Umbertide subisce la rimonta di Roseto

Cade nuovamente Umbertide che continua con la maledizione degli infortuni. Dopo aver perso Scarpato in settimana, Staccini vede l’uscita anche di Boric dopo pochi minuti di gioco. La PFU gioca comunque un gran primo tempo, andando al riposo avanti di undici lunghezze. Nella ripresa però esce fuori Roseto che rimonta e in volata porta a casa la vittoria. Non bastano i 18 punti di un’immensa D’Angelo.
Finale Umbertide-Roseto 75-77.
Le parole di coach Staccini: “Dopo un buon primo tempo, abbiamo giocato un pessimo terzo periodo difensivo concedendo ben 28 punti a Roseto. Poi nel finale abbiamo anche costruito bene il tiro della vittoria ma purtroppo le energie erano finite”.
Umbertide: Giudice 13, Bartolini 4, D’Angelo 18, Boric, Stroscio 15, Avonto, Paolocci 11, Gambelunghe 4, Savatteri ne, Cassetta ne, Cupellaro 8. Coach: Staccini.
ARAN Cucine Panthers Roseto: Micovic 28, Lombardo 12, Mitreva, De Marchi 5, Sanchez 24, Azzola ne, Schena 2, Kelly 4, Ceccanti 2, Rios ne, Manfrè ne. Coach: Romano.



Dukes solitaria

Utensileriaonline Dukes Sansepolcro – Affrico Firenze 70-44 (17-16)(40-30)(55-37)

Ancora un’ottima prova della Utensileriaonline e conti pareggiati rispetto all’andata. La Dukes affronta l’unica squadra finora capace di batterla sul campo in questo campionato. Era successo il 9 ottobre al Palaaffrico di Firenze. Allora finì 66-54 per i padroni casa, sabato sera i punti di divario si sono più che raddoppiati (26). La gara parte con la solita fase di studio in cui il tirare e realizzare canestro sembra più un dovere che una necessità. Punteggio basso, distanze limitate e corpo a corpo su tutti i palloni. I 10 in campo stanno bene e danno tutto quindi la fisicità è dirompente, considerando che si stanno affrontando la prima e una terza niente affatto rassegnata. Del resto l’anno scorso hanno perso la finalissima 3-2 contro Galli praticamente sulla sirena. E’ il secondo quarto che scava un primo strappo importante per i ragazzi di Mameli (10 punti) e che mette ai bianchi di casa una certa tranquillità. Il terzo e il l’ultimo quarto denotano un vistoso calo dei fiorentini sia al tiro che in idee e questo esalta ulteriormente l’ottima prestazione sia fisica che tecnica della Dukes che incrementa fino al +26 finale. Spillantini e Alunni guidano i compagni che nella loro generosità di squadra portano ben 7 giocatori a punti. Solito Schlitzer con 19 ma soprattutto Bazani ancora sugli scudi con la seconda tripla doppia di fila. Ci piace sottolineare le prestazioni dei giocatori che permettono ai tiratori di ottenere certi score. Ci riferiamo a Pascolini o Cecci o Ortolani che entrano e molto spesso cambiano la partita come è successo sabato. L’esperienza, la tenacia, certi movimenti o anche solo il coraggio di certi giocatori si traducono in quello che serve in quel momento, Forza, serrate, attenzione, essenzialità. Gli equilibri si assestano e la sicurezza e fiducia nei compagni cresce. Sono contributi che solo un gran lavoro in settimana ti permette di ottenere. Ancora soli in testa ma con Valdelsa che non molla e che farà visita a Sansepolcro tra meno di un mese.
Ora testa a Certaldo per sabato sera ore 21.15 al Palazzetto di Certaldo.
Spillantini 18, Bazani 15, Tarasenko, Menichetti, Pascolini 5, Cecci 4, Alunni 7, Occhirossi, Petrovic, Schliutzer 19, Ortolani 2.

Dukes travolgente

La Dukes dilaga e mantiene la vetta della classifica in serie D. L’Affrico Firenze resiste solo il primo tempo, poi la classe e la forza della Dukes vengono fuori. Risultato finale: Dukes- Affrico 70-44. Terza vittoria consecutiva della Dukes.

