Nuoto online

Nuoto baby, psicologia e pedagogia natatoria. Queste tre tematiche saranno affrontate nel corso di formazione on-line rivolto ad istruttori e allenatori di nuoto che, promosso dal direttore sportivo della Chimera Nuoto Marco Magara, si appresta ad entrare nel vivo con una serie di video-conferenze in cui saranno approfondite le diverse tematiche dell’insegnamento di questa disciplina sportiva. Il primo incontro è in programma mercoledì 1 aprile e avrà come relatore Emanuele Narcisi della Orizzonte Blu di Montefiascone che tratterà l’insegnamento nella fascia d’età tra zero e quattro anni. L’importanza della psicologia per migliorare le prestazioni in vasca sarà analizzata venerdì 3 aprile dallo psicologo dello sport Diego Polani, mentre la settimana successiva Mauro Antonini del Centro Nuoto Macerata terrà un aggiornamento dal titolo “Pedagogia e didattica dalla scuola nuoto all’attività sportiva”.

Chimera Nuoto sugli scudi.

Tredici titoli regionali nella prima fase di stagione della Chimera Nuoto. La pausa dalle attività sportive ha rappresentato l’occasione per la società aretina di tracciare il bilancio dei risultati e dei miglioramenti raggiunti nei vari campionati toscani disputati negli ultimi mesi, registrando tante positive indicazioni in tutte le categorie e con tutte le età. Il palmares dell’inizio del 2020 ha consolidato il movimento della Chimera Nuoto tra i migliori della Toscana con un totale di trentacinque medaglie divise tra tredici ori, undici argenti e undici bronzi.
Chimera Nuoto - Squadra Campionati Regionali Giovanili (1) (002)

 

La Chimera Nuoto Arezzo è terza ai Campionati Toscani Master

La Chimera Nuoto Arezzo sale sul podio dei Campionati Regionali Toscani del Master, il settore rivolto agli atleti over25. Con tre ori, due argenti e cinque bronzi, il gruppo di nuotatori aretini è riuscito nell’impresa di piazzarsi al terzo posto della classifica generale riservata alle società fino a venti atleti, alle spalle delle due pisane Canottieri Arno e Nuoto La Gabella. Tra le protagoniste della competizione è rientrata Chiara Fucini che, nei Master25, ha vinto il titolo toscano nei 400 stile libero ed è arrivata seconda nei 100 stile libero: questa atleta è stata per anni tra i punti di forza del settore giovanile della Chimera Nuoto e ha ora dimostrato la sua competitività anche nel Master. Gli altri ori sono merito di Alessandra Bosi che ha trionfato nei 200 misti Master35 e che ha poi meritato il bronzo nei 400 stile libero, e di Mauro Galimberti che è arrivato primo nei 200 rana Master65 e secondo nei 100 dorso. Il medagliere della Chimera Nuoto è stato incrementato anche dai bronzi di Valentina Palazzi nei 100 stile libero e nei 400 stile libero Master30, di Paolo Donnini nei 200 misti Master55 e di Andrea Raffaelli nei 200 dorso Master50.
Chimera Nuoto - Campionati Toscani Master bis

Giuditta Rachini vince un titolo toscano nel nuoto di fondo

La Chimera Nuoto Arezzo festeggia un titolo regionale, con Giuditta Rachini, nelle lunghe distanze. La società aretina ha rinnovato il proprio impegno anche nel nuoto di fondo e ha schierato otto giovani atleti ai Campionati Regionali Indoor di Livorno che si sono messi alla prova in una gara particolarmente impegnativa e faticosa, sviluppata sulle distanze di 3.000 e di 5.000 metri da percorrere in stile libero in una vasca da 50 metri. Il miglior piazzamento della Chimera Nuoto porta la firma di Giuditta Rachini che ha trionfato nella categoria Cadetti, impiegando un’ora e cinque minuti per terminare i 5.000 metri: la nuotatrice, nata nel 2003, ha dimostrato la resistenza e il carattere necessari per confermarsi tra le migliori giovani fondiste della Toscana. Questo oro impreziosisce il suo palmares personale che già vantava un bronzo ai Campionati Regionali di Fondo in Acque Libere nei 2.500 metri nel 2018 e una convocazione nella rappresentativa toscana di nuoto di fondo e in acque libere.

