Il Selci Nardi mette a segno colpi importanti

Angiolucci Selci

Angiolucci

I rossoneri del Selci Nardi, dopo l’arrivo, come tecnico, di Gianluca Marinelli, ex giocatore, tra l’altro, del Sansepolcro, mettono a segno diversi colpi di mercato. Tutti importanti, ma alcuni veramente da leccarsi i baffi per la categoria. Daniele Angiolucci è tra questi, arriva dalla Baldaccio Bruni Anghiari, Eccellenza Toscana, con grande esperienza anche in serie D con il Sansepolcro e di Fabio Mezzanotti, figlio di Davide, tecnico sempre dei bianconeri del Sansepolcro. Tra gli altri il portiere Lucari e l’attaccante Mantini dal Lama, l’altro puntero Baldinelli, ex Tiferno e Trestina, in arrivo anche il centrocampista Giovacchini, ex Sansepolcro, con diverse presenze in serie D e l’altra punta Arcaleni. Marinelli e il suo staff stanno lavorando veramente bene per una Promozione di tutto rispetto.

Il settore giovanile della Baldaccio Bruni Anghiari

BaldaccioLa Baldaccio Bruni Anghiari ha ufficializzato i quadri tecnici del settore giovanile e della scuola calcio per la stagione sportiva 2020-2021. Rinnovata affiliazione della scuola calcio alla Fiorentina e conferma del titolo di Scuola Calcio Élite, il tutto ha permesso alla Baldaccio di diventare un punto di riferimento a livello di calcio giovanile per l’intero comprensorio.
Ecco lo staff tecnico di tutte le squadre di settore giovanile e scuola calcio della Baldaccio:

  • Juniores: Bernardini Carlo “Uefa B” e Marchese Guido
  • Allievi: Milanesi Andrea “Uefa B” e Beretti Luca
  • Giovanissimi: Bellucci Federico “Uefa C” e Rivi Luca
  • Esordienti 2008: Bastianoni Massimo “Uefa B”, Matteagi Mirko e Cambi Mario “Uefa E”
  • Esordienti 2009: Pampaloni Roberto “Uefa B” e Giorni Samuele
  • Pulcini 2010: Pampaloni Roberto “Uefa B” e Parreschi Jacopo
  • Pulcini 2011: Omar Leminci, Socali Stefano e Menci Filippo
  • Primi calci 2012/2013: Panichi Davide “Uefa C” e Pecorai Franco
  • Piccoli amici 2014/2015: Rinaldini Nicolò “Uefa C” e Mercati Noemi
  • Preparatori dei portieri: Ceppodomo Michele, Giovagnoli Matteo e Pellegrini Francesco
    Responsabili settore giovanile e scuola calcio: Moretti Antonio “patentino 3^ categoria”, Fornacini Federico “Uefa B” e Romanelli Tommaso “Uefa C”

 

Il Sansepolcro al lavoro

Il Sansepolcro vicino alla partenza di Massai, pupillo di Maurizio falcinelli, Tiferno 1919, che sta per approdare in serie D proprio alla corte di Tasso, grazie al grande interessamento del team tifernate. Dopo Scarselli, il primo a lasciare Sansepolcro per Lama, sono partiti Benedetti, al Bastia con il portiere Cristofoletti, Zanchi, passato ad Ellera, Mencagli alla Sangiovannese.
Sansepolcro Alessandro-Massai - CopiaTra i confermati ci dovrebbero essere quindi oltre Gorini che ha raggiunto l’accordo, anche Burzigotti e probabilmente Beers in difesa, a centrocampo Arcaleni con davanti Braccini e D’Urso, mentre per gli altri, a cominciare da Sensi, si possono aprire porte verso la serie D. In casa bianconera, essendo obbligatorio impiegare in Eccellenza Umbra un 2001 ed un 2002, questi i ragazzi a disposizione di Mezzanotti: Niccolò Giorni, Romoli, Nikolas Boriosi, mentre è rientrato il classe 2001 Alì Zober; tra i centrocampisti, come 2002, Petruzzi e Nicola Rossi e poi i tanti altri ragazzi rientrati dai prestiti della passata stagione.

