Venerdì 5 giugno una buona parte di Sansepolcro senza energia elettrica

Venerdì 5 giugno un bel pezzo di Sansepolcro, dalle 9 di mattina alle 14, sarà senza energia elettrica, gran parte di queste strade sarà senza….corrente: Via Malatesta, Via del Petreto, Viale Armando Diaz, Piazza della Repubblica, e Via Fontesecca. L’intervento, con il primo effettuato il 10 febbraio scorso, si è reso necessario per concludere i lavori inerenti l’ex fabbrica di argilla, iniziati il 21 ottobre del 2019.
Gli utenti sono stati, si fa per dire, avvisati, da dei fogli attaccati con nastro adesivo sui segnali stradali verticali presenti in città. Internet, posta elettronica, WhatsApp, avvisi per palazzo, macché, tutta roba …obsoleta. La moderna tecnologia va a  farsi….benedire e la soluzione è un bel foglio attaccato con nastro adesivo che pochi avranno avuto la fortuna di leggere. La modernità e le semplificazioni sono dietro l’angolo……

“Pallavolo Sansepolcro: si separano le strade della NVBS e di Leonardo Ricci

Leonardo Ricci non farà più parte dell’organico dei tecnici gialloblu per la stagione 2020/2021. Ad annunciarlo Alessandro Celli, Presidente della società sportiva della New Volley Borgo Sansepolcro. Si pone così fine a due anni di lavoro, che hanno visto Ricci ricoprire la carica di allenatore e responsabile del settore femminile.
“Desidero ringraziare Leonardo per questi due bellissimi anni insieme” – dichiara Alessandro Celli – “Sebbene ci siano stati alti e bassi, il tecnico ha sempre dimostrato correttezza e professionalità nella gestione del suo percorso sportivo alla NVBS. Auguriamo a Leonardo un grosso in bocca al lupo per il suo futuro, sia dentro che fuori il campo di pallavolo!”

Riparte la Dukes Basket

Dopo un lungo stop riprende l’attività per la Dukes Basket Sansepolcro, seppure in maniera, chiaramente, un po’ diversa. Il tempo si era fermato allo scorso 9 marzo quando l’Italia si è trovata di fronte un lockdown inaspettato e in quell’occasione anche la pallacanestro si è fermata, ma dopo quasi 3 mesi di inattività la Dukes e i suoi atleti tornano in campo. Per tutto il mese di giugno la palestra Buonarroti e il Play Groud “Pellico Barbagli” – quello a lato del Palazzetto dello Sport – saranno le basi nelle quali la pallacanestro tornerà a farsi sentire.
“Non è stato facile e non sarà facile portare avanti la nostra attività con tutte le attenzioni, le limitazioni e le restrizioni che la fase 2 impone – spiega la Dukes – con tutte le giustificate preoccupazioni che un’attività come la nostra si porta dietro, ma anche con la consapevolezza di aver fatto tutto quello che necessitava per ripartire in totale sicurezza. Alla fine, pur se con tanta fatica e impegno, riparte la consueta attività. Saremo, come spesso è capitato, i precursori sia a livello cittadino per gli sport di squadra, che a livello di Valtiberina per il nostro sport. Per poter ripartire abbiamo iniziato a lavorare oltre un mese fa con sopralluoghi, protocolli, regole, sanificazioni e distanze sociali. Oggi – conclude la Dukes – possiamo dire che ci siamo riusciti organizzando la palestra Buonarroti e il Play Ground come richiesto dalle normative, per la sicurezza dei ragazzi e delle ragazze che i genitori vorranno affidarci nuovamente in questo periodo di una estate post Covid”.

Riparte lo sport a Sansepolcro

“Parchi in movimento”: ripartono l’8 giugno i corsi estivi gratuiti di attività motoria organizzati dal Comune di Sansepolcro nelle aree verdi. Rispetto agli anni passati, l’iniziativa raddoppia: appuntamento il lunedì e il giovedì dalle 10 alle 11 e dalle 18,30 alle 19,30 al Parco Giardino di Viale Osimo. Chiunque può partecipare: è sufficiente presentarsi con un tappetino. Per informazioni, contattare l’Ufficio Manifestazioni e Sport allo 0575 732436.
“Oltre alla storicizzata attività invernale al Palazzetto, organizzata da Vivi Altotevere e aperta all’intera cittadinanza, come Comune da alcuni anni promuoviamo l’esercizio fisico anche d’estate, a maggior ragione adesso che stiamo uscendo dai mesi del Covid 19 – spiega l’assessore allo Sport Lorenzo Moretti – Con il progetto “Parchi in movimento”, quest’anno diamo anche l’opportunità alle varie società e associazioni sportive di fare richiesta di spazi all’aperto per svolgere le proprie attività, che altrimenti non sarebbe possibile fare in luoghi chiusi, viste le normative vigenti. Sono un esempio la Ssd Alterego, al Parco di via Montefeltro e I Corponauti al giardino di via XXV Aprile. Restiamo disponibili ad accogliere le richieste anche di altre realtà”.
Moretti ricorda che da oggi, mercoledì 3 giugno, riapre anche la pista di atletica con il tradizionale orario 8-20. La pista osserva la stessa normativa dei parchi. “L’importanza dello sport non la scopriamo certo oggi – conclude l’assessore – Ma l’invito è davvero di dedicare del tempo all’esercizio fisico, sia gli adulti che i bambini. Molte attività sono ripartite e vi aspettano”.

