Sabbiadoro che rappresenterà un’importante tappa per la definizione della squadra azzurra che combatterà ai Campionati Europei di agosto a Tampere in Finlandia. La convocazione conferma la bontà del lavoro svolto dalla società di Rassina nello sviluppo di un movimento sportivo che, facendo affidamento sulle esperienze dei tecnici Luca Boldrini e Filippo Oretti, è sempre più competitivo e che nell’ultimo mese ha visto molti atleti impegnati a livello nazionale.

Tutto pronto per le stelle del ring

Il meglio della kickboxing italiana combatte in terra d’Arezzo nella diciannovesima edizione de “Le stelle del ring”. L’evento, organizzato dal Team Jakini in collaborazione con i Comuni di Capolona e di Subbiano, è in calendario sabato 19 giugno allo stadio comunale di Capolona e si svilupperà attraverso un programma particolarmente ricco che si aprirà nel pomeriggio con gli incontri tra gli amatori e che troverà il proprio culmine dalle 20.30 con otto match tra professionisti e con l’assegnazione del titolo italiano dei Pesi Massimi.
“Le stelle del ring” è il primo appuntamento di kickboxing di spessore nazionale dopo il lungo stop per l’emergenza sanitaria e, di conseguenza, vedrà sfidarsi alcuni dei più forti atleti di questa spettacolare disciplina che combina le tecniche di calcio delle arti marziali ai pugni del pugilato. «Abbiamo accolto la proposta del Team Jakini con grande entusiasmo – ha commentato Mario Francesconi, sindaco di Capolona, nel corso della conferenza di presentazione, – perché lo sport è un elemento di traino per la vita sociale e perché vogliamo lanciare un segnale positivo di ripartenza. L’entusiasmo, ovviamente, deve andare di pari passo con le attenzioni rese necessarie dal periodo per tutelare la sicurezza e la salute di pubblico, tecnici e atleti».
La riunione di kickboxing, aperta al pubblico nel rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid19, entrerà nel vivo in orario serale con un programma che troverà il proprio cuore nel combattimento per il titolo italiano dei Pesi Massimi tra Lorenzo Panaro e l’ex campione del mondo Umberto Lucci, ma tra i grandi ospiti è atteso anche Riccardo Alpaca che ha vinto tre titoli tricolori e che sfiderà Claudio Iancu in preparazione all’assalto al titolo europeo. Le attenzioni degli spettatori locali saranno orientate verso Lorenzo Corsetti e Daniel Velea, i due atleti professionisti del Team Jakini di Arezzo che sono preparati da Nicola Sokol Jakini e che saranno opposti rispettivamente a Guy Bertran nei -73 kg e ad Alias Floid nei -80 kg. Il programma della serata prevede inoltre altri quattro combattimenti maschili e femminili tra Sara Gallo e Sara Guerri, Sara Falchetti e Delizia Hurtado, Mattia Alberti e Davide Pellini, e Alessandro Puccio e Daniele Barbi. «“Le stelle del ring” vedrà combattere atleti di ogni età e di ogni categoria provenienti da tutta Italia che si ritroveranno eccezionalmente sul ring Capolona – ha aggiunto Nicola Sokol Jakini. – Questo evento configura una storica ripartenza per l’intero movimento della kickboxing italiana che, dopo il lungo stop, può tornare a vivere una notte di grandi combattimenti e di grande spettacolo. Ringraziamo le amministrazioni e gli sponsor per la fiducia e il sostegno nell’organizzazione della serata».
«Ormai da molti anni – ha concluso Ilaria Mattesini, sindaco di Subbiano, – il Team Jakini si allena a Subbiano e svolge un’importante funzione sociale perché fornisce a molti giovani un’opportunità per fare sport, confrontarsi e stare insieme. È dunque un onore contribuire ad un evento come “Le stelle del ring” che consolida ulteriormente questa disciplina sul territorio».