Sempre solitaria la Dukes Basket

Continua la sua marcia verso la serie D la Dukes Basket di Sansepolcro con la 6^ giornata che propone, nel ritorno, queste partite:
Sabato 22 febbraio:
Basket Aretina- Cus Firenze
Publinfo Firenze-Scandicci
Domenica 23 febbraio:
Borgo San Lorenzo-Dukes
Biancorosso Firenze- Figline
Valle Mugnone-Sales
Martedì 25 febbraio:
Montevarchi-Cus Siena.
Dukes 16-02-20Questa la classifica:
Dukes Sansepolcro 30
Cus Siena 26
Valle Mugnone 24
Amen Basket Aretina 22
Cus Firenze 20
Montevarchi 18
Borgo San Lorenzo 18
Lastra Signa 18
Biancorosso Firenze 12
Scandicci 10
Figline 10
Sales Firenze 4
Publinfo Firenze 4

 

Perde la Union Rugby Arezzo

Union Rugby Arezzo - Serie C1 2020 (75) (002)Oltre cinquanta minuti in inferiorità numerica hanno condannato la Union Rugby Arezzo sul campo dell’Elba Rugby. Il primo turno del girone di ritorno del campionato nazionale di serie C1 non ha sorriso alla società di via dell’Acropoli che è tornata dalla trasferta isolana con una pesante sconfitta per 51-10, un passivo severo dovuto soprattutto ai tanti cartellini gialli e rossi rimediati dai giocatori aretini.
La Union Rugby Arezzo si è presentata all’incontro con l’importante novità del cambio di tecnico, con la separazione da Luca Androsoni e l’avvicendamento con l’ex capitano Pasquale D’Antonio che ha accettato la responsabilità di allenare la prima squadra di Arezzo.
Union Rugby Arezzo - Serie C1 2020 bis

L’avvio del match ha sorriso alla Union Rugby Arezzo che è scesa in campo intenzionata a bissare la vittoria dell’andata e che è passata rapidamente in vantaggio con la realizzazione di un calcio di punizione da parte di Scartoni, ma la reazione dell’Elba Rugby è stata immediata e ha trovato concretizzazione in due mete che hanno chiuso la prima frazione sul 18-3. Il vantaggio degli isolani è stato propiziato dall’espulsione per un doppio giallo di Biagi che ha lasciato gli aretini in quattordici dalla metà del primo tempo. L’Elba Rugby è poi riuscita a capitalizzare la superiorità numerica con altre quattro mete con cui ha ipotecato il successo, con la Union Rugby Arezzo che è riuscita ad accorciare il proprio passivo solo nei minuti finale con la prima e unica meta realizzata da Fiore e trasformata da Scartoni.
Il campionato conoscerà ora una nuova pausa fino a domenica 1 marzo, con coach D’Antonio che potrà così godere di due settimane di tempo per preparare il prossimo incontro tra le mura amiche di via dell’Acropoli contro il fanalino di coda Cus Pisa.

