La stagione sportiva di pallacanestro è terminata. Dalla serie C al Minibasket

La stagione sportiva 2019-2020 di pallacanestro è terminata. Ad averlo comunicato è stata direttamente la federazione che, a fronte dell’attuale situazione sanitaria, ha optato per la conclusione di tutti i campionati e le manifestazioni organizzate dai comitati regionali, interrompendo ogni attività dal minibasket alla serie C. Giunge al capolinea, dunque, anche la stagione dei trecento atleti impegnati nelle sedici formazioni della Scuola Basket Arezzo che può così tracciare un primo bilancio dell’annata. Particolarmente positiva si è rivelata la stagione della prima squadra dell’Amen Sba allenata da Massimiliano Milli che, all’esordio in serie C Gold, è arrivata allo stop al sesto posto in classifica con dodici vittorie e nove sconfitte, con la salvezza ampiamente acquisita e con la speranza di poter centrare un prestigioso accesso ai Play Off.
Scuola Basket Arezzo - Serie C Gold 27-03-20Nel settore giovanile, invece, stavano volando l’Under18 di Mirko Pasquinuzzi che era in lotta per la finale regionale del campionato Gold e che nell’ultima gara aveva vinto il derby con la Fides Montevarchi, e l’Under13 di Umberto Vezzosi che ambiva alla vittoria del titolo toscano. Tra le altre formazioni scese in campo in questa stagione rientrano anche la seconda squadra senior sponsorizzata Amen impegnata in Promozione dove era in corsa per i Play Off, l’Under16 nel campionato regionale Gold, l’Under18, l’Under14 e l’Under13, oltre ai gruppi del minibasket e del basket integrato. «Prendiamo atto della conclusione anticipata dei campionati – commenta Mauro Castelli, presidente della Sba, – e di una scelta che condividiamo per la tutela della salute di atleti, tecnici, dirigenti e genitori. A confermarlo è il fatto che, solo pochi giorni fa, avevamo comunicato l’annullamento del trofeo internazionale “Guido Guidelli” perché in questo momento mancano le condizioni per garantire lo spirito di gioia, divertimento e confronto alla base della pallacanestro».

 

Continua la marcia della Dukes Sansepolcro

Soffre, ma vince, la Dukes Basket Sansepolcro impegnata nel derby, giocato al Palasport biturgense, contro Basket Aretina. Gara che si è conclusa con il successo della Dukes 66-63. Dukes che allunga ulteriormente il passo verso la serie D, approfittando dell’inatteso scivolone del Valle Mugnone e del riposo del Cus Siena.

Dukes Spillantini

Spillantini

Questi i risultati della 7^ di ritorno:
Dukes Sansepolcro-Basket Aretina 66-63
Biancorosso Firenze- Valle Mugnone 76-69
Cus Firenze-Don Bosco Figline 75-67
Scandicci-Borgo San Lorenzo 62-68
Sales Firenze-Basket Montevarchi 48-68
Lastra a Signa-Firenze 2 rnp
Ha riposato Cus Siena
La classifica:
Dukes Sansepolcro 34, Cus Siena 28, Valle Mugnone 26, Basket Aretina 24, Cus Firenze 22, Borgo San Lorenzo e Montevarchi 20, Lastra a Signa 18, Biancorosso Firenze 16, Scandicci 12, Figline 10, Firenze 2 e Sales Firenze 4.
Prossimo impegno per la Dukes Sansepolcro domenica 8 marzo, alle 18, a Figline.

 

 

 

Campo cittadino di basket ad Arezzo

La Scuola Basket Arezzo presenta il progetto per il primo campo cittadino play-ground, ovvero campi da pallacanestro che si trovano all’aperto, che verrà realizzato nello spazio all’aperto adiacente al palasport Estra “Mario d’Agata” e che sarà intitolato alla memoria di Kobe Bryant. L’iniziativa sarà ufficializzata lunedì 2 marzo, alle ore 11.00.
Alla conferenza stampa saranno presenti Mauro Castelli (presidente Scuola Basket Arezzo), Giovanni Licastro (presidente Amen Collection), Alessandro Ghinelli (sindaco del Comune di Arezzo), Tiziana Nisini (assessore allo sport del Comune di Arezzo), Giorgio Cerbai (delegato provinciale Coni) e Gabriele Marchionni (delegato provinciale Fip).
Play GroundFoto da The Jambo

Questa sera derby infrasettimanale per la Dukes

Non c’è tempo di riposarsi per la Dukes Sansepolcro che questa sera, dopo il successo di Borgo San Lorenzo, scenderà nuovamente in campo. Gara importantissima: alle ore 21 il parquet del Palazzetto dello Sport di Sansepolcro ospiterà la Sba Arezzo. Una gara dal sapore particolare, anche perché costituisce un vero e proprio derby: sono 8 le lunghezze che separano le due formazioni in classifica. Coach Pierluigi Mameli, dopo la brillante prova contro Borgo San Lorenzo, dovrà rivedere un po’ le carte in tavola a seguito, pure ,delle due partite in un lasso di tempo così ravvicinato. Un turno infrasettimanale che oltretutto coincide pure con un derby: ci sono tutte le carte in tavola per sperare di vedere il pubblico delle grandi occasioni al Palazzetto dello Sport di Sansepolcro.
Dukes Sansepolcro azione

