A Sansepolcro: Ugo Russo e i mitici anni sessanta.

Il passato per un futuro più significativo
Sarà presentato questo pomeriggio, alle 17, nella sala conferenze della Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti” a Sansepolcro, l’ultimo lavoro di Ugo Russo, una delle voci storiche di “Tutto il calcio minuto per minuto”.
Si tratta del sesto impegno del giornalista scrittore romano nella sua lunga carriera:”Quanto erano belli gli anni sessanta”.

Ugo Russo 2

Ugo Russo

Un vero e proprio excursus, un ritorno al passato per cercare di costruire un futuro migliore, legato alla famiglia, alle amicizie, allo sport, alla cultura, alla politica, alla scuola come punto di riferimento per la formazione dei ragazzi. Il rispetto che aleggiava, ma soprattutto la sincerità, l’altruismo. Appuntamento, oggi pomeriggio, alle 17, nelle sale della Biblioteca Comunale di Sansepolcro in Via XX Settembre, per salutare il Presidente onorario, dal 2016, del Vivi Altotevere Sansepolcro, il giornalista Ugo Russo, tanto attaccato alla città di Piero della Francesca, che ha voluto abbracciare e ricordare nuovamente, anche per la sua recente nomina a cittadino onorario di Sansepolcro, dedicandole questa bella “chicca” per un mondo che tutti vorremmo …..riacquistare.
“Ho cercato, ci dice Ugo Russo, di rivivere una circostanza particolare, quasi emblematica per la nostra Italia, i mitici anni ‘60 dove si riscoprono l’amicizia, quella vera, la famiglia, la scuola, la politica, i rapporti con gli altri, con lo sport, con la vita di tutti i giorni che ci ripianerebbe,oggi, riassaporare di nuovo”.

 

 

Il passato per un futuro più significativo

Uno sguardo, un  ritorno al…passato per un occhio al futuro, tutto questo grazie a
Ugo Russo, voce storica di “Tutto il Calcio Minuto per Minuto”, cittadino onorario di Sansepolcro, che presenterà proprio nella terra di Piero della Francesca il suo ultimo lavoro, il sesto, che nella  lunga carriera di giornalista e scrittore ha realizzato: “Quanto erano belli gli anni Sessanta”.
Appuntamento sabato 27 ottobre per incontrare una delle più significative voci dello sport  e della radio italiana, dal 2016 Presidente onorario del Vivi Altotevere Sansepolcro, Ugo Russo, e per avvicinarsi di nuovo a quel fantastico periodo assieme alla lettura di “Quanto erano belli gli anni Sessanta” l’ultimo lavoro del giornalista romano, tanto attaccato a Sansepolcro e alla Valtiberina, che sarà presentato alle 17,  nella sala conferenze della Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti” a Sansepolcro.
VA SANSEPOLCRO UGO RUSSO

 

 

Il giornalista Ugo Russo a Sansepolcro con Sergio Brio per presentare, lunedì 26 febbraio, il libro “L’ultimo stopper”

Sansepolcro Ugo Russo

Ugo Russo

Sergio Brio, storico difensore della Juventus, si racconta attraverso una biografia che riporta le emozioni dei suoi tredici anni in bianconero, ma anche degli esordi con la casacca del Lecce, squadra della sua terra, e delle tante altre esperienze vissute nel mondo del calcio. Lunedì 26 febbraio alle 18,00 nella Sala del Consiglio Comunale di Sansepolcro, il giornalista Ugo Russo presenterà il libro “L’ultimo stopper” proprio in compagnia dell’autore e protagonista Sergio Brio.

Sansepolcro Sergio_Brio_-_Juventus_FC

Sergio Brio -Juventus

L’incontro, tappa di un tour che sta toccando molte città in tutta Italia, è organizzato dall’amministrazione comunale di Sansepolcro in collaborazione con Ugo Russo, storico giornalista Rai, voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”, amico e presto cittadino onorario del capoluogo biturgense. Dopo gli esordi nel vivaio del Lecce e un’importante gavetta nel Pistoiese, Sergio Brio riesce mettersi in luce alla Juventus, dove diviene una vera e propria bandiera. Tredici le stagioni in bianconero, dove sono arrivati quattro scudetti, tre Coppe Italia, una Coppa delle Coppe, una Coppa Uefa e una Coppa dei Campioni, seppure amaramente conquistata, nella finale con il Liverpool, all’Heysel. Cessata l’attività, ha intrapreso una breve esperienza da allenatore come vice di Trapattoni ed oggi collabora con trasmissioni tv e radiofoniche nel ruolo di opinionista.

Sansepolcro Sergio-Brio

Sergio Brio – oggi

Nel libro “L’ultimo stopper” (Graus Editore), Brio ripercorre la sua lunga ed importante carriera attraverso racconti, aneddoti, curiosità che hanno attraversato uno dei periodi più vincenti della Juventus, compresi gli esordi di Lecce e il prosieguo della sua carriera in panchina.Sansepolcro l ultimo stopper