Il Tennis Giotto è pronto al doppio debutto in B1 e B2

Il Tennis Giotto è pronto a vivere una storica annata in serie B. Per la prima volta in quarant’anni di attività, il circolo aretino vedrà raddoppiati i propri sforzi nel campionato nazionale cadetto e sarà impegnato con ben due squadre maschili che si divideranno tra B1 e B2 in un calendario di impegni sviluppato su campi di tutta la penisola. La formazione di punta del Tennis Giotto è quella iscritta alla B1 che debutterà domenica 16 maggio in casa contro il Team Avino di San Giuseppe Vesuviano (Na), con l’ambizione di centrare l’accesso ai Play Off per la quinta stagione consecutiva. Una formazione composta esclusivamente da ragazzi del vivaio vivrà invece il debutto in serie B2 dal 23 maggio contro il Tc Viterbo.

Tennis Giotto Arezzo pronto per il periodo estivo

Il Tennis Giotto è già proiettato verso l’estate. Il circolo tennistico aretino presenta la nuova edizione dei Summer Camp che, da lunedì 14 giugno a venerdì 10 settembre, proporranno tre mesi ricchi di iniziative rivolti a bambini e ragazzi tra i 4 e i 16 anni nel rispetto di tutte le misure previste per la prevenzione del contagio da Covid19. Questi campi solari rappresentano, anno dopo anno, un punto di riferimento per decine di famiglie aretine che fanno affidamento sull’organizzazione e sulle competenze del Tennis Giotto per permettere ai loro figli di vivere un’estate all’insegna del tennis, del nuoto, dell’inglese e di tante diverse attività. La novità del 2021 è l’arricchimento della programmazione quotidiana con il padel, con la possibilità ogni giorno di cimentarsi insieme al maestro in una disciplina che sta vivendo una forte crescita in termini di interesse e di praticanti.
I Summer Camp si svolgeranno all’aperto all’interno dell’impianto di via Divisione Garibaldi che permette di ospitare numerose discipline sportive (dai corsi di tennis e di padel al nuoto in piscina) e che fornisce luoghi adeguati dove svolgere lezioni di inglese, attività motorie, esperienze manuali e creative. A tenere ogni attività sarà uno staff con circa venti operatori tra maestri del circolo e altri professionisti di vari settori che proporranno svariate opportunità di intrattenimento, formazione e divertimento che prenderanno il via dall’accoglienza delle 8.30 e continueranno poi in relazione alle esigenze delle famiglie tra la formula fino alle 12.30 (senza pranzo), fino alle 14.00 (con pranzo) o full-time fino alle 17.30.
Oltre alla qualità della proposta, un’attenzione particolare del Tennis Giotto sarà rivolta verso il mantenimento della sicurezza e, in quest’ottica, sono previsti un numero di posti limitati e rigidi standard organizzativi: la preiscrizione è consigliata entro la settimana precedente al periodo desiderato, recandosi presso la segreteria del circolo per la sottoscrizione di un apposito patto di corresponsabilità. Ogni giornata, inoltre, si aprirà con la misurazione della temperatura al momento dell’arrivo all’impianto e con la divisione degli iscritti in piccoli gruppi, poi ogni istruttore porrà una particolare attenzione verso il mantenimento del distanziamento interpersonale, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e la costante sanificazione di ambienti e materiali. «I nostri campi solari – spiega Jacopo Bramanti, direttore generale del Tennis Giotto, – sono un punto di riferimento per centinaia di famiglie. Le incertezze del periodo sono state uno stimolo per presentare i Summer Camp 2021 con largo anticipo per comunicare il mantenimento di questo servizio e per iniziare così a raccogliere le iscrizioni per organizzare l’estate di bambini e ragazzi all’insegna delle normative vigenti. La nostra priorità, infatti, è di abbinare la sicurezza allo stare insieme, al divertimento e allo sport».

