Svolta verde per il Tennis Giotto Arezzo: stop alle bottigliette in plastica

Svolta verde per il Tennis Giotto. Il circolo aretino ha attivato una serie di investimenti orientati alla sensibilizzazione e promozione di scelte sostenibili a tutela dell’ambiente che hanno trovato espressione nella scelta del consiglio d’amministrazione di proporre ad atleti, maestri, soci e dirigenti una borraccia marchiata “Tennis Giotto” orientata ad eliminare l’utilizzo di bottiglie di acqua in plastica. All’interno della struttura sportiva di via Divisione Garibaldi vengono consumate ogni anno circa 40.000 bottigliette, un numero elevato che ha motivato l’attivazione di un progetto plastic-free con l’obiettivo di ridurre la produzione quotidiana di rifiuti e di educare le giovani generazioni della scuola tennis ad un utilizzo consapevole delle risorse.
Tennis Giotto - Borraccia sociale

 

Il Valtiberina Tennis & Sport presenta le sette squadre della stagione 2020

Dalla serie D alle categorie under, il Valtiberina Tennis & Sport schiera sette squadre nei campionati regionali 2020. I più recenti sforzi del circolo di Sansepolcro sono stati orientati verso il consolidamento del settore agonistico e hanno comportato un aumento di tennisti e una conseguente crescita del numero di formazioni (la scorsa stagione erano sei), con l’importante novità del ritorno anche di una formazione giovanile femminile che giocherà nel campionato regionale Under14. La punta di diamante del Valtiberina Tennis & Sport sarà ancora la squadra femminile di D2 che riunirà le tre giovani tenniste del circolo di maggior esperienza e di miglior classifica, con l’ambizione di inseguire una promozione in D1 che è stata già sfiorata nel 2019.
Valtiberina Tennis Sport - Serie D2 femminile con Elisabetta CocciarettoLa responsabilità di coordinare l’attività delle squadre e di guidarle nei vari campionati under è stata affidata ad Elora Dabija, ex professionista che in passato è stata al 273° posto del ranking mondiale e che dallo scorso settembre sta curando la preparazione tecnica e atletica dei ragazzi del settore agonistico per favorirne la crescita e la valorizzazione. «Lo sviluppo del settore agonistico – commenta il presidente Carmelo Gambacorta, – rappresenta una delle priorità del nostro circolo. La presenza di Dabija ha permesso di muovere un importante passo in avanti in termini di crescita dei ragazzi, di entusiasmo e di stimoli, con un rinnovato fermento che è ben testimoniato dalle sette squadre che rappresenteranno il Valtiberina Tennis & Sport nella nuova stagione».

 

 

 

 

Il Tennis Giotto Arezzo schiera sette squadre

Una squadra in serie B, due squadre in serie C e quattro squadre in serie D per il 2020 del Tennis Giotto. Il circolo aretino ha incrementato l’impegno nelle categorie senior con due nuove formazioni rispetto alle cinque del 2019 e, a partire dal mese di marzo, scenderà in campo in ben sette campionati nazionali e regionali. La squadra di punta resterà la B maschile che, capitanata da Alessandro Caneschi, ha confermato gli atleti della passata stagione con l’obiettivo di centrare per il quarto anno consecutivo i Play Off per la salita in A2. L’ossatura del gruppo sarà ancora costituita dall’esperienza del maestro Federico Raffaelli, del polacco Grzegorz Panfils e del fiorentino Pietro Fanucci, a cui si aggiungono cinque ragazzi cresciuti nel vivaio del Tennis Giotto: Alessio Bulletti, Riccardo Cecchi e Andrea Pecorella che ormai da molti campionati militano in prima squadra, e i nuovi innesti di due giovani quali Guelfo Baldovinetti e Luca Fardelli.

Tennis Giotto - Serie B 2020

La squadra di serie B

Grandi attese sono riposte verso le due formazioni impegnate in serie C che sono state consolidate con l’ambizione di inseguire la promozione in B2. La squadra femminile farà ancora affidamento sull’aretina Matilde Mariani del 2002 (più volte campionessa italiana e impegnata attualmente in un’attività sportiva internazionale) e sarà poi rinforzata da Nora Niedmers (tedesca che ad aprile 2019 occupava il 449° posto del ranking mondiale Itf), mentre a completare la rosa saranno Rachele Bacciarini, Viola Cipriani, Alessia Duchi, Sofia Farsetti e Sofia Scatola. La serie C maschile, capitanata da Giovanni Ciacci, vedrà invece impegnati Filippo Fratini che fino alla scorsa stagione militava in B, Filippo Alberti, Francesco Cartocci, Vittorio Noli, Fabio Pichi, Francesco Rossi e Paolo Rossi.

