La Ginnastica Petrarca trionfa al Torneo Gold con Erika Bromo

Ginnastica Petrarca - Bromo e Mortimer (1) (002)

Bromo e Mortimer

Grande soddisfazione per la Ginnastica Petrarca Arezzo che ha trionfato con Erika Bromo al Torneo Individuale Gold di ritmica. La manifestazione, alla prima edizione, si è sviluppata attraverso due tappe che hanno visto scendere in pedana le migliori atlete toscane delle varie fasce d’età e, tra queste, erano presenti anche cinque ragazze della società aretina. La seconda e ultima prova del torneo, in programma a Rosignano, ha registrato la vittoria di Erika Bromo classe 2002 che si è esibita con cerchio e palla nella categoria Senior e ha meritato il primo posto che è valso la qualificazione alla fase nazionale in programma sabato 8 e domenica 9 giugno a Chieti. Nella stessa categoria era presente anche Sofia Mortimer che era reduce da un infortunio ma che ha comunque ben figurato chiudendo al nono posto con palla e nastro, mentre tra le Junior hanno gareggiato Sofia Gori, Anita Adreani e Gaia Tavarnesi. Quest’ultima, nata nel 2006, era alla prima esperienza in un campionato Gold e rappresenta una delle promesse del settore giovanile petrarchino, tanto da meritare la convocazione per un allenamento nazionale in programma il 27 maggio a Desio dove le tecniche federali individueranno le ginnaste più interessanti di cui seguire la crescita.

Ginnastica Petrarca - Massetti Fioravanti e Vilucchi (1) (002)

Massetti, Fioravanti e Vilucchi

Il gruppo di atlete del settore Gold rappresenta il futuro di una Ginnastica Petrarca che, nei giorni scorsi, ha salutato e reso omaggio a tre ginnaste che negli ultimi anni hanno contribuito ai suoi maggiori successi: terminato il campionato di A2, Beatrice Fioravanti, Asia Massetti e Maria Vilucchi hanno infatti scelto di lasciare l’attività sportiva. Entrambe del 2001, Fioravanti e Massetti vantano nel loro palmares la conquista di alcune medaglie ai Campionati Nazionali di Specialità, con la prima che ha meritato ben tre titoli italiani (nel 2015 alla fune, nel 2016 al cerchio e nel 2017 ancora alla fune) e la seconda che ha trovato gloria nel 2018 con il bronzo alle clavette. Vilucchi, invece, è rientrata di diritto tra le “leggende” della storia della ginnastica aretina: nata nel 1999, l’atleta si è laureata due volte campionessa italiana nel 2016 e nel 2018 nella categoria Senior, è arrivata quarta agli ultimi Campionati Italiani Assoluti alle spalle delle sole atlete del Team Italia, ha vinto con la nazionale il bronzo alla palla al Trofeo Internazionale “Città di Pesaro” del 2015 e ha partecipato con la squadra azzurra agli Europei Juniores di Vienna del 2013 e agli Europei Juniores di Baku del 2014 come individualista. Nel 2017, infine, ha trascorso un anno di allenamenti presso l’accademia federale di Desio direttamente con la squadra azzurra delle “farfalle”. Fioravanti, Massetti e Vilucchi sono state, insieme all’altra aretina Aurora Peluzzi, anche le punte di diamante della prima squadra della Ginnastica Petrarca che nel 2015 ha conquistato la serie A1 e che nel 2017 ha poi colto un ottimo sesto posto nel massimo campionato nazionale.
Ginnastica Petrarca - Atlete Torneo Individuale Gold (1) (002)«La nostra società ha avuto l’onore di poter vedere crescere e affermarsi tre grandi atlete del panorama ginnico italiano – commenta Paolo Pratesi, presidente della Ginnastica Petrarca. – Fioravanti, Massetti e Vilucchi, insieme a Peluzzi, sono cresciute insieme nel nostro settore giovanile e con il loro impegno hanno permesso alla Ginnastica Petrarca di vivere alcune delle pagine più belle dei suoi 142 anni di storia, cogliendo tante affermazioni di livello nazionale e internazionale, oltre a tante soddisfazioni a livello di prima squadra. Le parole non sono sufficienti per ringraziarle al termine della loro entusiasmante carriera sportiva».

