Stop per la Dukes.

Brutta sconfitta 44-64 per la Dukes basket a Colle Val d’Elsa. Dopo uno stop forzato, a Poggibonsi, causa rinvio, la squadra biturgense è tornata in campo per la 3^ giornata di Serie D.
Ora un’altra fermata per turno di riposo e poi di nuovo in campo per un doppio impegno riavvicinato. Il 22 aprile il recupero a Poggibonsi e quindi sabato 24 aprile la sfida a San Giovanni Valdarno contro il Galli.

Il biturgense Jonata Chimenti sempre più in alto nel basket

Per Sansepolcro una grande novità legata alla figura di Jonata Chimenti nel mondo del basket. Il figlio di Francesca Dindelli e Luigino Chimenti, esperto di basket e amante anche del Golf, si insedia sempre più in alto. La bella notizia arriva dal Piemonte.
La Novipiù JB Monferrato comunica di aver affidato la guida tecnica del settore femminile all’allenatore toscano Jonata Chimenti, classe 1976 da Sansepolcro.
Chimenti ha sviluppato tutta la sua carriera nel basket femminile, ha iniziatocom allenatore a Umbertide nel 2012 (A1 e settore giovanile), poi a Ferrara nel 2014 (Capo Allenatore A2 e settore giovanile), disputando i play-off. Successivamente ha lavorato sempre in A2 come Capo Allenatore a Vicenza e poi alla Stella Azzurra Roma. Coach Chimenti arriva  dunque alla Novipiù JB Monferrato per guidare il settore femminile e programmarne la crescita.
Giacomo Carrera (General Manager Novipiù JB Monferrato): “Sono molto contento per il fatto che Jonata abbia deciso di sposare il nostro progetto sul Basket Femminile. Avere come capo allenatore una figura come lui, già conosciuta a livello nazionale e con importanti esperienze alle spalle, ci permetterà di programmare al meglio la stagione e, sul più lungo periodo, l’intero progetto”.
Jonata Chimenti (Allenatore Novipiù JB Monferrato Women): “Come allenatore ho sempre lavorato con le ragazze, e avere l’opportunità di sviluppare il settore femminile in un posto con una grande tradizione di basket maschile per me è molto stimolante, oltre che sinonimo di forza e programmazione da parte della società. Significa anche che nella Regione Piemonte e nel territorio monferrino il basket femminile sta crescendo ed è importante la volontà di voler investire. Sono molto contento di questa chance e non vedo l’ora di mettermi al lavoro”.

Basket A2: Vince Umbertide

Vince Umbertide 59-48 a Livorno contro il Jolly in serie A2 femminile. Per Umbertide un importante successo in Toscana che fa conservare l’ottima posizione di classifica.
Ora la PFU sale a quota 30 punti in classifica rimanendo al terzo posto. Mercoledì 14 aprile alle 15:30, il recupero in Sardegna contro il CUS Cagliari. Domenica 18 alle 18, ancora una trasferta, con la sfida alla corazzata Brescia.
LIVORNO: Degiovanni 7, Ceccarini 7, Patanè, Orsini 8, Evangelista 5, Cirilllo, Simonetti, Giangrasso 18, Sassetti 3, Nannipieri ne. Allenatore: Pistolesi.
UMBERTIDE: Pompei 1, Kotnis 11, Speziali, Baldi 8, De Cassan 9, Dell’Olio, Bartolini ne, Stroscio 17, Moriconi 2, Paolocci 11, Gambelunghe ne, Cassetta. Allenatore: Michele Staccini. Vice: Michele Crispoltoni.

Basket A2/F: La Bottega del Tartufo Umbertide in scena a Livorno



Dopo una importante e grande vittoria sfiorata contro la capolista Faenza, per La Bottega del Tartufo Umbertide è il momento di tornare in Toscana. Le ragazze di coach Staccini saranno di scena, sabato 10 aprile, alle 18, sul parquet di Livorno. Le labroniche occupano la terzultima piazza della classifica a quota 10 punti in coabitazione con CUS Cagliari e Bolzano.
Inoltre, la squadra di coach Pistolesi ha dovuto subire l’infortunio di Tea Peric, la pivot croata classe 1999 che aveva consentito alle livornesi di portare a casa diversi punti utili per la salvezza.
La PFU dovrà affrontare la partita con la giusta mentalità, evitando cali di concentrazione. La Jolly Livorno è una squadra che, nonostante le difficoltà, può intimorire le avversarie. D’altro canto però, Paolocci e compagne formano un gruppo di giovani “terribili”, capaci di sfoderare prestazioni maiuscole e che riescono ad entusiasmare tifosi ed addetti ai lavori.
Palla a due sabato 10 aprile alle 18 a Livorno.

