Samuele Chiantini della Steels è quinto nel trofeo “Franco-Italiano”

L’estate della Steels Motocross si arricchisce con un prestigioso quinto posto internazionale. Il merito è di Samuele Chiantini che, nato nel 2006, è stato convocato dalla nazionale per gareggiare nel tradizionale trofeo “Franco-Italiano” che, ogni anno, vede scendere in pista alcuni dei migliori giovani piloti dei due Paesi.
La manifestazione è stata ospitata dal circuito transalpino di Saint Pierre d’Albigny e il portacolori della Steels è riuscito a tenere in alto il tricolore, piazzandosi quinto nella Mx85 Senior.
Steels - Samuele Chiantini (2) (1)Chiantini è risultato come il migliore degli italiani nella sua categoria e con il suo piazzamento ha portato un importante contributo al successo ottenuto dagli azzurri nel trofeo.

 

Samuele Chiantini della Steels convocato in maglia azzurra

Un giovane pilota della Steels Motocross difenderà i colori della nazionale. Samuele Chiantini è rientrato nella cerchia dei convocati in maglia azzurra che, il prossimo 21 luglio, scenderanno in pista nel tradizionale trofeo “Franco-Italiano” che ogni estate rinnova il confronto tra i più talentuosi centauri in rappresentanza dei due Paesi. La manifestazione si svolgerà sul circuito transalpino di Saint Pierre d’Albigny e il pilota del team aretino proverà a tenere alti i colori dell’Italia nella categoria Mx85 Senior, facendo affidamento sul supporto della Steels e sui consigli del suo tecnico Andrea Botti.
Per Chiantini, classe 2006, sarà la seconda esperienza al trofeo internazionale dove aveva esordito nel 2016, dunque a distanza di tre anni si tratta di un’importante conferma che lo consacra tra i talenti seguiti dalla federazione per il futuro del motocross tricolore.
Steels - Samuele Chiantini (2) (1)Grandi soddisfazioni, ovviamente, hanno riguardato la Steels che nelle scorse stagioni ha assaggiato l’azzurro con Morgan Bennati e che ora vede nuovamente ripagati i propri sforzi di crescita e di valorizzazione dei giovani piloti del territorio.