Tennis Giotto - Serie C femminile 2020

Serie C

Il quadro dei campionati senior è infine completato dalla formazione di D2 capitanata da Osvaldo Fratini e da due formazioni di D3 capitanate da Francesco Benci e da Francesco Crocini dove si alterneranno in campo l’esperienza di tennisti veterani e la freschezza di ragazzi del vivaio, mentre la novità della stagione è rappresentata dalla costituzione di una seconda squadra femminile che riunirà quattro giovani atlete al debutto in D3: Camilla Bramanti, Sofia Macis, Gemma Ricci e Maria Rosaria Villano. Tutte le squadre saranno presentate al Tennis Giotto domenica 16 febbraio dalle ore 8,30.

Il Tennis Giotto Arezzo rinnova l’impegno nel tennis in carrozzina con Roberto Mazzi

Tennis Giotto - Mazzi e Grazi (1) (002)

Mazzi e Grazi

Tra sport e sociale, il Tennis Giotto Arezzo ha rinnovato il proprio impegno nel tennis paralimpico in carrozzina. Il circolo aretino debuttò in questa disciplina con la valdarnese Giulia Capocci, avviando così un’esperienza particolarmente positiva che ha ora trovato continuità con il quarantasettenne casentinese Roberto Mazzi. Questo atleta, colpito nel 2007 da una paraparesi che ne ha progressivamente bloccato l’utilizzo delle gambe, ha contattato il Tennis Giotto per valutare le possibilità di iniziare a praticare questa disciplina e il circolo ha messo a sua disposizione una carrozzina in comodato d’uso gratuito per i primi mesi di allenamento guidati dal maestro Giacomo Grazi. Il percorso di Mazzi è iniziato da soli pochi mesi, ma il tennista ha vissuto la soddisfazione di essere convocato nei primi raduni regionali e di debuttare in un torneo a Livorno dove ha raggiunto una positiva semifinale nel tabellone di consolazione.

Tennis Giotto - Roberto Mazzi (1) (002)

Roberto Mazzi

 

La tennista Anna Pazzi del CT Sansepolcro vince il Torneo del Circuito Valli aretine

Anna Pazzi CT Sansepolcro

Anna Pazzi

Anna Pazzi, giovane tennista del CT Sansepolcro, ha vinto il Torneo Circuito Vallate Aretine 2020 categoria Under 14 in un tabellone di 20 giocatrici. La finale si è svolta al CT Arezzo ed ha posto di fronte la giovane tennista biturgense, categoria 4,1 contro Agnese Gentili, categoria 3,3 del Circolo Tennis Castiglionese; un successo con il punteggio di 7-6, 2-6, 10-7 che arriva dopo quello di Matteo Comanducci, primo classificato nelle vallate aretine lo scorso anno; per il CT Sansepolcro un altro prestigioso successo che giunge da una promettente tennista, classe 2006, Anna Pazzi, che già in questi pochi giorni del mese di gennaio ha vinto due gare ed è stata promossa in terza categoria. Giocatrice che usa molto la testa, tra l’altro viene dal mondo degli scacchi, riuscendo a battere anche atlete di categoria superiore, proprio per questa sua caratteristica.
Per il CT Sansepolcro, che conta 130 tesserati ed ha una Scuola con 60 ragazzi iscritti, un altro significativo successo legato agli insegnamenti del Maestro Nazionale, Facundo Garade (2,4) e di Luciano Duhalde (2,7) attuale campione toscano di terza categoria, oltre ad aver gareggiato, lo scorso anno al Foro Italico di Roma ed essere, tra l’altro, uno dei più giovani istruttori di secondo livello in Italia. Con loro collabora il preparatore atletico della Federazione Italiana Tennis, laureato in Scienze Motorie, Andrea Torrioli.