Basket A2/F: La Bottega del Tartufo Umbertide pronta al recupero contro la capolista Faenza


Ritrovato il sorriso dopo la vittoria sulla Virtus Cagliari, La Bottega del Tartufo Umbertide prosegue il suo tour de force. Mercoledì 7 alle 19:30 al Pala Morandi, Paolocci e compagne se la vedranno con la capolista Faenza. La squadra umbertidese aveva inflitto, il 14 novembre scorso, la prima sconfitta stagionale alle romagnole. La PFU dovrà giocare senza commettere errori, per poter continuare la striscia positiva e rimanere saldamente tra i piani alti della classifica. Diretta streaming sul canale YouTube Marzella PhotoStudio e sui canali social della PFU.

La classifica: Faenza 36, Brescia 34, Umbertide, San Giovanni Valdarno, Selargius, Ponte Buggianese 28, Patti 22, Spezzina e Firenze 20, Civitanova Marche 12, Livorno, Cus Cagliari e Bolzano 10, Virtus Cagliari 2.

Facile per Umbertide in A2

La Bottega del Tartufo Umbertide – Surgical Virtus Cagliari 69 – 44 (17-11, 42-20, 62-30, 69-44)

LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Pompei, Dell’Olio 7, Bartolini 2 , Kotnis 17 , Speziali 3 , Stroscio 2 , Moriconi 9 , Paolocci 5 , Gambelunghe 3, Baldi 13, Cassetta, De Cassan 8
Allenatore: Staccini M.

SURGICAL VIRTUS CAGLIARI: Kowalska 9 , Savatteri,Pala, Brunetti15, Lussu 8, Podda 2, Pilleri 2, Pellegrini, Bettoli 4 , Salvemme 4 , Conte
Allenatore: Ferrazzoli I.

Arbitri: Scaramellini E., Paglialunga M.

La Bottega del Tartufo Umbertide è scesa sul parquet del Pala Morandi per affrontare la Virtus Cagliari. Paolocci e compagne se la sono vista, positivamente con il fanalino di coda del campionato. Le cagliaritane hanno accumulato fino ad ora due punti. All’andata la Virtus Cagliari aveva messo in difficoltà la PFU nella seconda metà della gara, dopo aver visto le umbertidesi dominare nei primi due quarti. Quello odierno è stato il primo impegno di un tour de force che vedrà la PFU affrontare in casa Faenza mercoledì 7 aprile alle 19:30, poi Livorno in trasferta sabato 10 alle 18. Mercoledì 14 aprile, invece, in terra sarda, ci sarà il recupero contro il CUS Cagliari.

La Scuola Basket Arezzo al debutto nei campionati di Eccellenza

La Scuola Basket Arezzo al debutto nei campionati di Eccellenza. Dopo oltre un anno di stop, da domenica 11 aprile prenderanno il via i più importanti tornei nazionali del settore giovanile che vedranno due squadre aretine allenate da Marco Evangelisti impegnate nell’Under18 e nell’Under15 contro le principali realtà della pallacanestro italiana. La Sba, tra l’altro, sarà l’unica realtà aretina a militare nelle due competizioni di Eccellenza con l’Under15 Chimet e con l’Under18 Tecnoil, avendo il compito di tenere alta la bandiera del basket locale e di provare a centrare l’accesso alle final-four per il titolo regionale.

