Sansepolcro-Gualdo 2-0. Bianconeri al terzo posto alla fine del girone di andata.

Sansepolcro: Cristofoletti, Benedetti, Selvaggi, Conti, Zanchi, Gorini, Braccini, Arcaleni, D’Urso, Mencagli (72’ Massai), Scarselli. All. Bonura.
Gualdo Casacastalda: Giunti, Stoppini, Chiocci (56’ Adreani), Gaggioli, Tarpanelli, Bianconi (56’ Bucci), Passeri, Ajdini (80’ Smacchi), Giovi, Salvucci (85’ Favaro), Dragoni (56’Petrini). All. Pierotti.
Arbitro: Capoccia di Perugia.
Marcatori: 25’ Braccini su rigore, 29’ Mencagli.
Note: circa 600 spettatori. Ammoniti: Scarselli, Gorini, Conti, Passeri, Stoppini Selvaggi. Espulso Bucci al 83’

Sansepolcro 2018-19 Braccini Simone

Braccini

Sansepolcro che conosce già il risultato di Città di Castello con la vittoria, nell’anticipo di sabato, del Tiferno sulla Narnese e quindi ha un solo risultato per proseguire l’inseguimento: la vittoria. Successo che è arrivato, meritatamente, e pone i bianconeri, al termine del girone di andata al terzo posto in classifica.
Prova subito a sbloccare, la squadra di casa e all’11 un bel lancio di Benedetti trova pronto D’Urso alla girata, ma è bravo Giunti. Bianconeri costantemente in avanti e con Scarselli, al 25’ conquistano un rigore per il fallo commesso da Chiocci. Sulla palla Braccini che sblocca il risultato, ma il Sansepolcro non è pago e continua a premere alla ricerca della rete che chiuda il match. L’azione caparbia di Mencagli ne è la testimonianza e porta subito, al 29’, al 2-0 per i ragazzi di Bonura. C’è solo una squadra e questa è sempre il Sansepolcro che al 38’ con Mencagli, ben servito da D’Urso, impegna a terra Giunti.

Mencagli Sansepolcro 2019-2020

Mencagli

Ripresa che vede un Gualdo alla ricerca di accorciare le distanze e ci prova con un colpo di testa di Stoppini parato a terra da Cristofoletti al 51′. Risponde subito un duetto Scarselli-Mencagli con tentativo di quest’ultimo fermato da Giunti in uscita. Al 66’ è bravo D’Urso a liberarsi in area, ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. Al 76’ il tiro di Bucci trova pronto Cristofoletti alla parata.
Ed ora la marcia continua con la campagna di…riparazione che sarà aperta sino a lunedi 23 dicembre. C’è bisogno, almeno di una punta, come ha evidenziato Bonura a fine partita. Tra i nomi quelli di Nicholas Bura, ex Bastia, che il tecnico bianconero ha avuto quando guidava la squadra umbra.
La classifica è ancora tutta lì: Tiferno 30, Spoleto 28, Sansepolcro 27. Narnese 26 e c’è tutto il girone di ritorno con la prima che vedrà il Sansepolcro opposto, sempre al Buitoni, al Trasimeno.

Il Sansepolcro vince ad Ellera una gara incredibile, Tiferno secondo, quarto successo consecutivo per il Lama. Narnese sola in vetta dopo il 3-1 allo Spoleto

Valori Sansepolcro 2019-2020

Valori – Sansepolcro

Incredibile ad Ellera per il Sansepolcro: i bianconeri vincono 5-4,  dopo essere stati in vantaggio prima 2-0 e poi 4-2, subendo, per ben due volte, la rimonta dell’Ellera, ultimo in classifica, ma il calcio è questo. Una squadra come il Sansepolcro che, sino ad oggi, aveva subito un solo gol e ne aveva beccato uno solo, fuori casa, ne fa addirittura 5, ma ne subisce anche 4 dal fanalino di coda dopo una gara dominata. Grazie ad una tripletta di Riccardo Valori il team di Bonura vince, ad Ellera, una partita che ha dell’inverosimile. Bianconeri  in vantaggio di due reti, grazie ai gol di Valori e Zanchi, vengono raggiunti da  Polidori e Pero Nullo. Poi ci pensa ancora Valori, con una doppietta, per il 4-2, ma l’Ellera non muore e riesce prima ad accorciare, poi a pareggiare con Finetti e Giorgini nei minuti di recupero, ma quando tutto sembra deciso, D’Urso al 93’ ci mette la zampata vincente. Partita sicuramente non per i deboli di cuore.