Chimera Nuoto - Rachini e Magara (1) (002)

Giuditta Rachini e il tecnico Magara

Tra gli atleti della Chimera Nuoto scesi in vasca nei 3.000 metri dei Campionati Regionali Indoor hanno invece ben figurato Fabio Ferrari e Matteo Lucci che, impegnati nella categoria Ragazzi, hanno ottenuto il primo e il terzo posto tra i nati del 2006 (chiudendo la gara rispettivamente al sesto e al nono posto assoluto), ma tra i protagonisti è rientrato anche Giulio Bracciali del 2005 che ha tagliato il traguardo per quarto ad appena sei secondi dal podio.

“Festa del nuoto”, un marzo di eventi gratuiti ad Arezzo e Foiano

Venticinque giornate di eventi gratuiti per un marzo dedicato al nuoto e alle discipline acquatiche. Il palazzetto del nuoto di Arezzo e la piscina comunale di Foiano della Chiana ospitano la prima edizione della “Festa del nuoto” che, per tutto il mese, proporrà un susseguirsi di iniziative per ogni età dedicate alla promozione delle varie attività in vasca e allo sviluppo della sicurezza nelle acque. Il primo appuntamento è fissato per domenica 8 marzo con un ingresso omaggio per tutte le donne per praticare il nuoto libero, mentre un’assoluta novità è rappresentata dai corsi gratuiti per bambini tra i tre e i sette anni nei giorni di sabato 14, 21 e 28 marzo.
Chimera Nuoto - Fitness in acqua 15-01

 

Nove titoli toscani per i giovani atleti della Chimera Nuoto Arezzo

Nove titoli toscani e ventiquattro medaglie complessive per la Chimera Nuoto ai Campionati Regionali Giovanili. Venticinque atleti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana sono scesi in vasca a Livorno nell’importante competizione regionale dove, confrontandosi con i coetanei di tutta la Toscana, sono riusciti ad emergere con nove ori, nove argenti, sei bronzi e ben tredici qualificazioni per i prossimi Campionati Italiani Giovanili di Riccione. I bei risultati ottenuti dai nuotatori aretini hanno permesso alla Chimera Nuoto di rientrare tra le migliori società della regione con il quarto posto nella classifica generale della categoria Cadetti tra ventotto squadre presenti e con il settimo posto nella categoria Ragazzi tra trentacinque squadre.

Chimera Nuoto - Squadra Campionati Regionali Giovanili (1) (002)

La squadra al completo

Tra le grandi protagoniste della manifestazione è rientrata Eleonora Camisa classe 2002 che è stata premiata per la miglior prestazione tecnica nella categoria Cadetti Femmine, in virtù di quattro titoli regionali (nei 50 delfino, nei 100 delfino, nei 200 delfino e nei 100 stile libero), di un argento nei 50 stile libero e di un bronzo nei 50 dorso.

Chimera Nuoto - Medagliati Campionati Regionali Giovanili (1) (002)

I medagliati

L’aretina, tra l’altro, ha conquistato il pass per la fase nazionale in tutte le sei discipline ed ha meritato la convocazione nella rappresentativa regionale per il Meeting Internazionale di Graz in Austria dal 17 al 19 aprile. Ben due ori, tre argenti e un bronzo sono stati festeggiati da Fabio Ferrari nato nel 2006 nei Ragazzi con le vittorie nei 100 delfino e nei 200 delfino, con i secondi posti nei 400 misti, nei 200 dorso e nei 1.500 stile libero, e con il terzo posto nei 200 misti, ma nella stessa categoria è risultata particolarmente positiva anche la prova di Matteo Vasarri classe 2004 con il primo posto nei 200 rana, con i secondi posti nei 100 dorso, nei 200 dorso e nei 400 misti, e con il terzo posto nei 200 misti. Gli ultimi titoli regionali sono arrivati con Alessandro Tavanti del 2003 negli Junior (primo nei 50 rana e terzo nei 100 rana e nei 100 stile libero) e con Matteo Meacci classe 2005 nei Ragazzi (primo nei 200 stile libero e secondo nei 100 stile libero.

Trenta aspiranti bagnini in formazione al palazzetto del nuoto di Arezzo

A lezione di salvataggio al palazzetto del nuoto di Arezzo. La struttura cittadina sta ospitando due corsi professionali per la formazione dei bagnini che, organizzati dalla Società Nazionale di Salvamento e dalla Federazione Italiana in collaborazione con la Chimera Nuoto, si stanno sviluppando attraverso un ciclo di lezioni volte a fornire tutte le competenze per poter salvare vite nelle acque e per poter così garantire una maggior sicurezza in piscine e spiagge. La doppia iniziativa ha aggregato oltre trenta allievi tra i 16 e i 55 anni che stanno vivendo un percorso teorico e pratico per poter effettuare interventi di successo in caso di pericolo, con una particolare attenzione orientata anche alle nozioni di primo soccorso.