Nella foto sotto: Schlitzer, Spillantini, Bazani

Sancat Firenze – Untensileriaonline Dukes Sansepolcro 74-82 (20-24)(38-44)(64-63)

Abbiamo visto come la Dukes ha vinto a Firenze nello scontro diretto con la terza in classifica, vediamo, allora, come è andata:
Prova più che consistente contro una squadra che occupa con merito il terzo posto in classifica in scia a Valdelsa e con velleità più che giustificate di promozione.
Sancat in serie positiva da 4 turni con il fattore campo inviolato per tutto il girone di andata si presenta come un avversario molto ostico da superare specialmente tra le mura amiche dove concede solo 67 in un’occasione lasciando sempre a meno di 60 punti tutti gli altri.
La Dukes di quest’anno è però di un’altra pasta, dove esperienza e maturità, con una consapevolezza dei propri mezzi in crescita, lasciano questa volta a bocca asciutta i padroni di casa.
Magistrale la prova di Bazani che sfiora una tripla doppia con 36 punti-16 rimbalzi e 9 falli subiti. Tutta la squadra gira a meraviglia tanto che i bianchi fiorentini spesso superano i 24 secondi senza trovare una soluzione di tiro.
Coach Mameli: “Innanzi tutto voglio fare i complimenti alla Sancat con giocatori molto bravi e attenti che non ci hanno reso la vita facile. Noi abbiamo giocato un bel match facendo tanti punti. I ragazzi stanno bene e sabato saremo di nuovo al completo con il rientro di Ortolani, cosa questa che non ci succede da quasi 2 mesi. La tenuta mentale è fondamentale ed è il punto principale su cui non dobbiamo mollare un centimetro.”
E’ consolidata la testa della classifica riportando ampio margine sulle terze, entrambe sconfitte, e a cui si aggiungono in scia Poggibonsi, Cus Firenze e Affrico, quest’ultima  prossimo avversario al Palasport di Sansepolcro sabato prossimo alle 18.30.

Dukes: Spillantini 2, Bazani 36, Tarasenko, Menichetti, Fratini 6, Pascolini 8, Cecci 5, Alunni 8, Occhirossi, Schlitzer 17

LA CLASSIFICA DELLA SERIE D:


Umbertide vince in A2 di Basket ad Ancona

Umbertide vince ad Ancona.. Sorride la formazione di coach Staccini che strappa altri due punti. Dopo un ottimo primo tempo, nel terzo periodo c’è il rientro di Ancona. Decisiva l’ultima frazione con Umbertide più lucida nelle fasi finali trascinata dalla solita Stroscio, top scorer con 18 punti a referto. Le parole di coach Staccini: “Dopo un’ottima prima parte, con un terzo quarto sciagurato a livello di disciplina e intensità abbiamo compromesso la partita. Poi le ragazze sono state brave a ricompattarsi negli ultimi 10 minuti e a giocare con intelligenza gli ultimi possessi. Ci prendiamo quanto di buono fatto ma dobbiamo anche riflettere sui passaggi a vuoto che abbiamo avuto”.

Basket Girls Ancona – La Bottega del Tartufo Umbertide 51 – 55 (9-15, 19-31, 38-37, 51-55)

BASKET GIRLS ANCONA: Baldetti NE, Rimi*, Pelizzari NE, Bona* 17 (8/13 da 2), Mataloni* 16 (3/8, 1/5), Albanelli* 5 (1/6, 0/3), Gianangeli, Garcia NE, Mandolesi, Pelliccetti, Yusuf 13 (6/11 da 2), Maroglio*. Allenatore: Piccionne L.
Tiri da 2: 18/46 – Tiri da 3: 1/13 – Tiri Liberi: 12/16 – Rimbalzi: 45 17+28 (Yusuf 12) – Assist: 9 (Mataloni 3) – Palle Recuperate: 7 (Bona 2) – Palle Perse: 17 (Bona 5)
LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Giudice 9 (0/1, 2/3), Bartolini, D’Angelo* 11 (5/15 da 2), Scarpato* 2 (1/4, 0/3), Boric* 8 (4/6, 0/2), Stroscio* 18 (5/7, 1/5), Avonto NE, Paolocci* 4 (2/5, 0/3), Gambelunghe NE, Savatteri NE, Cupellaro 3 (1/2 da 3). Allenatore: Staccini M.
Tiri da 2: 17/38 – Tiri da 3: 4/18 – Tiri Liberi: 9/13 – Rimbalzi: 33 8+25 (D’Angelo 9) – Assist: 1 (Stroscio 1) – Palle Recuperate: 7 (Paolocci 3) – Palle Perse: 13 (Scarpato 3)