Tiferno Eramo bis

Eramo – Tiferno

La Narnese a Bevagna mette una seria ipoteca sulla vetta della classifica infliggendo una severa punizione allo Spoleto, ex seconda forza del Torneo, vincendo 3-1, facendo pensare a chi potrebbe aggiudicarsi il girone di andata, a quattro dal termine e…..
Il Tiferno vince, fuori, ad Assisi, con un gol di testa di capitan Eramo, in un campo non facile con i rossoblù di Grilli che le provano tutte, ma il Tiferno è, ad oggi, l’unica squadra, sulla carta, che può infastidire la Narnese. Il Lama di Vicarelli ottiene la quarta vittoria consecutiva e si avvicina, sempre più, a zone consone al valore dei ragazzi del ds Volpi.
Questi i risultati quando mancano quattro giornate al termine del girone di andata:

 

Angelana – Pontevalleceppi 2 – 1
Assisi Subasio – Tiferno 0-1
Castel del Piano – Trasimeno 1-1
Ellera – Sansepolcro 4-5
Lama – San Sisto 1-0
Nestor – Ducato 1-0
Orvietana – Gualdo 2-1
Spoleto – Narnese 1-3
Classifica
: Narnese 25, Tiferno 23, Spoleto 21, Angelana 20, Lama 18, Sansepolcro e Orvietana 17, Pontevalleceppi 15, Castel del Piano e Nestor 14, Trasimeno 13, Assisi/Subasio 11, Ducato 9, San Sisto 8, Gualdo 7, Ellera 3.

 

Fraschetti nuovo tecnico dell’Ellera. L’ex allenatore bianconero prossimo avversario del Sansepolcro

Fabio Fraschetti è il nuovo tecnico dell’Ellera. L’allenatore, ex Sansepolcro, dove ha giocato anche come difensore, si troverà quindi di fronte la società che lo ha lanciato come allenatore/giocatore quando vestiva la maglia bianconera, vincendo il campionato di promozione 91-92 per un punto sulla Nestor, chiudendo la sua carriera di atleta, a San Secondo, tra l’altro, con un gol. Ha guidato poi il Sansepolcro nel Campionato 92-93, in Eccellenza Umbra, giungendo sesto, mentre nella stagione 93-94, ha poi vinto, sempre alla guida del Sansepolcro il campionato riportando la compagine bianconera in serie D. Nella stagione 94-95 fu esonerato dopo 15 giornate, a seguito del pari interno con il San Marino, lasciando il posto a Sauro Trillini.
Per Fraschetti, quindi, tre anni e mezzo alla guida del Sansepolcro con due campionati vinti. Torna ad Ellera dopo una lunga assenza, arrivando dalla squadra sarda della Nuorese per prendere il posto di Luigi Abenante esonerato dalla società.

fraschetti.jpg

Fraschetti (foto diariosportivo)

L’Ellera, ultima in classifica in Eccellenza Umbra, con soli tre punti, sarà il prossimo avversario del Sansepolcro, ospitando i bianconeri di Bonura domenica 17 novembre.

