Peluso al Tiferno

L’attaccante Maurizio Peluso, 35 anni, è la nuova punta del Tiferno. Il giocatore arriva a Città di Castello dal Foligno dove in due stagioni ha segnato 28 gol in 50 partite. Attaccante di grande esperienza per aver militato dall’Eccellenza alla C1, in tutto 358 partite e 122 reti, sarà, sicuramente, uomo goal, ma anche la classica….”chioccia” per gli attaccanti biancorossi e per i compagni di squadra. Dopo il difensore Briganti e il centrocampista Gorini è il terzo importante innesto per il Tiferno e il Presidente Bianchi con il suo staff, che non si fermeranno certo per disputare un campionato importante in serie D.

sdr

Peluso – Foto da Foligno Calcio

Sconfitta la New Volley in serie C

New Volley Borgo Sansepolcro- Italchimici Foligno 0-3 ( 15-25;17-25, 22-25),
I ragazzi della serie C maschile della NVBS di coach Bocciolesi hanno disputato la prima gara dei play-off, contro una delle squadre più quotate del campionato, Foligno, di certo costruita per la promozione nella categoria superiore. Il gruppo gialloblu è sceso in campo con buona dose di grinta ed attenzione, dimostrando un gioco insidioso, sapientemente guidato da Mattei e Briganti, che ha davvero dato filo da torcere alla squadra di coach Yotov, anche se le maggiori fisicità e tecnica dei giocatori dell’Italchimici sono state decisive. Sempre importante sottolineare la presenza dei tanti giovani nel roster della NVBS, che stanno pian piano maturando esperienza in campionati di categoria e play-off.

New Volley Borgo Sansepolcro 16-02-20

New Volley

La squadra ha tutto sommato disputato un buon match e messo in luce tante soluzioni di gioco, in vista delle prossime gare contro Sir Safety Monini Assisi e Monini Spoleto, per terminare così l’andata di questa fase due.
New Volley Borgo Sansepolcro: Mattei Nicola ( K) 1 punto, Lazzerini Luca ( L1 ) 1, Nardi Matteo, Sgoluppi Tommaso 6, Landini Carlo 1, Quarti Giacomo 3, Paffarini Alessio 8, Briganti Francesco 5, Fossi Rodolfo ( L2 ), Chiarini Francesco, Bacchi Mattia 6, Riccardini Giacomo 1, Senesi Andrea, Beduini Matteo. All. Bocciolesi.

Bene i giovani dell’Atletica Avis Sansepolcro

Avis 19-01L’Atletica A.V.I.S. Sansepolcro ha partecipato con il proprio Settore Promozionale e Giovanile, ai Campionati Regionali Individuali di Corsa Campestre 2020 e 2^ prova del X Criterium Giovanile di Corsa Campestre Regione Umbria 2020. La manifestazione sportiva che si è svolta a Foligno con un percorso che rispecchiava in pieno il nome della gara. All’evento, una delle iniziative più importanti del Centro Italia, per queste fasce d’età, hanno partecipato circa 500 atleti/e provenienti dalle regioni di Umbria, Toscana e Marche. In questa terza uscita, del 2020, si sono particolarmente distinti tutti i mini-atleti dell’Atletica A.V.I.S. Sansepolcro: nella Cat. Esordienti B Femminile (2012-2011) Mt. 400, Mya Calderini e Ginevra Macrì, rispettivamente 8^ e 16^ classificate; nella Cat. Esordienti B Maschile (2012-2011) Mt. 400, Camillo Mari, 19° classificato;  nella Cat. Esordienti A Femminile (2010-2009) Mt. 800, Jesmine Ayari, 27^ classificata.
Avis 19-01-20 bisNella categoria Esordienti A Maschile (2010-2009) Mt. 800, Edoardo Berlicchi e Gabriele Giovagnoli, rispettivamente 12° e 42° classificati; nella Cat. Ragazze Femminile (2008-2007), Mt. 1000, Sara Giorni ed Emma Antonelli, rispettivamente 7^ e 15^ classificata; nella Cat. Ragazzi Maschile (2008-2007) Mt 1000, Filippo Martini 17° classificato; nella Cat. Cadette Femminile (2006-2005) Mt. 2000, Brizzi Veronica e Caterina Mocarli, rispettivamente 3^ e 12^ classificate; nella Cat. Cadetti (2006-2005) Mt. 3000, Francesco Capriani, 3° classificato.
Avis 19-01-20 trisProssimi appuntamenti: Domenica 2 Febbraio, a Lucca 1^ Prova Campionato di Società di Corsa Campestre – Settore Giovanile Regione Toscana; Domenica 16 Febbraio, a Città di Castello, X Criterium Giovanile di Cross Regione Umbria III Prova – Settore Promozionale; Domenica 16 Febbraio, Campionati Regionali di Staffetta Corsa Campestre Regione Toscana – Settore Giovanile, Castelfiorentino; Domenica 1 Marzo  ad Empoli, Campionato Regionale Individuale e 2^ Prova Campionato di Società di Corsa Campestre Regione Toscana – Settore Giovanile; Domenica 1 Marzo, a Strozzacapponi in provincia di Perugia, X Criterium Giovanile di Cross Regione Umbria IV Prova – Settore Promozionale; Domenica 8 Marzo, ad Arezzo, 3^ Prova Promo – Cross Provincia di Arezzo, Settore Promozionale e Giovanile.

