Un doppio titolo toscano nei salti per gli aretini Bruschi e Caizzi

L’atletica aretina festeggia un doppio titolo toscano nei salti. Il merito è di Filippo Bruschi nel lungo e di Maria Elena Caizzi nell’alto che sono stati tra i protagonisti ai Campionati Regionali di Firenze e che sono riusciti a raggiungere le prestazioni necessarie per meritare la più importante medaglia della categoria Promesse.

Alga Atletica Arezzo - Filippo Bruschi a destra

Bruschi a destra

I due atleti sono tesserati per l’Atletica Firenze Marathon ma sono cresciuti nel settore giovanile dell’Alga Atletica Arezzo. Bruschi, nato nel 2000 e allenato da Paolo Tenti, ha conquistato l’oro con 6,45 metri nel lungo, mentre il posto più alto del podio di Maria Elena Caizzi, classe 1998, è arrivato dopo una positiva prova nell’alto con 1,55 metri.

Alga Atletica Arezzo - Anna Visibelli

Anna Visibelli

Alla manifestazione era presente anche Anna Visibelli del 1993 che ha gareggiato nel lungo dei Senior e che ha raggiunto i 5,64 metri che sono valsi il primo posto assoluto (in questa categoria, la gara non valeva come Campionato Regionale).
Nel frattempo, l’Alga Atletica Arezzo è scesa in pista ad Ancona nel salto in alto con Federico Rubechini in occasione dei Campionati Italiani Allievi Indoor. Guidato da Marcello Sadocchi, l’atleta del 2004 era reduce dall’argento vinto pochi giorni prima ai Campionati Regionali ed ha debuttato in una manifestazione nazionale con un salto di 1,85 metri che è valso il tredicesimo posto finale, risultando però come il quarto migliore della sua annata.

Marco Rosadini 2 Alga Etrusca

Rosadini

La stagione dell’atletica proseguirà sabato 22 e domenica 23 febbraio con la più importante competizione tricolore, i Campionati Italiani Assoluti, dove la città di Arezzo sarà rappresentata da Marco Rosadini nel salto triplo e da Chiara Salvagnoni nel lancio del peso.

La Dukes tenta la fuga

Dukes Spillantini

Spillantini – Dukes

Meno nove al termine della stagione regolamentare e per la Dukes Sansepolcro il prossimo avversario è Publinfo Firenze 2 Basket, ultimo in classifica. L’appuntamento è per domenica 16 febbraio con fischio d’inizio alle 18.30 sul parquet del Palazzetto dello Sport biturgense. Importante non sottovalutare l’avversario nonostante attualmente occupa l’ultimo gradino della classifica: coach Pierluigi Mameli ha preparato i suoi ragazzi nel migliore dei modi, seppure dovrà fare i conti con qualche problema soprattutto di natura fisica. Vincere per la Dukes Sansepolcro significa consolidarsi ancora di più ai vertici solitari, sperando pure in un passo falso delle dirette inseguitrici, una su tutte Cus Siena. Importante sarà avere anche il pubblico delle grandi occasioni sugli spalti del Palazzetto dello Sport di Sansepolcro.
La classifica:
Dukes Sansepolcro 28, Cus Siena 26, Valle Mugnone 22,Amen Basket aretina 20, Montevarchi, Lastra Signa, Borgo San Lorenzo e  Cus Firenze 18, Biancorosso Firenze 12, Figline e Scandicci 8, Sales e Publinfo Firenze 4.

