Le semifinali di Coppa fanno… riflettere

Coppe europee di calcio verso la fase decisiva. Due squadre inglesi, una olandese ed una spagnola in Champions League.
Due squadre inglesi, una tedesca ed una spagnola, in Uefa League. 
A buon intenditor poche parole….quattro squadre inglesi, due spagnole, una olandese ed una tedesca.
Il cammino in Champions League:
le semifinali.
30 aprile    Tottenham- Ajax
8 maggio     Ajax-Tottenham
1 maggio     Barcellona. Liverpool
7 maggio     Liverpool- Barcellona

Wanda Metropolitano Madrid

Wanda Metropolitano – Madrid

Finale a Madrid Stadio Wanda Metropolitano
Il cammino in Uefa League:
le semifinali.
2 maggio     Arsenal -Valencia
9 maggio     Valencia-Arsenal
2 maggio     Eintracht-Chelsea
9 maggio     Chelsea-Eintracht
Finale a Baku in Azerbaijan

Baku Stadio Olimpico

Baku – Stadio Olimpico

 

 

Oggi la “Clessidra”

Appuntamento, questa sera, con il Premio Nazionale “La Clessidra” al Borgo Palace Hotel. A partire dalle 18,30, tecnici, giocatori, dirigenti del mondo calcistico, saranno, infatti, ospiti per la undicesima edizione del prestigioso riconoscimento che è nato con l’intento di premiare coloro che, partendo dalle categorie dilettantistiche, sono riusciti a distinguersi fino ai massimi livelli del calcio nazionale ed internazionale.
Per questa edizione saranno il tecnico Andrea Mandorlini e il giocatore Sergio Floccari della Spal, a riceverlo, ma con loro anche, per il “Premio speciale al Capitano” Francesco Magnanelli, tifernate di origini, ed ora centrocampista e bandiera del Sassuolo.
Seguirà poi l’appuntamento, a partire  dalle 20,30 con la presentazione, durante la cena di gala, del Torneo Giovanile Città di Sansepolcro che comincerà il 23 aprile per concludersi il 23 giugno.

Il Premio Nazionale La Clessidra è andato nel 2009 a Claudio Ottoni, nel 2010 a Moreno Torricelli, nel 2011 a Marcello Nicchi, nel 2012 a Pantaleo Corvino, nel 2013 a Giuseppe Sannino, nel 2014 a Federico Cherubini e Devis Mangia, nel 2015 a Maurizio Sarri e Francesco Sinatti, nel 2016 a Nicola Rizzoli e Damiano Tommasi, nel 2017 a Giuseppe Iachini e lo scorso 2018 a Leonardo Semplici.
Durante gli anni l’evento si è arricchito anche di altri riconoscimenti: il Premio Giornalistico Piero della Francesca, il Premio Speciale Luca Pacioli, il Premio la leva calcistica della classe… mentre nel 2015 è stato istituito il premio alla carriera, nel 2017 il riconoscimento al Presidente e al dirigente dell’anno oltre al Premio come crescere i talenti. Per questo 2019 anche un Premio Speciale che andrà all’arbitro Riccardo Bernardini, che venne aggredito durante una partita di calcio da lui diretta e che ora è il simbolo e l’emblema di una vera e propria lotta intrapresa dalla Federazione.
L’evento ogni anno coinvolge l’attenzione dei mass media nazionali grazie anche alla sempre maggiore caratura degli ospiti premiati che prendono parte ad un vero e proprio talk show.

Il calcio a Sansepolcro: 40 anni…..

Quaranta anni fa, esattamente il 4 marzo 1979, il Sansepolcro tornava a vincere 1-0, gol di Olinto Magara, a Città di Castello e 40 anni fa la squadra bianconera era in lotta per approdare in C2, cosa che poi fece per la prima volta nella sua storia. Erano la bellezza di 21 anni, stagione 1957-1958, che il Sansepolcro, gol di Mioni, non batteva, infatti, il Città di Castello e lo fece con quella squadra che entrerà, poi, nella storia del calcio bianconero assieme a quel team, guidato da Silvano Flaborea, che riuscì nell’impresa, alcune stagioni prima, di battere la Pistoiese, in un Buitoni con 3.000 spettatori, grazie al gol di Filippi.
Altri tempi ed altro calcio rispetto ad oggi.
buitoni-pieno - CopiaMa rimaniamo su quella squadra che nella stagione 1978-1979 riuscì nell’impresa per l’apoteosi di una città.
Ecco la rosa del Sansepolcro targato 1978-1979: portieri Colavetta e Ciolfi; difensori: Chiasserini, Mearini, Landi, Tricca, Giulianini, Balducci; centrocampisti: Facchin, Bonfante, Bruscaglia, Becci, Testerini, Rossi, Berghi, Catalani C. attaccanti: Magara, Tellini, Barculli. Presidente Marino Cesari, allenatore Silvano Grassi, ds Efrem Dotti.
In 34 gare giocate furono 18 quelle vinte, 8 le pareggiate, 8 quelle perse, 43 i gol fatti, 28 quelli subiti.
Questi i marcatori: 11 gol Magara, 8 Bonfante e Testerini, 6 Tellini, 5 Barculli, 2 Chiasserini e Facchin, 1 Tricca.
Buitoni 15-09

