Anche la B1 femminile di volley sarà ferma

Naturalmente fermo, dopo le disposizioni della Fipav, la Federazione Italiana Pallavolo, anche il Campionato di B1 femminile con Città di Castello scesa in campo, l’ultima volta, il 15 febbraio nel derby contro Perugia. Poi il lungo stop, per le tifernati, prima con la sosta prevista del campionato ed ora con il coronavirus, sino, preventivamente, a domenica 15 marzo compresa.
La classifica attualmente è la seguente con le tante partite poi da recuperare: Casal de Pazzi Roma 33, Castelbellino e Pesaro 30, Castelfranco 26, Trevi ed Empoli 24, Cesena 23, Perugia 22, Capannori e Imola 19, Moie e Quarrata 14, Città di Castello 10.
Cdc a Cesena

Brighigna e la salvezza di Città di Castello

Lo spettro della retrocessione alle porte. Appena 10 punti in classifica, uno solo dei quali ottenuto in trasferta; ultima posizione e una situazione non certo facile per il Volley Città di Castello in Serie B1 femminile.
Cosa ne pensa il tecnico Francesco Brighigna?
“Inutile girarci attorno – esordisce l’allenatore tifernate – perché l’attuale classifica non può di certo renderci felici. Negli ultimi due mesi, i cambiamenti sono stati talmente tanti (via Silvia Tosti, Cristina Cruciani, Caterina Errichiello e in ultimo Francesca Borelli, con arrivo di Stefania Liguori ed Elena Ferrantello n.d.r.) che hanno sensibilmente condizionato la squadra, quasi come se vi fosse stato un effetto domino. Da allenatore, posso solo affermare – insieme ai miei collaboratori e al gruppo – di aver operato in coscienza e senza avere rimorsi né rimpianti: ce l’abbiamo messa tutta, ma poi il verdetto del campo non ci ha dato ragione”.
brighigna francescoUna squadra ricostruita in corsa.
“Certamente, da agosto a oggi regna un “mondo” diverso, con un futuro che dipende dallo stretto contesto del presente. Dovremo continuare a lavorare settimana dopo settimana e chiederò alle ragazze una forte abnegazione e la capacità di sostenere le difficoltà del momento, senza perdersi in pensieri non positivi anche se quando siamo partiti le prospettive erano ben altre”.
Conquistare la salvezza è diventata una sorta di miracolo.
“C’è stato un innalzamento verso il livello medio-basso e più volte le squadre in lotta per la salvezza hanno battuto quelle aspiranti al salto di categoria. Chissà! Questo potrebbe essere un motivo di speranza anche per noi, che abbiamo comunque l’obbligo di impegnarci e di crederci fino in fondo”.

 

La B1 di volley riposa

Il campionato di serie B1 femminile di pallavolo osserverà un turno di riposo tra il termine del girone di andata e l’inizio del ritorno.
Città di Castello è sempre più inguaiata in una zona della classifica, l’ultimo posto, che porta direttamente alla B2. Dopo le partenze di Tosti e Borrelli, approdate a Perugia, Cruciani che ha cessato l’attività ed Errichiello, terminata a Mantova, le tifernati si preparano alla prima di ritorno nella gara di Castelfranco di Sotto in terra Toscana.
attacco mancini castelbellino CdcQueste le partite di sabato 8 febbraio:
Perugia-Moie
Castelbellino-Pesaro
Casal de Pazzi Roma- Quarrata
Castelfranco di Sotto- Città di Castello
Domenica 9 febbraio:
Empoli-Imola
Cesena-Capannori
Riposa Trevi.
La Classifica: Casal de Pazzi Roma 25, Castelbellino e Trevi 24, Pesaro 21, Empoli e Castelfranco 19, Imola e Cesena 17, Capannori e Perugia 16, Moie 14, Quarrata 12, Città di Castello 10.

Anche Borrelli lascia Città di Castello

Ufficializzata la rescissione del contratto fra il Volley Città di Castello e la centrale Francesca Borelli, classe 1995, che lascia la società dopo una stagione e mezzo di militanza. Il Volley Città di Castello ringrazia la giocatrice per l’impegno profuso in ogni circostanza.
Questo il comunicato della società biancorossa che, ultima in classifica, in serie B1 femminile di pallavolo, si priva di un’altra giocatrice che è stata un punto di riferimento.

