A gonfie.. vele la piscina di Città di Castello

La piscina comunale di Città di Castello fa il pieno di utenti: in due mesi quasi 18 mila presenze a una media di oltre 250 persone al giorno, con punte da 600. L’assessore allo sport tifernate, Massetti: “Numeri che testimoniano gradimento e fiducia per i servizi garantiti in un impianto portato ad esempio dal Coni”.
Vasche esterne aperte fino al 29 agosto, per le lezioni di acquafitness saranno necessari Green Pass o tampone antigenico, ancora posti disponibili per i Centri Estivi Sportivi.
“Nemmeno il Covid-19 ha allontanato i tifernati dalle piscine comunali: lo dicono i numeri dei primi due mesi di attività delle vasche all’aperto, tutti in aumento rispetto all’anno scorso”, a sottolinearlo è l’assessore allo Sport Massimo Massetti.
Per gli ultimi posti disponibili nei Centri Estivi Sportivi nelle settimane dal 9 al 20 agosto e per prenotare le lezioni di acquafitness è possibile rivolgersi al front-office di Polisport presso l’impianto natatorio comunale di via Engels, anche attraverso il numero di telefono 075.8550785 o l’indirizzo di posta elettronica info@polisport.net

Brava Chimera

Titoli toscani, medaglie e qualificazioni per i Campionati Italiani: i Ragazzi della Chimera Nuoto Arezzo fanno festa al Campionato Regionale di Categoria in Vasca Lunga. La gara ha impegnato una numerosa squadra di atleti nati tra il 2005 e il 2008 provenienti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana che, a Livorno, sono riusciti ad emergere tra i coetanei di tutta la Toscana e a conquistare sette ori, un argento e un bronzo. Gli ottimi risultati raggiunti dalla Chimera Nuoto sono stati confermati dal terzo posto nella classifica generale tra tutte le società della regione, con una prova entusiasmante soprattutto di Gabriele Gambini del 2005 che è risultato in assoluto tra i migliori della Toscana con sei ori.

La Chimera Nuoto Arezzo si fa onore

La Chimera Nuoto ha aperto il Campionato Regionale di Categoria in Vasca Lunga con dieci medaglie. La manifestazione si è svolta a Livorno e ha visto scendere in vasca gli agonisti delle categorie Cadetti, Junior e Senior che hanno vissuto un’occasione di confronto e di crescita con i coetanei di società di tutta la Toscana, con gli atleti del palazzetto del nuoto di Arezzo e della piscina comunale di Foiano della Chiana che sono riusciti ad emergere con un oro, cinque argenti e quattro bronzi. Il risultato più prestigioso è arrivato con Matteo Vasarri (nella foto) classe 2004 che si è laureato campione toscano nei 100 dorso Junior e che ha centrato la qualificazione per i prossimi Campionati Italiani in ben cinque specialità.

Anche il mezzofondo !!!

Un oro, un argento e un bronzo per la Chimera Nuoto al Campionato Regionale Toscano di Mezzofondo e di Fondo in Acque Libere. Una squadra di nuotatori in rappresentanza del palazzetto del nuoto di Arezzo e della piscina comunale di Foiano della Chiana è scesa in vasca in mare aperto a Piombino per affrontare un’impegnativa prova sulle lunghe distanze sviluppata su 2.500 e 5.000 metri in stile libero che hanno messo alla prova tecnica, determinazione e resistenza. Il bilancio complessivo è stato particolarmente positivo, con ben tre medaglie arrivate nella categoria Ragazzi che hanno così confermato la competitività anche nel fondo della squadra aretina allenata da Marco Licastro, Marco Magara e Adriano Pacifici. Il miglior piazzamento è merito di Gabriele Mealli (nella foto) che si è laureato campione toscano nei 2.500 metri tra i Ragazzi 2007, ma nella stessa disciplina e nella stessa categoria ha ben figurato anche Gaia Burzi che ha meritato la medaglia d’argento. Il terzo atleta capace di salire sul podio è stato Gabriele Gambini che ha raggiunto il terzo posto tra i Ragazzi 2005-2006, poi ha sfiorato la medaglia Sergio Sodi che ha chiuso per quarto i 2.500 metri tra i Ragazzi 2007. A completare la squadra della Chimera Nuoto scesa in mare sono stati, infine, Andrea Banelli, Jacopo Bartolini, Lorenzo Benigni, Giulio Bracciali, Carlotta Coli, Fabio Ferrari, Tommaso Gepponi, Matteo Lucci, Samuele Magnani, Eleonora Mazzeschi, Francesco Sassoli e Matteo Trojanis.


La tifernate Tiziana Martinelli nella Nazionale italiana

La “regina” del mare – Tiziana Martinelli, prima donna in Italia istruttrice di Pesca in Apnea farà parte della nazionale che parteciperà ai mondiali in Sardegna di una disciplina affascinante – Da Città di Castello, una città ed una regione senza il mare, la mamma-geometra madre di due figli alla conquista di traguardi da sogno –
Assessore allo Sport, Massimo Massetti: “Un esempio nazionale ed orgoglio per la nostra comunità” La “regina” del mare. E’ umbra, di Città di Castello, una delle tre componenti la nazionale, convocata dal direttore tecnico della Fipsas( Federazione Italiana Pesca Sportiva e attività subacque), Marco Bardi, a rappresentare l’Italia al primo Campionato Mondiale Femminile di Pesca in Apnea in programma ad Arbatax (NU) dal 16 al 20 settembre 2021. Tiziana Martinelli, classe ’81, geometra alla Quadrilatero Marche Umbria spa, mamma di due bambini, Giulia di 4 anni e Dante di 1 anno, innamorata del mare fin dalla nascita e del marito Jacopo Giandominici (che gli ha trasmesso la passione per questo sport), sta ultimando le fasi della preparazione in vista del debutto assoluto, la prima volta per le donne in questa disciplina ad un “mondiale”.