Riparte lo sport

La “cittadella” dello sport riapre i battenti al pubblico da lunedi 3 maggio in maniera graduale a Città di Castello–  Lo annunciano l’assessore allo Sport Massimo Massetti e il presidente di Polisport, Stefano Nardoni“Finalmente, dopo la presentazione dei nuovi lavori di restyling completo dei due campi in superficie sintetica, e completati  i lavori di manutenzione ordinaria dei due campi esterni di tennis in terra rossa, in ottemperanza al nuovo DPCM dal prossimo, lunedi 03 maggio, riaprono al pubblico non agonistico la pista di atletica leggera, i due campi di tennis in terra rossa e il campo da beach Volley  oltre al campo da calcetto già in funzione dal 26 aprile scorso.
E’ un primo passo importante, che da la possibilità a Polisport di riprendere nei prossimi giorni, anche le proprie attività sportive come ad esempio il Tennis academy riservato ai corsi dei giovanissimi tennisti purtroppo interrotti a causa della pandemia”. E’ quanto dichiarato dall’assessore allo Sport, Massimo Massetti e dal Presidente di Polisport, Stefano Nardoni. “Proprio in questi giorni – precisano – stiamo valutando con i dipendenti, la possibilità di riavvicinare i giovani tennisti  ai nostri impianti inserendoli  per chi vorrà, in iniziative estive , per poi riprendere la piena attività nel mese di settembre. Naturalmente – concludono Massetti e Nardoni – l’offerta sportiva si potrà completare per la prossima estate con la riapertura della piscina esterna e i centri estivi: a breve, verranno comunicate date e modalità di accesso e utilizzo degli impianti”.

Le ragazze del Tennis Giotto Arezzo al debutto nel campionato di serie C

Le ragazze del Tennis Giotto sono pronte al debutto in serie C. La prima squadra femminile del circolo aretino romperà il ghiaccio domenica 11 aprile quando, a partire dalle 10.00, ospiterà l’Empoli Tennis School sui campi di via Divisione Garibaldi, vivendo così la gara inaugurale del girone regionale previsto in apertura del campionato. La giornata si svilupperà attraverso un totale di quattro incontri, tre singolari e un doppio, che saranno giocati a porte chiuse nel rispetto dei protocolli per la prevenzione del contagio da Covid19.
Il percorso del Tennis Giotto proseguirà domenica 18 aprile con la trasferta sul campo degli Amici del Tennis Ronchi di Massa, poi conoscerà una lunga pausa fino a domenica 16 maggio quando è in programma ad Arezzo il terzo e ultimo turno contro il Circolo I Tigli di Montepulciano. Al termine di questo ciclo di incontri, le prime due squadre classificate giocheranno i Play Off regionali per l’accesso alla fase nazionale per la promozione in B2, mentre le ultime due saranno attese dai Play Out per non retrocedere. L’obiettivo del Tennis Giotto sarà di centrare l’accesso agli spareggi per il salto di categoria per il secondo anno consecutivo e, forte della finale dei Play Off raggiunta nel 2020, ha così confermato l’ossatura della scorsa stagione.
La squadra farà affidamento su Matilde Mariani (più volte campionessa italiana e impegnata in un’attività sportiva internazionale), su Nora Niedmers (tedesca che ad aprile 2019 occupava il 449° posto del ranking mondiale Itf), su Sofia Scatola, Sofia Farsetti, Rachele Bacciarini, Alessia Duchi, Viola Cipriani e su Sofia Macis, con l’unico innesto che è rappresentato dall’esperta tennista aretina Gaia Squarcialupi. «La nostra prima squadra femminile – commenta Jacopo Bramanti, direttore generale del Tennis Giotto, – fa affidamento quasi esclusivamente su tenniste cresciute nel settore giovanile del Tennis Giotto con cui proveremo a vivere una stagione di buon livello, con l’obiettivo di dar seguito ai buoni risultati del 2020 e di confermare l’ingresso ai Play Off».

Bene il Ct Giotto Arezzo

Tre titoli festeggiati in un solo giorno dal Tennis Giotto. Gli atleti del circolo aretino hanno vissuto un momento particolarmente esaltante e, di vittoria in vittoria, sono riusciti ad imporsi in tre diversi tornei di livello toscano e italiano. Il successo più importante porta la firma di Filippo Alberti (nella foto) del 2003 che, a Perugia, ha esultato nell’Under18 nella seconda tappa del circuito di rilevanza nazionale Super Next Gen Italia, mentre Raffaele Ciurnelli del 2008 ha trionfato a Castiglion Fiorentino nell’Under14 della prima tappa del circuito regionale Super Slam ed Emanuele Sgrevi classe 2002 si è imposto nel torneo Open di Terza Categoria organizzato dal Ct Chiusi.

