Nuovo stop della Dukes

Ancora un brusco stop, questa volta tra le mura amiche, per la Dukes UtensileriaOnline Sansepolcro contro un’altra pretendente al titolo di Serie D, Asciano Basket.
La partita fin dalle prima battute non parte con il piede giusto per i padroni di casa
Essere solo alla seconda di campionato, permette di fare una riflessione su quanto svolto finora e analizzare i diversi campanelli d’allarme ma senza fare drammi. Anzi, lavorare a testa bassa partendo dalla prossima pericolosa trasferta a Poggibonsi domenica 24 ottobre alle 18.30, altro fanalino di coda insieme a Dukes, Reggello e Galli SGV.
Dukes: Pighetti 4, Besana 2, Corvina, Petrovic 4, Tarasenko 2, Opalic, Fratini 17, Menichetti, Alunni 8, Cangi 4, Ortolani 10.
Utensileriaonline Dukes Sansepolcro – Asciano Basket  51-71 (8-26)(18-42)(33-55)

Umbertide, primo stop

Torna sconfitta dalla Toscana la Pallacanestro Femminile Umbertide. La squadra esce battuta nella seconda giornata di campionato. Sul campo di Nico Basket è la formazione di casa a imporsi con il punteggio finale di 78-72 dopo un tempo supplementare. La PFU è infatti calata nella ripresa inseguendo le padrone di casa per gran parte del secondo tempo, prima di acciuffare l’overtime nelle fasi finali. Nell’extra time è però mancata lucidità, con Bacchini e Saric protagoniste nel suggellare la prima vittoria stagionale delle toscane.
Le parole di coach Staccini: “Abbiamo perso meritatamente giocando una brutta partita in attacco tirando male e muovendo la palla anche peggio, senza avere la capacità di adeguarci alla difesa avversaria. Spero che sia una lezione che ci servirà per il futuro”.
Nico Basket Femminile – La Bottega del Tartufo Umbertide 78 – 72 (9-17, 27-32, 47-39, 64-64, 78-72) (d1ts)
NICO BASKET FEMMINILE:
 Nerini* 2 (0/2, 0/1), Bacchini* 8 (1/2, 2/3), Modini, Mengoli NE, Cibeca 10 (4/5 da 2), Modini, Giangrasso* 25 (7/9, 3/6), Tesi NE, Farnesi, Mattera* 10 (4/6 da 2), Giglio Tos 9 (3/5 da 2),
Saric* 14 (3/7, 1/3). Allenatore: Nieddu F.
Tiri da 2: 22/36 – Tiri da 3: 6/13 – Tiri Liberi: 16/27 – Rimbalzi: 41 3+38 (Nerini 7) – Assist: 14 (Giglio Tos 5) – Palle Recuperate: 8 (Saric 3) – Palle Perse: 25 (Saric 7)
LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Pompei* 10 (3/5, 0/7), Olajide 16 (7/8, 0/1), Giudice* 15 (3/3, 2/9), Bartolini, Kotnis* 2 (1/5, 0/2), Cabrini* 2 (0/4, 0/6), Speziali NE, Stroscio 9 (0/3, 3/4), Moriconi, Paolocci 10 (0/2, 2/3), Gambelunghe NE, Baldi* 8 (3/4, 0/1). Allenatore: Staccini M.
Tiri da 2: 17/34 – Tiri da 3: 7/36 – Tiri Liberi: 17/22 – Rimbalzi: 35 11+24 (Olajide 8) – Assist: 6 (Moriconi 2) – Palle Recuperate: 10 (Pompei 2) – Palle Perse: 15 (Olajide 4)
Arbitri: Bernardo L., Caracciolo L.

Sport e sociale: al via la stagione del basket integrato della Sba

Il basket integrato della Scuola Basket Arezzo riparte e raggiunge un significativo traguardo. Nel mese di ottobre ha preso il via la decima stagione del percorso di inclusione e integrazione sociale promosso dalla società aretina con l’obiettivo di far vivere la pallacanestro a ragazzi con disabilità fisiche, intellettive e relazionali. Questo progetto è stato inaugurato nel 2011 e, dopo lo stop forzato a causa dell’emergenza sanitaria, ha ripreso il via sui campi del palasport Estra “Mario d’Agata” facendo affidamento sul rinnovato sostegno di Bm Centro Tecnico per tornare a proporre allenamenti congiunti tra atleti con disabilità e atleti delle squadre giovanili della Sba.

