Il Lama che non ti aspetti

Vicarelli

Vicarelli

Dopo le imprese di battere Sansepolcro e Narnese, pareggiare a Città di Castello, accade, forse, quello che meno ti aspetti, ovvero che il Lama possa cadere a Gualdo. E invece è così. I ragazzi di Vicarelli scivolano nella cosiddetta buccia di banana e devono lasciare subito la zona play off e tornare in nona posizione. Un Lama che dopo essere tornato prepotentemente sugli scudi perde, invece a Gualdo.
In totale per i ragazzi di Vicarelli, sono arrivati 8 successi, 8 pareggi e 6 sconfitte, di cui 5 fuori, contro Sansepolcro, Narnese, Nestor, Assisi/Subasio e Gualdo, ed una in casa nel derby con il Tiferno. Sono 25 i gol realizzati, per l’ottavo attacco del girone, e 20 quelli subiti per la quarta difesa del campionato.
I cannonieri di Vicarelli sono: 9 reti Di Cato, 4 Lanzi, 3 Raccichini, Landi e Bartolucci, 1 Salsiccia, Boriosi e Bartolini.

In Coppa Italia passa il Tiferno 1919.

Santececca-Massimiliano

Santececca – Tiferno

Finiscono in perfetta parità le partite del terzo turno, 0-0, di Coppa Italia con il Tiferno 1919, matricola per Eccellenza e Coppa, che passa con 7 punti, seguito da Lama e Sansepolcro con 4, chiude il Gualdo Casacastalda con 1 punto.
Accede quindi al prossimo turno di Coppa Italia il Tiferno del Presidente Bianchi.
Questi i tabellini di partenza dei due match del girone A di Coppa Italia:
Lama: Battistelli, Bendini, Volpi, Mambrini, Bellucci, Cappellacci, Salsiccia, Lanzi, Bartolucci, Toma, Capannelli.  All. Vicarelli.
Sansepolcro: Manzi, Ali, Sensi, Mugelli, Zanchi, Arcaleni, Mencagli, Benedetti, Scarselli, Valori, D’Urso.  All. Bricca.
Diversi gli assenti sia dall’una che dall’altra parte.

Tiferno 1919: Vaccarecci, Mariucci, Lavano, Morvidoni, Tersini, Cangi, Bruschi, Della Rina, Pica, Mercuri, Lentini.
All. Santececca.
Gualdo Casacastalda: Magrini, Stoppini, Chiocchi Gaggioli, Sannipoli, Adreani, Passeri, Procacci, Giovi, Favaro, Gbale.
All. Pierotti.
Anche in questa partita alcune assenze significative.
Questi i risultati delle tre giornate:
Gualdo- Lama 1-2
Tiferno- Sansepolcro 2-0
Sansepolcro-Gualdo 2-0
Lama- Tiferno 0-1
Lama- Sansepolcro 0-0
Tiferno- Gualdo 0-0

 

Zanchi segue Mugelli nel Sansepolcro

Dopo l’arrivo del centrocampista Mugelli, ex Aglianese e Sangiovannese, il Sansepolcro ha annunciato il ritorno in bianconero del difensore centrale, classe 1986, Davide Zanchi. Il giocatore, originario di Città di Castello, ha già militato nelle fila bianconere del Sansepolcro nella stagione 2011/2012 per poi vestire, sempre in Serie D, le maglie di Gualdo e Città di Castello.

Zanchi sansepolcro

Zanchi, il Vice Presidente Chiasserini ed un raggiante Scarscelli

Due sono i campionati vinti consecutivamente in Eccellenza da Zanchi, con il Bastia, nel torneo 2017-2018 e con il Foligno nel campionato 2018-2019 appena concluso, appunto, con la vittoria dei falchetti.

Stop ai Campionati Umbri. C’è la Coppa Italia.

