Silvano Fiorucci lascia l’Orvietana

Fiorucci Silvano bis“Il presidente Roberto Biagioli e tutta l’Orvietana Calcio salutano mister Silvano Fiorucci, uomo, amico e mister come pochi.
Le nostre strade si dividono dopo 2 anni, al termine di una stagione che siamo certi ci avrebbe regalato grosse soddisfazioni. Lo stop causato dal Covid, imprevisto e imprevedibile, ci lascia con l’amaro in bocca. Ci sarebbe piaciuto ripartire insieme, ma siamo consci che le crisi che ci ha colpito tutti ridimensionerà gli obbiettivi per la prossima stagione.
Esempio di correttezza, competenza e professionalità, auguriamo tutto il meglio a mister Fiorucci, per il prosieguo della sua carriera”.

Eccellenza Umbra, il Tiferno anticipa il big match con l’Orvietana, il 7 marzo. Sansepolcro, alle 14,30, domenica con lo Spoleto.

Dopo la giornata di stop, nel Campionato di Eccellenza Umbra, non per il coronavirus, ma per una sosta già preventivata lo scorso agosto dalla Federazione nella stesura dei calendari, torna il Campionato domenica 8 marzo. Anzi, per la precisione dobbiamo dire sabato 7 marzo, dato che il match clou della giornata, Tiferno-Orvietana, si giocherà alle 14,45, stadio Bernicchi, sabato 7 marzo. Tiferno che ad oggi ha avuto conferma anche della disputa della gara di ritorno di Coppa Italia, a Fossombrone, per mercoledì 11 marzo, essendo i campionati nelle Marche sospesi sino a domenica 8 marzo.

Braccini Sansepolcro 2019-2020

Simone Braccini

Il Sansepolcro, abituato a giocare alle 15, anche con l’entrata in vigore dell’ora solare, dovrà invece, visto il rifiuto dello Spoleto, giocare alle 14,30. Sino ad ora si erano tutti accordati per le 15, vedi Assisi, Angelana, Gualdo, Trasimeno, San Sisto, Pontevalleceppi e Castel del Piano, ma il tecnico spoletino ha preferito mantenere i ritmi partita abituati alle 14,30, visto che la squadra è in piena lotta per la serie D. Non ha voluto cambiare, se non stravolgere, le normali abitudini per posticipare il fischio d’inizio al Buitoni di mezzora e cominciare alle 15.
Salvo nuove valutazioni governative, i campionati dilettantistici, escluse le cosiddette zone rosse, non dovrebbero, al momento, subire stop.
La Società bianconera ha quindi stabilito che per la sfida di domenica 8 marzo, essendo la festa della donna, di concedere l’ingresso gratuito a tutto il gentil sesso che arriverà, alle 14,30, ad assistere alla partita. Il Sansepolcro è chiamato a vincere l’autentica prova del nove nonostante di fronte ci sia lo Spoleto.

Giorni Sauro

Sauro Giorni

“La società è stata oltremodo chiara, ci dice il direttore generale Sauro Giorni, ci aspettiamo contro lo Spoleto una prestazione che porti i tre punti in palio. Non ammetteremo ulteriori…distrazioni”. Sansepolcro che dovrebbe essere al completo, recuperando gli squalificati Zanchi e  Gorini ma massima attenzione ai cartellini gialli dato che in diffida ci sono Benedetti, Braccini, Conti e Mencagli.

 

 

Ecco Orvietana e Narnese tra le principali avversarie delle tiberine in Eccellenza Umbra