 

 

 

 

La biturgense Anita Adreani è quinta in Italia.

Un quarto, un quinto e un ottavo posto per la Ginnastica Petrarca ai Campionati Italiani di Specialità Gold. La società aretina è scesa in pedana nell’importante manifestazione tricolore di Foligno con Francesca Mazzierli al cerchio, Anita Adreani alla fune e Sofia Mortimer al nastro che, confrontandosi con coetanee di tutta la penisola, sono riuscite a chiudere la loro stagione con una triplice finale in diverse categorie e in diversi attrezzi della ginnastica ritmica. Le tre atlete, allenate da Irene Leti, hanno meritato la possibilità di gareggiare ai Campionati Italiani al termine di un lungo percorso in cui sono riuscite a superare con ottimi risultati le precedenti fasi regionali ed interregionali, rientrando così nella ristretta cerchia delle migliori ginnaste in corsa fino all’ultimo per il tricolore.

Ginnastica Petrarca - Mortimer Adreani Leti e Mazzierli (1) (002)

Da sinistra: Mortimer, Adreani, Leti e Mazzierli

Le  soddisfazioni sono arrivate con Mazzierli classe 2006 che in questa stagione ha vissuto il suo debutto assoluto in un torneo Gold (la massima categoria della ritmica) e che si è subito dimostrata competitiva anche a livello nazionale cogliendo un ottimo quarto posto nel cerchio nella categoria Junior1.
Particolarmente entusiasmante è stata la prova di Anita Adreani classe 2004 che, nella categoria Junior 2-3, ha eseguito un primo esercizio nella fune con cui si è piazzata al quarto posto provvisorio ed è così rientrata nella finalissima dove ha concluso la manifestazione tricolore come quinta in Italia. L’ultima ad esibirsi è stata Sofia Mortimer classe 2003 che ha gareggiato con il nastro tra le Senior e che è riuscita a centrare l’accesso per l’ultima fase, archiviando la prova all’ottavo posto finale.
«Le nostre individualiste impegnate nei campionati di Specialità – commenta il tecnico Leti, – hanno chiuso il loro 2019 nel migliore dei modi, cioè raggiungendo il traguardo della finalissima dei Campionati Italiani al termine di oltre ventidue ore di gara in cui hanno dimostrato determinazione e nervi saldi. I loro piazzamenti sono motivo di soddisfazione e di ottimismo per la Ginnastica Petrarca che sta vivendo una fase di ricambio generazionale in cui sta registrando la crescita di un gruppo di giovani ginnaste sempre più capaci di imporsi ai massimi livelli nazionali».