Città di Castello e i Campionati di nuoto

 A Città di Castello oggi e sabato i campionati regionali di nuoto: la piscina comunale chiuderà al pubblico dalle ore 15.00. Massetti: “Abbiamo accolto la richiesta del comitato umbro della Fin, che offre una importante rilbalta sportiva alla nostra città: chiediamo agli utenti un piccolo sacrificio per consentire ai nuotatori umbri di qualificarsi ai campionati italiani”.
“Il comitato umbro della Federazione Italiana Nuoto ci ha chiesto di avere a disposizione la piscina olimpionica e abbiamo accolto volentieri l’istanza, che offre ancora una volta a Città di Castello una ribalta sportiva importante e di alto livello, confermando la qualità del nostro impianto”. L’assessore allo Sport Massimo Massetti annuncia così che venerdì 16 luglio, e sabato 17 luglio si svolgeranno presso il complesso natatorio comunale di via Engels i campionati regionali di qualificazione per campionati italiani di categoria 2021 inizialmente programmati a Terni. La disputa della manifestazione comporterà la chiusura dell’impianto per il nuoto libero dalle ore 15.00 di venerdì e di sabato, per cui le vasche esterne saranno a disposizione degli utenti unicamente nella mattinata e nel primo pomeriggio, dalle ore 9.30 alle ore 15.00.  “Il rilievo dell’evento che è stato assegnato alla nostra città comporterà un piccolo sacrificio per gli utenti, che auspichiamo possano comprendere la necessità di concedere l’impianto per garantire ai nuotatori della nostra regione l’opportunità di qualificarsi e prepararsi al meglio per i campionati italiani”, sottolinea Massetti.
Le piscine comunali riapriranno regolarmente al pubblico domenica 18 luglio, con l’orario estivo 9.30-19.30.

Sei titoli toscani per gli Esordienti della Chimera Nuoto Arezzo

La Chimera Nuoto Arezzo festeggia sei titoli toscani ai Campionati Regionali Estivi per Esordienti A e B. La manifestazione ha riunito giovani nuotatori da tutta la regione nati tra il 2009 e il 2012 che, a Firenze, si sono sfidati nelle diverse specialità in una gara che era valida anche come campionato italiano su base regionale, con il gruppo aretino che è riuscito ad emergere con sei ori, quattro argenti e otto bronzi. La Chimera Nuoto è stata impegnata anche a Chianciano Terme ai Campionati Italiani Master su base regionale rivolti agli atleti con più di venticinque anni, concludendo con un medagliere di sei ori, due argenti e due bronzi.
Prestazioni particolarmente positive sono state registrate negli Esordienti A da Alessio Menchetti del 2009 e da Natalia Mazzeschi del 2010 che sono riusciti a salire sul podio in tutte le gare disputate: il primo ha centrato tre ori nei 200 misti, nei 200 rana e nei 400 misti, e il bronzo nei 100 rana, mentre la seconda ha colto l’argento negli 800 stile libero e nei 400 misti, e il bronzo nei 200 misti e nei 400 stile libero. Una doppia medaglia d’oro è stata festeggiata anche da Emma Donati del 2012 negli Esordienti B che è arrivata prima in entrambe le specialità in cui ha gareggiato (100 dorso e 50 delfino), poi l’ultimo successo è stato merito di Cesare Guerrini del 2010 che si è piazzato primo nei 100 rana.

Chimera pronta.

La stagione estiva della Chimera Nuoto Arezzo è entrata nel vivo. La società aretina è scesa in vasca con i suoi giovani atleti in due manifestazioni di spessore regionale, il trofeo “Città di Chianciano Terme” e la “Prato Swim Cup”, dove è riuscita a centrare un totale di cinquantadue medaglie in diverse categorie e in diverse specialità. Il nutrito medagliere e le positive prestazioni cronometriche, inoltre, permettono di proiettarsi con fiducia verso i più importanti campionati regionali e nazionali in programma nel mese di luglio

Bene la Chimera Nuoto Arezzo

Quattro nuove medaglie toscane per le sincronette della Chimera Nuoto. Il gruppo di atlete di nuoto sincronizzato ha gareggiato a Massarosa in una nuova prova del Campionato Regionale Propaganda dove, esibendosi in esercizi singoli o in duo, ha trovato soddisfazioni con un oro, un argento e due bronzi. La società aretina, inoltre, ha registrato ottimi risultati anche nel nuoto tradizionale con gli atleti del gruppo Esordienti A che si sono piazzati al decimo posto della Coppa Toscana di Livorno. Il miglior risultato è stato merito di Margherita Gallorini del 2009 che, tra le Esordienti A, ha prima trionfato nella gara in solo e ha poi meritato il bronzo nella gara in duo con Asia Casucci del 2010, riuscendo così a confermarsi tra le promesse del nuoto sincronizzato regionale.

Esordienti della Chimera si fanno onore

I giovanissimi atleti della Chimera Nuoto Arezzo ai vertici della Toscana. Il Campionato Regionale a Squadre per Esordienti B ha visto la società aretina raggiungere uno storico traguardo, piazzandosi al terzo posto della classifica tra venticinque squadre di tutta la Toscana, alle spalle delle sole Rari Nantes Florentia e Livorno Aquatics. La manifestazione era riservata ai nuotatori nati tra il 2010 e il 2012 che si sono confrontati nella piscina “Dani” di Firenze e, tra di loro, erano presenti anche ventisette promesse provenienti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana che hanno ottenuto un risultato di assoluto prestigio.