L’Avis atletica, ha ripreso la sfida con le gare

Il test di allenamento controllato, per la categorie Cadetti/e, ovvero per i nati tra il 2005 e il 2006, si è svolto per i ragazzi dell’Avis Sansepolcro a Grosseto e ad Orvieto, giovedì 16 e venerdì 17 luglio, ricominciando così a confrontarsi, in pista, con gli “amici-rivali” di sempre. A Grosseto, esordio stagionale in pista, sui Mt. 1000 (Cat. Cadette 2005 – 2006), per Veronica Brizzi, in 3’22”35, 4^ classificata e Francesca Falasconi (al primo anno di attività), in 3’39”03 (nuovo primato personale), 6^ classificata. Le due atlete, al primo anno di categoria, insieme a Francesco Capriani (al primo anno di attività), erano state convocate in Rappresentativa Regionale Toscana, per la partecipazione ai Campionati Italiani Individuali di Corsa Campestre, che poi non si sono potuti disputare. Ad Orvieto esordio stagionale in pista, sulla disciplina della corsa veloce, per Caterina Mocarli (Cat. Cadette 2005 – 2006) nei Mt. 300 piani in 51”17 (nuovo primato personale), 6^ classificata e Francesco Capriani (Cat. Cadetti 2005 – 2006) nei Mt. 80 piani, in 9”93 (nuovo primato personale), 2° classificato e nei Mt. 300 piani in 39”04 (nuovo primato personale), 2° classificato.
Avis 18-07-20

 

Eccellenza Umbra ci avviciniamo alla fine

Salvo cambiamenti, dopo la sosta, attualmente, il campionato di Eccellenza Umbra riparte sabato 7 marzo con l’anticipo Tiferno-Orvietana. Il Campionato  chiuderà la sua prima fase, quella che deciderà chi potrà accedere direttamente alla serie D, domenica 19 aprile. Siamo a meno sette dalla fine.
Dopodiché dal 2° al 5° posto sarà battaglia “play off” con gara secca e doppio risultato, ovvero chi giocherà in casa, per qualificarsi o vincerà o potrà anche pareggiare. La seconda classificata in casa contro la quinta, la terza classificata, in casa, contro la quarta.
Le vincenti si affronteranno, sempre in gara secca con lo stesso regolamento, in casa della miglior classificata nella fase regolare, per designare la vincente dei play off del Campionato di Eccellenza Umbra che accederà alla fase nazionale.
Quindi come date, salvo cambiamenti, ci sarà la sosta del 26 aprile, poi partite il 3 maggio e il 10 maggio con la designazione della migliore Umbra, quindi le fasi nazionali sempre per un posto in serie D.
Attualmente queste le squadre che si giocheranno, ad oggi, l’accesso alla serie D a sette dal termine e i play off:

Tiferno-Sansepolcro

Stadio Bernicchi – Città di Castello

Tiferno punti 44.
Gare in casa: Orvietana 7/3, Assisi/Subasio 22/3, Gualdo 29/3, Ducato 11/4
Gare fuori: Angelana 15/3, Sansepolcro 5/4, Narnese 19/4.
Spoleto punti 41
Gare in casa: Ducato 15/3, San Sisto 29/3, Lama 11/4,
Gare fuori: Sansepolcro 8/3, Narnese 22/3, Trasimeno 5/4, Pontevalleceppi 19/4.
Narnese punti 38.
Gare in casa: Castel del Piano 8/3, Spoleto 22/3, Ellera 5/4, Tiferno 19/4.
Gare fuori: Orvietana 15/3, Assisi/Subasio 29/3, Sansepolcro 11/4.
Orvietana punti 37.
Gare in casa: Narnese 15/3, Trasimeno 29/3, Pontevalleceppi 11/4,.
Gare fuori: Tiferno 7/3, Gualdo 22/3, Ducato 5/4, San Sisto 19/4
Nestor punti 37.
Gare in casa: Trasimeno 15/3, Pontevalleceppi 29/3, Castel del Piano 11/4.
Gare fuori: Gualdo 8/3, Ducato 22/3, San Sisto 5/4, Lama 19/4.

 

Eccellenza Umbra: se si partisse dal ritorno….

