Tutto pronto per la serie B a San Giustino

Dopo aver perfezionato l’iscrizione al campionato di Serie B 2020/2021, la ErmGroup Pallavolo San Giustino ha dato il “via” ufficiale alla nuova stagione, con un incontro tenutosi nella sede di Elmec (azienda capofila del gruppo), al fine di illustrare l’organigramma e soprattutto il potenziamento della struttura organizzativa. L’appuntamento, affidato a Gabrio Possenti, ha evidenziato come la famiglia della Pallavolo San Giustino sia cresciuta allo scopo di impostare con razionalità gli ambiziosi obiettivi che si è posta.
San Giustino 13-07 tris

Celli rinnova in B con San Giustino

Stefano Celli, opposto di Ermgroup San Giustino,  sarà per il terzo anno consecutivo con la squadra umbra in serie B di pallavolo. L’interesse per il progetto, la stima, e l’affiatamento con i compagni hanno spinto Celli a proseguire per un’altra stagione, forse l’ultima della sua carriera.
“Sono molto contento di continuare a San Giustino per un’altra stagione. Quest’anno la decisione è stata particolarmente difficile perché ormai devo fare i conti anche con la carta d’identità! La conferma di molti dei miei compagni, la tenacia di Goran Maric e la voglia di mister Moretti mi hanno convinto a rimandare il ritiro di un altro anno. Non vedo l’ora di rivedere i miei compagni per ricominciare il percorso interrotto a marzo per motivi, purtroppo, di forza maggiore”.

Stefano Celli San Giustino

Stefano Celli

Con l’opposto Celli, San Giustino si avvia a preparare la prossima stagione sotto la guida del neo tecnico Moretti, affiancato da Claudio Nardi, con la scoutman Pizzingrilli. A disposizione i palleggiatori Sitti e Giunti, il centrale Cesaroni, il libero Di Renzo, le bocche di fuoco Puliti e Conti, tutti riconfermati assieme al centrale Santi, oltre al neo arrivato lo schiacciatore Agostini. Sono nove, ad oggi, gli elementi che inizieranno presto la preparazione con  Giovanni Collacchioni, anche lui nuovo nel team della ErmGroup San Giustino. In trattativa la società è con Thiaw, per l’eventuale riconferma, mentre rispetto alla passata stagione non ci saranno Stoppelli approdato a Padova in B, Valla a Potenza Picena sempre in B, Antonazzo alla Fenice Roma ancora in serie B, mentre Benedetti è probabile vada a Foligno. Il ds Goran Maric è sempre al lavoro per un team di prestigio.

Questa l’attuale rosa:
Opposto: Puliti e Celli
Palleggiatore: Sitti e Giunti
Centrale: Cesaroni e Santi
Schiacciatore: Agostini, Conti
Libero: Di Renzo.
Allenatore: Francesco Moretti
2° All.re: Claudio Nardi
Preparatore atletico: Giovanni Collacchioni
Scoutman:  Christian Pizzingrilli
Direttore Sportivo: Goran Maric

 

 

L’abbraccio da San Giustino

Come avevamo già annunciato  l’8 aprile, la conferma è arrivata anche dalle varie società pallavolistiche ed anche da San Giustino giunge la notizia. La Federazione Italiana Pallavolo ha decretato la conclusione definitiva di tutti i campionati di ogni serie e categoria, dopo un’attenta analisi della situazione che sta invadendo la nostra nazione e l’intero pianeta, dove perdura la pandemia da COVID-19.
La FIPAV inoltre ha stabilito che non saranno assegnati scudetti, né promozioni né retrocessioni per tutti i campionati nazionali, regionali e territoriali. Per quanto riguarda poi il settore giovanile, la Federazione Italiana Pallavolo ha stabilito che, la prossima stagione, l’attività si svolgerà con categorie di annate dispari: Under 13, Under 15, Under 17, Under 19 Maschili e Femminili, per permettere agli atleti coinvolti quest’anno di proseguire il lavoro. La Federazione, con questo provvedimento, intende proseguire il percorso intrapreso nei mesi passati, volgendo l’attenzione alla sicurezza, alla tutela e alla salute di tutti i suoi tesserati.
San Giustino 18-11-19Poco dopo l’uscita del suddetto Comunicato il presidente di Ermgroup San GiustinoClaudio Bigi, ha salutato con un toccante discorso tutti coloro che hanno fatto parte di questa grande famiglia, dagli atleti, ai tecnici ai dirigenti e a tutti i collaboratorisottolineando che “anche se di recente istituzione la società ha basato la propria attività sul valore del rapporto umano, dando veramente molta più importanza alle persone che ai numeri”. Guardando al futuro ha proseguito: “Il mio impegno e di tutti i miei collaboratori sarà quello di poter costruire nel nostro Paese, nel nostro splendido Palasport, un qualcosa di importante e di nuovo, cercando di ripartire da questo terribile marzo appena trascorso. In questo momento di estrema difficoltà ed isolamento in cui versa il mondo intero, voglio esprimere la mia vicinanza a tutti quanti voi, con la speranza che tutto si risolva al più presto”.