Due tra le squadre sul cammino delle Valtiberine verso le zone alte della classifica, saranno Narnese ed Orvietana. Vediamole più da vicino.
La Narnese dei presidenti Garofoli e Proietti, si è ritrovata a disposizione del tecnico Marco Sabatini in vista del campionato di Eccellenza Umbra 2019-2020; con sabatini l’allenatore in seconda Riccardo Di Peppe, il preparatore atletico Stefano Pace e il preparatore dei portieri Sandro Paterni.
Questi i convocati:
Portieri: Cunzi, Paliani, Lugenti, Rossi, Trincia, Pantaloni
Difensori: Consolini, Ponti, Tancini, Tiberti, Grifoni Pietro, Kola, Petrini, Galliccia, Chiocci
Centrocampisti: Vastola, Bagnato, Silveri, Bellini, Grifoni Nicolò, Molinari
Attaccanti: Raggi, Rocchi, Quondam, Donati, Lucci, Leonardi, Cafaro, Bolli.
La prima amichevole è fissata per il 4 agosto a Narni, alle 18 tra le due compagini rosso blù; Narnese A-Narnese B. Il 7 e il 9 Narnese impegnata nel Memorial Manni di San Sisto. Sabato 10 agosto si giocherà l’amichevole Narnese – Torre Angela. Il 13 sarà la volta di Giove-Narnese alle 20.30, il 18 di Terni Est Soccer School-Narnese alle 19 e il 21 agosto di Sangemini-Narnese alle ore 18,30. Per il 22 agosto è invece prevista la partecipazione al 2° Memorial Mario Cicioni, triangolare con il Campitello e l’Angelana.

Orvietana 2019-2020

Orvietana 2019-2020

Ed eccoci all’Orvietana. Con Silvano Fiorucci, “vecchio” marpione della categoria, al secondo anno in biancorosso, vediamo a chi vanno i favori del pronostico in questa Eccellenza Umbra: ”Non ho idea su chi possa essere la favorita quest’anno, sento dire la Tiferno o il Sansepolcro, qualcuno dice anche l’Orvietana, non ho la sfera di cristallo, ma spero che i miei ragazzi possano divertire i loro tifosi, le caratteristiche ci sono tutte; molti oggi valutano il peso tecnico delle squadre, ma credo che alla fine verrà fuori quel team che ha più carattere”.
Queste le amichevoli dei biancorossi: sabato 3 agosto ore 17.00 Orvietana – Fiano Romano; giovedì 8 agosto ore 17. 00 Monterosi – Orvietana; sabato 10 agosto ore 19.00 Giove – Orvietana; martedì 13 agosto ore 18.00 Orvietana – Chiusi; domenica 18 agosto ore 17.00 Orvietana-Atletico Morena; mercoledì 21 agosto ore 18.30 Orvietana- Aurora Pitigliano. La stagione prenderà il via con la prima partita ufficiale di Coppa Italia domenica 25 agosto.
Questi i convocati che hanno cominciato la preparazione
Portieri: Davide Beccaceci (00), Flavio Breccolotto (02), Riccardo Perquoti (97).
Difensori: Marco Annibaldi (93), Daniele Bricchetti (89), Leonardo Paletta (97), Stefano Grizzi (99), Leonardo Bianco (01), Filippo Mosconi (00), Alessandro Lanzi (02), Matteo Martinelli (02).
Centrocampisti: Eridion Dida (97), Alessandro Locchi (96), Francesco Marchi (98), Raffaele Cotigni (99), Matteo Palla (02), Giacomo Cincarelli (01), Alessio Menghinelli (02), Lavdim Sulimani (01).
Attaccanti: Giuseppe Danieli (88), Igor Giurato (96), Matteo Mortaroli (96), Mirco Perquoti (00) Iacopo Fastella (01), Giacomo Marsili (02), Aboubacar Keita (02), Samuele Cruciani (02).

 

Bricca rimane in bianconero? Probabile

Dopo che abbiamo ufficializzato, ieri in anteprima, il rinnovo del contratto a Silvano Fiorucci, come tecnico dell’Orvietana, anche per la stagione 2019-2020, sembra che in casa Sansepolcro si stia per perfezionare il rinnovo del rapporto con Andrea Bricca  per la prossima stagione.
Nulla ancora, però, di ufficiale.
Solo voci dai…meandri dei corridoi, anche se la cosa sembrava e pare palese.