San Giustino femminile Francesca Borelli 2

Borelli Francesca

Di nuovo una sconfitta, per Città di Castello, in B1 femminile di volley

Cesena volley

Cesena

Un’altra amara sconfitta, in B1 femminile di pallavolo, per Città di Castello, in quel di Cesena, con le ragazze di Brighigna che si avvicinano sempre più alle zone pericolo. I parziali sono duri da digerire: 26-28; 18-25;26-28, ma sono purtroppo la realtà di questo difficile momento.

CESENA: Colombo 1, Marchi (L2), Fabbri (L1) ricez. 36%, Roani 7, Gardini 12, Furi 3, Mazzotti 5, Giulianelli 6, Frangipane 11, Casprini 14. Non entrate: Vujevic, Gugnali. All. Andrea Simoncelli e Lorenzo Casadei.
CITTA’ DI CASTELLO: Lachi 10, Borelli 6, Gobbi, Sergiampietri 12, Cesari, Ferrantello (L) ricez. 56%, Liguori 13, Nardi 1, Mancini 7, Vingaretti 1. Non entrate: Leonardi, Belotti. All. Francesco Brighigna e Claudio Nardi.
Arbitri: Federico Scarpulla di Bologna e Cesare Mazzotta di Bassano del Grappa.

Cdc a Cesena

Città di Castello a Cesena

Inutile sottolineare che la situazione sia diventata molto delicata in casa biancorossa, ma anche la gara disputata a Cesena ha messo in luce i problemi di una squadra incapace di chiudere a suo favore due set – il primo e terzo – nei quali ha avuto l’opportunità per farlo, ma soprattutto poco pungente e precisa in attacco e non efficace a muro oltre che non pulita in ricezione. Al momento giusto, le varie Casprini, Frangipane e Gardini hanno alzato la voce e soltanto il buon lavoro difensivo ha permesso a Città di Castello di rimanere in partita. A livello individuale, si segnalano i 13 punti dell’opposto Stefania Liguori e 12 della giovane centrale Camilla Sergiampietri; più basse le medie di realizzazione delle due laterali, Margherita Lachi (10 punti) e Francesca Mancini (7).    Questi risultati dell’ultima di andata:
Moie-Quarrata 0-3
Perugia-Pesaro 3-1
Empoli-Castelbellino 0-3
Casal de Pazzi Roma-Capannori 3-2
Castelfranco-Trevi 1-3
Cesena-Città di Castello 3-0
Classifica: Casal de Pazzi Roma 25, Castelbellino e Trevi 24, Pesaro 21, Empoli e Castelfranco 19, Imola 17, Capannori e Perugia 16, Moie e Cesena 14, Quarrata 12, Città di Castello 10.

B1 femminile, Città di Castello a Cesena

Cdc squadra a fine gara castelbellino (002)

Città di Castello dopo la vittoria su Castelbellino

Ultima di andata per Città di Castello contro un’altra delusa del Campionato di B1 femminile. Le ragazze di Brighigna sono pronte infatti, per la trasferta a Cesena. Domenica 26 gennaio alle 17,30 con la gara che ha soprattutto il sapore quasi di un’ultima spiaggia per le ambizioni di salvezza del team tifernate, ma di sfida importante anche per le padrone di casa, con le romagnole che hanno 4 lunghezze di vantaggio su Città di Castello, penultimo, ed una sulla 3M Perugia, terzultima.
Con il coach Andrea Simoncelli, oramai da anni sulla panchina romagnola, sono rimaste pedine cardine quali la schiacciatrice Alma Frangipane e le centrali Camilla Gardini e Martina Furi, mentre sono arrivate Manuela Roani (ex Moie e Trevi) a lato e, dal San Giovanni in Marignano, l’opposto Martina Casprini. Nei quattro precedenti la compagine tifernate ha sempre portato a casa qualcosa  ed è più che mai necessario incamerare il bottino in questa circostanza.

