Pilates on-line

Un corso di pilates on-line per i soci del Tennis Giotto. Il circolo aretino ha strutturato una serie di lezioni di fitness con cadenza settimanale che saranno trasmesse tramite skype e che permetteranno di restare in movimento anche nell’attuale periodo di stop dalle tradizionali attività, continuando a svolgere movimento, mantenendo solidi i legami sociali. Gli incontri si terranno ogni martedì alle 10.30 e saranno curati da Ester Baschirotto che, laureata in scienze motorie e responsabile della preparazione atletica del Tennis Giotto, proporrà un allenamento domestico che sarà condiviso per via digitale.
Tennis Giotto - Ester Baschirotto (1) (002)

 

 

Sofia Scatola, Tennis Giotto Arezzo, campionessa Toscana

Il fine settimana del Tennis Giotto Arezzo, dopo il successo organizzativo dello Junior Next Gen Italia è stato ulteriormente arricchito dalla vittoria del primo titolo toscano del 2020: il merito è di Sofia Scatola classe 2006 che, al Match Ball di Firenze, si è laureata campionessa regionale di Terza Categoria in virtù della vittoria per 6-4 e 6-3, nella finale, su Irene Mariotti del Ct Grosseto. Questa giovane atleta, allenata da Pietro Fanucci, è stata tesserata in questa stagione dal circolo aretino per rinforzare la prima squadra femminile che disputerà il campionato di serie C con la dichiarata intenzione di inseguire la promozione in B2, dunque questo successo fornisce ulteriore entusiasmo in vista dell’avvio della stagione.

Tennis-Giotto-Serie-C-femminile-2020-1

La squadra femminile del Tennis Giotto

Una settimana, ad Arezzo, di tanto tennis dedicato ai giovani.

Una giornata dalle forti emozioni ha chiuso la tappa dello Junior Next Gen Italia ospitata dal Tennis Giotto. Il torneo nazionale giovanile, rivolto alle categorie maschili dall’Under12 all’Under16, ha fatto tappa sui campi di via Divisione Garibaldi e si è sviluppato attraverso nove giornate di incontri che hanno visto opposti ben 340 giovani atleti in rappresentanza dei circoli di tutto il centro Italia. Il Tennis Giotto ha giocato un ruolo da protagonista nell’Under12 dove ha monopolizzato la finale con un derby casalingo tra Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia, due tennisti nati nel 2008 che lo scorso anno si sono laureati in coppia campioni italiani di doppio. Ad imporsi è stato Ciurnelli che, testa di serie n.1 del torneo, ha vissuto un percorso impeccabile in cui non ha perso nemmeno un set e che è terminato con il successo per 6-3 e 6-1 sul compagno di circolo. La sconfitta non cancella l’eccezionale cammino di De Vizia che, nel corso della settimana, è stato capace di superare avversari più quotati (in semifinale la testa di serie n.2 e ai quarti di finale la testa di serie n.3) e di ritornare tra le grandi promesse del tennis tricolore.

Tennis Giotto - De Vizia Ngantcha e Ciurnelli (1) (002)

De Vizia –  Ngantcha – Ciurnelli

Le maggiori emozioni sono arrivate però dall’Under14 dove ha trionfato Yannick Ngantcha del Ct Perugia. Il giovane atleta era stato coinvolto in un incidente d’auto nel 2019 proprio mentre si stava recando al Tennis Giotto a disputare la semifinale dello Junior Next Gen Italia e in quell’occasione aveva perso la mamma: a distanza di un anno ha deciso di tornare nuovamente ad Arezzo per disputare il torneo ed è riuscito a centrare la vittoria, imponendosi su Christian Capuccini del Tennis Training Foligno.
«Lo Junior Next Gen Italia è giunto all’epilogo con una bella giornata di sport – commenta Luca Benvenuti, presidente del Tennis Giotto. – Nell’Under12 siamo riusciti a mettere a segno una doppietta con il primo e il secondo classificato grazie ai nostri Ciurnelli e De Vizia, mentre con grande felicità abbiamo salutato il ritorno vittorioso nel nostro circolo di Ngantcha dopo un anno veramente complicato e al termine di un torneo di grandi emozioni in cui ha dimostrato di essere già un uomo. Ringrazio il comitato organizzatore e tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita del torneo e all’impeccabile gestione dei 340 iscritti ai tabelloni maschili».

 

 

Toccante vittoria.

Un gran bel comunicato quello della Federtennis Umbria a seguito del torneo giovanile Junior Next Gen Italia che si è svolto ad Arezzo. “Dodici mesi fa Yannick Ngantcha e la sua adorata mamma furono vittime di un terribile incidente mentre si recavano ad Arezzo per la tappa dello Junior Next Gen Italia. Esattamente un anno dopo Yannick ha ripercorso quella stessa maledetta strada per diversi giorni, per andare a giocare quello stesso torneo… fino a oggi, il giorno della finale.
Stamani (ieri ndr) Yannick ha vinto nella categoria under 14 contro l’amico Christian Capuccini in un derby tra giovani talentini umbri. Dopo aver messo a segno il punto decisivo Yanni ha alzato gli occhi al cielo ed ha dedicato la vittoria a Lei, il suo bellissimo angelo custode, nel giorno del triste anniversario. Un lungo applauso del pubblico lo ha accompagnato fino all’uscita dal campo. E’ stato un momento emozionante.
Adesso Yannick puoi tornare a divertirti”.
Yannick Tennis
Foto da Federtennis Umbria