 

Ginnastica ritmica, Finale Nazionale Gold. La biturgense Anita Adreani sarà presente

Saranno circa 300 le atlete di ginnastica ritmica che si affronteranno sabato 23 e domenica 24 novembre al palasport di Foligno per il campionato nazionale, specialità gold, junior e senior per un evento che è organizzato dalla società Fulginium con il patrocinio del Comune di Foligno.
Tra le società partecipanti anche la Ginnastica Petrarca Arezzo e tra le atlete Anita Adreani, la biturgense che ha vinto il titolo Interregionale alla fune, gara che si è disputata, recentemente, a Campobasso,  ottenendo quindi il lasciapassare per la finale  dei campionati italiani di Foligno.

Ginnastica Petrarca - Adreani e Mazzierli Campobasso

Anita Adreani a sinistra nella foto

 

Buoni risultati nel Judo per la Asd Centro Judo Ginnastica Tifernate

Un inizio di stagione intenso per la società Centro Judo Ginnastica Tifernate by Mariotti Family. infatti il Club, non solo è impegnato nella attività agonistica ad alto livello con il suo gruppo nei vari Campionati di Categoria, ma sta lavorando anche nell’avviamento dei giovani Judokas.
Il Club è stato in gara a Foligno, per il Trofeo Fulginium, con la prova suddivisa in due parti: al mattino le classi Esordienti A e B e pomeriggio le fasce più piccole: Bambini, Fanciulli e Ragazzi.
Centro Judo Tifernate 2Per il team tifernate negli esordienti B due medaglie su tre: El Ghachi Majdouline 1^ classificata, Banelli Nicolas 2° classificato.
Fasce giovanili Under 11: il Club Tifernate era presente con dodici atleti e tutti si sono ben comportati.
Nella Fascia Bambini si sono classificati al secondo posto: Gabriele Bigi e Matteo Turchetti.
Nella Fascia Fanciulli primo posto per Leonardo Galeotti
Per la Fascia Ragazzi primo posto per Veronica Banelli.
Gli atleti erano accompagnati in gara dall’Aspirante Allenatrice Alessandra Mariotti e da Luca Bianconi. Soddisfazione di tutto il club e del tecnico  Augusto Mariotti, che segue nella preparazione le promesse del judo locale, andando a suggellare con un altro importante risultato il ricco palmares del Centro Judo Ginnastica Tifernate, che lascia ben sperare per il futuro di questi giovani Atleti.

 

Zanchi segue Mugelli nel Sansepolcro

Dopo l’arrivo del centrocampista Mugelli, ex Aglianese e Sangiovannese, il Sansepolcro ha annunciato il ritorno in bianconero del difensore centrale, classe 1986, Davide Zanchi. Il giocatore, originario di Città di Castello, ha già militato nelle fila bianconere del Sansepolcro nella stagione 2011/2012 per poi vestire, sempre in Serie D, le maglie di Gualdo e Città di Castello.

Zanchi sansepolcro

Zanchi, il Vice Presidente Chiasserini ed un raggiante Scarscelli

Due sono i campionati vinti consecutivamente in Eccellenza da Zanchi, con il Bastia, nel torneo 2017-2018 e con il Foligno nel campionato 2018-2019 appena concluso, appunto, con la vittoria dei falchetti.

Eccellenza Umbra 2019-2020, già 15 squadre al lavoro.

Sono quindici le squadre pronte al prossimo campionato di Eccellenza Umbra 2019-2020, in attesa di conoscere il futuro del Lama che affronterà, il 19 e 26 maggio, i bolognesi del Progresso di Castel Maggiore.

Sansepolcro 2018-2019 bis

Sansepolcro

Assieme al Sansepolcro ci sono, secondo la classifica finale del Campionato di Eccellenza queste squadre:
San Sisto, quarto classificato, con la miglior difesa, che ha già chiamato a dirigere la squadra per il prossimo anno, Alunni ex Villabiagio, dopo l’addio di mister Riberti.
Narnese, non ha partecipato ai play off in quanto distaccata di più di 10 punti dal Lama, ma campionato importante.