La Dukes solitaria

Abbiamo visto, in diretta o quasi, la vittoria della Dukes che approfittando della sconfitta di Valdelsa, balza da sola al comando della D maschile di basket ed avrà, tra l’altro, la partita con i valdesani in casa. Vediamo quindi il successo con la Sestese.
Nonostante scendesse in campo la penultima in classifica le insidie date dall’insieme di congiunture astrali e non, potevano giocare un brutto scherzo ai ragazzi di Mameli, che in effetti faticano a partire come fanno i diesel d’inverno in Siberia. Passano circa 150 secondi prima che una delle due squadre decida di metterla dentro, poi per tutto il primo quarto è un susseguirsi a elastico fino al 15-13 finale. Il quintetto iniziale vede l’esordio dal 1’ di Occhirossi, viste le assenze forzate dal giudice di Fratini e Ortolani in contemporanea. Petrovic turista in panca 40 minuti con un risentimento all’adduttore sinistro. Il secondo quarto si apre con uno strappo dei padroni di casa che si incrementerà fino al + 28 senza più patemi per poi ridursi nel finale a + 16 per una serie di disattenzioni ancora da eliminare. La gara finisce qui con prove sopra la media dei soliti Schlitzer, Bazani e Spillantini, ma in generale di tutti i ragazzi, che in concomitanza della sconfitta inaspettata casalinga di Valdelsa tornano in solitario in testa alla classifica del girone A. Sabato scontro al vertice a Firenze con Sancat ore 18.30.
Dukes: Spillantini 11, Bazani 13, Tarasenko, Menichetti 2, Pascolini 6, Alunni 6, Occhirossi, Schlitzer 20, Petrovic, Butini 6.

Dukes di nuovo in testa, da sola, nella serie D di basket

#SQUADRAP.TIP.TI/PGVP%SPFPSQPF/PPS/P
1Dukes Sansepolcro261.7315132.8671W10368911.1669.159.4
2Valdelsa Basket241.6015123.8001L9778191.1965.154.6
3Sancat Firenze201.3315105.6674W10619491.1270.763.3
4Jokers Legnaia201.3315105.6672W9448871.0662.959.1
5CUS Firenze181.201596.6001L9708921.0964.759.5
6Poggibonsi Basket181.201596.6003W9959681.0366.364.5
7US Affrico Firenze181.201596.6003W9178781.0461.158.5
8Pino Dragons Firenze161.071587.5334L9689691.0064.564.6
9Virtus Certaldo140.931578.4673W9339630.9762.264.2
10Basket Asciano120.801569.4001L9088911.0260.559.4
11Maginot Siena120.801569.4001W94710100.9463.167.3
12USD Terranuova120.801569.4002L108011630.9372.077.5
13Pallacanestro Calenzano120.801569.4001W8979260.9759.861.7
14Scandicci Basket100.6715510.3334L90910020.9160.666.8
15Basket Sestese60.4015312.2002L8759680.9058.364.5
16Basket Reggello20.1315114.0673L85110920.7856.772.8

La Dukes torna da sola in vetta alla classifica. I ragazzi di Mameli, hanno battuto, come abbiamo visto la Sestese ed hanno approfittato dello scivolone interno del Valdelsa, altra capolista, che ha perso 65-69 tra le mura amiche con la Joker Legnaia, terza in classifica. Partita difficile per la Dukes quando sabato prossimo affronterà, in trasferta, l’altra terza forza del Torneo, la Sancat Firenze, mentre Valdelsa giocherà di nuovo in casa contro la Maginot Siena.

Umbertide ritrova Federica Giudice e la vittoria

Umbertide batte Cagliari 61-59.Torna quindi a sorridere Umbertide. Il lieto ritorno di Federica Giudice in maglia PFU coincide con la prima vittoria del 2023 per la formazione di coach Staccini. Primo tempo opaco, con Cagliari a prevalere spinta da Striulli. Nella ripresa arriva però la reazione e spinta da Stroscio, mvp con 16 punti, Umbertide riesce a concretizzare rimonta e vittoria.
Le parole di coach Staccini: “ Prima di tutto complimenti a Cagliari che assolutamente non merita la classifica che ha e meritava di aggiudicarsi, come noi, questa partita; abbiamo avuto un buon inizio in attacco ma un pessimo secondo quarto difensivo che ci ha fatto andare anche -14. Poi dopo l’intervallo con una difesa più attenta, siamo stati bravi a rimontare e fare le giocate giuste nel finale di gara per prendere due punti che ci danno fiducia anche se sappiamo di dover lavorare per inserire Giudice e giocare col nuovo assetto”.

UMBERTIDE CAGLIARI 61 59

UMBERTIDE: D’Angelo 7, Scarpato 15, Boric 10, Stroscio 16, Paolocci 10, Pompei ne, Giudice 3, Bartolini ne, Avonto, Gambelunghe ne, Cassetta ne, Cupellaro. All. Staccini
CAGLIARI: Puggioni 3, Giangrasso 5, Gagliano 6, Stawinska 6, Striulli 11, Paoletti 13, Caldaro 15, Venanzi ne, Saias, Usai ne. All.Xaxa.