Lo Junior Next Gen Italia volge alle fasi conclusive ad Arezzo

Lo Junior Next Gen Italia volge alle fasi conclusive. Il torneo nazionale di tennis, rivolto alle categorie maschili e femminili dall’Under10 all’Under16, ha visto sfidarsi quasi seicento atleti in rappresentanza dei circoli di tutto il centro Italia che hanno disputato centinaia di incontri sui campi di Tennis Giotto, Ct Arezzo e Junior Arezzo. I migliori di loro proveranno ora a contendersi la vittoria attraverso gli ultimi tre giorni di gare che porranno termine alla prima tappa di un circuito di tornei che proseguiranno a marzo a Perugia, ad aprile a Cagliari, a settembre a Roma e a novembre con il master di Milano.
Tennis Giotto - Junior Next Gen Italia 2019 (4) (002)Il programma prevede venerdì 28 febbraio la disputa dei quarti di finale, sabato 29 febbraio delle semifinali e domenica 1 marzo delle otto finali, con le diverse categorie che saranno divise tra i tre circoli cittadini: il Tennis Giotto è sede dei tornei maschili dall’Under12 all’Under16, il Ct Arezzo dei tornei femminili dall’Under12 all’Under16, e lo Junior Arezzo dei tornei maschili e femminili dell’Under10. Il calendario del Tennis Giotto prevede gli incontri del sabato a partire dalle 12.00 e gli incontri della domenica a partire dalle 11.00.
Lo Junior Next Gen Italia ha registrato una numerosa presenza di atleti aretini che hanno approfittato dell’appuntamento casalingo per vivere un torneo di livello nazionale e per confrontarsi con alcuni dei migliori coetanei italiani. Tra i ragazzi del Tennis Giotto sono emersi nell’Under10 Brando Andreani e nell’Under12 Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia che hanno centrato l’accesso agli ottavi di finale.

 

Raffaele Ciurnelli del Tennis Giotto ha trionfato in Winter Cup

Un atleta del Tennis Giotto Arezzo, in campo nella vittoria della Winter Cup da parte della nazionale italiana. La più importante manifestazione europea giovanile ha registrato il successo degli azzurri capitanati da Luca Sbrascini che, in Repubblica Ceca, si sono imposti come i migliori del continente nella categoria Under12. Nella squadra della nazionale era presente anche il circolo aretino con Raffaele Ciurnelli classe 2008 che, insieme ai coetanei Vito Antonio Darderi e Noah Canonico, ha ricevuto la convocazione in seguito ad un 2019 di grandi risultati nell’Under11 in cui spiccano la vittoria del titolo italiano di doppio e dei titoli regionali di singolo e doppio, oltre alla finale ai campionati italiani di singolo.

Tennis Giotto - Raffaele Ciurnelli (1) (002)

Ciurnelli

L’Italia ha debuttato in Winter Cup ad inizio febbraio con la fase di qualificazione in Estonia che è stata brillantemente superata con un primo posto nel girone e con la conquista del pass per le finali nella ceca Veska. L’atto conclusivo ha visto i giovani azzurri debuttare con un successo per 2-1 sulla Bulgaria, superare in semifinale l’Olanda per 2-1 e trionfare nella finalissima sulla Slovenia per 2-1: nei tre incontri, Ciurnelli ha giocato un ruolo decisivo perché, sul parziale di 1-1, è sceso in campo nel doppio insieme a Darderi e ha contribuito ai punti delle vittorie. La coppia italiana, tra l’altro, è stata protagonista di una vera prova di forza in cui non ha lasciato nemmeno un set agli avversari, con i successi per 6-0 e 6-0 sui bulgari, per 6-1 e 6-1 sugli olandesi e per 6-2 e 6-0 sugli sloveni.

Tennis Giotto - Winter Cup 2020 (1) (002)

Winter Cup

«Per il Tennis Giotto è un traguardo di portata storica – commenta il maestro Giovanni Ciacci. – La Winter Cup è una sorta di campionato europeo giovanile: si tratta della seconda volta che un atleta del nostro circolo viene convocato in nazionale per questa manifestazione dopo Matilde Mariani nel 2018 nell’Under16, ma si tratta della prima volta che portiamo un contributo al successo finale. Ci congratuliamo con Ciurnelli per questo bell’avvio di stagione e per aver raggiunto questo grande successo con la nazionale».

 

Junior Next Gen Italia, il circuito nazionale di tennis parte da Arezzo

Tennis Giotto, Ct Arezzo e Junior Arezzo: i tre circoli, assieme, ospitano la prima tappa dello Junior Next Gen Italia 2020. Il torneo, promosso dalla federazione, è rivolto a tutte le categorie giovanili dall’Under10 all’Under16 e rappresenterà un’occasione per riunire quasi seicento promettenti tennisti provenienti da Toscana, Lazio, Sardegna e Umbria che si sfideranno da sabato 22 febbraio a domenica 1 marzo.
Tennis Giotto - Junior Next Gen Italia 2019 (4) (002)Lo Junior Nex Gen Italia verrà giocato ad Arezzo per il nono anno consecutivo e potrà contare su una formula ormai rodata che fa affidamento sulla collaborazione organizzativa di tutti i tre circoli aretini, con il Tennis Giotto che sarà sede dei tornei maschili dall’Under12 all’Under16, il Ct Arezzo dei tornei femminili dall’Under12 all’Under16 e lo Junior Arezzo dei tornei maschili e femminili dell’Under10.
Lo Junior Nex Gen Italia sarà sviluppato attraverso un circuito nazionale che, dopo l’esordio ad Arezzo, farà tappa a marzo a Perugia, ad aprile a Cagliari e a settembre a Roma, arrivando a stilare una graduatoria che permetterà di individuare i migliori atleti del centro Italia che a novembre potranno confrontarsi nel master finale di Milano.