Tutto fermo per il calcio umbro, visto che domenica 24 febbraio, alle 14,30, si giocherà la finale di Coppa Italia riservata alla Promozione, tra Nestor Marsciano e Gualdo Casacastalda, dominatrici, attualmente, del Girone B di Promozione. Nella Nestor uno dei giovani bianconeri, in prestito al team marscianese, l’attaccante, fuori quota, Carbonaro. Fischio d’inizio all’Enzo Blasone di Foligno, nel terzo impianto sportivo, dopo il Curi di Perugia e il Liberati di Terni, dell’Umbria, alle 14,30. E’ atteso il gran pubblico per decidere chi succederà alla Ducato Spoleto nell’albo d’oro.

sansepolcro-carbonaro-giuseppe.jpg

Carbonaro

Giornata di riposo quindi anche per il Sansepolcro che tornerà nuovamente in campo, domenica 3 marzo quando si recherà a far visita all’Angelana, compagine che, attualmente, è penultima in classifica e naviga in zone a rischio retrocessione in Eccellenza Umbra. Nelle fila degli umbri due ex giocatori del Sansepolcro, il difensore Marco Piccinelli e l’attaccante Filippo Passeri che ha messo a segno 8 reti delle 23 totali della compagine di Santa Maria degli Angeli, quest’anno.
Sansepolcro, ad otto giornate dal termine della regular season, è terzo in classifica alle spalle di Foligno e  Lama, con 39 punti totali, 21 ottenuti in casa, su 12 gare giocate e 18 fuori su 10 partite, e che avrà tre incontri al Buitoni, con Pontevecchio, Pontevalleceppi e Ducato, e cinque sfide esterne: Angelana, San Sisto, Massa Martana, Assisi/Subasio e Lama.

Scarscelli 4

Alessio Scarscelli

Secondo attacco del girone, con 41 reti segnate e difesa che ha incassato, forse un po’ troppo, 30 gol. Riccardo Valori attualmente vice capocannoniere del Campionato con 13 centri, seguito da Braccini con 7, Scarselli 5, Cano e Fondi 4, D’Urso 3, Arcaleni e Massai 2, Gorini 1. In diffida ci sono, invece, Braccini, D’Urso e Gorini che al prossimo giallo avranno una giornata di stop, mentre i giocatori che hanno subito più gialli sono Giorni e Valori con 8 cartellini a testa. Sansepolcro che dovrà fare a meno del suo ds, nei prossimi giorni, vista la squalifica, sino al 15 marzo, arrivata ad Alessio Scarscelli dopo l’espulsione rimediata contro lo Spoleto.

Under 16 femminile Dukes stravince ad Assisi.

Dukes Femminile juniorGara davvero sopra le righe per le “leonesse” under 16 (nella foto) della Dukes che espugnano il parquet di Assisi, dopo 40 minuti di dominio totale fin dalla palla a 2 d’inizio.
C’era da vendicare il -1 dell’andata ed il +29 finale, questa volta, ha abbondantemente ripagato le ragazze della Dukes per un quinto ambitissimo posto finale. Vittoria in ognuno dei 4 tempi giocati, nonostante l’assenza di capitan Pennacchini cui va l’augurio di una prontissima guarigione dopo il brutto infortunio alla caviglia, con un 50-21 finale che la dice lunga sull’andamento della gara in cui neppure il fastidiosissimo sole contro, dei primi 2 quarti, ha fermato le 7 gagliarde giocatrici  toscane.
Prima della partita e durante il riscaldamento lo spauracchio della miglior giocatrice per Assisi, Santopaolo, che all’andata aveva fatto davvero male mettendo a referto 27 punti, aleggiava, ma l’intensità, la caparbietà ed il bel gioco del primo quarto terminato sul 9 a 3 per la Dukes facevano presagire quello che sarebbe poi diventato realtà. Gioco vario e rapido in attacco, difesa solida, hanno contribuito a mettere in difficoltà le padrone di casa che andavano all’intervallo lungo sotto di 9 punti.
Più equilibrato l’inizio di terzo quarto in cui le ragazze di Assisi tentavano il tutto per tutto rientrando fino a -6, ma la reazione delle giocatrici di coach Allegrini è stata davvero esemplare; un parziale di 12 a 0, per rimettere le cose in chiaro, facendo arrivare al termine della partita in grande scioltezza le biturgensi. Gara quasi perfetta che viene dopo la prova maiuscola di Gualdo, in attesa dell’ultima partita, della prima fase in casa, mercoledì 14 febbraio alle 19.30 contro la fortissima Perugia che all’andata vinse nettamente con 45 punti di distacco, anche se le cose, da allora, sono profondamente cambiate e stavolta la Dukes se la potrà giocare con le biancorosse.
Score ad Assisi: Galoppi Maggioni 13 punti, Cesari 10, Sabir 8, Foiani 2, Hamdi 2, Obinu, Cirignoni 15