Pallacanestro inclusiva ad Arezzo

Sport e inclusione tornano a incontrarsi sul parquet della Scuola Basket Arezzo. Lunedì 26 settembre è la data fissata per l’avvio dell’undicesima stagione del progetto di basket integrato che, condotto in collaborazione con Caritas Diocesana e All Stars Arezzo Onlus, permetterà di far vivere le emozioni della pallacanestro a ragazzi con disabilità fisiche, intellettive e relazionali. Il progetto, varato nel 2011 e sostenuto fin dal primo momento da Bm Centro Tecnico, trova il proprio cuore nella previsione di momenti di incontro e di gioco con il coinvolgimento anche degli atleti delle squadre della Sba per andare a proporre un reale modello di sport inclusivo per una comune esperienza di socializzazione, divertimento e crescita.

Sansepolcro a canestro con Anghiari e Città di Castello

La presentazione si è svolta a Palazzo delle Laudi, per l’iniziativa che coinvolgerà, però, oltre a Sansepolcro anche Città di Castello e Anghiari che sono pronte ad ospitare lo Special Olympics Unified Youth Basketball Tournament. La 1^ edizione del Torneo Europeo di Basket Unificato, in programma dal 13 al 17 ottobre nei tre centri della vallata. Una manifestazione che coinvolgerà 240 atleti con e senza disabilità intellettive, provenienti da 16 nazioni europee, per un totale di 24 squadre partecipanti. Saranno rappresentate, da giocatori tra i 14 e 30 anni: Belgio, Bulgaria, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Lettonia, Lituania, Norvegia, Polonia, Romania, Serbia, Spagna, oltre squadre italiane provenienti da Abruzzo, Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto. Attraverso lo sport unificato, e grazie alla Dukes Sansepolcro, atleti con e senza disabilità intellettive, avranno l’opportunità di giocare insieme nella stessa squadra. La manifestazione è stata introdotta e presentata dal Presidente del Coniglio Comunale biturgense, Antonello Antonelli.

La Sba e i giovani

Tornano sul parquet i bambini e le bambine della Scuola Basket Arezzo. Giovedì 1 settembre è la data fissata sul calendario per la ripartenza degli allenamenti del minibasket Nova Verta che, per la stagione 2022-2023, rivolgerà la propria attività sportiva ai giovani cestisti nati tra il 2011 e il 2018. Il primo periodo di corsi sarà caratterizzato dal ritorno al palasport Estra “Mario d’Agata” di tutti i gruppi divisi nelle diverse fasce d’età e, soprattutto, dall’accoglienza dei nuovi atleti che potranno scoprire la disciplina attraverso una serie di lezioni gratuite in programma ogni lunedì e giovedì fino al 15 settembre.

Umbertide si rafforza

La pallacanestro femminile Umbertide ha tesserato Sofia Avonto, che va così a completare il roster della stagione 2022-23. Ala, classe 2003, ha militato durante la scorsa stagione prima nel Basket Femminile Biellese e poi nel Basket Pegli. “Ho deciso di venire ad Umbertide, ha dichiarato, per fare un’esperienza nuova dato che oltre ad essere la prima volta in serie A2 è anche la prima esperienza lontano da casa. Mi aspetto di crescere molto sia tecnicamente che personalmente grazie all’aiuto dello staff e delle compagne”.

Il valzer delle riconferme si conclude con altre 2 pedine importanti per coach Mameli.
Gianfranco Ortolani e Djordje Petrovic faranno parte del roster della Dukes nella stagione 22/23
Torna anche Spillanntini. Sono più di 2 anni, da quello sciagurato marzo 2020 in cui tutto si fermò, che Spillantini è fermo. Dopo la parentesi in C Gold con l’Olimpia Legnaia nella stagione 20/21, l’anno scorso il talentuoso play del vivaio biturgense aveva deciso di tornare a Sansepolcro per provare a rilanciare le ambizioni di classifica. Sfortunatamente durante le prime fasi di preparazione avviene l’infortunio più fastidioso che un giocatore di pallacanestro possa subire, ovvero la frattura dello scafoide, tra l’altro non immediatamente diagnosticata. Poi finalmente l’operazione e la riabilitazione:“Non è stato facile rimanere fermo a guardare dalla tribuna una stagione, ha dichiarato, che andava via con la consapevolezza che avrei potuto dare tanto alla squadra già l’anno scorso. Ora però è il momento di guardare avanti, mi sento molto bene e sono veramente pieno di entusiasmo, perché la società sta costruendo una squadra forte e le ambizioni sono alte, quello che a me è sempre piaciuto. Sarà una stagione tosta come sempre, perché i campionati in Toscana sono difficili, ma ce la metteremo tutta per far vivere alla nostra città e ai nostri tifosi una stagione il più possibile ricca di successi”.

Cassetta, Gambelunghe e Bartolini rinnovo in A2 con Umbertide

Tris di conferme in casa Umbertide. La PFU annuncia che nella prossima A2 di basket femminile per la stagione 2022-23 sono state confermate Annagiulia Bartolini, Giorgia Gambelunghe e Giulia Cassetta che faranno parte del roster di coach Staccini.
Continua così il percorso di crescita delle tre giocatrici, che nella prossima stagione saranno chiamate ad aver ancor più responsabilità. Bartolini, classe 2003, sarà alla sua quinta stagione in PFU, mentre per Gambelunghe e Cassetta si tratterà della quarta.
La PFU si conferma ancora una volta società che crede nelle giovani, con il roster della prossima stagione che sarà ancor di più a trazione giovanile con Federica Pompei, classe 1998, “veterana” della squadra.