Domenica la 5^ di ritorno prevede lo scontro diretto a Siena, alle 20, tra Cus e Valle Mugnone.
Dukes 18-11-19

 

Argento per la Chimera

Chimera Nuoto - Campionato Regionale Sincronizzato 2020 (2) (002)Una medaglia d’argento, con Caterina Bonarini, per la Chimera Nuoto al debutto nel Campionato Regionale Propaganda di nuoto sincronizzato. Quattordici ragazze della squadra aretina, guidate dall’allenatrice Karina Taveras, hanno aperto la loro stagione a Firenze e si sono messe alla prova in una competizione dedicata all’esecuzione individuale degli esercizi obbligatori della disciplina. Il miglior risultato porta la firma di Caterina Bonarini classe 2008 che, nelle Esordienti A, ha meritato il secondo posto su quarantadue atlete in gara e si è confermata tra le giovani promesse del nuoto sincronizzato toscano.
Chimera Nuoto - Campionato Regionale Sincronizzato 2020 (3) (002)

Dukes Basket ancora vincente

Era, sulla carta, una di quelle partite difficili, ma che se vinta ti possono aprire porte concrete per mantenere la vetta della classifica. Vince, seppure di misura a Lastra a Signa, la Dukes Sansepolcro mantenendo così le distanze dalle inseguitrici e inanella la quattordicesima vittoria su 15 gare. Non poteva e non è stata una passeggiata visto il risultato, anche se ad un certo momento i punti di vantaggio erano 14, ma memori dell’andata finita all’overtime, i ragazzi di Mazzucca ce l’hanno messa tutta per rientrare fino addirittura al più 5 a due minuti dalla sirena. L’anima, il cuore e l’esperienza della Dukes però sono senza fine e un sontuoso Cecci glaciale recupera da -2 a +1 con tiro libero supplementare realizzato. Tracce inequivocabili di Fratini tra le altre note positive. A fine gara coach Mameli: “Sono molto orgoglioso dei ragazzi e di come sanno reagire alle avversità senza cercare alibi di nessun tipo. Abbiamo ancora molto da lavorare sui nostri difetti senza accontentarci mai, diventando ancora più esigenti. Complimenti ad Alessandro Lucifero e Stefano Antonelli che hanno gestito gli ultimi momenti della partita in maniera impeccabile”.
Teamnova Lastra Signa – Dukes Sansepolcro 62-63 (20-21) (29-42) (47-52)
Dukes: Mazzini, Spillantini 16, Casini, Gaggiottini 2, Cappanni 4, Tarasenko, Fratini 5, Cecci 14, Alunni 14, Butini 8, Arcipreti.
Gara Lastra a Signa DukesQuesti i risultati della 4^ giornata di ritorno:
Amen Basket Aretina- Sales Firenze 72-44
Valle Mugnone-Montevarchi 71-59
Figline-Cus Siena 69-78
Borgo San Lorenzo-Biancorosso Firenze 54-49
Lastra Signa-Dukes Sansepolcro 62-63
Publinfo Firenze- Cus Firenze 51-65
La classifica:
Dukes Sansepolcro 28, Cus Siena 26, Valle Mugnone 22,Amen Basket aretina 20, Montevarchi, Lastra Signa, Borgo San Lorenzo e  Cus Firenze 18, Biancorosso Firenze 12, Figline e Scandicci 8, Sales e Publinfo Firenze 4.

Domenica la 5^ di ritorno prevede lo scontro diretto a Siena, alle 20, tra Cus e Valle Mugnone, mentre la Dukes, alle 18,30 ospiterà il fanalino di coda Publinfo Firenze.

 

 

 

Giavellotto e disco: doppio titolo toscano per Noemi Biagini dell’Alga

Giavellotto e disco: Noemi Biagini dell’Alga Atletica Arezzo festeggia la vittoria di un doppio titolo regionale. L’atleta aretina, nata nel 2003, ha gareggiato a Firenze nei Campionati Toscani Indoor di Lanci degli Allievi dove è risultata tra le grandi protagoniste della manifestazione con due ori, un argento e una doppia qualificazione per i prossimi campionati italiani di categoria. Biagini ha debuttato con il giavellotto con 34.27 metri e ha proseguito poi con un’ottima prestazione di 31 metri nel disco, eseguendo due lanci che le hanno permesso di laurearsi campionessa toscana e di centrare il minimo per accedere alla prossima fase nazionale indoor. Una terza medaglia è arrivata nel peso dove ha meritato il secondo posto del podio.
Alga Atletica Arezzo - Noemi Biagini (2) (002)

 

Valdarno Bike road. Il cicloturismo è pronto.