L’aretino Claudio Contenti è campione italiano over60 di tennis

Claudio Contenti è campione italiano indoor over60 di tennis. L’aretino classe 1960, socio del Tennis Giotto e già membro del gruppo maestri, è sceso in campo a Pesaro nella più importante manifestazione nazionale dedicata ai veterani ed è risultato il migliore tra i tennisti iscritti da tutta Italia, riuscendo nell’impresa di conquistare il titolo nazionale per il secondo anno consecutivo dopo il successo ottenuto nel 2020.  
Testa di serie n.6, Contenti ha debuttato negli ottavi di finale ed è stato protagonista di un cammino impeccabile in cui non ha perso nemmeno un set e in cui ha superato avversari maggiormente accreditati quali la testa di serie n.3 Roberto Mussi e la testa di serie n.2 Silvano Pozzi. La vittoria è arrivata a tavolino senza aver disputato la finalissima perché l’avversario Alessio Frontespezi ha subito un infortunio durante la semifinale ed è stato costretto al forfait. Questo risultato arricchisce ulteriormente la bacheca di Contenti che, tra le diverse categorie, è riuscito ad imporsi in ben quarantaquattro tornei, con il successo più importante che è indubbiamente rappresentato dal titolo mondiale conquistato nel 2013 in Turchia con la nazionale italiana over50.
La fresca affermazione ai campionati italiani permette all’aretino di iniziare nel migliore dei modi una stagione che troverà il proprio cuore a settembre con i campionati europei in Spagna a Murcia e con i campionati mondiali in Croazia a Umago dove indosserà la casacca dell’Italia con l’obiettivo di arricchire ulteriormente il proprio palmares. «La vittoria del titolo italiano – commenta Contenti, – è sempre un motivo di grande soddisfazione e di forte gioia: passano gli anni, ma i successi hanno sempre lo stesso piacevole sapore. Non era facile confermarsi nuovamente dopo la vittoria del 2020, ma sono stato protagonista di un torneo impeccabile dove sono riuscito ad avere la meglio anche contro avversari particolarmente competitivi. Ora posso guardare con ottimismo ai prossimi impegni internazionali».

Dieci squadre di giovani nel Tennis Giotto Arezzo

Dieci squadre giovanili per la nuova stagione del Tennis Giotto. Il circolo aretino ha presentato le formazioni con cui scenderà in campo nei diversi campionati Under12, Under14 e Under16 che prenderanno il via da sabato 20 marzo, e Under10 e Under18 in programma nella seconda parte dell’anno.
I riflettori sono orientati soprattutto sull’Under14 maschile che riunisce quattro delle maggiori promesse del Tennis Giotto, con le conferme di Giorgio Carcani e Flavio Valois del 2007 che nel 2020 avevano raggiunto un terzo posto in regione e con gli innesti di Raffaele Ciurnelli e di Lorenzo De Vizia del 2008 che sono reduci dalla vittoria del titolo italiano a squadre nella categoria Under12. Nell’Under14 saranno poi presenti altre due formazioni, con un gruppo maschile che farà affidamento su Gianmarco Cartocci, Filippo Colcelli, Nicola Cardeti e Alessandro Urbini, e con un gruppo femminile che schiererà Alessia Ceccarelli e Camilla Farsetti. Nella categoria Under12 saranno presenti ben tre formazioni (la femminile con Bianca Vannelli, Sofia Pierdonati e Emma Loffredo, e le maschili rispettivamente con Alessandro Belli, Daniele Brunetti, Pietro Bramanti e Giorgio Magi, e con Brando Andreani, Lorenzo Moschino e Zeno Roveri), mentre una squadra di buon livello scenderà in campo nell’Under16 maschile con Filippo Pichi, Alberto Capaccioli, Niccolò Brocchi e Riccardo Rossi. Nella foto: Gruppo Maestri Tennis Giotto
Due gruppi particolarmente ambiziosi dovranno attendere l’estate per scendere in campo nell’Under18 con l’obiettivo di competere per il titolo toscano: Sofia Scatola, Sofia Farsetti, Rachele Bacciarini e Sofia Macis proveranno a bissare il successo ottenuto nella scorsa stagione, mentre Tommaso Orlandi, Francesco Rossi, Filippo Alberti, Jacopo Polvani e Manuel Pampaloni tenteranno di chiudere con un trionfo il loro percorso nei campionati giovanili. A completare questo bel movimento giovanile sono Camilla Acquisti, Gabriele Martini, Gianmarco Meacci, Carlotta Melani e Mattia Rotesi, i cinque bambini che vivranno le loro prime esperienze agonistiche nel campionato misto Under10. «L’alto numero di squadre giovanili schierate nelle diverse categorie – commenta il direttore sportivo Francesco Benci, – rappresentano uno dei fiori all’occhiello di un movimento che, anno dopo anno, conferma la propria capacità nel rinnovarsi e nel far emergere tanti ragazzi di valore. La programmazione impostata dalla dirigenza e le professionalità garantite dal gruppo maestri assicurano un connubio di successo che nell’ultimo decennio ha permesso al Tennis Giotto di festeggiare la vittoria di quaranta titoli toscani e di quattro titoli italiani a squadre».