Un girone di ritorno interessante che varia, seppure in parte, la vetta della classifica con la Nestor, se il Campionato fosse iniziato con il girone di ritorno, che guiderebbe l’Eccellenza. Senza guardare, infatti, quella attuale, facciamo conto che il maggior campionato umbro fosse partito proprio con la seconda fase e vediamo, quindi, quali sarebbero i punti dopo 8 giornate di campionato.

Eccellenza Orvieto stadio-muzi-

Lo Stadio Muzi di Ciconia ad Orvieto

Nestor 16
San Sisto 15
Trasimeno 15
Tiferno 14
Orvietana 14
Spoleto 13
Pontevalleceppi 13
Assisi/Subasio 13
Narnese 12
Lama 11
Ducato 10
Sansepolcro 8
Castel del Piano 8
Ellera 5
Gualdo 4
Angelana 4
Il Sansepolcro, costruito per un ritorno in serie D, sarebbe, in questa fase del Torneo, addirittura in zona play out con soli 8 punti in 8 partite. Peccato  dicono gli sportivi bianconeri che sperano, almeno, di raggiungere i play off !!!

Conto alla rovescia, -7 al termine in Eccellenza Umbra

Sosta in Eccellenza Umbra domenica 1 marzo, con il Campionato che chiuderà la sua prima fase, quella che deciderà chi potrà accedere direttamente alla serie D, avendo vinto il Campionato, domenica 19 aprile. Siamo a meno sette dalla fine.
Dopodiché dal 2° al 5° posto sarà battaglia “play off” con gara secca e doppio risultato, ovvero chi giocherà in casa, per qualificarsi o vincerà o potrà anche pareggiare. La seconda classificata in casa contro la quinta, la terza classificata, in casa, contro la quarta.
Le vincenti si affronteranno, sempre in gara secca con lo stesso regolamento, in casa della miglior classificata nella fase regolare, per designare la vincente dei play off del Campionato di Eccellenza Umbra che accederà alla fase nazionale.
Quindi come date, salvo cambiamenti, ci sarà la sosta del 26 aprile, poi partite il 3 maggio e il 10 maggio con la designazione della migliore Umbra, quindi le fasi nazionali sempre per un posto in serie D.
Attualmente queste le squadre che si potrebbero giocare l’accesso alla serie D a sette dal termine e i play off:

Tiferno 1

Tiferno

Tiferno punti 44.
Gare in casa: Orvietana 8/3, Assisi/Subasio 22/3, Gualdo 29/3, Ducato 11/4
Gare fuori: Angelana 15/3, Sansepolcro 5/4, Narnese 19/4.

Spoleto

Spoleto

Spoleto punti 41
Gare in casa: Ducato 15/3, San Sisto 29/3, Lama 11/4,
Gare fuori: Sansepolcro 8/3, Narnese 22/3, Trasimeno 5/4, Pontevalleceppi 19/4.

Narnese

Narnese

Narnese punti 38.
Gare in casa: Castel del Piano 8/3, Spoleto 22/3, Ellera 5/4, Tiferno 19/4.
Gare fuori: Orvietana 15/3, Assisi/Subasio 29/3, Sansepolcro 11/4.

Orvietana

Orvietana

Orvietana punti 37.
Gare in casa: Narnese 15/3, Trasimeno 29/3, Pontevalleceppi 11/4,.
Gare fuori: Tiferno 8/3, Gualdo 22/3, Ducato 5/4, San Sisto 19/4.

Nestor

Nestor

Nestor punti 37.
Gare in casa: Trasimeno 15/3, Pontevalleceppi 29/3, Castel del Piano 11/4.
Gare fuori: Gualdo 8/3, Ducato 22/3, San Sisto 5/4, Lama 19/4.

 

Sansepolcro: ultime notizie, sono tanti gli assenti in vista della trasferta ad Orvieto

Dall’Eccellenza Umbra, le notizie dell’ultima ora danno un Sansepolcro, ad Orvieto,  super rimaneggiato nel reparto arretrato. Alle assenze scontate, per squalifica, di Zanchi, centrale e Sensi, fluidificante di sinistra, si è aggiunta, ma lo avevamo già anticipato, anche quella di Gorini alle prese con uno stiramento, mentre non sarà della partita, forse presente solo in panchina, ma non sarà utilizzato, il neo acquisto, Lorenzo Burzigotti ancora alle prese con l’infotunio che lo tiene bloccato da tanto tempo. Per cui il Sansepolcro dovrebbe schierare in difesa Cristofoletti tra i pali, Lomarini a  destra, Beers e Arcaleni centrali, con Selvaggi a sinistra. Un centrocampo con Massai, Conti e Benedetti, mentre davanti Braccini, Zuppardo e D’Urso.