Presentato oggi in conferenza stampa a Firenze, nella sede del Consiglio Regionale, il progetto dell’area ciclabile che valorizza il Valdarno Superiore, entrato ora in fase operativa con l’installazione della segnaletica stradale. Una iniziativa di Confcommercio con il patrocinio di Regione Toscana e dall’Ambito Turistico Omogeneo del Valdarno, il contributo di Camera di Commercio di Arezzo-Siena ed Enel. Il progetto fa leva sulla presenza di molte strade secondarie, bianche e non, che attraversano piccoli borghi e paesaggi di grande bellezza, compreso quell’unicum rappresentato dall’ex area mineraria di santa Barbara. Il cicloturismo in Toscana aggiunge un altro prezioso tassello al mosaico della sua offerta: con l’installazione dei cartelli informativi e della segnaletica stradale entra infatti in fase operativa la Valdarno Bike Road, la grande rete di percorsi cicloturistici con un totale di 200 km attraverso borghi e paesaggi suggestivi con l’obiettivo di promuovere il turismo ecosostenibile creando positive ricadute economiche su tutte le attività turistiche e  ricettive bike-friendly e non solo.
Valdarno Bike Road - 18 dicembre 2019 (002)Il cicloturismo rappresenta un segmento in forte crescita: secondo l’ultimo rapporto di Isnart – Legambiente, le presenze cicloturistiche rilevate in Italia nel 2018 ammontano a 77,6 milioni, pari all’8,4% dell’intero movimento turistico. Ovvero, oltre 6 milioni di persone hanno trascorso una o più notti di vacanza utilizzando la bicicletta. E le presenze dei cicloturisti sono aumentate del 41% nel quinquennio 2013-2018.
Dopo l’installazione della segnaletica, che si avvale anche di QR Code, tra i prossimi step operativi del progetto ci sono la realizzazione di mappe cartacee e digitali, di una App correlata, oltre ad una maggiore definizione del collegamento con la ciclopista dell’Arno già esistente. Sei i percorsi attualmente aperti: la Via della Lignite (23 km tra San Giovanni Valdarno e Cavriglia); la Via dei Fossili (26 km tra Cavriglia e Montevarchi nelle aree dove sono state rivenute ossa di animali antichi), la Via dell’Olio (42 km tra le colline di Bucine, Laterina e Pergine Valdarno), la Valle dell’Inferno (29 Km fra Laterina, Pergine Valdarno, Terranuova e Loro Ciuffenna, all’interno dell’area naturale della Valle dell’Inferno e di Bandella); la Setteponti e il Pratomagno (due percorsi combinati di 29 e 93 km lungo l’antica strada), infine la Via del Fagiolo Zolfino, (22 km nei luoghi di coltivazione di questo prodotto-mito dell’agricoltura valdarnese). Nel 2020 a questi si aggiungerà il percorso delle Due Dighe, in fase di realizzazione in partnership con Enel.

 

 

La Scuola Basket Arezzo e l’Under14

La Scuola Basket Arezzo va a caccia di riscatto con l’Under 14. I ragazzi del 2006 hanno debuttato nel massimo campionato regionale d’Elite con una sconfitta per 59-40 in casa dei fiorentini dell’Olimpia Legnaia, dunque si apprestano ora a tornare in campo con l’obiettivo di smuovere la classifica e di centrare la prima vittoria stagionale. Il secondo turno proporrà nuovamente la squadra aretina  a Firenze, con la trasferta di sabato 9 novembre che la vedrà opposta ad un Affrico che ha perso entrambe le gare disputate. L’obiettivo dell’Under14, allenata da Umberto Vezzosi, sarà di rientrare tra le prime otto del campionato che guadagneranno l’accesso alla seconda fase che assegnerà il titolo regionale.
scuola-basket-arezzo-under14-dunia-pack-1-002.jpg

 