Un nono posto per la Ginnastica Petrarca nella seconda prova di A2

Un nono posto per la Ginnastica Petrarca Arezzo nella seconda prova del campionato di serie A2. La manifestazione nazionale di ginnastica ritmica in Campania, ad Eboli, ha visto la società aretina registrare un deciso miglioramento rispetto alla tappa inaugurale in virtù di alcune buone prestazioni delle atlete scese in pedana sotto la guida delle allenatrici Irene Leti ed Elena Zaharieva. Le ginnaste si sono alternate in un programma completo di esercizi tra fune, cerchio, clavette, palla e nastro, con la classifica finale che è scaturita della somma dei punteggi ottenuti da tutte le cinque esibizioni e con la giovane squadra petrarchina che è riuscita a scalare posizioni. Archiviata la seconda tappa, la Ginnastica Petrarca si trova ora al decimo posto della classifica generale.
Ginnastica Petrarca - Serie A2 Eboli (1) (002)Tra le grandi protagoniste è rientrata Anais Carmen Bardato classe 2004 che si è messa alla prova con due attrezzi e che, in entrambi i casi, è risultata tra le migliori della serie A2: alla palla ha ottenuto il secondo più alto punteggio alle spalle della sola russa Maria Pobedushkina della Pontevecchio Bologna, mentre alla fune si è piazzata al terzo posto. Particolarmente positiva è risultata la prestazione di Margherita Ciardi anche lei del 2004 che ha vissuto il suo debutto nell’importante campionato nazionale meritando un buon risultato al cerchio, mentre a chiudere la prova sono state Sofia Gori classe 2004 al nastro e Gaia Tavarnesi del 2006 alle clavette. Dopo la trasferta di Eboli, il campionato vivrà sabato 29 febbraio a Desio (Mb) l’ultima tappa della regular season, con la definizione dei primi verdetti della stagione 2020. «La nostra è una squadra giovanissima – ricorda Leti, – con poca esperienza in A2 e con sole atlete italiane, senza l’apporto delle straniere: l’emozione di esibirsi in un contesto tanto importante ha comportato alcuni errori che ci hanno impedito di arrivare più in alto e su cui lavoreremo in vista della tappa di Desio».
La gara di Eboli, per la serie A2, ha visto il successo di Forza e Coraggio Milano, al 2° posto Olimpia Senago, al 3° Ritmica 2000 Quartu Sant’Elena, al 4° Falciai Arezzo, 5° Pontevecchio Bologna, 6° Polimnia Ritmica Romana, 7° Auxilium Genova, 8° Ginnastica Rimini, 9° Petrarca Arezzo, 10° Virtus Gallarate, 11° Ginn. Valentia, 12° Gymnica 96 Forlì.

 

 

Svolta verde per il Tennis Giotto Arezzo: stop alle bottigliette in plastica

Svolta verde per il Tennis Giotto. Il circolo aretino ha attivato una serie di investimenti orientati alla sensibilizzazione e promozione di scelte sostenibili a tutela dell’ambiente che hanno trovato espressione nella scelta del consiglio d’amministrazione di proporre ad atleti, maestri, soci e dirigenti una borraccia marchiata “Tennis Giotto” orientata ad eliminare l’utilizzo di bottiglie di acqua in plastica. All’interno della struttura sportiva di via Divisione Garibaldi vengono consumate ogni anno circa 40.000 bottigliette, un numero elevato che ha motivato l’attivazione di un progetto plastic-free con l’obiettivo di ridurre la produzione quotidiana di rifiuti e di educare le giovani generazioni della scuola tennis ad un utilizzo consapevole delle risorse.
Tennis Giotto - Borraccia sociale

 

Il Propaganda della Chimera Nuoto Arezzo debutta con venticinque medaglie

Venticinque medaglie per il debutto della Chimera Nuoto Arezzo nel campionato regionale del Propaganda. La manifestazione è rivolta ai settori preagonistici delle società di tutta la Toscana e ha preso il via da Larciano con un’intensa giornata di gare in cui sono scesi in vasca gli atleti con più di undici anni di età militanti nelle varie categorie dai Ragazzi ai Senior. Tra di loro erano presenti anche i nuotatori provenienti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana che sono riusciti ad emergere con nove ori, sei argenti e dieci bronzi.
Un doppio oro è stato festeggiato tra i Senior da Lucrezia Mancabitti (prima nei 50 farfalla e nei 50 stile libero) e da Mauro Francesco Amato (primo nei 50 rana e nei 50 stile libero), ma sul gradino più alto del podio sono saliti anche tra i Ragazzi Aurora Raiola (prima nei 50 farfalla e seconda nei 50 stile libero), tra gli Junior Chiara Farsetti (prima nei 50 rana) e Paolo Meneguale (primo nei 50 rana e terzo nei 50 stile libero), e tra i Cadetti Elisabetta Artini (prima nei 50 rana e terza nei 50 stile libero). L’ultimo oro è merito della staffetta 4×50 misti dei Senior con Amato, Artini, Mancabitti e Rossi.
Chimera Nuoto - Campionato regionale Propaganda (1) (002)

