Il messaggio del Sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli

Buonasera,
la Asl Toscana sud est ci ha comunicato 3 nuovi casi positivi nel nostro territorio. Si tratta di una donna di 59 anni (isolamento domiciliare), una donna di 63 anni (isolamento domiciliare), una donna di 86 anni (ricovero in ospedale).
Purtroppo dobbiamo segnalare anche un decesso. E’ un uomo di 90 anni che era ricoverato al San Donato in Malattie Infettive. Alla famiglia va il nostro più sentito cordoglio.
Ricordo che i ricoverati in ospedale sono quindi 3: un uomo di 61 anni, un uomo di 80 anni e la donna di oggi. I guariti sono 16. Gli attualmente positivi sono 25. Il totale dei positivi registrato fino ad oggi, nella seconda fase dell’emergenza, è  42.
Alla luce della situazione che si sta delineando di giorno in giorno, si invitano i cittadini ad uscire solo per lo stretto necessario e ad evitare occasioni conviviali, incontri e tutto ciò che può rappresentare un rischio a livello di diffusione del virus, continuando a rispettare le regole base: lavare le mani spesso, mantenere la distanza fisica e indossare la mascherina. Facciamo ora dei sacrifici, per vedere se riusciamo ad evitare chiusure e divieti più “importanti”.
Auguri di pronta guarigione per tutti i nostri concittadini positivi.
Un saluto, a domani
Mauro Cornioli

Baldaccio battuta in casa

E’ partito il Campionato di Eccellenza Toscana e la Baldaccio incappa in un primo stop. In un raggruppamento a 12 squadre, la Baldaccio Bruni Anghiari cade al Saverio Zanchi per 2-0 contro il Terranuova Traiana. La gara casalinga che doveva avere prima la presenza di pubblico, poi invece assente, ha visto le reti di Betti nel primo tempo e di Massai a fine match.
Questi i risultati della prima giornata di Eccellenza Toscana:
Antella- Fortis Juventus 0-1
Baldaccio. Terranuova 0-2
Firenze Ovest-Valdarno 1-2
Foiano- Signa 1-1
Porta Romana-Chiantigiana 3-2
Rinviata Lastrigiana-Pontassieve
Nella foto: Piccinelli

Paola Vannini, vice sindaco, Francesco Del Siena nuovo assessore a Sansepolcro

Nel segno della continuità, come aveva detto in consiglio comunale. In seguito alle dimissioni per motivi lavorativi di Luca Galli, il sindaco Cornioli ha firmato il decreto di nomina di Francesco Del Siena ad assessore all’Urbanistica, Turismo, Trasporti e Ambiente. La carica di vice sindaco, invece, è stata assegnata a Paola Vannini, già assessore alla Sanità e al Sociale.
“La scelta di Del Siena e Vannini è frutto di un rinnovato impegno da parte di tutta la coalizione per portare avanti, negli ultimi mesi di legislatura, i progetti a cui stiamo lavorando da tempo – spiega il sindaco Cornioli – La continuità di cui abbiamo parlato in questi giorni è fondamentale per garantire un’azione efficace in settori che sono prioritari in questo momento storico. Penso alla Sanità e all’emergenza Covid, a cui Paola Vannini si è dedicata con abnegazione e profonda umanità. Penso al turismo e all’urbanistica, che sono i motori della città di oggi e di domani, a cui Del Siena si dedicherà con passione e concretezza. La strada tracciata da Luca Galli prosegue e auguro a tutti noi un buon lavoro nell’interesse esclusivo di Sansepolcro”.

Si dimette, per motivi professionali, il Vice Sindaco di Sansepolcro, Luca Galli

L’eredità di Luca Galli, tra urbanistica e turismo

Il consiglio comunale di Sansepolcro si è aperto, ieri sera, con le dimissioni del vicesindaco Luca Galli per motivi lavorativi. Galli ha infatti spiegato ai colleghi che ha accettato di intraprendere un nuovo percorso professionale che non gli consentirà di proseguire l’incarico come vorrebbe e come sarebbe necessario. Con parole commosse ha quindi ringraziato chi lo ha sostenuto in questi anni, in particolare il sindaco Cornioli per l’opportunità che gli ha dato.
L’intero consiglio comunale ha preso atto della decisione del vicesindaco, dimostrando dispiacere per la fine del percorso intrapreso ma augurandogli fortuna e soddisfazioni per il futuro lavorativo. In particolare il sindaco Cornioli ha sottolineato l’impegno di Galli nei confronti della città e della sua coalizione, la vicinanza e partecipazione attiva al progetto che era stato disegnato per Sansepolcro. “A questo punto, tra alcuni giorni farò il nome di chi sostituirà Luca Galli, in ragione di una continuità con gli assetti attuali e del percorso fin qui compiuto” ha concluso il sindaco Cornioli.