Cinque partenze in casa bianconera

Il Sansepolcro comincerà la preparazione verso ferragosto per un Campionato di Eccellenza Umbra sotto la guida di Davide Mezzanotti. Attualmente la situazione è la seguente sul fronte partenze, mentre sono attesi i primi giovani che arriveranno dalla Virtus Francavilla e qualche colpo di mercato per festeggiare nel migliore dei modi i 100 anni della Società nel 2021:

 

Cristofoletti: al Bastia
Lomarini. in trattativa
Sensi: approderà in serie D (Gavorrano ??)
Zanchi: ad Ellera
Gorini: in trattativa
Arcaleni: in trattativa
Beers: in trattativa
Burzigotti: in trattativa
Massai: approderà in serie D
Mencagli: alla Sangiovannese
Conti: si trasferirà
Braccini: in trattativa
D’Urso: in trattativa
Benedetti: al Bastia
Zuppardo: si trasferirà
Scarselli: a Lama
Manzi: si trasferirà
Selvaggi: in trattativa
Quest’anno in Eccellenza Umbra saranno obbligatori due giovani: un classe 2001 ed uno del 2002. Questa la situazione Sansepolcro: come 2002 nel pacchetto arretrato ci sono  Niccolò Giorni, Romoli, Nikolas Boriosi, mentre è rientrato il classe 2001 Alì Zober; tra i centrocampisti, come 2002, Petruzzi e Nicola Rossi e poi i tanti altri giovani rientrati dai prestiti della passata stagione.

Lacrimini nuovo Presidente del Sansepolcro. Mezzanotti il neo tecnico

31-07-20 Il nuovo Sansepolcro

Tutto confermato in casa V.A. Sansepolcro quanto avevamo nei giorni scorsi anticipato, ma andiamo con ordine. Durante il pomeriggio di giovedì 30 luglio, si è aperta una nuova data in casa bianconera al Ristorante Pizzeria Menchetti; il Presidente uscente, Marco Piccini, ha tracciato il punto dell’attuale situazione, ringraziando apertamente il suo collaboratore negli anni passati, Sauro Giorni, ma togliendosi anche qualche sassolino nei confronti di chi lo ha da tempo lasciato e nei confronti di parte della carta stampata, presentando al tempo stesso Antonio Magrì come la persona che è riuscita, assieme al marchio Nuovarredo, a far proseguire il Sansepolcro nell’impegno in Eccellenza Umbra e nel suo cammino. Magrì, tra l’altro presidente della Virtus Francavilla, che milita nel girone C della Lega Pro, assieme a Palermo, Bari, Ternana, Catania, solo per citare alcune compagini, si è  legato da 10 anni a Sansepolcro dove opera, augurandosi che i giovani che arriveranno in Toscana, da Francavilla, si possano fare le ossa in casa Sansepolcro, sperando, al tempo stesso, che giovani emergenti dalla cantera bianconera, possano poi approdare a Francavilla.

Ed eccoci alle nuove cariche, come avevano già annunciato: Presidente, ma sarà necessaria la ratifica del Cda, sarà Giorgio Lacrimini, vecchia bandiera del Sansepolcro, mentre il nuovo tecnico è Davide Mezzanotti, personaggio da tempo legato alla sua città dove ha giocato, prima di approdare tra i professionisti e che già ha allenato negli anni passati.
Inizio della preparazione dal 10 agosto in poi, mentre il via al campionato che per il Sansepolcro rappresenta le 100 candeline, tra fine settembre e primi di ottobre, con 18 squadre e due fuori quota, un classe 2001 ed un 2002. A tutti il saluto del sindaco Mauro Cornioli per cento candeline da ricordare.

Giovedì 30 luglio primo appuntamento per il V.A. Sansepolcro.

La società bianconera, come avevamo in precedenza annunciato, ha convocato il primo appuntamento per la stagione 2020-2021, questo il testo: “Giovedì 30 Luglio alle ore 17:00 al Bar-Ristorante Menchetti a Sansepolcro, è convocata la conferenza stampa per presentare ufficialmente il nuovo partner e Main Sponsor del VA Sansepolcro Nuovarredo. Nell’occasione saranno annunciate anche le importanti novità societarie e organizzative in vista della stagione sportiva 2020/21.
Interverranno Marco Piccini, amministratore della Piccini Paolo e Antonio Magrì amministratore di Nuovarredo.
La conferenza è aperta agli organi di stampa e a chiunque vorrà partecipare, nel rispetto delle regole di distanziamento”.
buitoni-pieno - Copia

 

Verso il tutto esaurito per il concerto della ripartenza con Roby Facchinetti allo stadio Casini di Trestina