 

Il Tennis Giotto Arezzo schiera sette squadre

Una squadra in serie B, due squadre in serie C e quattro squadre in serie D per il 2020 del Tennis Giotto. Il circolo aretino ha incrementato l’impegno nelle categorie senior con due nuove formazioni rispetto alle cinque del 2019 e, a partire dal mese di marzo, scenderà in campo in ben sette campionati nazionali e regionali. La squadra di punta resterà la B maschile che, capitanata da Alessandro Caneschi, ha confermato gli atleti della passata stagione con l’obiettivo di centrare per il quarto anno consecutivo i Play Off per la salita in A2. L’ossatura del gruppo sarà ancora costituita dall’esperienza del maestro Federico Raffaelli, del polacco Grzegorz Panfils e del fiorentino Pietro Fanucci, a cui si aggiungono cinque ragazzi cresciuti nel vivaio del Tennis Giotto: Alessio Bulletti, Riccardo Cecchi e Andrea Pecorella che ormai da molti campionati militano in prima squadra, e i nuovi innesti di due giovani quali Guelfo Baldovinetti e Luca Fardelli.

Tennis Giotto - Serie B 2020

La squadra di serie B

Grandi attese sono riposte verso le due formazioni impegnate in serie C che sono state consolidate con l’ambizione di inseguire la promozione in B2. La squadra femminile farà ancora affidamento sull’aretina Matilde Mariani del 2002 (più volte campionessa italiana e impegnata attualmente in un’attività sportiva internazionale) e sarà poi rinforzata da Nora Niedmers (tedesca che ad aprile 2019 occupava il 449° posto del ranking mondiale Itf), mentre a completare la rosa saranno Rachele Bacciarini, Viola Cipriani, Alessia Duchi, Sofia Farsetti e Sofia Scatola. La serie C maschile, capitanata da Giovanni Ciacci, vedrà invece impegnati Filippo Fratini che fino alla scorsa stagione militava in B, Filippo Alberti, Francesco Cartocci, Vittorio Noli, Fabio Pichi, Francesco Rossi e Paolo Rossi.

Tennis Giotto - Serie C femminile 2020

Serie C

Il quadro dei campionati senior è infine completato dalla formazione di D2 capitanata da Osvaldo Fratini e da due formazioni di D3 capitanate da Francesco Benci e da Francesco Crocini dove si alterneranno in campo l’esperienza di tennisti veterani e la freschezza di ragazzi del vivaio, mentre la novità della stagione è rappresentata dalla costituzione di una seconda squadra femminile che riunirà quattro giovani atlete al debutto in D3: Camilla Bramanti, Sofia Macis, Gemma Ricci e Maria Rosaria Villano. Tutte le squadre saranno presentate al Tennis Giotto domenica 16 febbraio dalle ore 8,30.

Il successo di Città di Castello in serie B

Detto delle belle vittorie delle due squadre valtiberine, San Giustino e Città di Castello, in serie B, analizziamo il successo dei tifernati:
Città di Castello- Cesena 3-1 (25-23/21-25/25-16/25-20)
JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Giglio, Fuganti Pedoni 19, Cherubini 9, Zangarelli 3, Marino 5, Franceschini 13, Cioffi (L), Valenti 8, Marini, Cipriani 6. A disp.: Cesari (L2), Camilletti, Celestini, Montacci. All. Bartolini.
CESENA: Gherardi, Aldini, Grottoli, Venturini, Maretti, Nori, Barone (L), Mazzotti, Muccioli, Sirri, Bellomo, Pieri. All. Forte.
Arbitri: Sonia Pinto e Mario Scarpitta
Note: Città di Castello (b.v. 4, b.s. 6, muri 11, errori 13)
Arriva la prima vittoria da tre punti per la Job Italia Città di Castello nell’ultima del girone di andata. Al giro di boa i ragazzi del presidente Amedeo Cancellieri raggiungono quota 8, superando in classifica proprio i romagnoli.