Narnese

Narnese

Castel del Piano, gran risultato, con bomber Menichini capocannoniere grazie alle 19 reti segnate.
Orvietana, dalle paure iniziali, all’arrivo di Silvano Fiorucci, riconfermato in panca, con un campionato più che dignitoso.
Ducato, per la neopromossa un bel torneo.
Spoleto, tanta delusione per l’altra squadra cittadina, assieme alla Ducato. Partita per ben figurare, ha inanellato una serie impressionante di sconfitte consecutive che l’hanno subito relegata a centro classifica.

buitoni-pieno - Copia

Stadio Buitoni – Sansepolcro

Pontevalleceppi, un campionato importante e significativo.
Assisi/Subasio, dopo aver sfiorato il baratro, è arrivato il tecnico Alessandria che ha fatto un torneo da incorniciare.
Angelana, salvatasi all’ultimo tuffo, non era forse nelle previsioni.
Ellera, sembrava potesse recitare un ruolo importante, ma si è salvata grazie all’inossidabile Tranchitella ai play out.
Ad oggi, la nuova Eccellenza Umbra, secondo la classifica finale del campionato appena concluso, può contare su 11 squadre.
Sono infatti retrocesse in Promozione: Massa Martana e Pontevecchio dopo gli spareggi
Play out persi rispettivamente con Ellera e Angelana, oltre alla Pievese.

Ducato

Ducato

Si aggiungono alle 11 squadre le 2 vincenti dei campionati di Promozione più i 2 team che si sono aggiudicati gli spareggi play off, in totale altre 4: Tiferno Lerchi 1919, vincitrice del Girone A, Nestor Marsciano, vincitrice del girone B, Trasimeno (Castiglion del Lago), vincitrice dello spareggio Play off 3-1 contro Branca 1969 e Gualdo Casacastalda vincitrice 3-0 sul Capitello nello spareggio play off.
In totale abbiamo 15 squadre in attesa del futuro del Lama.
Nessuna compagine è retrocessa dalla serie D in Eccellenza Umbra e quindi il prossimo anno saranno quattro: Trestina, Cannara, Bastia e la neopromossa Foligno, i team umbri ai nastri di partenza.

 

 

Sansepolcro-San Sisto: 5 maggio Stadio Buitoni.

Un derby intenso, con tanto pubblico, quello che si è giocato a Lama tra i bianconeri di casa e il Sansepolcro.
Sansepolcro 2018-2019 bisAlla fine è arrivato, per i ragazzi di Bricca, il meritato pari che permette al Sansepolcro di giocare in casa la semifinale play off contro il San Sisto domenica 5 maggio, alle 15, con due risultati su tre disponibili. In caso di parità, infatti, al 120′ si qualifica il Sansepolcro per la finale di Lama del 12 maggio, in virtù del miglior piazzamento al termine della stagione regolare nei confronti del San Sisto. Ma non sarà certo una passeggiata, anzi.
Il San Sisto è stata, infatti, l’unica squadra a vincere quest’anno al Buitoni, 3-2, dopo aver chiuso sotto di due gol la prima frazione di gara. Partita quindi importante per i bianconeri di Bricca che vogliono tornare al successo, tra le mura amiche a distanza di quasi due mesi, quando vinsero 1-0, il match contro la Pontevecchio lo scorso 10 marzo.

buitoni-pieno - Copia

Sarà così il Buitoni domenica 5 maggio??