Alga Sport…sfreccia

I Ragazzi dell’Alga EtruscAtletica sono i più veloci della Toscana. Lo stadio di atletica di Arezzo ha ospitato i Campionati Regionali di Staffetta riservati ai Cadetti del biennio 2004-2005 e ai Ragazzi del biennio 2006-2007, con oltre quattrocento atleti che sono arrivati in città per contendersi i titoli toscani. Tra i grandi protagonisti della manifestazione sono rientrati anche i rappresentanti maschili dell’Alga EtruscAtletica che hanno trionfato nella 4×100: Lorenzo Fazzi, Francesco Ferretti, Nicholas Gavagni e Andrea Gennari sono risultati i migliori tra le venti formazioni in pista e hanno meritato la soddisfazione di mettersi l’oro al collo davanti al proprio pubblico fermando  il cronometro a 52.4 secondi. Il fine settimana è stato ulteriormente arricchito dal Trofeo delle Provincie delle categorie Ragazzi e Cadetti che, a Cascina, ha visto la rappresentativa aretina ottenere un bel terzo posto.
Alga EtruscAtletica - Podio staffetta Ragazzi (1) (002)

 

Vasarri nella formazione regionale di nuoto

Chimera Nuoto - Raduno collegiale 2019 (2) (002)Un atleta della Chimera Nuoto è tra i più promettenti nuotatori toscani. Matteo Vasarri, nato nel 2004, è rientrato tra i quaranta Ragazzi del triennio 2003-2005 ad aver meritato la convocazione da parte del comitato federale regionale per partecipare ad un raduno collegiale di inizio stagione tenuto da Walter Bolognani, responsabile tecnico delle squadre nazionali giovanili. L’incontro si è svolto a Piombino tra allenamenti in vasca e riunioni in aula che hanno favorito un confronto e una formazione per tutti i giovani nuotatori presenti.

Chimera Nuoto - Raduno collegiale 2019 (1) (002)

Vasarri

La convocazione di Vasarri è frutto degli ottimi risultati raggiunti ai Campionati Regionali Giovanili Estivi di luglio quando l’aretino conquistò un argento nei 400 misti e un bronzo nei 200 rana, poi ad agosto ha ben figurato anche alle finali nazionali nei 400 misti con il record personale, il decimo posto generale e il primo posto tra gli atleti del suo anno. Questi piazzamenti hanno dato seguito ad una fase di crescita che, curata dai tecnici della Chimera Nuoto Marco Licastro e Marco Magara, ha trovato una delle sue maggiori espressioni nell’estate del 2018 con il bronzo vinto ai Campionati Italiani nella Finale Giovani dei 400 misti che è poi valso il conferimento del titolo di “Atleta dell’anno 2018” in occasione della Giornata Olimpica del Coni provinciale

 

La biturgense Anita Adreani si fa onore ai campionati regionali di ritmica

La Ginnastica Petrarca  Arezzo ha avviato la stagione agonistica della ritmica femminile con tre medaglie al nuovo Campionato Regionale di Specialità Gold Individuale a Montelupo Fiorentino. La competizione ha regalato soddisfazioni soprattutto con le ragazze nate nel 2004-2005 della categoria Junior2-3 dove Sofia Gori è arrivata seconda alla palla e quarta al cerchio, Anita Adreani seconda alla fune e settima alle clavette, e Giulia Orpini quarta alla fune e nona al cerchio. L’ultimo podio è arrivato tra le Senior con Sofia Mortimer che si è piazzata seconda al nastro e quarta alla palla, mentre è da registrare anche la buona prova di Francesca Mazzierli del 2006 che ha chiuso per quarta a fune e cerchio nelle Junior1. La seconda e ultima prova regionale sarà il 12 ottobre a Rosignano, dove verranno definite le migliori atlete Toscane che meriteranno l’accesso alla fase interregionale dei campionati di specialità.

ginnastica-petrarca-campionato-regionale-specialitc3a0-2019-1-002.jpg

Anita Adreani al centro, assieme alle compagne della Petrarca