I giovani e la Chimera

La Chimera Nuoto Arezzo in vasca nella prima prova del campionato regionale di nuoto sincronizzato. Quattordici atlete aretine hanno vissuto il debutto stagionale a Prato dove si sono messe alla prova in un programma individuale di esercizi obbligatori di cui una giuria ha valutato l’esecuzione, trovando soddisfazioni soprattutto nella categoria New Entry. Particolari emozioni, nel frattempo, sono arrivate anche dalla prima prova interprovinciale di nuoto del settore preagonistico Propaganda che, a Poggibonsi, ha impegnato sei bambini e bambine del biennio 2014-2015.

La Chimera Nuoto Arezzo è proiettata verso il terzo ciclo di corsi di nuoto e di fitness in acqua. Le lezioni, ospitate dalle vasche del Palazzetto del Nuoto di Arezzo, saranno previste da lunedì 13 febbraio e faranno affidamento su una programmazione che spazierà tra diverse fasce d’età e diverse discipline acquatiche, con le iscrizioni che saranno aperte già da lunedì 30 gennaio. Questi percorsi verranno strutturati con una proposta didattico-sportiva che permetterà di perseguire più obiettivi tra cui lo sviluppo della sicurezza in acqua e l’acquisizione delle fondamenta tecniche del nuoto e del fitness.

Bei successi della Chimera Nuoto Arezzo

Il nuovo anno di gare della Chimera Nuoto Arezzo prende il via con trenta medaglie al meeting nazionale “Città di Grosseto”. Gli agonisti della società aretina sono scesi in vasca nella trentasettesima edizione di una manifestazione che ha riunito atleti dalla Toscana, dal Lazio, dalla Campania, dall’Umbria e dalle Marche, cogliendo numerosi podi e bei piazzamenti che sono valsi un ottimo quinto posto nella classifica generale. La Chimera Nuoto Arezzo, in contemporanea, è stata impegnata anche nella fiorentina Calenzano nella seconda prova invernale che ha visto i più giovani nuotatori nati nel periodo 2010-2014 gareggiare in una manifestazione valida come qualificazione ai prossimi campionati regionali.

Chimera e i giovani

Quattro settimane di lezioni per scoprire il nuoto baby. La Chimera Nuoto Arezzo ha organizzato un corso gratuito rivolto ai bambini da zero a tre anni che, da sabato 14 gennaio a sabato 4 febbraio, proporrà un ciclo di allenamenti per permettere di acquisire sicurezza nelle acque e di imparare a nuotare fin dai primi mesi di vita. Gli appuntamenti, ospitati dal Palazzetto del Nuoto di Arezzo, saranno rivolti a genitori e figli che svolgeranno l’attività insieme con il supporto e con la guida dei tecnici della società aretina.

Chimera Nuoto Arezzo

Un mese di corsi gratuiti con la Chimera Nuoto. Il 2023 della società aretina sarà aperto da una serie di attività promozionali di nuoto e di fitness in acqua che, ospitate dalle vasche del Palazzetto del Nuoto di Arezzo, prenderanno il via da lunedì 9 gennaio e proseguiranno fino a venerdì 3 febbraio. L’organizzazione di corsi gratuiti di tale durata rappresenta una novità nella programmazione della Chimera Nuoto che ha messo in campo un significativo impegno orientato a bambini, ragazzi e adulti per l’insegnamento delle discipline acquatiche e l’acquisizione della sicurezza nelle acque, prevedendo un programma didattico strutturato su un ciclo di otto allenamenti.