Sansepolcro 2018 Giorni Sauro

Sauro Giorni

Oggi c’è stato, nel frattempo, l’ultimo allenamento dei ragazzi che hanno vestito con grande orgoglio la casacca bianconera del Sansepolcro in questa stagione, sfiorando l’impresa; non dimentichiamoci che Bricca era privo di ben cinque componenti la sua rosa, a Lama domenica scorsa, per cui ancora applausi ai suoi ragazzi.
Ed ora l’arrivederci per tutti anche se ci sarà la tradizionale cena di saluto, come ci ha anticipato il dirigente Sauro Giorni presente all’ultimo allenamento bianconero, questo pomeriggio, allo Stadio Tevere di Sansepolcro.
Nel frattempo il Lama si sta preparando con grande attenzione alla sfida di domenica pomeriggio contro i bolognesi del Progresso di Castel Maggiore. La vincente affronterà chi tra Fucecchio (Fi) e Valle del Tevere di Forano (Roma) passerà alla finale nazionale per un posto in serie D.

Foligno sempre più lanciato in vetta.

La 23^ giornata del Campionato di Eccellenza Umbra propone per la capolista Foligno un match, sulla carta semplice, ospitando i ragazzi di Armillei il fanalino di coda Pievese. Altrettanto dicasi per il Sansepolcro impegnato in casa dell’Angelana penultima in classifica. Ma sono proprio queste le partite più insidiose, con avversari che si giocano il tutto per tutto per agguantare la salvezza. Il Sansepolcro cerca il 13° risultato utile consecutivo, ma nell’Angela ci sono elementi da categoria superiore, vedi gli ex Piccinelli e Passeri, oppure Ubaldi, un tecnico, Giorgio Buttò, che ha tanta voglia di far bene. Per cui Bricca e i suoi ragazzi sono avvisati.

5 Sansepolcro Bricca

Bricca

Gara, invece, ostica, sulla carta, per la vice capolista, Lama che sarà di scena ad Orvieto contro il team di Silvano Fiorucci. Non dimentichiamoci, però, che il Lama è imbattuto fuori casa. Il San Sisto che insegue, assieme allo Spoleto, il Sansepolcro per la miglior posizione play off, sarà impegnato in casa contro il Massa Martana in una gara non facile, mentre lo Spoleto torna tra le mura amiche, dopo lo stop di Sansepolcro, ospitando il Pontevalleceppi.  Interessante, in chiave salvezza, Pontevecchio-Assisi/Subasio, con quest’ultima lanciata in zone tranquille. Castel del Piano-Ellera e Narnese-Ducato chiudono una giornata che, al tirar delle somme, potrebbe definitivamente lanciare ancora di più il Foligno.

Arbitro condiziona il pari, 2-2, del Sansepolcro con l’Orvietana

Sansepolcro: Vaccarecci 5,5, Iavarone 5,5 (65’ Scarselli 7), Farinelli 6, Bernardini 6,5, Beers 6,5, Gorini 6,5, Braccini 6 85’ Lomarini), Bacciarini 6 (46’ D’Urso 7,5), Cano 6 (65’ Giorni 6,5), Valori 7,5, Massai 7,5. All. Bricca 6,5.
Orvietana: Massetti 7, Frellicca 6, Bianco 6 (61’ Mosconi 6), Bricchetti 6,5, Bernardini 6, Lispi 6,5, Cotigni 5,5, Colace 7, Polidori 6,5, Locchi 6,5 (83’ Annibaldi), Perquoti 5,5 (71’ Gulino 6,5). All. Fiorucci 6,5.
Arbitro Pannacci di Perugia 4.
Marcatori: 11’ Locchi, 54’ Valori, 77’ Scarselli, 78’ Polidori.

Un pari che sta sicuramente stretto al Sansepolcro per come si sono sviluppate le azioni. In particolare, l’arbitro Pannaci di Perugia e l’assistente Stocchi di Foligno rimarranno ben impressi nei ricordi dei sostenitori del Sansepolcro per quel fuorigioco di Polidori, autore del pari ospite, prima dato, poi tolto, che è costato la vittoria al Sansepolcro. Un fuorigioco netto che però non ha visto direttore di gara e assistente concordi nel giudizio. Fatto sta che il Sansepolcro sulla carta ci ha rimesso tre punti preziosi per i play off. Orvietana che si presentava senza Missaglia e Dida, Sansepolcro privo di Arcaleni e Bianchini.