filippo fuganti pedoni Cdc

Fuganti Pedoni

Il rientro di Filippo Fuganti Pedoni in pianta stabile e la grande prova di Patrik Valenti, arrivato da Sansepolcro, che ha dato stabilità alla ricezione ma non ha disdegnato nemmeno di essere incisivo in attacco sono state le chiavi di volta di un match approcciato non al meglio dalla truppa di Marco Bartolini che si è subito trovata sotto nel primo set (3-7). Lo strappo era ricucito da un ace di Zangarelli (11-12) ma Cesena tornava subito avanti di 5 punti (14-19). Zangarelli riacciuffava la parità a quota 19 dopo un monumentale tuffo in difesa di capitan Franceschini. L’equilibrio era rotto da Fuganti Pedoni che propiziava l’1-0. Ma il secondo set era un monologo del sestetto di Forte che scattava subito sull’8-13 e non permetteva il rientro ai biancorossi, grazie a Venturini, Aldini e Maretti. Al cambio di campo coach Bartolini si faceva sentire e al rientro per la terza frazione la squadra reagiva alla grande: dal 4-5 in un batter d’occhio si passava al 10-8 con Marino, poi Valenti, in campo stabilmente per Zangarelli, piazzava due aces di fila per il 13-8.

patrik valenti Bis

Valenti

L’errore di Venturini, poi sostituito da Mazzotti, lanciava sul 16-10 i tifernati, che chiudevano con Cherubini e il neo entrato Cipriani che aveva dato respiro a Fuganti Pedoni. Sull’onda del terso set la Job Italia partiva di gran carriera anche nel quarto: Marino e Valenti propiziavano il 3-0, Franceschini, da gran condottiero, il 5-1 costringendo al time out la squadra ospite. Ma su 10-6 si spegneva la luce nella metà campo dei padroni di casa: un parziale di 4-10 portava avanti Cesena che nel frattempo aveva cambiato la diagonale palleggiatore opposto (14-16).  Anche Marco Bartolini ricorreva al doppio cambio che fruttava un 4-0 utile a riportare in vantaggio i biancorossi (18-17): Cesena era al tappeto, i muri di Cipriani e Valenti chiudevano praticamente un match sigillato dall’errore di Maretti.

 

In serie B vincono San Giustino e Città di Castello

Una serie B maschile da sogno con le vittorie di San Giustino e Città di Castello nel campionato e  che analizzeremo nei prossimi appuntamenti pallavolistici.
Questi risultati:
San Marino-San Giustino 1-3 (18-25;25-22;19-25; 26-28)
Città di Castello- Cesena 3-1 (25-23;21-25;25-16; 25-20)
Bologna-Arno Pisa 3-1
La Spezia-Portomaggiore 0-3
Monini Pesaro-Forlì 3-0
4 Torri Ferrara-Laghezza 3-1
Pontedera-Monteluce 3-0
La Classifica: Portomaggiore 37, Bologna 31, San Giustino 30, Pisa 27, Monini Pesaro 26, Forlì 23, La Spezia 21, Pontedera e 4 Torri Ferrara 20, Laghezza 12, San Marino 10, Città di Castello 8, Cesena 6, Monteluce 2.

Due punti preziosi per Città di Castello

filippo fuganti pedoni Cdc

Fuganti Pedoni

Città di Castello ci crede. Il tie break vincente contro l’ostico Laghezza e i due punti in classifica che portano a 5 il totale dei ragazzi di Marco Bartolini hanno dato fiducia e morale ad una squadra che non riusciva ad ottenere i risultati malgrado il grande impegno profuso. La sfortuna, Fuganti Pedoni è fuori dal 23 novembre, la caratura degli avversari e la giovane età di gran parte dei componenti delle rosa biancorossa hanno spesso frenato le performance ed il conseguente risultato finale delle partite. La reazione di Franceschini e compagni sotto di 1-2 con il Laghezza è stata la dimostrazione che nessuno in casa Job Italia vuole mollare, anzi è palese la volontà di provare con tutte le forze a migliorare la posizione di classifica. A corollario di un successo di squadra, per il cui ottenimento tutti hanno portato il proprio mattone, c’è da sottolineare le prove del giovane classe 2002 Cipriani, 30 punti totali il suo score, di Mario Marino, trascinatore nel quinto set, suoi i punti della rimonta e di capitan Alessandro Franceschini, 11 su 14 in attacco.