Il concerto della ripartenza, della speranza e solidarietà: Roby Facchinetti sul palco dello stadio “Lorenzo Casini” di Trestina. Il cantautore, compositore e tastierista dei Pooh, icona della musica italiana nel mondo, che ha firmato pezzi memorabili e ultimo in ordine di tempo “Rinascerò, rinascerai”, inno alla vita nel periodo Covid realizzato in collaborazione con Stefano D’Orazio, sarà il protagonista di uno fra i primi grandi concerti mercoledì 29 luglio alle 21,30, a Trestina.
FacchinettiSettecento posti a sedere tutti distanziati secondo le ferree normative anti-Covid allestiti sul manto erboso dell’impianto sportivo che quattro anni fa ospitò un altro big della canzone italiana come Gaetano Curreri, leader degli “Stadio”. Un vero e proprio evento dell’estate e della Fase3 fra musica, cultura, sport e solidarietà ideato dai dirigenti dello Sporting Club Trestina, il presidente Leonardo Bambini ed il vice-presidente, Valerio Galizi assieme all’amministrazione comunale e a Sogepu. “Non è la prima volta che lo sport si affianca ad iniziative di solidarietà e beneficenza e come Sporting Club Trestina abbiamo deciso di dare un segnale concreto per la ripresa in termini di speranza e contributo economico. Roby Facchinetti con la sua storia ed in particolare con il suo brano “icona” dedicato alla sua città Bergamo e a tutti gli eroi del Covid-19 rappresenta un segnale di speranza ed unità nazionale che abbiamo voluto cogliere con l’allestimento di questo concerto con parte dell’incasso che sarà devoluto alla Asp “Muzi Betti”

 

Il Sansepolcro muove i primi passi

Un anno, oppure, se non sbagliamo due stagioni fa, dove era stato dichiarato durante una trasmissione sull’emittente locale, Tevere Tv, che il calcio giovanile era una spesa non indifferente e quindi da controllare per evitare uscite importanti, poi per passare alla prima squadra, che partecipa al campionato di Eccellenza Umbra, che avrebbe dovuto rivedere un imput significativo dato che si guardava unicamente al settore giovanile bianconero.
Chiarezza !!! Questo è importante !!!
Tiferno CangiOra sappiano, ma come vuole tradizione in casa Sansepolcro, fino a che non ci sarà l’ufficialità dato che nulla è certo: che il nuovo Presidente sarà Giorgio Lacrimini coadiuvato da Marco Piccini, Andrea Mercati e Stefano Chiasserini, oltre ai nuovi esponenti dell’azienda Nuovarrendo; che il tecnico sarà Davide Mezzanotti, un ex con un bel passato in casa bianconera. Nuovarredo azienda che ha salvato il calcio, a livello di prima squadra a Sansepolcro, e che può dire, chiaramente, la sua.
Arriveranno, oltre qualche nuovo dirigente, giocatori dalla Puglia, ma giungerà, almeno sulla carta, il nuovo direttore sportivo: Francesco Cangi, lo scorso anno al Tiferno come giocatore, un passato tra i professionisti, vedi anche Verona, ma che potrebbe essere nelle fila bianconere del Sansepolcro come lo è stato negli anni passati come giocatore.
Un bel ritorno.
Ma, aspettiamo il 29 e 30 luglio, perché quelle saranno le date ufficiali del nuovo percorso bianconero anche se, quanto abbiamo presentato, è, attualmente, valido al cento per cento.

 

Lacrimini in vetta al sodalizio bianconero

Sarà Giorgio Lacrimini il nuovo Presidente del Vivi Altotevere Sansepolcro. Anche se da parte sua e del sodalizio bianconero non trapela nulla di specifico, le voci, insistenti, lo danno alla guida della Società. Siamo comunque abituati a cambiamenti, in casa Sansepolcro, se non dell’ultimo giorno, ma dell’ultimo tuffo ed ogni ripensamento può accadere, ma, ad oggi la situazione è questa.
Con oltre 300 partite alle spalle, la maggior parte come capitano bianconero, vincitore di quattro campionati con il Sansepolcro, sarà, assieme ad un rinnovato, ma al tempo stesso riconfermato staff, il Presidente del Sansepolcro. Con lui, ovviamente, il Presidente uscente Marco Piccini, alcuni componenti la scorsa gestione e la Nuovarredo, l’azienda che ha permesso al Vivi Altotevere Sansepolcro di partecipare, economicamente, al prossimo campionato di Eccellenza Umbra. Entrato come allenatore del settore giovanile tre anni fa, e diventato proprio di questi tempi, responsabile, due stagioni orsono, ora la carica più importante.

Baldaccio e il ds Bruni al lavoro

Bucaletti - Baldaccio 2019-2020

Bucaletti

Avrà sicuramente il suo da fare il ds Alessandro Bruni della Baldaccio Bruni Anghiari per dare al neo tecnico Barontini, subentrato a Tommaso Guazzolini che seguirà da vicino i suoi impegni di lavoro, lasciando quindi definitivamente il calcio, viste le diverse partenze che ci sono state.

Quadroni - Baldaccio 2019-2020

Quadroni

Invernizzi, la punta uruguaiana dei biancoverdi si accaserà fuori Valtiberina, almeno così pare, mentre altri due bomber, Quadroni e Bucaletti, sono andai il primo in Promozione con i Viola della Castiglionese, mentre Bucaletti sarà a Sinalunga per un’Eccellenza di primordine. Con Quadroni anche il centrocampista Alomar, mentre il difensore Rosati è passato al Subbiano.

Alomar- Baldaccio 2019-2020

Alomar