Esordio nel campionato Serie D 21-22 con sconfitta a Terranuova per la Utensileriaonline Duke

Prima partita, 64-45, della nuova stagione per la Serie D della Dukes Basket Sansepolcro scesa in campo, Domenica 10 Ottobre, contro Terranuova Basket.
La partita, come si preannunciava data la caratura delle squadre, è stata intensa e vissuta fino all’ultimo. Il risultato, infatti, è quasi totalmente maturato nell’ultimo quarto iniziato con uno scarto di solo 8 punti e quindi ancora alla portata della formazione biturgense.
Purtroppo, però, proprio l’ultima frazione di gioco ha tradito la squadra di Sansepolcro e visto i ragazzi di coach Mameli arrivare con il fiato corto ai momenti decisivi della partita. Questo, unito ad una situazione di falli estremamente complessa (4 sulle spallle di Fratini, Ortolani e Pighetti), ha limitato le azioni bianconere soprattutto in difesa e regalato la vittoria alla compagine terranuovese.
Arriva, così, una sconfitta per 64-45 nella prima uscita del nuovo anno in casa di una retrocessa con velleità di promozione
Da sottolineare le buone prove di Fratini (12), Alunni (10), Pighetti (8) e gli esordi in maglia bianconera di Opalic, bosniaco classe 2004, Petrovic, serbo 2002, Besana 2006, Pighetti 2002 e Cangi 2004, all’insegna del nuovo corso di ringiovanimento e rinnovamento.
Appuntamento dunque a Sabato 16 Ottobre, al palasport di Sansepolcro, alle 21 contro Asciano, buon test per misurare le condizioni attuali e le ambizioni di entrambe le squadre.
Si ricorda che per entrare sarà necessario il green-pass.

Umbertide parte bene in A2

Parte con il piede giusto Umbertide e s’impone nella prima giornata del campionato di A2 femminile contro Vigarano. Partita ben giocata dalle ragazze di coach Staccini, che prendono il largo trovando la doppia cifra di margine già nel primo quarto, controllando poi la gara nelle restanti frazioni. Top scorer Cabrini con 13, mentre in doppia cifra vanno anche Giudice, Pompei e Baldi.
Portano la firma di Cabrini i primi due punti stagionali di Umbertide e il finale recita 80-62, con la formazione di Staccini che festeggia la prima vittoria della stagione. “Nonostante Vigarano aveva delle assenze importanti, a parlare è il tecnico umbro, noi abbiamo fatto una buona partita con un approccio molto serio. Un buon modo di iniziare la stagione soprattutto finalmente davanti ai nostri tifosi che come sempre ci hanno trasmesso grande spinta; speriamo si siano divertiti e tornino numerosi anche nelle prossime gare”.
La Bottega del Tartufo Umbertide – Pall. Vigarano 80 – 62 (24-14, 47-28, 65-47, 80-62)
LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Pompei* 11 (4/5, 0/1), Olajide 8 (4/6 da 2), Giudice* 12 (3/4, 2/5), Bartolini, Kotnis* 6 (3/8 da 2), Cabrini* 13 (2/5, 2/4), Speziali NE, Stroscio 6 (3/4, 0/1), Moriconi 5 (0/1, 1/4), Paolocci 9 (3/5, 1/1), Gambelunghe, Baldi* 10 (5/8 da 2). Allenatore: Staccini M.
Tiri da 2: 27/47 – Tiri da 3: 6/16 – Tiri Liberi: 8/10 – Rimbalzi: 38 11+27 (Baldi 8) – Assist: 11 (Pompei 2) – Palle Recuperate: 9 (Pompei 3) – Palle Perse: 12 (Paolocci 4)
PALL. VIGARANO: Cicic* 15 (1/3, 4/9), Perini NE, Olodo*, Nezaj* 9 (3/9, 1/2), Colantoni, Dentamaro* 15 (5/7, 1/2), Bagnoli, Farina, Coser* 4 (0/6 da 2), Pepe, De Liso 2 (1/2 da 2), Capra 17 (2/5, 2/4). Allenatore: Borghi M.
Tiri da 2: 12/34 – Tiri da 3: 8/17 – Tiri Liberi: 14/19 – Rimbalzi: 26 6+20 (Nezaj 6) – Assist: 2 (Nezaj 1) – Palle Recuperate: 5 (Capra 3) – Palle Perse: 14 (Capra 4)
Arbitri: Picchi M., Cassiano G.
Foto di Mattia Zebi