 

La Narnese balza in vetta

Una giornata, la decima di andata, che sconvolge un po’ quanto successo sino ad oggi ponendo, da sola, in vetta alla classifica, la Narnese che batte 2-0 l’Orvietana di Silvano Fiorucci. Nella giornata dei rossoblù arriva perentoria la vittoria dello Spoleto nel derby, fuori casa, con la Ducato Spoleto per 3-0. E domenica prossima ci sarà Spoleto-Narnese Risultato importante, invece, è dato dalla vittoria del Lama, con gol di Raccichini, nella tana dell’imbattuto Pontevalleceppi che, contro i bianconeri di Vicarelli becca il primo stop in campionato, mentre il Lama raggiunge il terzo successo consecutivo. Torna alla vittoria il Sansepolcro con i tre punti che mancavano dal 29 settembre, proprio nel derby contro il Lama.

Raccichini Lama 2019-2020

Raccichini -Lama

Il Gualdo, dopo essersi trovato sotto, infligge un nuovo stop all’Ellera, mentre il derby di San Sisto va ad appannaggio del Castel del Piano. E’ costretto a lasciare la vetta della classifica il Tiferno che pareggia 1-1 al Bernicchi, in casa, contro l’Angelana, ma gli occhi dei biancorossi erano puntati alla finale di Coppa Italia di mercoledì 13 novembre quanto il Tiferno affronterà la Ducato a Foligno. Pari infine della Nestor sulle sponde del Lago Trasimeno.
Questi i risultati della 10^ giornata:
Ducato- Spoleto 0-3
Gualdo-Ellera 3-2
Narnese- Orvietana 2-0
Tiferno-Angelana 1-1
Sansepolcro- Assisi/Subasio 2-1
Pontevalleceppi-Lama 0-1
San Sisto-Castel del Piano 1-2
Trasimeno-Nestor0-0
Ed ecco la classifica:

Narnese 22
Spoleto 21
Tiferno 20
Angelana 17
Lama e Pontevalleceppi 15
Sansepolcro e Orvietana 14
Castel del Piano 13
Trasimeno 12
Nestor e Assisi 11
Ducato 9
San Sisto 8
Gualdo 7
Ellera 3

Solo due punti per le Valtiberine in Eccellenza Umbra

Santececca-Massimiliano

Santececca

Alla giornata negativa per le Valtiberine, vediamo di analizzare cosa è successo nelle tre partite che hanno visto protagoniste le tiberine.
Il Tiferno di Santececca, con il tecnico in tribuna al Bernicchi, vista la giornata di squalifica, pareggia in casa con lo Spoleto. Un risultato che, visto il valore degli avversari, ci può anche stare nonostante il rigore fallito allo scadere della partita dal Tiferno. Ospiti, però, che si troveranno, viste le espulsioni di fine gara, senza tre giocatori per la prossima sfida contro l’Assisi Subasio. Per il Tiferno domenica trasferta a Marsciano contro la Nestor, ma biancorossi di Santececca sicuri dei mezzi a disposizione, superato un tour de force che ha qualificato il Tiferno per la finalissima di Coppa Italia.

Vicarelli lama 2019-2020

Vicarelli

Per il Lama, a Narni, è arrivato il terzo stop consecutivo, ma i bianconeri di Vicarelli hanno dimostrato di esserci, giocando in dieci quasi tutta la partita per l’espulsione di Bendini. Lama che cercherà di risollevarsi proprio già da domenica prossima quando ospiterà il Gualdo Casa Castalda al Polchi Laurenzi.
Il Sansepolcro dagli alti e bassi, delude ancora il pubblico del Buitoni, un pubblico che ha cercato di dare la spinta giusta alla squadra, ma che non ha trovato le risposte necessarie. La compagine di Bonura dimostra di saper giocare a calcio, ma lo fa a sprazzi e si fa sorprendere, per l’ennesima volta, in casa, da una buona Nestor.

Bonura Marco Sansepolcro 2019-2020 bis

Bonura

Lo abbiamo già ripetuto più volte la compagine bianconera deve assestarsi, dietro, tra le mura amiche dove ha beccato 7 reti su tre gare, mentre fuori, in altrettante sfide, non ha mai subito. Caso? Gioco prettamente diverso lontano dal Buitoni? Non sta a noi dirlo, ma un rimedio va trovato. Domenica trasferta a Castel del Piano per una partita da prendere con le molle. Con la speranza di recuperare gli infortunati Zanchi, dietro, e Valori davanti per una gara che il Sansepolcro deve provare a far sua.