Il passato per un futuro più significativo

Uno sguardo, un  ritorno al…passato per un occhio al futuro, tutto questo grazie a
Ugo Russo, voce storica di “Tutto il Calcio Minuto per Minuto”, cittadino onorario di Sansepolcro, che presenterà proprio nella terra di Piero della Francesca il suo ultimo lavoro, il sesto, che nella  lunga carriera di giornalista e scrittore ha realizzato: “Quanto erano belli gli anni Sessanta”.
Appuntamento sabato 27 ottobre per incontrare una delle più significative voci dello sport  e della radio italiana, dal 2016 Presidente onorario del Vivi Altotevere Sansepolcro, Ugo Russo, e per avvicinarsi di nuovo a quel fantastico periodo assieme alla lettura di “Quanto erano belli gli anni Sessanta” l’ultimo lavoro del giornalista romano, tanto attaccato a Sansepolcro e alla Valtiberina, che sarà presentato alle 17,  nella sala conferenze della Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti” a Sansepolcro.
VA SANSEPOLCRO UGO RUSSO

 

 

Sansepolcro a Montone, poi la Coppa Italia

Sansepolcro verso l’ultima amichevole di Montone, domenica prossima, con fischio d’inizio alle 17,30. Dopo i tre giorni di sosta, dal 13 agosto ad oggi,  la squadra di Bricca si tufferà, poi, nella Coppa Italia che prevede quattro squadre raggruppate nel girone A, per quello che riguarda i bianconeri. Saranno Lama, Pontevalleceppi e Pontevecchio le avversarie del Sansepolcro in questa prima fase con la vincente che accederà a quella successiva. Saranno quattro i gironi con 16 squadre totali ed ognuna che vincerà il proprio, passerà quindi alle semifinali. Fatto nuovo, per il Sansepolcro, sarà quello di giocare questa prima fase allo Stadio Tevere, visti i lavori di messa in sicurezza dello Stadio Buitoni, questa volta della Tribuna coperta, che dovrebbero concludersi tra il 10 e il 15 settembre, in tempo utile per disputare la prima di campionato in casa, seconda giornata, contro la Pievese di Città della Pieve, squadra ripescata nel girone di Eccellenza Umbra.

Sansepolcro 2018 Nicastro Bricca 2

Nicastro e Bricca

Questo il programma del girone di Coppa Italia: domenica 26 agosto, alle 16: Pontevecchio – Sansepolcro e Pontevalleceppi – Lama, mercoledì 29 agosto: ore 16,15 Sansepolcro – Lama, Pontevalleceppi – Pontevecchio. Giornata conclusiva domenica 2 settembre con alle ore 16,00 Sansepolcro – Pontevalleceppi, Lama – Pontevecchio.
Poi il 9 settembre il via al campionato, che terminerà il 28 aprile, con la prima trasferta ad Ellera per il Sansepolcro di Bricca.

Arriva la Pianese al Bernicchi, ma il Sansepolcro deve assolutamente vincere.

Tardioli Michele 2

Tardioli

La vittoria deve essere, come sempre, l’unico obiettivo di questo Sansepolcro e la partita odierna, sul neutro del Bernicchi di Città di Castello, vista l’impossibilità del Buitoni di ospitare le gare dei bianconeri, deve vedere, contro la Pianese, il primo successo interno di mister Tardioli che, sino ad oggi, ha ottenuto due sconfitte dai due match con Tuttocuoio e Fiorenzuola in terra umbra.
Rientrerà capitan Catacchini che ha scontato la giornata di squalifica e torneranno disponibili anche Dida e Carbonaro out, domenica a Modena, sempre per provvedimenti disciplinari. Il via alle 14,30 e questa la probabile formazione del Sansepolcro: David tra i pali, una difesa con Catacchini e Pasqualini esterni, mentre centrali saranno Bonfini (Beers) e Sgambato. In mezzo al campo Massai, Dida e Mattia, con davanti Alagia, Mortaro e Mencagli.