Cesena volley

Cesena

Un’altra sconfitta non farebbe altro che acuire la già delicata posizione di classifica, vedendo ulteriormente allontanarsi la zona salvezza. Vingaretti e compagne hanno dimostrato che la voglia di lottare non manca e la risposta sul piano caratteriale al ko di Moie è stata comunque positiva, anche per la reattività messa in campo contro la capolista Casal de Pazzi Roma. Si tratta ora di confermare le buone indicazioni in un appuntamento di quelli che contano. Salvo novità dell’ultima ora, la formazione di partenza rimarrà invariata: Giorgia Vingaretti in regia, Stefania Liguori opposto, Francesca Borelli e Camilla Sergiampietri al centro, Margherita Lachi e Francesca Mancini alla banda ed Elena Ferrantello libero. Per la direzione dell’incontro sono stati designati il primo arbitro Federico Scarpulla di Bologna che avrà come secondo Cesare Mazzotta di Bassano del Grappa.
Ultima giornata di andata sabato 25 gennaio:
Moie-Quarrata
Perugia-Pesaro
Casal de Pazzi Roma-Capannori
Castelfranco-Trevi
Domenica 26 gennaio:
Empoli-Castelbellino
Cesena-Città di Castello.
Riposa Imola
La classifica:
Casal de Pazzi Roma 23, Pesaro, Castelbellino e Trevi 21,Empoli e Castelfranco 19, Imola 17, Capannori 15, Moie e Cesena 14, Perugia 13, Città di Castello 10, Quarrata 9.

Bene, nonostante lo stop Città di Castello contro la neocapolista

Dopo aver visto il cammino di Città di Castello, nella B maschile, diamo uno sguardo, in analisi, allo stop dell’altra squadra tifernate che partecipa alla B1 femminile, contro la nuova capolista del Torneo, la Casal de Pazzi Roma.
Città di Castello B1 femminile 2019-2020Una sconfitta secca nel punteggio (0-3) ma non a livello di prestazione per  Città di Castello, battuta al Pala Ioan da una Volleyrò Casal de’ Pazzi Roma, con la squadra tifernate di Francesco Brighigna che ha mostrato progressi rispetto alla gara di Moie, reggendo bene il confronto con le campionesse d’Italia Under 18 (atlete nate negli anni 2002 e 2003), ben orchestrate come squadra in ogni reparto e dotate anche di un’ottima fisicità emersa in attacco e a muro, che con la coppia Adelusi-Diop in prima linea (senza comunque dimenticare la “pungente” Nervini) ha fatto la voce grossa, seppure in qualche frangente – vedi sul 18 nel secondo set – la differenza sia stata generata più dagli errori di realizzazione delle tifernati che dagli effettivi meriti delle avversarie, brave nel saper risolvere la situazione con piglio da veterane nei frangenti decisivi di ogni frazione. Sul piano individuale, bene per Città di Castello  le ultime arrivate: Stefania Liguori, autrice di 15 punti e con un eloquente 47% di prolificità, che a tratti ha trascinato il gruppo e il libero Elena Ferrantello, la cui reattività non è passata inosservata. Semmai – questo sì – la situazione di classifica continua a peggiorare: il fanalino di coda Quarrata è ora a -1 e Moie si è allontanato con l’impresa di Capannori, ma tutto resta ancora in gioco.
Casal de Pazzi RomaIl tecnico tifernate Brighigna:”Qualche rimpianto sul 18 pari nel secondo set, anche perché a livello di gioco eravamo stati migliori, però quelle disattenzioni consecutive ci sono costate la sconfitta. Dal punto di vista della prestazione si può fare meglio, ma non dimentichiamo che davanti avevamo un’avversaria di qualità e di eccellente prestanza fisica. Anche nel terzo set, pur essendo andati sotto abbastanza presto, ce la siamo giocata fino all’ultimo. Spero che le buone indicazioni vengano messe a frutto nelle partite per noi decisive”.
CITTA’ DI CASTELLO –  CASAL DE’ PAZZI ROMA  0-3 (19-25, 20-25, 19-25)
VOLLEY CITTA’ DI CASTELLO: Lachi 8, Borelli 7, Gobbi, Sergiampietri 6, Cesari, Ferrantello (L) ricez. 56%, Liguori 15, Nardi, Mancini 5, Vingaretti 1. Non entrate: Leonardi, Belotti. All. Francesco Brighigna e Claudio Nardi.
VOLLEYRO’ CASAL DE’ PAZZI: Guiducci 3, Mistretta (L1) ricez. 62%, Adelusi 11, Armini, Nervini 12, Consoli 8, Purashaj, Salvatori, Grkovic 5, Diop 11. Non entrate: Ribechi, Valoppi (L2). All. Andrea Ebana e Patrick Mineo.

Arbitri: Mario Scarpitta e Sonia Pinto di Siena.

