Il Tennis Giotto Arezzo si fa onore

Un titolo italiano, cinque titoli toscani e due promozioni nel 2020 del Tennis Giotto Arezzo. Il circolo ha archiviato l’annata sportiva con numerosi successi individuali e a squadre che, oltre ad averne ulteriormente impreziosito l’albo d’oro, hanno ribadito la bontà del percorso di crescita sportiva tracciato dalla visione della dirigenza e curato dalla professionalità del gruppo maestri. In un’annata caratterizzata dalle incertezze e dal lungo stop delle attività, infatti, il Tennis Giotto è riuscito comunque a confermarsi competitivo a livello regionale e nazionale in diverse categorie dal settore giovanile alla seniores.
I grandi protagonisti dell’ultima stagione sono i ragazzi nati nel 2008 e militanti nell’Under12, con Gianmarco Cartocci, Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia che hanno prima vinto il campionato regionale per il secondo anno consecutivo e che hanno poi trionfato nelle finali dei campionati nazionali al termine di un entusiasmante percorso in cui non hanno perso nemmeno un set. Oltre ai successi a squadre, questi atleti hanno centrato gli altri titoli in palio nei campionati toscani di categoria, con Ciurnelli che si è laureato campione nel singolo e la coppia Ciurnelli-De Vizia che ha meritato il titolo nel doppio.
Ad impreziosire ulteriormente l’annata sportiva ha inoltre contribuito il successo dello stesso Ciurnelli nella Winter Cup con la nazionale italiana, con il tennista del Tennis Giotto che ha trionfato nella più importante manifestazione europea giovanile. Gli altri due titoli toscani sono stati merito di Sofia Scatola del 2006 che aveva iniziato l’anno laureandosi campionessa regionale di Terza Categoria e della squadra femminile formata da Rachele Bacciarini, Sofia Farsetti, Sofia Macis e Matilde Mariani che si è imposta nel campionato regionale Under18.
Particolari soddisfazioni sono arrivate anche dai campionati a squadre seniores dove il Tennis Giotto ha festeggiato ben due promozioni, con la squadra maschile di C che ha colto l’obiettivo della salita in B2 (nella foto) e con la squadra di D2 che ha raggiunto la D1. La prima squadra maschile di B e la prima squadra femminile di C hanno infine sfiorato il passaggio nella categoria superiore, arrendendosi entrambe nella finalissima dei Play Off.

Al Centro Belvedere restyling completo dell’impianto da tennis al coperto grazie a un investimento da 100 mila euro di Sogepu

Al Centro Sportivo Belvedere di Città di Castello sono iniziati i lavori di restyling dell’impianto da tennis al coperto sul quale Sogepu, nel rispetto di una programmazione condivisa con il Comune di Città di Castello e con il gestore Polisport, investirà 100 mila euro.
L’intervento, che sarà realizzato interamente dall’azienda, consisterà nel rifacimento integrale della superficie sintetica dei due campi da gioco e nella installazione di un nuovo telo di copertura per il rivestimento dell’attuale struttura geodetica in acciaio, che verrà sottoposta a manutenzione straordinaria.
“Teniamo fede all’impegno preso con il Comune e con Polisport di rinnovare gradualmente l’impiantistica del Centro Sportivo Belvedere con un nuovo intervento che migliorerà notevolmente la qualità dell’impianto coperto per il tennis, una delle poche discipline che si possono ancora praticare anche in questa difficile fase di emergenza sanitaria”, afferma l’amministratore unico di Sogepu Cristian Goracci, che sottolinea come “il restyling dei campi da tennis dia continuità agli investimenti già effettuati dall’azienda per la realizzazione del nuovo terreno da gioco da padel, inaugurato la scorsa estate, e il completo rifacimento dell’impianto per il calcio a cinque, oltre che per l’allestimento di strutture mobili a servizio del complesso di via Engels”.
La nuova copertura sarà costituita da una speciale membrana in tessuto poliestere, resistente e in grado di garantire un efficace isolamento termico.

Grande Tennis Giotto Arezzo in B2.

Due promozioni in una sola giornata per il Tennis Giotto. Il fine settimana del circolo aretino è stato caratterizzato dalla doppia impresa delle formazioni maschili di serie C e di serie D2 che hanno vinto le rispettive partite nei Play Off e hanno così chiuso la stagione festeggiando la salita in B2 e in D1. Il numero delle promozioni poteva essere ancora superiore dal momento che, in contemporanea, le ragazze della prima squadra femminile di serie C si sono arrese nella finalissima dei Play Off, mancando così un ulteriore salto di categoria nella serie cadetta.
Le maggiori soddisfazioni sono arrivate con la C maschile che, nell’atto decisivo dei Play Off, ha piegato per 4-0 gli Amici del Tennis Ronchi di Massa: Alessio Bulletti, Riccardo Cecchi, Pietro Fanucci e Andrea Pecorella sono stati protagonisti di singolari particolarmente combattuti dove sono riusciti ad imporsi al terzo set, ottenendo i punti necessari per la promozione senza dover ricorrere ai doppi. Il Tennis Giotto ha vinto tutti gli incontri disputati tra la fase a gironi e i Play Off. Questo successo, tra l’altro, permetterà al circolo aretino di vivere la stagione 2021 con ben due formazioni maschili nella serie cadetta, con la prima squadra che militerà ancora in serie B1 e con la seconda squadra che debutterà in B2.