Padel al Tennis Giotto Arezzo

Il Tennis Giotto avvia l’esperienza della prima “Scuola padel” della città di Arezzo. I corsi, rivolti a ragazzi e adulti, partiranno da lunedì 15 marzo ma saranno anticipati da tre giornate di prova gratuita in programma da martedì 9 a giovedì 11 marzo con orario dalle 15.00 alle 18.00 dove ogni aspirante atleta potrà mettersi alla prova in questo sport. Il padel è una disciplina giocata con una racchetta e una palla su un campo delimitato da vetrate e griglie che è sbarcata ad Arezzo nel maggio del 2019 con l’inaugurazione del primo impianto all’interno del circolo aretino, con il primo biennio di attività che ha registrato l’interesse e la partecipazione di soci, tecnici e tennisti di ogni età.
Questo entusiasmo ha prima trovato espressione nella costituzione di due squadre del Tennis Giotto che militeranno nei campionati di serie D del 2021 e ora nella scelta di investire per la nascita della “Scuola padel”. Gli allenamenti saranno in orario pomeridiano per i ragazzi e in orario serale per gli adulti, prevedendo una parallela preparazione tecnica e atletica in virtù di uno staff che farà affidamento sulle esperienze e sulle competenze di Roberto D’Ippolito e di Claudio Dragoni. I tre principali obiettivi che hanno animato l’attivazione della “Scuola padel” sono innanzitutto quello di estendere la possibilità di provare questo sport, poi quello di consolidare il movimento di padel a livello locale a tutte le età e infine quello di gettare le basi per far crescere atleti in grado di rappresentare Arezzo nei futuri campionati regionali e nazionali. Per ulteriori informazioni e per iscrizioni alle giornate di prova è possibile contattare lo 0575/35.75.42. «La costituzione della “Scuola padel” – commenta il direttore generale Jacopo Bramanti, – testimonia la lungimiranza del Tennis Giotto che, nel 2019, ha investito per allestire il primo campo cittadino di padel e che ha così posto solide basi per radicare questo sport nel tessuto cittadino e per ampliarne la pratica».

Quattro squadre per la nuova stagione del Valtiberina Tennis&Sport di Sansepolcro

Quattro squadre in campo nella nuova stagione del Valtiberina Tennis&Sport. Il circolo di Sansepolcro ha consegnato alla federazione le iscrizioni ai vari campionati regionali e può dunque ufficializzare i nomi dei diciassette atleti agonisti che, a partire dalla prossima primavera, saranno impegnati nelle varie categorie senior e under.
I riflettori del circolo saranno orientati soprattutto sulla prima squadra femminile che vivrà il suo debutto in serie D1, dopo l’entusiasmante annata 2020 terminata con la vittoria del campionato e con la promozione con una giornata d’anticipo. Il primo impegno del Valtiberina Tennis&Sport ha riguardato la conferma di Viola Angelini e di Michela Metozzi del 2002, e di Chiara Bruschi del 2004, le tre ragazze protagoniste dello scorso successo che sono cresciute nel settore giovanile e che sono riuscite ad imporre il loro valore anche tra i senior. La squadra è stata poi ulteriormente consolidata dall’innesto della ventinovenne Elora Dabija che, già maestra del circolo e responsabile del settore agonistico, ha accolto l’invito a impegnarsi anche come giocatrice nella prossima D1 e che porterà un’esperienza maturata sui campi italiani e internazionali: l’atleta è stata professionista fino al 273° posto del ranking mondiale, in passato ha giocato anche in serie A2 e nel 2015 è stata campionessa toscana Assoluta. Queste quattro tenniste permetteranno al Valtiberina Tennis&Sport di poter vantare una rosa particolarmente competitiva per la categoria, che scenderà in campo con l’obiettivo di continuare a vivere nuove soddisfazioni attraverso una stagione di alto livello.
La società biturgense ha rinnovato il proprio impegno anche in serie D3 dove sarà presente con due squadre maschili composte dall’unione tra atleti adulti veterani e giovani cresciuti nel settore giovanile: la prima schiererà Filippo Antonelli, Claudio Ceccomori, Francesco Cerrini, Riccardo Lorenzi e Fabio Marinangeli, mentre la seconda farà affidamento su Lorenzo Barculli, Paolo Cenciarelli, Luca Cesari e Luca Ramponi. Il prospetto delle formazioni trova completamento nel settore giovanile con l’Under14 maschile che riunisce Gregorio Leandri, Andrea Marinelli, Daniele Neri e Gregorio Romano, quattro tennisti che da anni condividono il campo e che, al secondo anno in categoria, hanno le carte in regola per provare ad andare avanti nel tabellone regionale. «La costituzione di quattro squadre – commenta il presidente Carmelo Gambacorta, – testimonia la solidità del nostro circolo che, nonostante le incertezze e le difficoltà vissute nell’ultimo anno, può fare affidamento su diciassette agonisti che scenderanno in campo nei diversi campionati regionali. Le maggiori attenzioni, ovviamente, sono orientate verso la D1 femminile che, dopo averci regalato la grande gioia della promozione, è stata ulteriormente rinforzata e che fa affidamento su un gruppo di atlete di categoria superiore».