 

Lunedì 8 giugno le decisioni Federali

Il Campionato di Eccellenza Umbra sarebbe dovuto finire con le fasi nazionali proprio in questo periodo, ma le decisioni sul passaggio in serie D saranno prese lunedì 8 giugno. Tutto è fermo al 23 febbraio scorso, ultima giornata giocata sul campo quando mancavano sette partite al termine.
All’atto della sospensione questa era la situazione:
Tiferno 1919, 44 punti: nettamente al comando prima sotto la guida di Santececca, poi di Renzo Tasso  è risultata vincitrice anche della Coppa Italia per l’Umbria. Potrebbe essere promossa in serie D e, per la squadra del Presidente Bianchi, che punta in futuro al ritorno di Città di Castello in C, sarebbe la terza promozione consecutiva. Un record. Migliore attacco, con la Narnese, 34 reti.
Spoleto 41 punti: spera, come seconda, in un eventuale ripescaggio in serie D. Da non dimenticare che ha giocato tutte le gare casalinghe in campo neutro, a Bevagna.
Narnese 38 punti: è stata, assieme al Sansepolcro, per come era partita e per quelli che erano i propositi e giudizi  iniziali, una delle delusioni, anche se ha avuto il migliore attacco con il Tiferno: 34 reti.
Orvietana 37 punti: occupa un’ottima posizione anche se ha salutato, seppur con rimpianto, il tecnico Silvano Fiorucci artefice di un torneo da ricordare.
Nestor 37 punti: per una matricola un  signor campionato e, se prendessimo la classifica partendo dal girone di ritorno, la squadra sarebbe al primo posto.
Trasimeno 35 punti: un’altra matricola, con la miglior difesa: 18 gol subiti; una stagione da ricordare, con un attacco, vedi Braccalenti, che può dar fastidio a chiunque.
Sansepolcro 35 punti: è stata, assieme alla Narnese, la delusione. All’atto della sospensione del Torneo era fuori anche dai play off e se prendiamo il solo girone di ritorno sarebbe, invece, in zona play out con 8 punti ottenuti. Ultimi anni difficili: stagione 2015-2016 prima retrocessione, poi il ripescaggio dato che con il tecnico Maurizio Falcinelli la Società aveva vinto il titolo italiano Juniores sfuggito, poi, qualche anno dopo, per un arbitraggio da…dimenticare nella finale. Campionato 2016-2017 girone con squadre sarde e nono posto, torneo 2017-2018 nuova retrocessione, questa volta senza ripescaggio, 2018-2019 in Eccellenza eliminazione ai play off ad opera del Lama ed ora la 6^-7^ posizione in classifica.
Pontevalleceppi 33 punti: Un torneo della piccola cittadina alle porte di Perugia che deve far riflettere per il futuro.
Lama 32 punti: Vicarelli e la società si son salutati dopo due annate, soprattutto la prima, da ricordare.
San Sisto 29 punti: nel girone di andata una delle tre delusioni con Narnese e Sansepolcro ma poi nel di ritorno sarebbe al secondo posso in classifica.
Castel del Piano 29 punti: ha il miglior bomber del torneo, quel Menichini che ha messo a segno 15 reti. 
Assisi/Subasio 28 punti: un’altra delusione.
Ducato 27 punti: era in zona play out, ma può vantarsi di aver rifilato bene 6 reti in due partite al Sansepolcro, ottenendo sei punti sui 27 totali.
Angelana 26 punti: bene all’inizio, sino ad arrivare nelle zone alte poi il crollo, ma i gol di Passeri, 12, la tenevano ancora a galla per i play out in, un girone di ritorno con soli 4 punti.
Le note meno liete le hanno offerte le ultime due, Gualdo ed Ellera, con 14 e 11 punti totali, ma con la speranza che sarà chiarita solo lunedì 8 giugno, di poter restare in Eccellenza.

70 giorni in Ospedale per Covid 19, ora è guarito

Dal sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli:”Dopo 70 giorni in ospedale ad Arezzo, il nostro concittadino colpito dal Covid 19 e’ guarito e tornato a casa. Una bellissima notizia per lui, la sua famiglia e tutta la comunità. Il periodo e’ stato lungo, sarà necessaria la riabilitazione, ma gli facciamo coraggio. Forza!
Si chiude così la difficile pagina del Coronavirus a Sansepolcro. Stiamo tornando alla vita normale, ma non dimentichiamo che le difese non possono essere abbassate. Il distanziamento fisico resta fondamentale, la ripresa deve seguire comunque le regole.
Ripartiamo insieme. Ce la stiamo facendo”.

Il Tiferno in….attesa

E’ un momento sicuramente particolare per il calcio. Se da una parte sappiamo che la Coppa Italia e la serie A ripartiranno, dall’altra slitta ancora la decisione per i dilettanti: da mercoledì 3 giugno si era passati a giovedì 4, ora la data, speriamo ufficiale, è lunedì 8 giugno per il Consiglio Federale verso i dilettanti che aspettano decisioni ufficiali, innanzitutto, su promozioni e retrocessioni.
Il Tiferno saprà se potrà ottenere la terza promozione di fila e accedere quindi alla serie D e le altre squadre conosceranno le loro prospettive.
Molto dipenderà dai Comitati Regionali che possono decidere autonomamente su promozioni e retrocessioni. In Umbria sembra certo sulle promozioni per le prime, senza far retrocedere nessuno. Staremo, ovviamente, a vedere.

 

Tiferno