 

Dukes Sansepolcro sempre in vetta

Soffre, ma vince la Dukes Basket Sansepolcro, nella trasferta di Borgo San Lorenzo, con i tiberini di coach Mameli che battono i mugellani 47-44.
Questi i risultati:
Amen Basket Aretina-Cus Firenze 62-51
Borgo San lorenzo-Dukes Sansepolcro 44-47
Publinfo Firenze-Scandicci 43-80
Biancorosso- Figline 86- 79
Valle Mugnone-Sale 72-62
Questa sera: Montevarchi-Cus Siena.
Gara Lastra a Signa DukesDopo 6 giornate del girone di ritorno, in attesa della gara in Valdarno, questa la classifica che porterà alla serie D.

CLASSIFICA
SQUADRA P G V P PF PS
DUKES SANSEPOLCRO 32 17 16 1 1156 872
VALLE MUGNONE 26 17 13 4 1215 1043
C.U.S. SIENA 26 17 13 4 1293 1102
AMEN BASKET ARETINA 24 18 12 6 1160 1071
CUS FIRENZE 20 18 10 8 1145 1093
 MONTEVARCHI 18 16 9 7 1058 1026
LASTRA A SIGNA 18 17 9 8 1081 1102
BORGO SAN LORENZO 18 18 9 9 1056 1100
BIANCOROSSO FIRENZE 14 18 7 11 1172 1192
 SCANDICCI 12 17 6 11 1037 1101
FIGLINE 10 17 5 12 1247 1343
SALES FIRENZE 4 18 2 16 969 1279
PUBLINFO FIRENZE 4 18 2 16 915 1180

Dukes Basket oggi a Borgo San Lorenzo

Vietato abbassare la guardia, soprattutto in questo momento della stagione. Per la Dukes basket Sansepolcro di coach  Mameli inizia un vero e proprio “tour de force”, con due partite in appena quattro giorni.

Coach Pierluigi Mameli Dukes

Mameli

Oggi per la Dukes c’è l’impegnativa trasferta sul parquet della STM di Borgo San Lorenzo; squadra di metà classifica, seppure ha tutte le carte in regola per guadagnarsi un posto playoff. I ragazzi di coach Mameli, invece, sono saldamente al comando della classifica con quattro lunghezze di vantaggio sul Cus Siena. Coach Mameli, durante tutta la settimana, ha caricato i suoi per poter scendere in campo nel migliore dei modi seppure dovrà nuovamente fare i conti con delle indisposizioni. In alcuni casi, poi, si tratta di pedine importanti. L’appuntamento, quindi, è per le ore 18.30 di questo pomeriggio in casa di Borgo San Lorenzo seppure il campionato – prima della sosta – riserverà una nuova partita, questa volta al Palazzetto dello Sport di Sansepolcro, mercoledì 26 febbraio e in terra biturgense arriverà Basket Aretina.

 

Dukes basket, progetto per l’ambiente

Da qualche giorno all’interno delle palestre gestite dalla Dukes Basket Sansepolcro, sono stati inseriti dei bidoni per la raccolta differenziata di plastica e vetro; da sempre attenta ad un modus operandi che dovrebbe essere di uso comune e giornaliero, la Dukes Basket con questa presa di posizione vuole sensibilizzare tutti i propri iscritti, dai pulcini fino alla prima squadra passando per i gruppi amatoriali, Special e le scuole che la mattina utilizzano la palestra, al rispetto dell’ambiente attraverso attenzioni e piccoli gesti che quotidianamente possono aiutare il mondo in cui viviamo e possono far sentire davvero cittadini attivi e civicamente al passo con i tempi. L’accordo stipulato con Sei Toscana che la Dukes ringrazia per aver dato corso alle richieste societarie ed in collaborazione con l’ufficio ambiente del Comune biturgense, prevede al momento la presenza di un solo bidone per la raccolta di plastica e vetro, ma che potrà essere esteso anche ad altri materiali, a cominciare dalla carta, qualora ce ne fosse bisogno e soprattutto se questa prova dovesse andare bene come alla Dukes credono.
Dukes 16-02-20Ritiri settimanali (per iniziare) con la possibilità di implementarli a seconda della quantità di vetro e, soprattutto, visto il tipo di attività svolta all’interno della palestra, plastica raccolta. Si tratta di un primo, importantissimo, passo per sensibilizzare atleti, studenti e accompagnatori al problema dei problemi, quello di raccogliere quanta più plastica possibile per evitare che finisca nell’indifferenziata o che peggio ancora possa essere sparsa nell’ambiente, e che al contrario possa essere recuperata per poterla poi riutilizzare in futuro. Da parte della Dukes è stato chiesto agli iscritti e a tutti quelli che utilizzano le palestre, di gettare le bottiglie d’acqua vuote nell’apposito contenitore per abituarsi ad una prassi ormai ineluttabile.