Ginnastica Petrarca, tre medaglie regionali per le ragazze dell’artistica

Tre medaglie regionali per le femmine e il ritorno in serie C per i maschi: il movimento di artistica della Ginnastica Petrarca Arezzo ha vissuto un periodo dalle emozioni contrapposte. Le soddisfazioni sono arrivate con le bambine e le ragazze guidate da Sara Moretti e Diletta Severi che, mettendosi alla prova nei vari attrezzi della specialità, hanno colto tanti bei risultati a Montelupo nella seconda prova dei campionati toscani Silver. I migliori piazzamenti sono frutto di Chiara Ciofini e di Marta Bigi che hanno centrato il secondo posto rispettivamente nelle categorie Senior1 e Junior3, mentre Vittoria Bianchini ha meritato il bronzo nelle Allieve2.
La prima squadra maschile, invece, ha concluso le tre prove del campionato di serie B con un dodicesimo posto in classifica che ha comportato la discesa in C.

bigi-e-ciofini-petrarca.jpg

Bigi e Ciofini

Tito Mariottini conquista le finali nazionali di ginnastica artistica

tito-mariottini-podio-padova-petrarca.jpg

Tito Mariottini a Padova

La Ginnastica Petrarca Arezzo parteciperà alle finali nazionali individuali di ginnastica artistica maschile. Il merito è di Tito Mariottini classe 2004 che, dopo la vittoria del titolo regionale, ha gareggiato nella fase interregionale di Padova e ha colto un ottimo terzo posto tra gli Junior1 che è valso l’accesso tra i migliori d’Italia che il 18 e il 19 maggio potranno contendersi il tricolore. L’aretino, allenato da Stefano Violetti e Jacopo Pineschi, si è misurato nella gara all-round della più importante categoria Gold e, con il bronzo, ha testimoniato la propria completezza in ogni specialità dell’artistica. La Ginnastica Petrarca, nel frattempo, ha riunito oltre duecento giovani atleti al palasport “Mario d’Agata” per rinnovare il tradizionale appuntamento con il Trofeo di Primavera che ha rappresentato un’occasione di confronto rivolta ai settori di ritmica e artistica.

Bene l’artistica maschile della Ginnastica Petrarca

Sei titoli toscani per la Ginnastica Petrarca nell’artistica maschile. I ragazzi della società aretina hanno gareggiato a Montevarchi nella seconda e ultima prova del campionato regionale e, nelle varie fasce d’età, sono riusciti a raggiungere ben dieci medaglie che hanno confermato la crescita vissuta dal giovane movimento guidato da Stefano Violetti e Jacopo Pineschi. I migliori risultati sono merito di Tito Mariottini negli Junior1 e di Mattia Boncompagni negli Allievi A4 che, nella più importante categoria Gold, si sono laureati campioni nella gara all-round che li messi alla prova in un programma completo di esercizi. Nel frattempo, la prima squadra maschile ha vissuto a Padova la seconda prova del campionato nazionale di serie B.
Ginnastica Petrarca -B

 

 