Un Sansepolcro che in questo campionato di Eccellenza Umbra  ha ottenuto 50 punti, 24 nel girone di andata, con 6 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte, con 26 reti segnate e 20 subite; 26 punti nella seconda frazione, il ritorno, con 6 vittorie, 8 pareggi e una sconfitta, con 28 reti messe a segno e 19 incassate.
In totale 12 vittorie, 14 pareggi e 4 sconfitte con 54 gol messi a segno, secondo attacco del girone, ma anche 39 reti subite.
Dalle gare interne, quelle da esaminare per la futura sfida con il San Sisto, il Sansepolcro ha ottenuto 6 vittorie, con Pievese, Angelana, Assisi/Subasio, Ellera, Spoleto e Pontevecchio, 8 pari con Castel del Piano, Narnese, Massa Marta, Lama, Foligno, Orvietana, Pontevalleceppi e Ducato, 1 sconfitta, appunto con il San Sisto. Umbri che assieme al Foligno sono la squadra che ottenuto 4 punti, dei 6 in palio, contro i bianconeri. Per questo e tanti altri motivi, non sarà una partita semplice quella del 5 maggio, considerando, tra le altre cose, che il San Sisto ha la miglior difesa del torneo con soli 19 gol incassati. Di contro il Sansepolcro ha il secondo attacco 54 gol: 15 reti Valori, 11 Braccini, 7 Scarselli, 5 Cano, 4 D’Urso e Fondi (ora al Foligno), 3 Gorini, 2 Massai e Arcaleni, 1 Boriosi.

7 Sansepolcro Valori

Valori

A proposito di marcatori, in Eccellenza Umbra il principe dei realizzatori è Menichini 19 reti, del Castel del Piano, seguito da Tomassoni, 16, Ducato, quindi il bianconero Valori con 15 assieme a Peluso del Foligno e Polidori dell’Ellera.
Due note, a nostro parere, però negative, sull’operato degli arbitri che non ci sono sembrati al top in questo campionato di Eccellenza Umbra. Di cammino da fare, se si vorrà salire la china, ce ne sarà molto per le giacchette nere. Non abbiamo visto, infatti, un arbitro all’altezza di tanti match, non ultima proprio la direzione di gara da parte di Cipolloni di Foligno, incaricato del derby Lama-Sansepolcro. Alcune sue decisioni ci hanno lasciati proprio perplessi. Ma l’attesa, da ora in poi, sarà, giustamente, per questo Sansepolcro-San Sisto, fischio d’inizio alle 15, Stadio Buitoni, domenica 5 maggio con la speranza di tornare a vedere il Buitoni strapieno come una volta.

La situazione in Eccellenza Umbra

Bricca Sansepolcro

Bricca – Sansepolcro

Si è chiuso il Campionato di Eccellenza Umbra con questi risultati:

Castel del Piano- S. Sisto 0 – 0
Ducato – Pontevalleceppi 1 – 1
Ellera – Pontevecchio 3 – 0
Foligno – Spoleto 5 – 1
Lama – Sansepolcro 1 – 1
Narnese – Angelana 0 – 1
Orvietana – Assisi Subasio 1 – 1
Pievese – Massa Martana 1 – 0
Classifica: Foligno 63, Lama 53, Sansepolcro 50, San Sisto 49, Narnese 41, Ducato, Orvietana e Castel del Piano 38, Spoleto 37, Pontevalleceppi e Assisi/Subasio 36, Angelana 35, Ellera e Massa Martana 34, Pontevecchio 28, Pievese 23.
In virtù della classifica finale, il Foligno è promosso in serie D, il Lama giocherà la finale play off domenica 12 maggio, alle 15,30, sul terreno amico del Polchi Laurenzi, contro la vincente della semifinale play off che si disputerà il 5 maggio alle 15 allo stadio Buitoni tra Sansepolcro e San Sisto con i bianconeri di casa che avranno due risultati su tre a disposizione: in caso di parità al 120′ si qualifica il Sansepolcro per la finale di Lama in virtù del miglior piazzamento al termine della stagione regolare.
Per i play out si incontreranno in gara secca domenica 5 maggio: Angelana-Pontevecchio, Massa Martana- Ellera. In caso di parità al 120′, Angelana e Massa Martana salve in virtù del miglior piazzamento al termine della regular season