Sesta di Eccellenza Umbra: giornata interlocutoria

 

Bartolucci Lama 2019-2020

Bartolucci – Lama

Terzo difficile appuntamento, per il Lama di Vicarelli che dopo i due derby con Sansepolcro e Tiferno, avrà ora un’altra difficile partita, anticipata a sabato 12 ottobre, alle 15,15, quando al Gubbiotti di Narni dovrà affrontare i rossoblù di casa partiti con grosse ambizioni;  entrambe le squadre si presentano a questo appuntamento dopo due sconfitte consecutive: per il Lama sempre sul 2-3 con Sansepolcro fuori e Tiferno al Polchi Laurenzi, per la la Narnese invece, tra le mura di casa con il San Sisto, 1-2, e poi, seccamente, 0-3 a Castiglion del Lago contro il Trasimeno. Per entrambe sarà importante questo scontro diretto.
La capolista Tiferno, che sarà priva in panchina dello squalificato tecnico Santececca, arriva, dopo il pari di Orvieto che proietta i bianco-rossi alla finalissima di Coppa Italia con la vincente tra Pontevalleceppi e Ducato, ad un match non facile contro lo Spoleto. A proposito di Gualdo e Pontevalleceppi, torneranno ad affrontarsi domenica, e poi il 23 ottobre per la gara di ritorno in Coppa Italia, in poche parole: tre sfide, l’una contro l’altra, in meno di 15 giorni.

Mugelli 2 Sansepolcro

Mugelli – Sansepolcro

Il Sansepolcro, la terza squadra della Valtiberina in questo torneo di Eccellenza, ospiterà, invece, al Buitoni, recuperando Mugelli, che ha scontato il turno di stop, la Nestor Marsciano che ha negli ex giocatori del Cannara, serie D, Ciurnelli, Fastellini e Goretti, i punti di forza, oltre a Faraghini autore di tre centri. Nel Sansepolcro potrebbe esserci, a tempo pieno, Conti arrivato una settimana fa da Bastia e che ha giocato uno scampolo di gara a Pontevaleceppi domenica scorsa.
Interessante la sfida sul Lago Trasimeno, tra i locali e il San Sisto: due squadre che stanno cominciando a far bene.

Tiferno Alagia

Alagia – Tiferno

Queste le partite della 6^ Giornata di andata:
Assisi/Subasio- Orvietana
Ducato-Pontevalleceppi
Ellera-Angelana
Gualdo-Castel del Piano
Narnese-Lama
Tiferno-Spoleto
Trasimeno-San Sisto
Sansepolcro-Nestor
La classifica:
Tiferno 12,
Pontevalleceppi, Angelana, Narnese, Trasimeno 9
Sansepolcro e Spoleto 8
Nestor, Assisi/Subasio, Orvietana 6
Lama, Castel del Piano, San Sisto 5,
Ducato 4
Gualdo 3
Ellera 2
La classifica marcatori: 
5 reti Passeri (Angelana),4 Menichini (Castel del Piano), 3 Urbanelli (Pontevalleceppi), Di Cato (Lama), Acatullo (Ellera), Faraghini (Nestor).

 

Fermi Mugelli e Raccichini in Eccellenza Umbra.

Sarà, la quinta di andata di Eccellenza Umbra, una giornata importante perché vedrà affrontarsi due delle valtiberine candidate alla lotta per i vertici: al Polchi Laurenzi di Lama si giocherà, infatti, Lama-Tiferno, con i bianconeri di Vicarelli che ospiteranno una delle due capolista del girone, mentre il Sansepolcro di Marco Bonura, sarà di scena nella tana della seconda forza attuale del torneo, il Pontevalleceppi, con l’altra capolista, la Narnese, che giocherà nella difficile trasferta sul Lago Trasimeno, mentre un altro match, da tenere d’occhio, sarà Spoleto-Orvietana. Un turno che vedrà, nel Sansepolcro, squalificato Mugelli per un turno, mentre nel Lama, con la stessa punizione, mancherà Raccichini, perno del team di Vicarelli.