Orvietana-Sansepolcro è sempre stato un bel match.

Con la squalifica di Zanchi e Sensi il Sansepolcro si propone nella delicata sfida di Orvieto, per i vertici della classifica, con la presenza quasi scontata di Burzigotti che sarà, probabilmente affiancato da Beers nella retroguardia bianconera, viste le condizioni di Gorini non al top. Una difesa, quindi, tutta nuova, con Cristofoletti tra i pali, Lomarini, Burzigotti, Beers e Selvaggi, con in mezzo Massai, Conti e Arcaleni, davanti Braccini, Zuppardo e D’Urso. Di fronte un’Orvietana che, guidata dall’ex Silvano Fiorucci, vuol conquistare quel successo che le permetterebbe di superare, in classifica, proprio il Sansepolcro.

Fiorucci Silvano

Fiorucci

Orvietana con la seconda difesa del torneo: 19 reti incassate, squadra che ha ottenuto il maggior numero di pari, 10, ma con un attacco che ha messo a segno  24 reti, di cui 9, come il bianconero D’Urso, realizzate da Danieli; è una squadra che con Pontevalleceppi e Spoleto, ha perso di meno: 4 volte, di cui una tra le mura amiche del Muzi di Ciconia contro la Nestor, mentre l’ultimo, inatteso stop, risale a domenica scorsa in casa del fanalino di coda Ellera. Molti pronosticano un pari, ma al tirar delle somme non servirebbe a nessuno. Oltre a Fiorucci, tra gli ex, ci sono il centrocampista Dida e il portiere Kikkri, con un passato nelle fila del Sansepolcro. Nelle precedenti sfide le due squadre hanno sempre dato vita a partire interessanti, per cui, anche questa volta c’è la speranza di assistere ad un bell’incontro.

 

L’Under 18 di Città di Castello in finale

Orvieto-Città di Castello = 0-3 (25-27/18-25/25-27).
Vola in finale regionale l’Under 18 Città di Castello che bissa anche ad Orvieto il 3-0 ottenuto sette giorni fa tra le mura amiche. I biancorossi di Massimo Calogeri incontreranno nell’ultimo atto, pallavolistico, la Sir Safety. C’è grande soddisfazione in casa tifernate, perché il primo step, cioè la prima finale è stata raggiunta, mentre c’è attesa, adesso, per l’under 16.
Orvieto: Mingardi, Impannati, Marchini, Mariani, Gialletti, Fiori, Peparello. All. Giappesi.
Città di Castello: Volpi, Giogli, Cipriani, Brizzi, Alunno, Rovere, Maziane, Apolli, Tosi, Cerrini, Cesari (L), Santinelli (L2). All. Calogeri.
semifinale regionale Cdc

 

 

Il Sansepolcro ad Orvieto senza due giocatori

Sono stati fermati dal Giudice Sportivo, passando dalla diffida ad una giornata di squalifica, i difensori Zanchi e Sensi che non saranno quindi disponibili ad Orvieto per il match che vale tanto sia per i bianconeri di Marco Bonura che per i biancorossi di Silvano Fiorucci.
Con Gorini uscito anzitempo per infortunio durante la gara vinta, domenica scorsa,  4-2, contro il Castel del Piano,  potrebbe essere quella di Orvieto, la giornata di esordio per Lorenzo Burzigotti nel Sansepolcro.

