Al via l’Alga Arezzo

Corsa, salti e lanci: l’Alga Atletica Arezzo è proiettata verso la ripartenza. La nuova stagione sportiva è alle porte e la società aretina ha ufficializzato le date della ripresa degli allenamenti e dei corsi per le diverse fasce d’età che saranno ospitati dalle piste dello stadio di atletica “Tenti”. Una particolare attenzione sarà rivolta verso lo sviluppo della scuola di atletica leggera al via da mercoledì 31 agosto per gli Esordienti 2012-2017 e da martedì 6 settembre per i Pulcini 2018-2019, con un’attività di avviamento allo sport in un contesto ludico tra tanti giochi, esercizi e percorsi. L’avvio degli allenamenti dei gruppi sportivi agonistici sarà invece previsto già da lunedì 22 agosto per iniziare a preparare le gare regionali e nazionali in programma a partire da domenica 11 settembre.

Gavagni sugli scudi

Nicholas Gavagni dell’Alga Atletica Arezzo ha vinto la medaglia di bronzo all’EYOF – Festival Olimpico della Gioventù Europea. L’atleta aretino, nato nel 2006, era stato convocato dalla nazionale per rappresentare il tricolore nel salto in lungo nell’importante manifestazione internazionale multi-sportiva ospitata a Banska Bristika nella REpubblica Slovacca dove è riuscito a vivere la grande gioia di salire sul podio e di portare così il proprio contributo al successo finale dell’Italia Team. Al suo debutto in azzurro e al primo anno nella categoria Allievi, Gavagni è rientrato tra le promesse dell’atletica giovanile europea: il suo salto di 6.73 metri è valso l’accesso alla finale e, soprattutto, la conquista del bronzo.

Gavagni in Nazionale giovanile

Nicholas Gavagni dell’Alga Atletica Arezzo convocato nella nazionale giovanile. L’occasione è fornita dal Festival Olimpico della Gioventù Europea che è in programma in Slovacchia a Banska Bristika da domenica 24 a sabato 30 luglio e proporrà una manifestazione multi-sportiva tra ragazzi e ragazze di Paesi di tutto il continente: l’aretino avrà il compito di rappresentare il tricolore nel salto in lungo. La nazionale italiana di atletica leggera sarà composta anche dalle giovani promesse al primo anno nella categoria Allievi e, tra queste, è rientrato Gavagni del 2006 che vivrà la grande emozione di debuttare in maglia azzurra. La convocazione dell’atleta dell’Alga Atletica Arezzo rappresenta il coronamento di un periodo particolarmente positivo caratterizzato da bei risultati e continui miglioramenti nelle prestazioni. Il piazzamento più significativo è arrivato dal Brixia Meeting, una delle più importanti gare internazionali, in cui Gavagni ha gareggiato per la rappresentativa toscana e si è piazzato terzo con il record personale di 6.83 metri, risultando come il migliore tra gli italiani e come il migliore del suo anno di età. Questo risultato ha dato seguito al buon settimo posto raggiunto nel 2021 ai Campionati Italiani Cadetti ed è andato a confermare l’aretino tra i prospetti più interessanti nel salto in lungo tricolore. «Impegno, determinazione e qualità tecniche di Gavagni, commenta Gloria Sadocchi, tecnico e dirigente dell’Alga Atletica Arezzo, sono state premiate da questa meritata convocazione che permetterà a un nostro atleta di rappresentare l’azzurro in una delle più partecipate manifestazioni europee giovanili. L’EYOF, il Festival Olimpico della Gioventù europea fornirà l’opportunità di poter nuovamente tifare per un nostro atleta in nazionale dopo che, solo negli ultimi anni, avevamo vissuto questa grande soddisfazione anche con Chiara Salvagnoni nel getto del peso, Benedetta Cuneo nel salto triplo e salto in lungo, e Anna Visibelli nel salto in lungo, andando così nuovamente a ribadire l’ottimo livello della preparazione condotta allo stadio di atletica “Tenti”».

Bene l’Alga Atletica Arezzo

Un doppio tricolore per l’Alga Atletica Arezzo al Campionato Nazionale Libertas. La manifestazione, promossa dall’ente di promozione sportiva Libertas, si è svolta a Pistoia e ha impegnato atleti di società di tutta la penisola nelle diverse specialità di velocità, salti e lanci, con la società aretina che è riuscita a festeggiare un ottimo palmares con due ori, un argento e cinque bronzi. La soddisfazione di laurearsi campioni nazionali è spettata a Luca Asprella Libonati del 2005 che si è imposto nel salto in alto tra gli Allievi con il record personale di 1.87 metri e a Chiara Salvagnoni del 2000 che ha trionfato nel getto del peso della più importante categoria degli Assoluti con un lancio di 12.18 metri.

Visibelli e Salvagnoni sugli scudi

Due aretine nell’olimpo dell’atletica tricolore. Anna Visibelli e Chiara Salvagnoni, cresciute nell’Alga Atletica Arezzo e tesserate per l’Atletica Firenze Marathon, hanno gareggiato ai Campionati Italiani Individuali Assoluti che hanno visto sfidarsi a Rieti i migliori atleti delle diverse specialità di velocità, salti e lanci. In questo contesto d’eccezione, le due rappresentanti dell’atletica leggera cittadina sono entrambe riuscite a centrare ottimi risultati con cui si sono piazzate tra le migliori delle rispettive discipline: Visibelli sesta nel salto in lungo e Salvagnoni ottava nel getto del peso.