Mugelli 2 Sansepolcro

Mugelli

Questi comunque, i provvedimenti disciplinari: tre giornate di squalifica a: Di Patrizi (Assisi Subasio) “per aver colpito al volto con un pugno un avversario senza tuttavia provocare danni”, a Francioni (Assisi Subasio) “per aver colpito con una tacchettata all’altezza del busto un giocatore che si trovava a terra”.
Una giornata a Faye (Assisi Subasio), Adreani (Gualdo Casacastalda), Raccichini (Lama), Patrignani (Trasimeno), Mugelli (Sansepolcro).
Gran bella giornata, comunque,…la quinta di andata che ci attende!!!

Il Sansepolcro a San Sisto per i tre punti

Il Sansepolcro sarà di scena, domenica con fischio d’inizio alle 15, a San Sisto; diverse problematiche in casa bianconera, l’esonero di Bricca e l’arrivo di Bonura, alcuni acciaccati, situazione non facile, ma sentiamo dal neo tecnico le prime impressioni.
“Ci siamo, pronti ad una sfida che all’inizio era data tra le più ostiche e che in questo particolare momento lo è ancora di più, ma il Sansepolcro, da San Sisto, deve tornare con i tre punti” .
Questo è Marco Bonura.
Una settimana per conoscere i tuoi nuovi ragazzi.

Bonura Marco Sansepolcro 2019-2020

Bonura

“Tempo certamente non sufficiente per l’amalgama necessario, ma positivo per intraprendere il cammino che la società ci chiede, quello di vincere il Campionato”.
Sensi e Mugelli con qualche problema, e alla vigilia del match quale è la situazione?
“Entrambi sono recuperati anche se un problemino ce l’ha Lomarini, comunque posso dire che, a parte Selvaggi, alle prese con il post intervento ai legamenti, tutti sono a disposizione“.
Che impressione hai avuto in questi primi sette giorni di lavoro?
“Ottima, quanto fatto da Bricca è stato importante e lo si vede. La squadra sta reagendo bene”.
Anche se il tuo intervento è stato, in particolare, sotto l’aspetto psicologico….
“Esatto, passare da un 3-0 con la Ducato, ad un 3-4 finale, non è stato certo semplice da assorbire e digerire, anche se ho visto che tutti sono molto sereni e stanno reagendo positivamente”.

Mugelli Sansepolcro 2019-2020

Mugelli

La trasferta a San Sisto, se sulla carta era difficile, prima, contro una compagine pronta al grande salto, ora lo è diventata maggiormente.
“Questo è vero, ma ci accingiamo ad affrontare un match che, con tutte le sue difficoltà, deve essere assolutamente vinto per riprendere quel cammino che la società si è prefissato: ovvero il campionato. Naturalmente non sarà semplice, ma proprio da San Sisto deve riprendere il percorso del Sansepolcro verso la vetta della classifica>.
Avversari attualmente ultimi anche se siamo solo alla seconda giornata.

Sensi Sansepolcro 2019-2020

Sensi

“Vedere il San Sisto in questa posizione lascia sicuramente perplessi, è innegabile, ci dice Bonura, la squadra è uscita in Coppa Italia, la società ha esonerato il tecnico Grilli prima del via del torneo, ma seppur affidata a Riberti, ex allenatore che ha seguito il San Sisto nella passata stagione, è ultima a zero punti. Però sarà proprio qui la bravura del Sansepolcro, riuscire a battere una diretta concorrente al successo finale, in questi momenti di difficoltà sia per loro che per noi>.
Sansepolcro che, recuperati Mugelli e Sensi, dovrebbe schierare: Cristofoletti tra i pali, una difesa con Alì, Zanchi, Gorini e Sensi, con in mezzo Mugelli e Benedetti che avranno il sostegno di  Braccini, Valori e D’Urso  con davanti Mencagli. Fischio d’inizio alle 15.