Francesco-Bianchini

Bianchini

Assenti nel Sansepolcro, sempre per infortunio, Bianchini e Valori. Avversario di tutto rispetto questa Pianese, con l’attaccante Golfo, vice capocannoniere del torneo con 11 reti, ma ci sarà anche da vendicare, sportivamente parlando, la sonora scoppola dell’andata quando il Sansepolcro in terra senese, fu battuto per 4-0. Altri tempi si dirà, ma la vittoria oggi è troppo importante per l’undici bianconero. Fischio d’inizio alle 14,30 affidato a Zamagni di Cesena. Inutile dire che mai come per questa gara sarà importante l’apporto del pubblico di Sansepolcro che la società si augura possa essere numeroso nel sostenere i ragazzi di Tardioli che, proprio in questo girone di ritorno, iniziano un nuovo cammino.

Sansepolcro con la Pianese per tre punti obbligatori

E’ in arrivo la Pianese per la seconda di ritorno e il Sansepolcro è alla ricerca di tre punti basilari per la sua classifica. Si giocherà di nuovo al Bernicchi di Città di Castello e ci sarà da sfatare quanto successo sino ad oggi, ovvero due sconfitte su due gare disputate nell’impianto umbro, con Tuttocuoio e Fiorenzuola. Il ritorno al Buitoni sembra, infatti, allungarsi ulteriormente ed ora si fa la data, quella più probabile, del 18 marzo.

BUITONI TRIBUNA 12 GENNAIO

Tribuna del Buitoni il 12 gennaio

I lavori procedono decisamente, con due distinte aziende che operano una nella gradinata ed una nella tribuna, ma c’è ancora tanto da fare e fattosta, quindi, che si giocherà a Città di Castello ancora per un po’. Avversario di turno sarà quella Pianese che si è sempre dimostrata avversario ostico per i bianconeri, ma i tre punti in palio sono troppo importanti per il Sansepolcro.

BUITONI 12 GENNAIO

Gradinata il 12 gennaio

fabio-catacchini-169x300

Catacchini

Torneranno disponibili i tre squalificati: Catacchini, Dida e Carbonaro, mentre saranno assenti, Riccardo Valori e con probabilità anche Bianchini. Per cui Tardioli dovrebbe mandare in campo David tra i pali, una difesa con Catacchini e Pasqualini laterali, mentre in mezzo ci dovrebbero essere Sgambato e Bonfini (Beers), al centro Massai, Dida e Mattia, con davanti Alagia, Mortaro e Mencagli. In casa senese da tenere d’occhio la punta Golfo, autore, sino ad oggi, di 11 centri. Fischio d’inizio, domenica 14 gennaio, alle ore 14,30 affidato a Zamagni di Cesena.

Sansepolcro e Trestina in casa per i tre punti in palio

Pronti al rientro nel Sansepolcro i tre squalificati che non hanno preso parte alla trasferta di Modena contro il Castelvetro: Catacchini, Dida e Carbonaro, tornano quindi a disposizione di mister Tardioli per la gara interna dei bianconeri contro la Pianese. Fischio d’inizio alle 14,30 allo stadio Bernicchi di Città di Castello visto che il Buitoni, come sappiamo, sarà inutilizzabile per altre settimane. Non ci sarà ancora Riccardo Valori e tra i dubbi per il tecnico bianconero, in quella che è sempre stata una gara ostica con la Pianese, c’è anche Francesco Bianchini.

Bellante Vincenzo

Bellante

Nel lato umbro del Tevere, il Trestina continua a rinforzarsi e viaggia nella sponda acquisti tesserando l´attaccante Vincenzo Bellante, classe 1997.
Il fuoriquota, che è a disposizione del tecnico Silvano Fiorucci, ha un recente passato a Città di Castello dove è arrivato nel gennaio 2016 per disputare 15 partite e segnare un gol per poi approdare,sempre in serie D alla Cavese con 26 presenze e tre reti, quindi a Francavilla, l’attuale campionato sino a dicembre 2017, con 15 apparizioni ed un gol. Ora arriva a Trestina ed in totale per lui ci sono, sino ad oggi, 56 gare in serie D e cinque reti messe a segno.
Tutto pronto per Silvano Fiorucci in quello che è un vero e proprio scontro diretto per evitare i play out. Ospite del Casini sarà infatti il Sasso Marconi appaiato ai bianconeri umbri a quota 21 punti.