 

Conto alla rovescia: – 8 al termine in Eccellenza Umbra

Il Campionato di Eccellenza Umbra chiuderà la sua prima fase, quella che deciderà chi potrà accedere direttamente alla serie D avendo vinto il Campionato, domenica 19 aprile.
Dopodiché dal 2° al 5° posto sarà battaglia “play off” con gara secca e doppio risultato, ovvero chi giocherà in casa, per qualificarsi o vincerà o potrà anche pareggiare. La seconda classificata in casa contro la quinta, la terza classificata, in casa, contro la quarta.
Le vincenti si affronteranno, sempre in gara secca con lo stesso regolamento, in casa della miglior classificata nella fase regolare, per designare la vincente dei play off del Campionato di Eccellenza Umbra che accederà alla fase nazionale.
Quindi come date, salvo cambiamenti, ci sarà la sosta del 26 aprile, poi partite il 3 maggio e il 10 maggio con la designazione della migliore Umbra, quindi le fasi nazionali sempre per un posto in serie D.
Attualmente i primi cinque piazzamenti, o meglio, i primi sei, vedono queste squadre con le relative partite da giocare.

Tiferno 1

Tiferno

Tiferno punti 41.
Gare in casa: Orvietana 8/3, Assisi/Subasio 22/3, Gualdo 29/3, Ducato 11/4
Gare fuori: Ellera 23/02, Angelana 15/3, Sansepolcro 5/4, Narnese 19/4.

Narnese

Narnese

Narnese punti 38.
Gare in casa: Castel del Piano 8/3, Spoleto 22/3, Ellera 5/4, Tiferno 19/4.
Gare fuori: Nestor 23-02, Orvietana 15/3, Assisi/Subasio 29/3, Sansepolcro 11/4.

Spoleto

Spoleto

 

Spoleto punti 38
Gare in casa: Gualdo 23/02, Ducato 15/3, San Sisto 29/3, Lama 11/4,
Gare fuori: Sansepolcro 8/3, Narnese 22/3, Trasimeno 5/4, Pontevalleceppi 19/4.

Sansepolcro 2019-2020 al Buitoni bis

Sansepolcro

 

Sansepolcro punti 35.
Gare in casa: Spoleto 8/3, Ellera 22/3, Tiferno 5/4, Narnese 11/4.
Gare fuori: Orvietana 23/02, Assi/Subasio 15/3, Angelana 29/3, Gualdo 19/4.

Orvietana

Orvietana

Orvietana punti 34.
Gare in casa: Sansepolcro 23/02, Narnese 15/3, Trasimeno 29/3, Pontevalleceppi 11/4,.
Gare fuori: Tiferno 8/3, Gualdo 22/3, Ducato 5/4, San Sisto 19/4.

Nestor

Nestor

Nestor punti 34.
Gare in casa: Narnese 23/02, Trasimeno 15/3, Pontevalleceppi 29/3, Castel del Piano 11/4.
Gare fuori: Gualdo 8/3, Ducato 22/3, San Sisto 5/4, Lama 19/4.

Foto tratte dai siti societari.

 

Primo successo del 2020 per il Sansepolcro

Finalmente arriva il primo successo del 2020 per il Sansepolcro che batte 4-2 il Castel del Piano. Le altre rallentano, ma il Tiferno prosegue la sua marcia solitaria e i bianconeri di Bonura tornano ad occupare la quarta piazza. Il Sansepolcro ha trovato il primo successo nell’anno 2020 e nel girone di ritorno sono arrivati così due vittorie, 2 pari e 3 sconfitte.
Dando uno sguardo ai due campionati di Eccellenza Umbra, quello della passata stagione e l’attuale, notiamo che nel 2018-2019 i punti erano, alla settima di ritorno, 39, oggi sono invece 35.

Braccini Sansepolcro

Braccini

Analizzando le prime sette giornate, vediamo che all’andata i punti erano 10, al ritorno 8. La squadra ha riconquistato la zona play off e il team ha collezionato, quest’anno, 9 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte con Ducato, due volte, Spoleto, San Sisto e Lama. La squadra dispone del 5° attacco, 30 gol, e dell’ottava difesa 24 reti incassate in 22 gare. Questi i marcatori di Bonura: 9 reti D’Urso, 7  Valori, 3 Zanchi e Zuppardo, 2 Braccini e Mencagli, 1 Benedetti, Massai, Arcaleni e Sensi.
Fuori dal terreno amico ha ottenuto 4 vittorie: Trasimeno, Ellera, Tiferno e Narnese, 4 pareggi con San Sisto, Pontevalleceppi, Castel del Piano e Nestor, e tre sconfitte entrambe con le compagini di Spoleto e il Lama. Non vince fuori dall’otto dicembre scorso, 2-0 a Narni ed ora, in trasferta, ci sarà l’ostica sfida di Orvieto.