Il Tennis Giotto Arezzo schiera sette squadre

Una squadra in serie B, due squadre in serie C e quattro squadre in serie D per il 2020 del Tennis Giotto. Il circolo aretino ha incrementato l’impegno nelle categorie senior con due nuove formazioni rispetto alle cinque del 2019 e, a partire dal mese di marzo, scenderà in campo in ben sette campionati nazionali e regionali. La squadra di punta resterà la B maschile che, capitanata da Alessandro Caneschi, ha confermato gli atleti della passata stagione con l’obiettivo di centrare per il quarto anno consecutivo i Play Off per la salita in A2. L’ossatura del gruppo sarà ancora costituita dall’esperienza del maestro Federico Raffaelli, del polacco Grzegorz Panfils e del fiorentino Pietro Fanucci, a cui si aggiungono cinque ragazzi cresciuti nel vivaio del Tennis Giotto: Alessio Bulletti, Riccardo Cecchi e Andrea Pecorella che ormai da molti campionati militano in prima squadra, e i nuovi innesti di due giovani quali Guelfo Baldovinetti e Luca Fardelli.

Tennis Giotto - Serie B 2020

La squadra di serie B

Grandi attese sono riposte verso le due formazioni impegnate in serie C che sono state consolidate con l’ambizione di inseguire la promozione in B2. La squadra femminile farà ancora affidamento sull’aretina Matilde Mariani del 2002 (più volte campionessa italiana e impegnata attualmente in un’attività sportiva internazionale) e sarà poi rinforzata da Nora Niedmers (tedesca che ad aprile 2019 occupava il 449° posto del ranking mondiale Itf), mentre a completare la rosa saranno Rachele Bacciarini, Viola Cipriani, Alessia Duchi, Sofia Farsetti e Sofia Scatola. La serie C maschile, capitanata da Giovanni Ciacci, vedrà invece impegnati Filippo Fratini che fino alla scorsa stagione militava in B, Filippo Alberti, Francesco Cartocci, Vittorio Noli, Fabio Pichi, Francesco Rossi e Paolo Rossi.

Tennis Giotto - Serie C femminile 2020

Serie C

Il quadro dei campionati senior è infine completato dalla formazione di D2 capitanata da Osvaldo Fratini e da due formazioni di D3 capitanate da Francesco Benci e da Francesco Crocini dove si alterneranno in campo l’esperienza di tennisti veterani e la freschezza di ragazzi del vivaio, mentre la novità della stagione è rappresentata dalla costituzione di una seconda squadra femminile che riunirà quattro giovani atlete al debutto in D3: Camilla Bramanti, Sofia Macis, Gemma Ricci e Maria Rosaria Villano. Tutte le squadre saranno presentate al Tennis Giotto domenica 16 febbraio dalle ore 8,30.

Giavellotto e disco: doppio titolo toscano per Noemi Biagini dell’Alga

Giavellotto e disco: Noemi Biagini dell’Alga Atletica Arezzo festeggia la vittoria di un doppio titolo regionale. L’atleta aretina, nata nel 2003, ha gareggiato a Firenze nei Campionati Toscani Indoor di Lanci degli Allievi dove è risultata tra le grandi protagoniste della manifestazione con due ori, un argento e una doppia qualificazione per i prossimi campionati italiani di categoria. Biagini ha debuttato con il giavellotto con 34.27 metri e ha proseguito poi con un’ottima prestazione di 31 metri nel disco, eseguendo due lanci che le hanno permesso di laurearsi campionessa toscana e di centrare il minimo per accedere alla prossima fase nazionale indoor. Una terza medaglia è arrivata nel peso dove ha meritato il secondo posto del podio.
Alga Atletica Arezzo - Noemi Biagini (2) (002)