Scuola Basket Arezzo pronta con le giovanili

Due squadre della Scuola Basket Arezzo sono pronte al debutto in Eccellenza. L’Under19 Rosini guidata da Marco Evangelisti e l’Under15 Rosini allenata da Umberto Vezzosi (nella foto) sono le formazioni che, a partire da domenica 10 ottobre, avranno la responsabilità di rappresentare la pallacanestro cittadina nei massimi campionati giovanili dove si metteranno alla prova in una competizione di livello nazionale e sfideranno i coetanei di alcune delle più importanti società italiane.

Mini Basket ad Arezzo

Un pomeriggio per scoprire il minibasket. Sabato 2 ottobre, tra le 16.00 e le 18.00, la Scuola Basket Arezzo ospita un nuovo Open Day rivolto a bambini e bambine nati tra il 2010 e il 2017 che avranno l’occasione di provare la pallacanestro e di vivere così le emozioni dei primi tiri a canestro. Questo appuntamento sarà ospitato dal campo play-ground all’aperto adiacente al palasport Estra “Mario d’Agata” e si svilupperà attraverso giochi, esercizi e circuiti che favoriranno un primo approccio al settore del minibasket Nova Verta.

Special Basket parte a Città di Castello

Finalmente si riparte! La neonata società di Città di Castello, Castello Basket 2020, è ai nastri di partenza per la nuova stagione che spera essere finalmente quella del lancio definitivo dopo la precedente influenzata dalla situazione sanitaria nazionale.
Il primo progetto che ha in cantiere parte oggi, giovedì 30 Settembre, e riguarda il mondo Special Olympics. Castello Basket si sta impegnando infatti per creare uno spazio di divertimento e impegno per tutti i ragazzi e ragazze con disabilità intellettive che non vedono l’ora di mettersi in gioco in prima persona in campo.
Gli allenamenti per ora si svolgeranno il giovedì al Playground di Città di Castello e saranno seguiti in prima persona da Paolo Bordonaro che dopo una lunga esperienza all’interno del mondo sportivo delle persone con disabilità in Emilia Romagna, ha svolto il corso ufficiale organizzato da Special Olympics Coach for inclusion ed ha accettato con grande entusiasmo l’impegno di seguire la squadra Special Olympics tifernate che già lo vedeva incluso nello staff della scorsa stagione.
Insomma, degli ottimi presupposti per un movimento che in collaborazione con Dukes Special Olympics di Sansepolcro sta offrendo, grazie a staff formati e qualificati, un percorso di crescita e miglioramento per tanti ragazzi e ragazze della nostra vallata.
Non possiamo che augurare in bocca al lupo per questa bella iniziativa!Finalmente si riparte! La neonata società di Città di Castello, Castello Basket 2020, è ai nastri di partenza per la nuova stagione che spera essere finalmente quella del lancio definitivo dopo la precedente influenzata dalla situazione sanitaria nazionale.
Il primo progetto che ha in cantiere parte oggi, giovedì 30 Settembre, e riguarda il mondo Special Olympics. Castello Basket si sta impegnando infatti per creare uno spazio di divertimento e impegno per tutti i ragazzi e ragazze con disabilità intellettive che non vedono l’ora di mettersi in gioco in prima persona in campo.
Gli allenamenti per ora si svolgeranno il giovedì al Playground di Città di Castello e saranno seguiti in prima persona da Paolo Bordonaro che dopo una lunga esperienza all’interno del mondo sportivo delle persone con disabilità in Emilia Romagna, ha svolto il corso ufficiale organizzato da Special Olympics Coach for inclusion ed ha accettato con grande entusiasmo l’impegno di seguire la squadra Special Olympics tifernate che già lo vedeva incluso nello staff della scorsa stagione.
Insomma, degli ottimi presupposti per un movimento che in collaborazione con Dukes Special Olympics di Sansepolcro sta offrendo, grazie a staff formati e qualificati, un percorso di crescita e miglioramento per tanti ragazzi e ragazze della nostra vallata.
Non possiamo che augurare in bocca al lupo per questa bella iniziativa!