 

 

Cambio ai vertici di B1 femminile: arriva la corazzata Casal de Pazzi Roma

Cambio ai vertici: ora è tutta sola la compagine romana di Casal de Pazzi. In serie B1 femminile, ennesima sconfitta, infatti, di Città di Castello, battuta nettamente in casa dalla neo capolista Casal de Pazzi Roma che vince 3-0 ed approfitta dell’inatteso stop interno di Castelbellino, ex capolista, che perde in casa 1-3 contro Castelfranco di Sotto, per balzare in vetta.

Casal de Pazzi Roma

Casal de Pazzi – Roma

Questi risultati della penultima di andata:
Quarrata-Perugia 3-1
Città di Castello-Casal de Pazzi Roma 0-3
Trevi-Empoli 3-1
Capannori-Moie 1-3
Castelbellino-Castelfranco 1-3
Domenica 19 gennaio:
Imola-Cesena ore 18,00
Riposa: Pesaro.

Città di Castello sfida la corazzata romana

Penultima di andata con il batticuore in B1 femminile di Pallavolo. Per Città di Castello sabato 18 gennaio la grande sfida ad una delle potenze di questa serie B1: alle 21, al PalaJoan sarà infatti ospite Casal de Pazzi Roma che insegue la vetta della classifica. Riposa Pesaro, una delle due copoliste, mentre Castelbellino, l’altra battistrada, giocherà in casa con Castelfranco di Sotto.

Casal de Pazzi Roma

Casal de Pazzi Roma

La società romana valorizza i giovani talenti al femminile e, tanto per cambiare, si è aggiudicata lo scorso giugno l’ennesimo scudetto Under 18. Diverse campionesse italiane in carica, le forti attaccanti Martina Armini, Bintu Diop e Anna Adelusi, ma anche Stella Nervini, Gaia Guiducci e Alessandra Mistretta, saranno di scena al Pala Ioan. Per Città di Castello si pone l’obbligo di una prestazione sopra le righe per rimettersi in carreggiata, confidando anche nel fattore campo e nel sostegno del pubblico per dare la tanto attesa svolta ad una stagione finora molto difficile, ma che lascia ancora tempo a disposizione per invertire il trend.
Il 6+1 di partenza appare al momento delineato: Giorgia Vingaretti in regia, Stefania Liguori opposto, Francesca Borelli e Camilla Sergiampietri al centro, Margherita Lachi e Francesca Mancini a lato ed Elena Ferrantello libero assieme a Giada Cesari. Una coppia mista senese chiamata alla direzione del match, con primo arbitro Mario Scarpitta e secondo Sonia Pinto.
Questa la giornata numero 12 per sabato 18 gennaio:
Quarrata-Perugia
Trevi-Empoli
Capannori-Moie
Città di Castello-Casal de Pazzi Roma
Castelbellino-Castelfranco
Domenica 19 gennaio:
Imola-Cesena
Classifica: Castelbellino e Pesaro 21, Casal de Pazzi Roma 20, Empoli 19, Trevi 18, Castelfranco di Sotto 16, Capannori e Imola 15, Perugia e Cesena 13, Moie 11, Città di Castello 10 Quarrata 6.
Una gara in più: Pesaro e Imola.

Serie B1 femminile: testa a testa per i vertici

Con l’ultima gara in programma, per la serie B1 femminile di pallavolo, Cesena-Empoli,= 0-3 si è chiusa la 11^ giornata di Campionato. Questi risultati definitivi:
Moie-Città di Castello 3-0
Perugia-Capannori 3-1
Casal de Pazzi-Imola 3-1
Quarrata-Trevi 3-2
Castelfranco di Sotto-Pesaro 1-3
Cesena-Empoli 0-3

pesaro-2.jpg

Vallefoglia Pesaro

Classifica: Castelbellino e Pesaro 21, Casal de Pazzi Roma 20, Empoli 19, Trevi 18, Castelfranco di Sotto 16, Capannori e Imola 15, Perugia e Cesena 13, Moie 11, Città di Castello 10 Quarrata 6.
Una gara in più: Pesaro e Imola.
Per Città di Castello sabato 18 gennaio la grande sfida ad una delle potenze di questa serie B1 femminile, alle 21, al PalaJoan sarà infatti ospite Casal de Pazzi Roma. Riposa Pesaro, mentre Castelbellino giocherà in casa con Castelfranco di Sotto.

Castelbellino

Castelbellino

Foto da Megabat Volley e Castelbellino Volley