L’argentino Bazani resta alla Dukes

Un gran colpo per la Dukes Sansepolcro è stata la riconferma di Marco Bazani dopo la fortunata esperienza della seconda metà di stagione appena terminata che ha visto la conferma in serie D di basket della squadra biturgense. Il giovane argentino, di origini marchigiane e con passaporto italiano, era sbarcato a Sansepolcro a gennaio scorso per provare a riportare la squadra in zona playoff dopo un avvio di stagione non troppo esaltante. Il suo impatto nel gruppo è stato devastante, dando un punto di riferimento importante a tutto il gioco della squadra ed infondendo fiducia anche nei compagni che sono tornati ad incrementare notevolmente le percentuali realizzative. L’ingresso nei playoff è sfumato per un soffio, ma la salvezza con lui in campo è stata veramente una formalità.
Il lavoro estenuante del direttore sportivo Corvina ha portato finalmente alla riconferma del giocatore, 24 anni, ala forte di 1,98 mt con indiscusse capacità tecniche ed umane.
Il ds Corvina ha sottolineato: “ L’arrivo di Marco in squadra, nella passata stagione, è stato per noi una scoperta meravigliosa e fin dal primo allenamento si era capito il valore del ragazzo. Non era facile però convincerlo a lasciare definitivamente l’Argentina per passare un’intera stagione in Italia. Ce l’abbiamo però fatta e sono particolarmente soddisfatto, sia per il valore tecnico di Marco, sia per quello umano, perché è veramente una persona fantastica sotto ogni punto di vista. Con lui in campo ora l’asticella si alza e le ambizioni della squadra, grazie anche ad altri nuovi innesti, sono molo alte. Non vediamo l’ora di tornare ad allenarci”.
Sentiamo Bazani:”Sono contento di aver accettato l’accordo con Dukes. Fin dal primo momento mi sono trovato molto bene con tutti, compagni e dirigenti. Non è stato facile lasciare l’Argentina ma il fatto di avere comunque mio fratello che gioca in Lombardia alla fine mi ha dato la forza di decidermi. Spero veramente che l’anno prossimo riusciremo a fare quel salto di qualità che tutta la Dukes si merita. Io ci sono e ci proverò fino alla fine”.

Mameli confermato alla Dukes

La Pallacanestro Sansepolcro ricomincerà la nuova stagione di serie D Regionale Toscana con la ormai
consolidata fiducia al tecnico Pierluigi Mameli.
La prima certezza per la società biturgense è la guida tecnica della prima squadra, saldamente in mano al
tecnico sardo che da anni ha sposato il progetto Dukes, guidando anche lo staff tecnico delle giovanili.
Mameli, divenuto punto di riferimento per il movimento cestistico in vallata, sta costruendo il nuovo roster che porterà per il terzo anno consecutivo la società a difendere i colori bianco/neri nel campionato
regionale toscano di serie D. La stagione che arriverà potrà essere decisiva per le ambizioni della Dukes che spera veramente di puntare in alto.
“Sono talmente tanti anni, ha detto Mameli, che sono a Sansepolcro che ormai mi sento veramente uno di voi, anche sec’è sempre il mio accento tipicamente cagliaritano che mi fa ricordare le mie origini….. Ironia a parte, come ogni anno mi sento particolarmente euforico nel preparare una nuova stagione come se fosse la prima. Questa che verrà si preannuncia inoltre una bella sfida perché stanno maturando tutti i presupposti per una stagione di vertice. Noi come sempre ce la metteremo tutta”.

Cupellaro arriva da Roma ad Umbertide in A2

E’ Chiara Cupellaro il nuovo innesto della PF Umbertide. Playmaker di 168 cm, classe 2003,  Cupellaro arriva in prestito dal San Raffaele Roma. Con le capitoline ha svolto tutto il percorso giovanile arrivando fino alla prima squadra, con cui nell’ultima stagione ha chiuso seconda in campionato prima di venire eliminata nei playoff nazionali contro Milano Basket Stars.  Nel suo curriculum anche un’esperienza oltre oceano nella Saint Paul High School di Santa Fe Springs in California a Los Angeles.
“Sono entusiasta per questa nuova stagione in arrivo. Sarà tutto nuovo e non vedo l’ora di viverlo. Ci sarà da rimboccarsi le maniche, ha detto, e lavorare per crescere sempre di più. Sono molto felice di poter dare il mio contributo alla squadra. Ringrazio la società per questa bellissima opportunità”.

Stroscio in nazionale

Beatrice Stroscio della Pallacanestro Femminile Umbertide è stata convocata in nazionale 3×3. La società umbra ha infatti ricevuto la comunicazione da parte della federazione che Beatrice è tra le sei convocate per il raduno di Torino che inizierà nella giornata di domani. Si procederà poi a selezionare solo quattro giocatrici che voleranno in Francia a Voiron dove si disputerà la Nations League dal 15 al 17 Luglio.