Umbertide in crescita, buone indicazioni contro Pallacanestro Bolzano

Dopo le due sfide con San Giovanni Valdarno, Umbertide ha ospitato Pallacanestro Bolzano sul parquet di casa. Una sfida che ha permesso di continuare il percorso di avvicinamento al campionato ormai prossimo. Contro la formazione allenata da Sandro Pezzi, si è giocato il consueto scrimmage con azzeramento punti al termine di ogni frazione. Punteggio che nel totale sorride alla formazione di Staccini, che si è imposta in tre frazioni su quattro. Bene anche l’apporto offensivo, con cinque giocatrici in doppia cifra con Paolocci miglior realizzatrice con 16 punti.
Queste le parole di coach Staccini: “Abbiamo giocato una buona partita contro un avversario di grande qualità ma che era alla seconda partita in due giorni e quindi ha pagato un po’ di stanchezza come è ovvio che sia, noi abbiamo avuto una buona solidità difensiva ed è quello che speriamo di riuscire ad avere sempre in tutte le partite che giocheremo.

Pf Umbertide – Pallacanestro Bolzano 83-59
(27-10, 18-14, 20-24, 18-11)

Umbertide: Pompei 2, Giudice 12, Cabrini 12, Kotnis 2, Baldi 10, Moriconi 8, Stroscio 8, Paolocci 16, Olajide 10,  Gambelunghe 3, Mastroianni. All.Staccini

Utensileriaonline Dukes Sansepolcro ai nastri di partenza

Serie D secondo atto per la Dukes Basket Sansepolcro che, dopo la brillante prima fase dell’anno scorso che ha permesso ai ragazzi di Mameli di salvarsi, quest’anno si ripropone con un roster decisamente ringiovanito e sostanzialmente cambiato. Partendo dal rinnovo con il main sponsor Utensileriaonline fino agli addii di Capitan Butini, rimasto nei quadri dirigenziali, di Cappanni, Kebede, Martinelli e Mazzini per motivi di lavoro e studio; porte aperte, allora, ai tamti giovani della Dukes che scalpitano per dimostrare quanto valgono. Con questo progetto, spazio ai play Stocchi (2004) e Menichetti (2005), già aggregati la stagione scorsa, con loro Crociani (2005), Besana, Tiezzi e Rossi (2006). Ma non solo ci saranno anche dei graditi ritorni in casa bianconera con i fratelli Ortolani, Gianni (1998) e Jacopo (1995), oltre al top player Guglielmo Spillantini reduce da esperienze in categorie superiori ma che per ragioni di lavoro dovrà restare vicino a casa. Arrivano poi le conferme: resterà l’ala Alessandro Zanchi (1993) che insieme ai suoi compagni avrà modo di confrontarsi finalmente in una stagione che si preannuncia normale e la guardia Giacomo Corvina (1998) altro prodotto del vivaio. La guida è affidata agli esperti Fratini (1990), Cecci (1989), Alunni (1983) e Gaggiottini (1991) quattro colonne portanti del sodalizio biturgense. Per quanto riguarda il capitolo lunghi, presi due giovani slavi entrambi di 2,05 m: Petrovic, 19 anni, serbo, e Opalic, 17 anni, bosniaco, che si uniranno al rientrante ukraino Tarasenko (2003). Girone interessante dove lo staff di Pierluigi Mameli, costituito dal vice Lucifero e dall’assistente Pennacchini oltre al preparatore atletico Capriani, è già al lavoro da tempo per una stagione di livello dove l’obiettivo minimo dichiarato è ancora mantenere la categoria. Lo staff del presidente Allegrini continua ad impostare progetti a medio-lungo termine segno di un’inossidabile vena di passione che si completa con la gestione di numerose attività sportive.
Nelle foto: da sin. Gaggiottini, Spillantini, Zanchi.