La 34^Notturna Città di Sansepolcro ha visto trionfare il keniota Loitanyang Simon Kibet

Sono stati 143 gli iscritti con 124 classificati e  34 società da tutto il centro Italia a partecipare alle 34^ edizione de la Notturna di Sansepolcro per un livello tecnico alto e con tanta passione. La Notturna organizzata dall’Atletica Avis, è stata quindi un autentico successo nel percorso, ideato lo scorso anno, che ha visto una 34^LANOTTURNA veloce, combattuta ed appassionante. Resiste di pochi secondi, 13, il record stabilito nel 2021 dal keniota Njeru Peter Mwaniki in 29 minuti e 44 secondi. Tra le donne vinse Muli Lucy Mawia che dopo la Scalata al Castello di Arezzo, si aggiudicò anche la gara di Sansepolcro, seconda l’atleta dell’esercito, futura campionessa italiana Sofia Yaremchuk.
Ma eccoci ai dati di quest’anno con il trionfo nel 2022 di Loitanyang Simon Kibet che ha coperto i 10 Km, un percorso di 2.500 metri da ripetersi 4 volte, in 29 minuti e 57 secondi, abbassando il proprio personale che lo scorso anno lo vide  classificarsi quarto. Il vincitore, keniota, gareggia per la Up Policiano Arezzo. Al secondo posto, staccato di un minuto, Albert Kipchirchir della Virtus Lucca e al terzo, della Podistica Toscana, Emanuel Daniel Ghergut. Il miglior piazzato dell’Atletica Avis Sansepolcro è stato Marco Pratesi, classificatosi 15°.  Tra gli italiani si distinguono Malfagia (5°), Corsi (6°) e Palchetti (7°).
Nella categoria femminile il successo è andato alla keniota Nancy Kerubo Kerage in 35 minuti e 47 secondi che aveva trionfato una settimana fa all’edizione notturna dell’Atleticom We Run Roma, davanti all’altra keniota  Fridah Muthoni Gachiengo.
Tra le donne  da apprezzare, nelle italiane,  i piazzamenti di Bottoni (3^) Belardinelli (4^) Ferrini (5^), Varasano (6^). Per Atletica Avis Sansepolcro, in 45 minuti e 5 secondi, la quindicesima posizione di Betti Caterina. Un percorso che, partito da Viale Barsanti, ha attraversato Via Aggiunti, Viale Diaz, Viale Veneto, Viale Volta, Viale Pacinotti e Viale Barsanti.Che dire quindi? Percorso avvincente, il centro storico di Sansepolcro che pulsa anche di notte, organizzazione impeccabile, e l’arrivederci al prossimo anno.

Alga sugli scudi

Una squadra dell’Alga Atletica Arezzo è scesa in pista ai Campionati Italiani Allievi. La manifestazione si è svolta a Milano e ha riunito i migliori giovani atleti nati nel biennio 2005-2006 che, negli ultimi mesi, avevano conseguito la qualificazione nelle varie discipline di velocità, salti e lanci, con la società aretina che è riuscita a partecipare con ben sette rappresentanti. I migliori risultati portano la firma di Riccardo Cincinelli e Joshua Vagheggi che sono entrambi riusciti a centrare un undicesimo posto rispettivamente nei 110 ostacoli con 14.92 secondi e nel lancio del martello con record personale di 49.83 metri. Lorenza De Silva e Filippo Misuri, nel frattempo, sono stati convocati a gareggiare in due eventi con la rappresentativa regionale Toscana.

Salvagnoni 4^

Un quarto posto per Chiara Salvagnoni ai Campionati Italiani Promesse di atletica leggera. L’atleta aretina, nata nel 2000 e cresciuta nell’Alga Atletica Arezzo, ha gareggiato alle finali nazionali di Firenze nel getto del peso dove si è piazzata ai piedi del podio con il suo miglior lancio di 12.86 metri. Questa gara ha anticipato uno degli appuntamenti estivi più attesi dalla società aretina: da venerdì 17 a domenica 19 giugno, Milano ospiterà le finali dei Campionati Italiani Allievi a cui sarà presente una squadra con otto atleti che hanno conseguito i pass tra le varie discipline di salti, lanci e velocità.

C’è Sara Simeoni

Sara Simeoni sarà l’ospite d’onore della seconda edizione del premio “Aquila d’Oro”. L’evento, organizzato dalla Ginnastica Petrarca con la collaborazione del Comune di Arezzo, è in calendario martedì 12 luglio alle 21.15 presso la Fortezza Medicea e andrà a proporre una serata volta a celebrare i valori sportivi testimoniati da grandi atleti di ieri e di oggi. L’“Aquila d’Oro” si svilupperà attraverso un susseguirsi di storie, premiazioni e esibizioni che troveranno il loro cuore proprio nella presenza e nelle parole di una protagonista dello sport italiano in virtù della medaglia d’oro vinta nel salto in alto alle Olimpiadi di Mosca nel 1980.