Nuovo titolo per il Giotto

Quarantesimo titolo regionale conquistato dal Tennis Giotto Arezzo nell’ultimo decennio. Il raggiungimento del prestigioso traguardo è merito della squadra Under18 femminile formata da Rachele Bacciarini, Sofia Farsetti, Sofia Macis e Matilde Mariani che ha chiuso la propria stagione con la vittoria del campionato toscano e che ha così ulteriormente arricchito la bacheca del circolo aretino.
Il successo è arrivato in virtù dell’affermazione per 2-0 nel derby giocato in finale con il Ct Arezzo, con lo scudetto che è stato festeggiato già al termine dei singolari. A realizzare il primo punto è stata Mariani che ha superato Sofia Betti per 6-0 e 6-1, mentre il secondo e definitivo punto ha portato la firma di Farsetti che ha perso il primo set contro Martina Valentini per 6-2 ma che ha trovato pronto riscatto vincendo il secondo per 6-0 e il terzo per 10-4 al tie-break. La vittoria del campionato ha registrato il contributo di tutte le ragazze in squadra che avevano in precedenza giocato la semifinale con il Tc Poggibonsi, imponendosi per 3-0 in virtù dei successi nel doppio della coppia Bacciarini-Macis e nei singolari della stessa Bacciarini e di Farsetti.
Il titolo regionale dell’Under18 femminile è il quarto vinto dal Tennis Giotto nella sola stagione 2020 e va a sommarsi alle precedenti soddisfazioni arrivate nell’Under12 con le vittorie della squadra, del singolare con Raffaele Ciurnelli e del doppio con Ciurnelli e Lorenzo De Vizia. Questi risultati hanno permesso al circolo aretino di raggiungere il traguardo dei quaranta scudetti toscani ottenuti nel decennio 2010-2020, denotando la solidità di un movimento giovanile che continua ad affermarsi ai vertici della regione nonostante gli avvicendamenti tra gli atleti e il trascorrere degli anni. «Il Tennis Giotto – commenta il direttore generale Jacopo Bramanti, – è da tempo riconosciuto come uno dei migliori circoli italiani, con una continuità di risultati che rappresenta il giusto premio per un movimento che vanta una solida struttura dirigenziale e un gruppo di maestri di qualità».

Festa al Tennis Giotto di Arezzo Campione d’Italia

Il Tennis Giotto Arezzo festeggia la vittoria di un titolo italiano. A trionfare è stata la squadra Under12 maschile che, alle finali nazionali di Roma, ha conquistato lo scudetto al termine di un entusiasmante cammino in cui Gianmarco Cartocci, Raffaelle Ciurnelli e Lorenzo De Vizia sono riusciti nell’impresa di vincere per 2-0 tutti gli incontri disputati. Questo successo ha permesso al circolo aretino di mettere in bacheca il primo titolo italiano maschile a squadre della sua storia e il quarto titolo italiano a squadre in assoluto, ribadendo il valore di un movimento sportivo che a livello giovanile rappresenta ormai un’eccellenza del panorama tricolore.

Il Valtiberina Tennis&Sport di Sansepolcro conquista la promozione in D1

Il Valtiberina Tennis&Sport di Sansepolcro conquista la promozione in serie D1 femminile. Il traguardo è stato raggiunto al termine di un torneo impeccabile in D2 dove le tenniste della prima squadra hanno trionfato in tutti gli incontri disputati, permettendo al circolo di Sansepolcro di festeggiare il suo primo storico successo in un campionato. Il raggiungimento di questa vittoria rappresentava l’obiettivo stagionale del Valtiberina Tennis&Sport che aveva costituito una formazione particolarmente competitiva con le tre migliori atlete cresciute nel suo settore giovanile: Michela Metozzi e Viola Angelini del 2002, e Chiara Bruschi del 2004.
Questa squadra, allenata dalla responsabile del settore agonistico del circolo Elora Dabija (ex professionista fino al 273° posto del ranking mondiale), è riuscita ad ottenere la certezza della promozione già con una giornata d’anticipo in virtù di un cammino perfetto dove ha superato ogni avversaria incontrata, riuscendo ad avere la meglio su Polisportiva 2M di Campi Bisenzio, Tc Il Punto di Massa, Tennis Italia Viareggio, Ct Pontedera e Tc Follonica. Il primo posto è valso anche l’accesso al tabellone regionale con le migliori nove squadre emerse dai quattro gironi toscani di D2 per l’assegnazione del titolo regionale della categoria: l’ambizione sarà ora di lasciare il segno anche in questa seconda competizione. Nei prossimi mesi, inoltre, il Valtiberina Tennis&Sport lavorerà per consolidare e rinforzare la prima squadra femminile che nel 2021 sarà impegnata in serie D1, per riuscire fin da subito a giocare un ruolo da protagonista.
La promozione rappresenta una tappa importante del percorso di consolidamento del circolo biturgense che, nell’ultimo decennio, ha investito per lo sviluppo del proprio vivaio, per la crescita dei propri atleti e per il miglioramento del proprio impianto. Questo impegno ha permesso al Valtiberina Tennis&Sport di configurarsi come un punto di riferimento per l’intera vallata con una solida struttura che vanta oggi oltre cento tennisti divisi tra il settore agonistico guidato da Dabija insieme ad Ettore Caselli e la Scuola Addestramento Tennis che, coordinata dal maestro Claudio Ceccomori, ha ripreso le proprie attività nel corso di settembre e ha iniziato ad aggregare nuovi giovani tennisti. «Ringraziamo le nostre atlete della D2 che abbiamo visto crescere e alle quali siamo tutti ormai particolarmente affezionati – commenta il presidente Carmelo Gambacorta. – Le ringraziamo per aver regalato al nostro circolo la grande gioia di festeggiare la prima vittoria di un campionato di livello regionale in campo femminile. Si tratta di un traguardo che avevamo programmato, che non abbiamo raggiunto già nel 2019 solo a causa dell’infortunio di una nostra tennista e che concretizza gli sforzi di tutto il nostro circolo nell’acquisire una sempre maggior solidità e competitività anche a livello agonistico».