Sansepolcro 2018-2019 Valori Riccardo

Valori

Si è giocato, comunque, sotto una pioggia battente e, nonostante tutto, il terreno di gioco ha retto abbastanza bene, ma in certe zone la palla era sicuramente difficile da gestire. Fatto questo che avvantaggia, chiaramente, chi si difende, lasciando i problemi a chi vuol costruire gioco. Primo tempo forse ad appannaggio degli ospiti, ma la ripresa è stata un monologo bianconero, sino alle importanti indecisioni arbitrali.

Vaccarecci Matteo Sansepolcro

Vaccarecci

Si parte e alla prima palla dell’Orvietana, Vaccarecci e Iavarone combinano la frittata e, quando scocca l’11’ Locchi, sullo svarione difensivo bianconero, non può far altro che depositare in rete per l’1-0. Risponde il Sansepolcro al 25’ con Gorini di poco alta la sua palla, poi è Valori ad essere anticipato di un soffio.
La ripresa è di tutta altra musica per il Sansepolcro con l’innesto di D’Urso al posto di un Braccini sottotono. È proprio D’Urso al 52’ ad impegnare Massetti e a procurarsi il rigore che, complice il terreno allenato, induce Frellica a deviare con il braccio tuffandosi per rinviare.  Valori trasforma il penalty al 54’ e arriva così in doppia cifra nelle marcature, toccando 10 reti.  Beers ci prova poi due volte di testa, sfiorando lo specchio della porta.

Sansepolcro 2018-19 Scarselli Lorenzo

Scarselli

Le azioni del Sansepolcro si susseguono: al 67’ con Massai e Valori, quindi D’Urso al 68’, ma si supera Massetti. Al 77’ ennesima azione di Valori, palla per il giovanissimo Scarselli, classe 2001, che insacca per il 2-1 del Sansepolcro segnando la sua quinta rete stagionale. Neanche il tempo di gioire che appena un minuto dopo c’è il patatrac arbitrale con Polidori, prima pescato in fuori gioco, poi…riabilitato per il pari ospite. Vibranti proteste bianconere, ma nulla da fare, l’errore arbitrale è evidente, ma Pannacci e Stocchi vanno avanti. C’è solo il tempo per un’altra bella azione di Valori, con tiro che sfiora il palo e le perdite di tempo, che comprendiamo, dell’Orvietana, per portare via un pari prezioso. Per il Sansepolcro è il decimo risultato utile consecutivo con 5 vittorie e 5 pari; caso mai la squadra manca ancora di quel qual cosa che la differenzi, vedi il vantaggio ospite e il pari dell’Orvietana, beccato, se così si può dire, in un momento favorevole dopo aver siglato il 2-1.

C’è attesa per Sansepolcro-Orvietana.

Da una parte il Sansepolcro, quarto in classifica, nove risultati utili consecutivi dettati da 5 vittorie e 4 pareggi, secondo attacco, con 32 reti segnate, del campionato. Dall’altra l’Orvietana dell’ex tecnico bianconero Silvano Fiorucci che, dopo un avvio deludente, è ad un passo, tre punti attualmente, dalla zona play off. Ci sarà quindi, almeno sulla carta, la possibilità di assistere ad un bel match. È piovuto molto, in questi giorni a Sansepolcro, dopo la nevicata di inizio settimana, ma il terreno del Buitoni sta reggendo bene, per cui alle 15, mezzora dopo il canonico fischio d’inizio delle altre squadre, previsto per le 14,30, il via a questo atteso match.
Sansepolcro 2018-2019 bisDue squadre, Sansepolcro e Orvietana che vorranno, al Buitoni, entrambe i tre punti in palio. Orvietana capace, assieme allo Spoleto, di battere la capolista Foligno, sono infatti queste due le uniche squadre che ce l’hanno fatta, ma anche capace di perdere, sempre tra le mura amiche, domenica scorsa, contro la pericolante Pontevecchio. Sansepolcro che recupera però Riccardo Valori, mentre scalpitano sia Giorni che Selvaggi che stanno smaltendo gli infortuni.