Dalla B1 alla D3: il Tennis Giotto Arezzo presenta le squadre senior

Il Tennis Giotto Arezzo opta per la continuità. Il circolo aretino ha ufficializzato i nomi dei tennisti delle tre squadre che, a partire dalla prossima primavera, saranno impegnate in serie B e in serie C, confermando la fiducia sui gruppi reduci dai positivi campionati del 2020.
La formazione di punta resterà quella impegnata in B1 maschile (nella foto) che, capitanata da Alessandro Caneschi e arrivata ad un passo dalla promozione in A2, scenderà in campo con l’ambizione di centrare i Play Off per la quinta stagione consecutiva. L’ossatura della squadra sarà ancora costituita dall’entusiasmo e dalla qualità di cinque ragazzi cresciuti nel settore giovanile del Tennis Giotto, Andrea Pecorella, Riccardo Cecchi, Alessio Bulletti, Guelfo Baldovinetti e Luca Fardelli, che faranno nuovamente affidamento anche sulle esperienze del maestro Federico Raffaelli, del polacco Grzegorz Panfil e del fiorentino Pietro Fanucci.
Per la prima volta nella sua storia, inoltre, il Tennis Giotto sarà presente nella serie cadetta anche con una seconda squadra maschile che militerà in B2. Questa formazione, forte della promozione dalla C dopo una stagione in cui ha vinto tutti gli incontri disputati, sarà guidata da Giovanni Ciacci in collaborazione con Fabio Pichi e schiererà soprattutto giovani emersi dal vivaio quali Tommaso Orlandi, Filippo Alberti, Francesco Rossi, Filippo Fratini, Lorenzo Rossi e Emanuele Sgrevi.
La prima squadra femminile del circolo tornerà nuovamente in campo in serie C (nella foto) con l’obiettivo di provare a centrare una promozione che, nel 2020, è sfumata solo alla finale dei Play Off e conterà sul nuovo innesto dell’esperta tennista aretina Gaia Squarcialupi e sulle conferme di Matilde Mariani, Nora Niedmers, Sofia Scatola, Sofia Farsetti, Rachele Bacciarini, Alessia Duchi, Viola Cipriani e Sofia Macis.
Il Tennis Giotto potrà tifare anche per ben cinque squadre senior impegnate in serie D e, tra queste, la principale si misurerà nella D1 con un gruppo che integrerà giovani e veterani con il capitano Paolo Rossi, Filippo Pichi, Vittorio Martinelli, Raffaele Ciurnelli, Lorenzo De Vizia, Jacopo Polvani, Manuel Pampaloni, Lucio Merelli e Jacopo Nicolis. La formazione di D2 sarà guidata da Osvaldo Fratini e potrà contare su Flavio Valois, Giorgio Carcani, Alessandro Serafini, Matteo Biondini, Alberto Capaccioli, Andrea Iodice, Michele Morelli, Alberto Donati, Marco Rossi, Fabrizio Cavallini e Roberto D’Ippolito, mentre tre compagini in D3 aggregheranno soprattutto i soci del circolo per permettere loro di misurarsi in un torneo regionale. La prima di queste sarà composta da capitan Francesco Crocini, Lucio Merelli, Alessio Valenti, Leonardo Maccioni, Gioele Valenti, Matteo Macis, Stefano Valentini, Marco Caneschi, Leonardo Cini e Elia Coradeschi; la seconda da capitan Francesco Benci, Luca Benvenuti, Andrea Pastorelli, Luca Cacioli, Roberto Rossi, Marco Sonnacchi, Davide Rosi, Paolo Gudini e Andrea Cuccuini; la terza, infine, da capitan Ernesto Borghini, Paolo Vannelli, Samuel Traditi, Simone Falomi, Franco Cutini, Cristiano Moretti, Marco Magi e Alessandro Macis.