 

Juniores di Falcinelli da sola al terzo posto.

Falcinelli Maurizio

Maurizio Falcinelli

Dopo il bel successo della Juniores del Sansepolcro a Matelica per 3-2, quinto successo consecutivo, di cui abbiamo parlato su questo blog il 6 gennaio scorso, i ragazzi di Falcinelli attendono ora il Villabiagio per un’ipotetica….rivincita sportiva in uno scontro diretto che vale per il passaggio ai play off anche se il cammino nel campionato è ancora lungo. Bene nell’ultima giornata i Giovanissimi Sperimentali di mister Simone Loddi che battono il Gualdo Casacastalda 6-1. Partita maschia, soprattutto nella ripresa, e ben disputata dai bianconeri, ma giocata su un campo al limite della praticabilità. La prima frazione di gioco si è conclusa sul 4-0, grazie alle reti messe a segno da Vittorio Mazzoni e Lorenzo Testerini (tripletta). Nella seconda frazione la rete di Pietro Piccinelli è stata preceduta dal gol della bandiera ospite, poi la sesta ed ultima rete del Sansepolcro è stata messa a segno da Michele Ferri.
Juniores Sansepolcro bisIn questo fine settimana la Juniores ospiterà, come detto, il Villabiagio, sabato 13 gennaio, alle 14.30 allo “Stadio Tevere”; domenica mattina, alle 10.30, gli Allievi riceveranno la Narnese, mentre i Giovanissimi Regionali A/1 andranno a giocare a Narni con il Narnia 2014. Per i Giovanissimi Sperimentali posticipo a Mercoledì 17, alle ore 15, dove allo “Stadio Tevere” arriverà la Madonna del Latte-Sansecondo.

Sabato 13 gennaio assemblea nazionale Lnd Calcio

logo-lnd-mobile-2Sabato 13 Gennaio, con inizio alle ore 10.30 in seconda convocazione, si svolgerà a Roma presso l’Holiday Inn Rome Eur Parco dei Medici in Viale Castello della Magliana n. 65, l’Assemblea Straordinaria Elettiva della Lega Nazionale Dilettanti. In ottemperanza alle vigenti norme statutarie e regolamentari e tenuto conto della convocazione dell’Assemblea Elettiva della F.I.G.C. per il giorno 29 Gennaio 2018, si procederà tra l’altro all’accredito della candidatura, da parte dei Delegati Assembleari di spettanza della Lega e del Settore Giovanile e Scolastico, alla carica di Presidente Federale. L’Assemblea Nazionale della Lega è stata preceduta dalle Assemblee Regionali dei Comitati che, regolarmente convocate e celebrate, hanno provveduto a dare attuazione al percorso elettorale per le designazioni alle cariche elettive di Consigliere Federale d’Area in rappresentanza della L.N.D., in ragione di un Consigliere per ciascuna delle tre aree territoriali – Nord, Centro e Sud – di appartenenza, fino alla scadenza del corrente quadriennio olimpico 2016/2020.
logo-brand3A conclusione degli appuntamenti territoriali, sono risultati indicati alle singole cariche elettive:
•         Consigliere Federale della L.N.D. per l’Area Nord (Comitati Regionali Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte Valle d’Aosta, Veneto e Comitati Provinciali Autonomi di Trento e di Bolzano): Giuseppe Baretti
•         Consigliere Federale della L.N.D. per l’Area Centro (Comitati Regionali Emilia Romagna, Lazio, Marche, Sardegna, Toscana, Umbria):
Giuseppe Caridi
•         Consigliere Federale della L.N.D. per l’Area Sud (Comitati Regionali Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia):
Antonio Cosentino

logo-serieD-newLimitatamente ai Comitati Regionali dell’Area Centro, le Assemblee dei Comitati Emilia Romagna, Lazio, Marche, Sardegna, Toscana, Umbria, in previsione dell’elezione prevista nell’assemblea di Lega del 13 gennaio, hanno inoltre designato Francesco Franchi quale candidato della propria area territoriale di appartenenza alla carica di Vice Presidente della L.N.D., rimasta vacante dal 21 Giugno 2017 a seguito della prematura scomparsa di Fabio Bresci.
L’ammissibilità delle candidature alle suddette cariche di Consigliere Federale e di Vice Presidente L.N.D. sarà formalmente accertata dal Collegio di Garanzia Elettorale, ai sensi delle vigenti Norme Procedurali per le Assemblee della L.N.D.