Sansepolcro 2018-19 Arcaleni Omar

Arcaleni Omar

In casa bianconera mancheranno però Bianchini infortunato e Arcaleni fermato per una giornata dal Giudice Sportivo. Nelle fila biancorosse saranno in tribuna due squalificati, l’attaccante Missaglia fermato per tre giornate e l’ex Sansepolcro, il centrocampista Dida, per una giornata. Orvietana che ci terrà, però, a vendicare la sconfitta dell’andata, al Muzi di Ciconia, quando ad imporsi fu il Sansepolcro per 3-1.
Sentiamo allora Bricca, tecnico bianconero:<Partita difficile, l’Orvietana è una squadra che conosce bene questo campionato, ha una bella intelaiatura ed in panchina un tecnico esperto come Fiorucci, ma ci teniamo molto a dare una nuova soddisfazione ai nostri sostenitori che spero ci seguano sempre con grande passione>.
Sansepolcro che vorrà rimpinguare il suo attacco che vede al comando Valori con 9 centri, pronto ad entrare in doppia cifra, quindi con 6 Braccini, 4 Scarselli e Fondi, 3 D’Urso e Cano, 1 Massai, Arcaleni e Gorini. Fischio d’inizio, alle 15, affidato a Pannacci di Perugia per questa quinta giornata di ritorno.
Doppia sfida domenicale, tra Sansepolcro e Orvietana, si comincia alle 10,30 allo Stadio Tevere con gli Allievi, quindi l’appuntamento al Buitoni alle 15.

Verso il match con l’Orvietana.

8 Sansepolcro Giorni Matteo

Giorni

 

Qualche recupero ci sarà in casa bianconera con Giorni e Selvaggi che si sono allenati e potrebbero essere in campo, domenica, con fischio d’inizio alle 15, per il match con l’Orvietana. Si comincerà, come vuole oramai una tradizione consolidata in casa bianconera, con mezzora di ritardo rispetto al normale via delle altre partite. Saranno due, però, gli assenti sicuri per Bricca: Bianchini, infortunato e Arcaleni squalificato dal Giudice Sportivo. Alle porte un match importante contro un’Orvietana targata Silvano Fiorucci, grande ex di turno per questa partita, che ha preso in mano la squadra umbra proprio dopo il successo del Sansepolcro, al Muzi di Ciconia, per 3-1, nella gara di andata.

Sansepolcro 2018-19 Cano Alain

Cano Alain

In panchina, allora, c’era Zampagna e fu il suo addio alla squadra umbra per lasciare poi il posto a Fiorucci che sta guidando il team della città del duomo verso i play off, nonostante lo stop interno di domenica scorsa con la Pontevecchio.
Si affronteranno due squadre che vogliono i tre punti in palio, il Sansepolcro per confermare il quarto posto e tentare di salire ancora, l’Orvietana per centrare un obbiettivo, quello dei play off, che sembrava, inizialmente, irraggiungibile. Umbri che si presenteranno senza due pedine importanti, Missaglia fermato per tre giornate dal Giudice Sportivo e l’ex bianconero Dida bloccato per un turno. All’andata finì 3-1 per il Sansepolcro con reti di Valori, il pari di Missaglia, quindi i gol con Fondi, ora al Foligno, e Cano che suggellò il trionfo allo scadere.
Domenica inaugurerà la sfida tra bianconeri e biancorossi, alle 10,30, quella tra gli allievi del Sansepolcro e dell’Orvietana che si affronteranno, in terra toscana, alle 10,30.