CT SANSEPOLCRO PULMINO

CT Sansepolcro, i Maestri, il fiammante pulmino regalo degli sponsor del Circolo

Il CT Sansepolcro, nato da poco più di 4 anni, esattamente nel settembre 2015, presenterà anche alcuni tornei che si svilupperanno nel periodo estivo con l’apice che si avrà nel mese di agosto grazie all’Open maschile, giunto alla terza edizione, con un montepremi di 1.500 euro.  Un circolo che ha legato il suo futuro soprattutto alla scuola per i ragazzi, portando i giovani dai 5 agli 8 anni a prepararsi all’avviamento al tennis per arrivare poi a 12 anni quando potranno giocare nelle varie categorie grazie al progetto “Educare attraverso lo sport”, una iniziativa che ha avvicinato al tennis tanti giovani, ma anche i loro genitori che sono il fulcro, con l’assidua partecipazione, alle tante iniziative. Il CT Sansepolcro è stato anche il primo, in provincia di Arezzo, ad aprire un campo di Padel, gioco popolarissimo in argentina, da dove proviene il Presidente Sebastian Duhalde, dotandosi in poco tempo di due campi in terra rossa, coperti per l’inverno, di un campo in sintetico ed anche un campo per il calcetto.

CT SANSEPOLCRO Sebastian Duhalde 2

Il Presidente Duhalde

È con tanta umiltà che il CT Sansepolcro sta facendo, assieme ai suoi ragazzi, passi importanti, arrivando quest’anno a giocarsi il passaggio in serie C con la squadra D1, ad aprile, ma partecipando, a marzo, anche ai campionati, con due squadre maschili D3, ed una femminile.
“Il tennis, ci dice il Presidente Sebastian Duhalde, è uno sport che va giocato con grande umiltà, che ti porta a competere prima con te stesso e poi con l’avversario. Stiamo facendo passi importanti e i risultati, uniti alla crescita di tanti giovani, che arrivano dalla Valtiberina e che seguiamo da vicino, sono lusinghieri”.

Il Tennis Giotto Arezzo in finale al Lemon Bowl con Lorenzo De Vizia

Il Tennis Giotto  Arezzo raggiunge una finale al Lemon Bowl con Lorenzo De Vizia. Il tennista, nato nel 2008, è stato tra i grandi protagonisti dello storico torneo internazionale che ha visto quasi mille atleti sfidarsi a Roma nelle varie categorie maschili e femminili dall’Under 10 all’Under 14, con la presenza di alcuni dei più promettenti giovani dall’Italia e dall’estero. Testa di serie n.2, De Vizia ha giocato nell’Under 12 ed ha vinto quattro incontri senza perdere nemmeno un set con cui ha meritato l’accesso alla finalissima dove si è arreso contro Antonio Marigliano dell’Atheneo Tennis Club di Napoli. Le soddisfazioni di inizio anno del Tennis Giotto Arezzo sono arrivate anche dall’estero, con Raffaele Ciurnelli che è arrivato fino alla finale del torneo di consolazione dell’Open Internazionale di Boulogne-Billancourt in Francia.
Tennis Giotto - Lorenzo De Vizia Lemon Bowl (1) (002)

 

L’anno 2019 si è chiuso con il botto per lo sport a Sansepolcro. Il 2020 si annuncia ancora più interessante.

Un 2019 che ci lascia per un 2020 che tutti si augurano fantastico. Sansepolcro e le sue prime squadre, sportivamente parlando, stanno per ripartire con i numerosi impegni che interesseranno i singoli atleti come tutti i team cittadini.

guido guerrini e emanuele calchetti

Guerrini e Calchetti

Cominciamo con l’automobilismo dove il pilota Guido Guerrini, che negli anni passati ha vinto un titolo mondiale, e il copilota Emanuele Calchetti hanno corso l’intera stagione con i colori della scuderia Audi Team Autotest Motorsport ottenendo, assieme ai compagni di squadra Kofler e Gaioni, la vittoria del titolo mondiale costruttori, la prima nella storia di Audi nelle competizioni ad energie alternative. Al duo di Sansepolcro anche la soddisfazione del terzo gradino finale del podio mondiale.
Altri interessanti piloti sono i fratelli Giacomo e Andrea Piccini con le Ferrari 488 del Kessel Racing.

Riguccini 21-09-19 bis

Riguccini

Un campione del mondo, nel pugilato, per la Wbc, nella categoria pesi Welter, Silver Interim, Sansepolcro ce lo ha con Alessandro Riguccini che ha difeso il titolo Silver a Cancun in Messico ed ora spera di salire la china nella sua categoria verso le alte sfere “gold” dei pesi Welter.