franceschini Cdc

Franceschini

E’ proprio il centrale della Job Italia a commentare il successo di sabato scorso contro il Laghezza: ”Era importante riuscire a tornare a vincere per avere un morale più alto e una consapevolezza maggiore nei nostri mezzi per credere anche nell’obiettivo salvezza: ora sarà necessario fare punti in classifica anche con squadre che hanno più punti di noi, il Laghezza, ad esempio, è una squadra appena sopra la soglia a rischio ed era importante non dare loro la possibilità allontanarsi ulteriormente”.
Ci credete chiaramente alla salvezza.
“Il nostro obiettivo, prosegue Franceschini, è andare avanti partita per partita senza presunzione perché la strada è lunga e le prossime gare sono molto importanti; dobbiamo essere umili e lavorare, ci siamo meritati la vittoria ribaltando la situazione nel quinto set quando molti ci avevano già dato per spacciati”.
Bella prova globale.
“Sono contento per l’ottima gara giocata da Cipriani perché è stata una scelta che abbiamo fatto io e Marco Bartolini di tornare a giocare al centro per dare spazio a questo ragazzo che potrebbe essere un elemento in prospettiva per Città di Castello. La speranza è che ci sia la possibilità di far crescere i giovani della squadra. Dobbiamo avere pazienza e lavorare sodo tutta la settimana per confermare quello che di buono abbiamo nell’ultima gara”.
Alle 20.30 di sabato prossimo 18 gennaio Città di Castello sarà di scena a Forlì contro una formazione che occupa il settimo posto in classifica con 20 punti.

 

 

Travolgente San Giustino

Impresa di San Giustino che in serie B maschile di volley, va a vincere 3-1 a Santo Stefano di Magra contro La Spezia che inseguiva i biancoazzurri di Sideri con un punto di distacco. Perentori i parziali: 16-25;21-25;25-16 e 21-25. Diamo subito la notizia mentre sulla gara torneremo in seguito essendo la partita terminata da poco.

san-giustino-a-spezia.jpg

I festeggiamenti per la vittoria odierna assieme ai tifosi umbri

San Giustino verso la Liguria

La Ermgroup San Giustino si sta preparando all’insidiosa trasferta, per la B maschile di pallavolo, di La Spezia sotto di un solo punto rispetto ai ragazzi di Sideri. Gara in programma sabato 11 gennaio alle ore 17, a Santo Stefano di Magra.
Squadra, quella ligure, che può contare su un roster interessante, composto sia da giocatori giovani, che da atleti di grande esperienza. Tra quelli di maggior rilievo spiccano sicuramente lo schiacciatore Fellini, uno nei protagonisti di Fano nella passata stagione e Sarpong nel ruolo di opposto, che ha militato per anni nella categoria.

San Giustino 2019-2020 Leonardo Puliti

Puliti

Sicuramente tra le mura amiche La Spezia può vantare un buon gioco corale, riuscendo ad esprimere il meglio. e per i biancoazzurri umbri sarà una gara impegnativa, da preparare nel migliore dei modi per riportare a casa i tre punti necessari a riagganciare la vetta della classifica.
La Spezia dovrebbe scendere in campo con in regia Podestà, nel ruolo di opposto Sarpong, come schiacciatori Fellini e Bottaini, al centro  Biasotto e Comparoni; nel ruolo di libero Vignali.
San Giustino risponderà con Sitti in cabina di regia, Puliti opposto, Conti e Valla in banda, Antonazzo e Stoppelli al centro, Di Renzo libero.
Sentiamo Puliti a due giorni dal match: “La partita si presenta come una gara molto difficile; non è assolutamente da sottovalutare perchè oltre all’indiscutibile valore dell’avversario e i tre punti importantissimi in palio, ci vorrà il doppio dell’attenzione poichè questa è una delle trasferte più lunghe, giocata in una struttura completamente diversa dalla nostra e per di più dopo la pausa natalizia. Sono sicuro che con il giusto spirito e con la giusta mentalità potremo toglierci ancora grandi soddifazioni”.
San Giustino 20-10-19

 

Valenti, dalla C con Sansepolcro alla serie B con Città di Castello.

La New Volley Borgo Sansepolcro perde uno dei suoi pezzi da novanta. Il direttore sportivo della Job Italia Città di Castello Pallavolo di serie B maschile, Antonello Cardellini, ha perfezionato, infatti, il tesseramento dello schiacciatore Patrik Valenti, in forza fino a ieri proprio alla New Volley Borgo Sansepolcro di serie C. Il giocatore arriva in maglia biancorossa nell’ottica anche di una collaborazione fra le due società limitrofe. Patrik Valenti è nato il 12 luglio del 1992 ed ha sempre militato in squadre dell’Alta Valle del Tevere in serie C, ultima delle quali da qualche anno proprio Sansepolcro.

patrik valenti Cdc

Valenti

Specialista della seconda linea sarà un valido rinforzo nel reparto degli attaccanti di posto quattro per la formazione di Marco Bartolini dalla prima gara di gennaio in quanto non sarà disponibile per impegni precedentemente assunti per la trasferta di domenica a Ferrara:”Spero di rendermi utile alla squadra, ha dichiarato, intanto negli allenamenti e poi anche nelle partite. E’ la prima volta per me in serie B, mi metto al servizio di un team che sta lavorando con grande impegno per superare i momenti di difficoltà. I miei fondamentali preferiti sono quelli di seconda linea ma ritengo di poter essere utile anche in attacco, specialmente con la pipe”.