Nella foto: Evangelisti

L’analisi del successo Dukes

Abbiamo dato la notizia della vittoria della Dukes all’esordio nel campionato di serie D, vediamo, ora, il succo della gara: Utensileriaonline Dukes Sansepolcro – Amen Aretina 67-55 (17-10) (35-33) (48-41)
Buon esordio per la serie D Dukes Sansepolcro che affronta al Palazzetto la SBA Amen Aretina, in una sorta di linea di continuità interrotta esattamente 395 giorni prima. Partono bene i bianconeri di Mameli con un quintetto che vede all’esordio assoluto da titolare del giovanissimo Nazar Tarasenko nel ruolo di centro atipico, insieme agli esperti Alunni, Kebede, Fratini e Zanchi. Possesso e intensità immediata con percentuali realizzative, soprattutto di Zanchi, che lasciano presagire un tranquillo week end, cosa invece sovvertita dal ritorno dei ragazzi di Pasquinuzzi che con calma e precisione tornano piano piano a farsi sotto fino al -1 di inizio secondo quarto.
Determinanti in questa fase le 2 triple di Liberto entrato a dar manforte ai suoi. Alunni asciugherà le polveri nel corso del terzo e ultimo quarto ma si fa sentire con i compagni con 6 assist di pregiatissima fattura, mentre Fratini troverà la quadra al gioco e alla mira soprattutto dalla distanza. Da sottolineare le ottime prove di Kebede, e Cappanni in copertura e sotto canestro (Cappanni alla fine farà doppia doppia 12pt e 10rb) e di Martinelli con 23 minuti di sostanza e possesso molto dinamico.
Esordio in serie D oggi anche per Allegrini che non si è fatto tradire dall’emozione e rispondendo presente alla chiamata. Discorso a parte lo merita Zanchi, prodotto del vivaio, che quando sta bene fisicamente è devastante. Chiuderà con percentuali altissime 22pt (80% da 2, 67% da 3 e 88% dalla lunetta). Alla fine in 5 di Sansepolcro chiuderanno in doppia cifra, segno di un ottimo gioco corale nonostante le tante individualità. Arezzo bella realtà con tanti giovani promesse insieme a giocatori con più esperienza che ha pagato qualche disattenzione di troppo, ma che comunque non ha sfigurato. Pasquinuzzi può stare tranquillo che i suoi ragazzi potranno dire la loro. Ottimi Calzini e Provenzal.
Utensileriaonline Dukes Sansepolcro: Mazzini, Martinelli 1, Stocchi, Corvina, Cappanni 12, Tarasenko, Fratini 10, Alunni 11, Butini, Zanchi 22, Kebede 11, Allegrini.

Stop a San Giovanni Valdarno per Umbertide

Perde 68-64 Umbertide a San Giovanni Valdarno mettendo tanto cuore e orgoglio in un match difficile, ma giocando all’altezza della squadra di casa. Vince Faenza fuori contro il Cus Cagliari e batte Firenze, l’altra squadra sarda di Selargius.
Out nell’Umbertide a San Giovanni, Pompei. Stroscio diventa l’MVP delle umbertidesi, top scorer con 19 punti ed un 100% nel tiro da tre. In doppia cifra anche Baldi con 16 e Moriconi con 10. Moriconi, chiamata a gestire la regia da titolare, ha saputo sostituire alla perfezione l’infortunata Pompei. Sfiora la doppia-doppia Kotnis con 9 punti e 11 rimbalzi. Menzione d’onore per tutta la squadra che ha stretto i denti nonostante le difficoltà. Da segnalare la partenza in quintetto base della classe 2003 Bartolini che ha onorato la maglia con un’ottima prova difensiva. Nonostante il ko in terra toscana, coach Staccini può ritenersi soddisfatto del lavoro svolto dalle sue ragazze fino ad ora.
Prossimo impegno domenica 4 aprile alle 18 al Pala Morandi contro la Virtus Cagliari.
San Giovanni Valdarno –Umbertide 68–64 (17-16,34-30,50-49)
SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai ne, Bona 2, Sasso 2, De Pasquale 5, Miccio 23, Nativi 3, Missanelli 1, Togliani ne, Valensin, Slim 6, Olajide 15, Gregori. Allenatore: Franchini.
UMBERTIDE: Pompei ne, Dell’Olio, Bartolini, Kotnis 9, Speziali 2,  Stroscio 19, Moriconi 10, Paolocci, Gambelunghe, Baldi 16, Cassetta, De Cassan 8. Allenatore: Michele Staccini. Vice: Michele Crispoltoni..
Rinviata a data da destinarsi Brixia Brescia-Alma Patti. La formazione lombarda ha riscontrato già giovedì dei casi Covid-19 in squadra e tra la dirigenza. La Lega Basket Femminile si è mossa direttamente per procedere al rinvio della gara. Diventano 5 le partite da recuperare per Patti: La Spezia e Nico Basket, Cus Cagliari, Selargius e dora Brescia. 
L’attuale classifica, con i tanti recuperi, è ora la seguente:
Faenza 34, Brescia 32, San Giovanni V.no e Selargius 28, Umbertide 26, Ponte Buggianese 24, Patti e Spezzina 20, Firenze 18, Civitanova e Livorno 10, Cus Cagliari 8, Bolzano 6, Virtus Cagliari 2.