Sansepolcro 2019-2020 al Buitoni

Sansepolcro

Ed arriviamo al calcio dove in Eccellenza Umbra i bianconeri di Bonura hanno messo a segno un finale di anno da far venire i brividi: prime 9 partite: 11 punti, 2 gare vinte, 5 pareggiate e 2 perse, 8 gol fatti e 8 incassati, roba da mettersi le mani nei capelli; ma poi…ultime 7 delle 16 partite disputate: 19 punti sui 21 disponibili, 6 vittorie, 1 pareggio, zero sconfitte, con 15 gol fatti e 7 subiti. In totale secondo posto con 30 punti, alle spalle delle due battistrada Tiferno e Spoleto con 31 punti, ma davanti a Narnese, 27, Orvietana 26, Lama 24, con la lotta per tornare in serie D nuovamente aperta. Prossimo impegno domenica 12 gennaio, alle 14,30 a Spoleto contro la Ducato.
Da rilevare, inoltre, che anche il calcio femminile sta riproponendosi in città.

New Volley Borgo Sansepolcro 2019-2020

New Volley Borgo Sansepolcro

Ed eccoci alla pallavolo dove in serie C la New Volley Borgo Sansepolcro cerca di arrivare ai play off per continuare a mettere in mostra i tanti giovani di cui dispone, dopo essersi privata anche di un elemento, Patrick Valenti, che è approdato in serie B a Città di Castello. Prossimo impegno sabato 11 gennaio alle ore 18, nella tana dell’imbattuta capolista Iacact Perugia.

Dukes-Montevarchi 82-54

Dukes Basket

Passiamo al Basket dove la Dukes Sansepolcro sta, sino ad oggi, dominando il campionato di promozione maschile e si avvia….toccando ferro, verso la serie D. La squadra di Mameli ha vinto anche a Siena e, ad oggi, guida solitaria la vetta della classifica con 18 punti, una sola sconfitta su 10 partite giocate, due punti di vantaggio sull’Amen Basket Aretina e 4 su Cus Siena e Lastra a Signa. Prossimo impegno mercoledì 8 gennaio, alle 21, al Palasport di Sansepolcro, quando arriverà il fanalino di coda, Sales Firenze. Ma non ci dimentichiamo certamente dello Special Olympics della Dukes, con la squadra che ha recentemente partecipato ad un torneo in Germania, dopo i tanti successi in Italia, sponsorizzata da un’azienda, la G & Cosmetics di Sansepolcro.

kARATE 25-11-19

Karate Sansepolcro

Ed ora il Karate, con la Scuola di Sansepolcro, diretta dal Maestro Gabriele Parlani, cintura nera 5° dan che dal centro di allenamento, nella frazione Melello, ha portato alla conquista del primo dan, cintura nera, cinque suoi allievi, Amun Moraldi, Matteo Scarscelli,  Michael Ricci, Emanuele Barili, Steve Simone, che a Firenze hanno recentemente superato gli esami non certo semplici.

Ginnastica Petrarca - Farina Adreani e Mortimer

Anita Adreani al centro

Passiamo alla ginnastica artistica perché Sansepolcro può vantare un’atleta, Anita Adreani, che con la Petrarca Arezzo, in Serie A2, dopo essere stata in A1, sta scalando le vette di questo bellissimo sport. Una famiglia di sportivi, quella degli Adreani, con il padre Alessandro amante delle moto, i fratelli Corrado e Riccardo, impegnati nei campionati di Eccellenza Umbra e Toscana di calcio. Hanno tanto seguito, proprio a Sansepolcro, anche due sport, come il golf e il tennis.

Caldese golf 08-04

Golf

Il Golf vede i giocatori biturgensi, cimentarsi nelle varie categorie, proponendo anche golfisti che sono alle soglie del professionismo vero e proprio, o, quanto meno, stanno ottenendo risultati importanti, mentre per il tennis ci sono due società, il Circolo Valtiberina Tennis e Sport, e il Circolo Tennis di Sansepolcro, con quest’ultimo che ha portato anche un suo atleta, Luciano Dhualde, Campione Toscano, al Foro Italico di Roma, in terza categoria.

Sansepolcro

Sansepolcro

Un plauso ai tanti appassionati atleti dell’Avis Sansepolcro che nell’arco di ogni anno trovano importanti successi, tra i giovani e i meno giovani, in atletica leggera. Non ci dimentichiamo certo dei numerosi appassionati di ciclismo e moto che prendono parte ad importanti manifestazioni in tutta Italia, il tutto sempre sotto il nome di Sansepolcro.