Quinta di Eccellenza: Sansepolcro-Orvietana

Sfida Sansepolcro-Orvietana, domenica prossima al Buitoni, tra due squadre che vorranno i tre punti in palio, in un match che riporta gli sportivi delle due città indietro nel tempo anche a quando si affrontavano in serie D.
C’è, ad oggi, l’incognita neve, oltre al freddo. Qualche fiocco è caduto su Sansepolcro, ma senza compromettere il manto erboso del Buitoni, per cui se le cose non peggioreranno, oltre al freddo, si potrà giocare. L’Orvietana si presenterà senza due pedine importanti, Missaglia fermato per tre giornate dal Giudice Sportivo e l’ex bianconero Dida bloccato per un turno.

Sansepolcro 2018-19 Arcaleni Omar

Arcaleni

Nel Sansepolcro squalificato Arcaleni che, dalla diffida, dopo il giallo rimediato a Castel del Piano, ha avuto una giornata di stop, mentre mancherà anche l’infortunato Bianchini. All’andata finì 3-1 per il Sansepolcro con reti di Valori, il pari di Missaglia, quindi i gol con Fondi e Cano che suggellò il trionfo bianconero allo scadere. In panchina c’era Zampagna e fu il suo addio all’Orvietana per lasciare poi il posto ad un altro ex bianconero, Silvano Fiorucci, che sta guidando la squadra umbra verso i play off, nonostante lo stop interno di domenica scorsa con la Pontevecchio. Vediamo quindi le giornate di squalifica con il Giudico Sportivo che non è stato, questa volta, certo tenero: tre giornate: Catani (Angelana), Gesuele (Massa Martana) perché “colpiva con una ginocchiata al volto un avversario che si trovava a terra”, Missaglia (Orvietana) perché “espulso durante l’intervallo, per aver rivolto frasi irriguardose e lesive nei confronti dell’arbitro, istigava ed applaudiva la tribuna che rivolgeva ingiurie nei confronti del direttore di gara”.
Due giornate: Ragnacci (Pontevalleceppi).
Una giornata: Merkous (Castel del Piano), Cavitolo (Ducato), Gorini (Foligno), Nuli Costantini e Prudenzi (Massa Martana), Tancini (Narnese), Dida (Orvietana), Piccioli (San Sisto), Arcaleni (Sansepolcro).

Con l’Orvietana bianconeri per la vittoria

Non sarà certo una passeggiata, domenica prossima al Buitoni, quando arriverà, a Sansepolcro, l’Orvietana dell’ex Silvano Fiorucci, il tecnico che ha risollevato le sorti dei biancorossi umbri portandoli vicini alla zona play off distante, ora, solo tre punti. L’Orvietana arriva però dallo stop interno contro la Pontevecchio, 0-2, di domenica scorsa e vorrà quindi rifarsi proprio al Buitoni anche per vendicare, sportivamente parlando, la sconfitta subita all’andata ad opera dei ragazzi di Bricca che si imposero 3-1, ma per riprendere un cammino che sino a poche domeniche fa sembrava da vetta della classifica.

fioruccisilvano

Fiorucci

Ha tanto da recriminare l’Orvietana sulla gara persa contro la Pontevecchio, sulle occasioni fallite, sui presunti rigori non concessi e per l’espulsione di Missaglia reo di proteste eccessive nei confronti del direttore di gara durante l’intervallo, fatto questo che priverà Fiorucci di una importante pedina davanti.
Ma il Sansepolcro, a seguito della prova del nove di Castel Del Piano, arrivata dopo il pari con la capolista Foligno, cerca il decimo sigillo utile consecutivo, che gli sportivi vogliono fortemente, con un altro trionfo, dopo l’ultimo, interno, del 23 dicembre scorso con l’Ellera quando la squadra gettò in campo cuore e orgoglio determinanti al successo finale per 2-1 dopo essere stata sotto.
Tornerà disponibile Valori che ha scontato la giornata di squalifica, non ci sarà Bianchini sempre alle prese con l’infortunio che ne condiziona la presenza, mentre qualche speranza, ma saranno gli ultimi giorni di allenamento a deciderlo, per Giorni e Selvaggi.

7 Sansepolcro Valori

Valori