 

Eccellenza Umbra. Il via è alle porte. Il Sansepolcro è pronto.

Tra pochi giorni inizierà la preparazione un po’ per tutte le squadre che parteciperanno al Campionato di Eccellenza Umbra. Sansepolcro sugli scudi, ma anche altre compagini saranno pronte a giocarsi la serie D. In primis la Narnese, quindi il Tiferno 1919, ma anche l’Orvietana affidata a quel ….marpione che è Silvano Fiorucci, per la seconda stagione consecutiva, ma pure il Lama, secondo lo scorso anno e, rinforzatosi per questo torneo, da tener d’occhio, mentre da non sottovalutare ci saranno anche altre compagini.

Sansepolcro 2018 Nicastro Bricca

Nicastro e Bricca, la passata stagione

“Siamo una buona squadra, ci conferma Andrea Bricca, dobbiamo però lavorare sodo perché non è detto che tutto quello che sulla carta può sembrare perfetto, poi trova riscontri positivi sul campo, per cui massimo impegno da parte di tutti anche se sono molto fiducioso sul lavoro che è stato fatto”.
“E’ un’ottima squadra, questo Sansepolcro, ci dice il vice di Bricca, Massimo Nicastro, compagine costruita con raziocinio per ben figurare. Concordo con gli avversari che sono stati citati, ma aggiungerei anche Ducato e San Sisto; i primi hanno un super attacco, mentre il San Sisto ha invece disputato, per due anni consecutivi, i play off e, confermata la passata squadra, ha inserito un paio di elementi importanti. Poi staremo a vedere”.
E già, staremo a vedere, ma mai come quest’anno il campionato di Eccellenza Umbra si annuncia incerto per il successo finale.

 

Sansepolcro e Baldaccio verso la preparazione.

BRICCA ANDREA 24-09 versione sito

Bricca

Tra una settimana inizierà la preparazione del Sansepolcro in vista del prossimo campionato di Eccellenza Umbra. Sarà l’impianto sportivo di Gragnano, come vuole oramai una consolidata tradizione, ad ospitare da lunedì 29 luglio la preparazione del Sansepolcro agli ordini, per il secondo anno consecutivo, del tecnico Andrea Bricca.
Alla luce di quanto svolto, sino ad oggi, dalle varie squadre, 16, che partecipano al torneo, gli esperti, considerando il lavoro fatto, hanno stilato una specie di classifica dopo le partenze e gli arrivi nei vari team. La Narnese del tecnico Marco Sabatini, attualmente, sembra la squadra che possa dettare legge, ma subito a ruota ci sono il Sansepolcro, il Tiferno 1919, la neo promossa Trasimeno, oltre al Lama. Bianconeri di Bricca che paiono inarrivabili nel reparto avanzato, ma sembra, a detta degli esperti, che potrebbero avere nella difesa qualche ritocco da effettuare, mentre a centrocampo paiono al top.

Tommaso Guazzolini

Guazzolini

Nel Campionato di Eccellenza Toscana la Baldaccio Bruni Anghiari, affidata quest’anno a Tommaso Guazzolini, inizierà la preparazione a Caprese Michelangelo martedì 30 luglio e resterà in ritiro, tra l’Appennino, in attesa poi di ritornare in Valtiberina.
Il team biancoverde si sta assicurando, nel pacchetto arretrato, ai difensori Farinelli, proveniente dal Sansepolcro e  Marco Piccinelli, anche lui ex bianconero e la passata stagione all’Angelana.
Partita la punta Terzi, la Baldaccio continua ad avvalersi, però, delle prestazioni di uno dei migliori bomber del campionato, Quadroni, corteggiato, durante questi giorni, da molte compagini.
Il ds Bruni sta allestendo un ottimo team, e attualmente sembra essere alla ricerca di un’altra punta da inserire nella rosa.