Tanta solidarietà dal nuoto tifernate

Lo slogan è presto fatto: “Una vasca di solidarietà” con cui domenica 7 e sabato 8 gennaio tornerà alla piscina comunale di Città di Castello la “24 ore” di nuoto, la manifestazione sportiva promossa dai Nuotatori Tifernati Polisport e dal Cnat’99 con il patrocinio del Comune e il supporto organizzativo di Polisport e Sogepu. La Caritas di Città di Castello sarà la destinataria dei proventi dell’evento, che sarà a ingresso libero con la possibilità per chiunque lo desiderasse di offrire un contributo volontario in denaro, finalizzato all’acquisto di generi alimentari per le persone bisognose. Dalle ore 12.00 di sabato 7 alle ore 12.00 di domenica 8 gennaio l’impianto natatorio di via Engels a Città di Castello sarà aperto gratuitamente a tutti gli sportivi in grado di nuotare almeno 50 metri (due vasche), che vorranno cimentarsi con una piccola impresa sportiva: superare il record di 1.100 chilometri percorsi dell’ultima edizione del 2019, la distanza Città di Castello-Parigi che sarà il primato da battere come testimonianza di una grande unione di intenti nel nome dello sport e della solidarietà. Chiunque sia interessato a scendere in vasca per partecipare alla “24 ore” di nuoto troverà ulteriori dettagli nel regolamento della manifestazione, reperibile all’ingresso dell’impianto e nella pagina Facebook dell’evento e dei Nuotatori Tifernati Polisport. A tutti coloro che nuoteranno verrà rilasciato attestato di percorrenza e gadget dell’evento.

Vasarri terzo

La fase regionale della Coppa Brema ha chiuso il 2022 di gare della Chimera Nuoto Arezzo. La manifestazione, valida come qualificazione per i futuri campionati italiani a squadre dalla A1 alla B, è stata ospitata dalla piscina di Livorno ed era riservata alla categoria Assoluti, con la società aretina che è scesa in vasca con nove atleti del settore giovanile che si sono messi alla prova contro avversari più grandi e più esperti. Il bilancio complessivo è positivo con una medaglia di bronzo di Matteo Vasarri (nella foto) nei 200 misti, con tanti positivi piazzamenti e con significativi miglioramenti cronometrici che hanno contribuito all’ottavo posto nella classifica generale maschile e al dodicesimo posto nella classifica generale femminile tra società di tutta la Toscana.

Nuoto e fitness

Tre serate dedicate al fitness in acqua nelle festività del Palazzetto del Nuoto di Arezzo. Martedì 27 dicembre, mercoledì 28 dicembre e giovedì 5 gennaio si rinnova l’appuntamento con il tradizionale “Fitness di Natale” che si svilupperà attraverso un ciclo di allenamenti tra gli esercizi e gli attrezzi di diverse discipline, andando a proporre occasioni di movimento, divertimento e aggregazione. Le lezioni, in programma alle 19.30, saranno rivolte a uomini e donne a partire dai diciotto anni di età e saranno tenute dai tecnici delle società attive all’interno dell’impianto cittadino di viale Gramsci.

Nuoto per solidarietà

Torna l’appuntamento con la “24 ore” di nuoto, la maratona sportiva di solidarietà che si svolgerà alla piscina comunale di Città di Castello sabato 7 e domenica 8 gennaio 2023, con i proventi che saranno destinati alla Caritas
Carletti: “l’evento è uno dei manifesti dello sport a Città di Castello, che ha da sempre una forte impronta sociale e solidale”.
“Una vasca di solidarietà” è lo slogan con cui domenica 7 e sabato 8 gennaio 2023 tornerà alla piscina comunale di Città di Castello la “24 ore” di nuoto, la manifestazione sportiva promossa dai Nuotatori Tifernati Polisport e dal Cnat’99 con il patrocinio del Comune e il supporto organizzativo di Polisport e Sogepu. La Caritas di Città di Castello sarà la destinataria dei proventi dell’evento, che sarà a ingresso libero con la possibilità per chiunque lo desiderasse di offrire un contributo volontario in denaro, finalizzato all’acquisto di generi alimentari per le persone bisognose.

Nuoto per finalità benefiche

La sala consiliare di piazza Gabriotti ospita oggi alle 12 la conferenza stampa di presentazione della “24 ore” di nuoto, la manifestazione sportiva con finalità benefiche che Nuotatori Tifernati Polisport e Cnat’99 organizzeranno con il patrocinio del Comune di Città di Castello dalle ore 12.00 di sabato 7 alle ore 12.00 di domenica 8 gennaio 2023.