Giotto Arezzo in Finale per il titolo italiano

L’Under12 maschile del Tennis Giotto Arezzo giocherà per lo scudetto. La formazione aretina ha trionfato nella fase interregionale di macroarea con un doppio successo su Junior Tennis Perugia e Tc Pistoia che è valso il pass per la finale dei campionati italiani che, da venerdì 25 a domenica 27 settembre, vedrà le migliori otto squadre da tutta la penisola sfidarsi a Roma per il tricolore.

Tennis Giotto Arezzo pronto.

Due squadre del Tennis Giotto Arezzo a caccia dei pass per i Campionati Italiani giovanili. Sabato 19 e domenica 20 settembre sono in programma le fasi nazionali di macroarea che riuniranno le migliori formazioni italiane emerse dai vari campionati regionali e che definiranno le otto finaliste che resteranno fino all’ultimo in corsa per il tricolore, con il circolo aretino che sarà presente in ben due tabelloni maschili: nell’Under12 e nell’Under14.
I riflettori saranno puntati soprattutto sull’Under12 che, alla sua seconda partecipazione consecutiva alla fase di macroarea, si presenta all’appuntamento forte della vittoria del titolo regionale. Gianmarco Cartocci, Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia sono i tre ragazzi del 2008 che, accompagnati dal maestro Alessandro Caneschi, giocheranno la semifinale contro lo Junior Tennis Perugia con l’obiettivo di passare il turno per incontrare poi in finale la vincente tra Tc Pistoia e Ct Bologna: la migliore tra queste quattro meriterà i Campionati Italiani. La seconda squadra del Tennis Giotto a scendere in campo sarà l’Under14 formata da Alberto Capaccioli del 2006 e Giorgio Carcani e Flavio Valois del 2007 che hanno conquistato la fase di macroarea in virtù del terzo posto ottenuto in Toscana. Il debutto dei ragazzi guidati dal maestro Paolo Rossi sarà contro il Tennis Villa Carpena (Fc), mentre l’altra semifinale sarà tra il Ct Albinea (Re) e l’Asd Nice di Jesi (An)

Parte con una sconfitta il CT Sansepolcro

E’ iniziato il campionato D1 di tennis. Abitualmente il Torneo si gioca in primavera, ma quest’anno (causa Covid) è stato rimandato a fine estate/autunno.
Il CT Sansepolcro ha esordito a Bibbiena contro A.T. Bibbiena. Esordio con sconfitta 4-2 .

  • Nei singolari vittorie per Garade e Duhalde, mentre sono arrivate le sconfitte per Giovagnini e Ronchi. Fatali sono poi state le due sconfitte nei doppi dove hanno perso  Garade/Duhalde e Giovagnini/Comanducci.
  • La prossima domenica, 6 settembre, si giocherà a Sansepolcro, sede a Le Forche, presso la Chiesa di San Giuseppe, con il CT Sansepolcro che ospiterà Chiusi.

Tennis Giotto Arezzo, pronto a ripartire.

  Il Tennis Giotto Arezzo è pronto ad inaugurare la nuova stagione della scuola tennis. Lezioni e allenamenti prenderanno il via da lunedì 14 settembre sui campi di via Divisione Garibaldi e proseguiranno fino a sabato 12 giugno 2021, sviluppandosi attraverso nove mesi di impegno nell’insegnamento e nella promozione della disciplina. La partenza dei corsi sarà anticipata da una settimana di prova gratuita in calendario da lunedì 7 a venerdì 11 settembre quando i maestri del circolo saranno a disposizione degli aspiranti tennisti a partire dai quattro anni di età per accompagnarli nei primi passi nello sport e nei primi colpi con la racchetta.