Nasce Solidarnosc: 40 anni fa. La fine del comunismo in Europa

Proprio di questi tempi nel 1980, tra agosto e gli inizi di settembre, 40 anni fa, avvenne un evento epocale: nacque Solidarnosc e con essa la guida di quell’elettricista, Lech Walesa, che abbatté il comunismo in una delle terre, forse unica, votata, senza volerlo, a subire la dittatura.

Lech Walesa Foto da Aforismi- Meglio.it

La Polonia era infatti passata dalla prepotenza nazista alla dittatura comunista e solo l’esempio di Solidarnosc, di Lech Walesa, di Papa Giovanni Paolo II Karol Woytila,  di Ronald Regan, portarono nove anni più tardi, nel 1989, alle prime elezioni polacche; il 9 novembre 1989 cadeva il muro di Berlino, per merito tra gli altri di Solidarnosc e Lech Walesa. Fu la fine, in Europa, del comunismo che, se non andiamo errati, esiste nella sola Bielorussia.
Con tutto quello che sta lì accadendo.   

Gilardino guiderà il Siena. Prossimo avversario del Tiferno

Il Siena, società calcistica nata nel 1904, dalla serie A, per motivi societari, è ora in serie D, ma con l’intento di tornare, quanto prima tra i professionisti. Potrebbe, la squadra bianconera, essere uno degli avversari del Tiferno 1919 del Presidente Bianchi e del tecnico Tasso.
Alla guida del team del “Palio”, gestito da un gruppo di armeni, presieduto da Gevorkyan, sarà, 99 su 100, il Campione del Mondo 2006 Alberto Gilardino. Gran calcio anche con il nuovo allenatore che è alla sua terza esperienza come guida di un team.

Bel successo di Giorgis, tifernate con l’amore per il martello

Un quinto posto ai campionati italiani assoluti che parla chiaro: il 17enne martellista dell’Atletica Libertas, Gregorio Giorgis, ha le carte in regola per diventare un grande atleta, proprio come il suo amico e compagno di allenamenti Giovanni Faloci. A Padova il giovane martellista tifernate, categoria juniores, ha sfidato i big nazionali del lancio del martello per la conquista del titolo di Campione d’Italia. Pur essendo il più giovane atleta e gareggiando con l’attrezzo da sette chili, Gregorio ha raggiunto la finalissima guadagnando, con un ottimo 62.43 mt uno splendido quinto posto. Tanti gli applausi per Giorgis che con questa misura, in una gara così importante, ha migliorato il suo personale. In prima fila, come sempre, l’allenatore Lorenzo Campanelli e da Città di Castello la sua squadra, l’Atletica Libertas e il presidente Ugo Tanzi.

L’Alga Atletica Arezzo prepara il ritorno in pista.

Corsa, salti e lanci: l’atletica giovanile aretina si prepara a tornare in pista. L’Alga Atletica Arezzo ha avviato il conto alla rovescia in vista di lunedì 14 settembre quando ripartiranno gli allenamenti degli atleti delle categorie Ragazzi, Cadetti e Allievi in preparazione agli impegni agonistici della stagione 2020-2021, mentre uno speciale percorso di avviamento allo sport sarà previsto per i gruppi di Pulcini ed Esordienti che riuniscono i bambini nati tra il 2010 e il 2017. In vista della ripresa dei corsi, la società ha già riattivato la segreteria per fornire tutte le informazioni e per raccogliere le preiscrizioni dei nuovi allievi che potranno vivere una lezione di prova gratuita.

L’Anno Europeo dello Sport parte in salita, annullato “Borgo Sport” a Sansepolcro

Sono in fase di revisione tutte l’attività e gli eventi previsti per l’Anno Europeo dello Sport 2021, riconoscimento che Sansepolcro avrebbe voluto celebrare con numerose iniziative già a partire dal prossimo mese di settembre.
Purtroppo la situazione del Covid-19 ha compromesso la programmazione, facendo saltare anche alcune iniziative di livello internazionale. Adesso viene rimodulata, ma sicuramente risentirà anche dell’andamento del virus nelle prossime settimane.
E’ stata inoltre annullata la manifestazione “Borgo Sport”, che ogni anno, a settembre, anima la città mettendo in primo piano le associazioni sportive. Si tratta di un evento dinamico, dal numero imprevedibile di persone. In base ai protocolli di sicurezza, non può essere organizzato.
In riferimento all’organizzazione dell’anno dello Sport, il Comune si sta quindi confrontando con “Aces Europe” per capire quali sono i margini di manovra per i prossimi mesi e come si stanno organizzando gli altri Comuni. Sicuramente, entro fine anno 2020 verrà consegnata alla cittadinanza una rivista che ripercorre l’iter che ha portato alla nomina di Sansepolcro a “Comune Europeo dello Sport 2021”, con grande spazio per tutte le associazioni del territorio. Un documento che rimane a testimonianza dell’impegno di tutta la città sul fronte sportivo.