Ginnastica ritmica, Finale Nazionale Gold. La biturgense Anita Adreani sarà presente

Saranno circa 300 le atlete di ginnastica ritmica che si affronteranno sabato 23 e domenica 24 novembre al palasport di Foligno per il campionato nazionale, specialità gold, junior e senior per un evento che è organizzato dalla società Fulginium con il patrocinio del Comune di Foligno.
Tra le società partecipanti anche la Ginnastica Petrarca Arezzo e tra le atlete Anita Adreani, la biturgense che ha vinto il titolo Interregionale alla fune, gara che si è disputata, recentemente, a Campobasso,  ottenendo quindi il lasciapassare per la finale  dei campionati italiani di Foligno.

Ginnastica Petrarca - Adreani e Mazzierli Campobasso

Anita Adreani a sinistra nella foto

 

Gaia Tavarnesi centra la qualificazione per le finali nazionali di ritmica

Una medaglia di bronzo al Campionato Interregionale di Categoria Gold e una conseguente qualificazione per i Campionati Italiani. Il doppio traguardo è stato raggiunto da Gaia Tavarnesi della Ginnastica Petrarca che, nata nel 2006 e impegnata nella categoria Junior1, è rientrata nella ristretta cerchia delle ginnaste più complete e talentuose dell’intera penisola che potranno contendersi il tricolore nelle finali nazionali del 14 dicembre. Al Campionato Interregionale, l’atleta si è esibita con quattro attrezzi (clavette, fune, nastro e palla) ed ha meritato alti punteggi che sono valsi il terzo posto sul podio.
Ginnastica Petrarca - Gaia Tavarnesi 2019 (1) (002)

 

Chimera Nuoto pronta.

Uno staff tecnico rinnovato, rinforzato e ringiovanito per preparare gli atleti della Chimera Nuoto alla prossima stagione sportiva. La società, impegnata tra il palazzetto del nuoto di Arezzo e la piscina comunale di Foiano della Chiana, ha ufficializzato gli allenatori e gli istruttori che avranno la responsabilità di guidare da bordo vasca la preparazione e la crescita dei nuotatori di tutte le età.

Chimera Nuoto - Magara Licastro e Pacifici con Camisa (1) (002)

Magara, Licastro, Pacifici, con Eleonora Camisa

L’intera attività sarà ancora coordinata dal direttore sportivo Marco Magara, mentre la maggior novità è rappresentata dall’inserimento di Iuri Cornacchini che, dopo una carriera nel fiorentino, si occuperà dell’attività sportiva di Foiano insieme a Thomas Carnesciali. Per il settore giovanile di Arezzo sono stati confermati Marco Licastro e Adriano Pacifici, poi a completare lo staff tecnico saranno Mattia Esposito e Sara La Bella che, terminato il percorso sportivo da atleti, hanno ricevuto la fiducia per iniziare una nuova carriera da allenatori.

 

Il Tennis Giotto Arezzo centra una qualificazione per i Campionati Italiani Under16

Francesco Rossi, del Tennis Giotto, centra la qualificazione per i Campionati Italiani Maschili Under16, la manifestazione tricolore che è in programma, a partire dal 2 settembre, proprio sui campi del circolo aretino di via Divisione Garibaldi che, dunque, potrà fare il tifo per uno dei suoi atleti che è riuscito a rientrare tra i migliori di tutta la penisola e che si sfideranno nel tabellone principale.
Il risultato di Rossi è frutto della vittoria nella finale per il terzo e quarto posto dei Campionati Toscani Under16 ottenuta nel derby con il compagno Francesco Cartocci. I due ragazzi del Giotto, nati nel 2003, erano stati protagonisti di un ottimo cammino nel torneo che si è interrotto per entrambi in semifinale, dunque si sono dovuti scontrare in uno spareggio per conquistare l’ultimo posto disponibile per l’accesso diretto ai Campionati Italiani.
Tennis Giotto - Under16 Perugia (1) (002)La soddisfazione di giocare le finali nazionali sui campi di casa e davanti al proprio pubblico è spettata a Rossi che si è imposto per 6-2 e 6-4, mentre Cartocci sarà costretto a ricorrere alle fasi di qualificazione che prenderanno il via dal 30 agosto e a cui il Tennis Giotto sarà presente anche con Filippo Alberti e Tommaso Orlandi.
Questi quattro tennisti, nel frattempo, hanno giocato insieme nella squadra Under16 e hanno ben figurato nella fase nazionale di macroarea che ha visto sfidarsi a Perugia le migliori formazioni emerse dai campionati regionali di Emilia Romagna, Marche, Toscana e Umbria. Questo torneo assegnava un posto per le final-eight per il titolo italiano e i ragazzi aretini sono riusciti a tenere in vita fino all’ultimo le speranze di qualificazione. Alla fase di macroarea era presente anche la squadra Under12 che è scesa in campo a Jesi sfiorando, anche qui, l’accesso alla finale