Petrarca a Ferrara per sperare nell’A1

La Ginnastica Petrarca va a Ferrara per la quarta e ultima prova del campionato di A2 di ginnastica ritmica. La finale è in programma sabato 16 marzo quando, a partire dalle 16.00, le dodici squadre militanti nella seconda serie nazionale si alterneranno in pedana in un programma completo di esercizi tra fune, cerchio, palla, clavette e nastro, con la somma delle singole esibizioni che permetterà di definire la classifica finale con le conseguenti tre promozioni in A1 e tre retrocessioni in B. La società aretina si presenta all’appuntamento al sesto posto della classifica generale e motivata dall’obiettivo di chiudere il torneo nel migliore dei modi.
Ginnastica Petrarca - Serie A2 ritmica (1) (002)Le maggiori attese ricadono su Beatrice Fioravanti e Asia Massetti che, insieme a Maria Vilucchi, sono le ragazze più esperte del gruppo; sono cresciute nella Ginnastica Petrarca e, da anni, ne stanno indossando con successo i colori nei massimi campionati nazionali. Un supporto importante sta arrivando anche da Sofia Gori ed Erika Bromo che, arrivate in prestito rispettivamente da Corallo di Prato e Armonia d’Abruzzo di Chieti, hanno vissuto il loro esordio in A2, oltre che dalla spagnola Polina Berezina Ksenofontova che sta portando alla squadra un contributo in termini di esperienza internazionale. A chiudere la squadra sono infine le giovani ma affidabili Anita Adreani e Sofia Mortimer che, in questa stagione, sono impegnate anche nel campionato di C.

A Sansepolcro la Ginnastica Petrarca apre la serie A2 con un terzo posto

ginnastica petrarca - podio sansepolcro (002)

Terzo posto a Sansepolcro

Sansepolcro di nuovo al centro dell’attenzione, dopo lo scorso dicembre, della ginnastica ritmica nazionale. E per la Petrarca Arezzo arriva un bel terzo posto in serie A2 . Il campionato nazionale di ginnastica ritmica si è aperto, infatti, tra le mura amiche del palasport di Sansepolcro e le ragazze della società aretina, accompagnate dal sostegno e dagli applausi di tanti sostenitori, si sono rese protagoniste di una prestazione di livello che è valsa la medaglia di bronzo. Solo la brianzola Virtus Giussano e la barese Iris Giovinazzo sono riuscite a far meglio delle atlete allenate da Irene Leti ed Elena Zaharieva, con il supporto di Federica Peloso e della coreografa Stefania Pace, che hanno dimostrato di aver superato la retrocessione dalla serie A avvenuta lo scorso dicembre e di poter essere competitive ai vertici della classifica.

 

Ginnastica Petrarca - Fioravanti e Vilucchi 21-05

Fioravanti e Vilucchi

A rompere il ghiaccio in pedana è stata la veterana Beatrice Fioravanti che ha ribadito la propria affidabilità e la propria esperienza con una positiva prova alla fune. Un contributo decisivo al piazzamento della Ginnastica Petrarca è arrivato da Maria Vilucchi che si è confermata tra le migliori atlete del panorama nazionale con un esercizio alla palla che, dopo Trubnikova di Giussano e Selezneva di Giovinazzo, ha meritato il terzo più alto voto della competizione e il più alto voto tra le italiane. Una piacevole sorpresa è arrivata da Erika Bromo che, in prestito dall’Armonia d’Abruzzo di Chieti, ha vissuto il suo debutto assoluto in A2 con una difficile e impeccabile esibizione al cerchio che ha ottenuto il secondo miglior risultato dell’intera gara.

ginnastica petrarca - polina berezina (002)

Polina Berenzina

La prestazione delle aretine ha potuto fare affidamento anche sulla spagnola Polina Berezina Ksenofontova che ha garantito il suo apporto di livello internazionale con le clavette, mentre l’altra esordiente di giornata è stata Sofia Gori che, nuovo rinforzo della Ginnastica Petrarca arrivato dalla Corallo Prato, ha chiuso il programma di esercizi con il nastro. La somma delle prestazioni è valsa il terzo posto finale e la soddisfazione di essere premiate sul podio, trovando il necessario entusiasmo per continuare a lavorare al meglio in vista delle prossime tre prove di A2 in programma il 9 febbraio a Bologna, il 23 febbraio a Desio e il 17 marzo a Ferrara. Al termine di queste quattro gare, le prime tre in classifica festeggeranno la promozione in A1.

ginnastica petrarca - erika bromo (002)

Erika Bromo

Il terzo posto della Ginnastica Petrarca ha rappresentato il coronamento di un fine settimana di grande sport e spettacolo che ha visto in pedana a Sansepolcro anche i campionati di A1 e di B. L’apertura dei tre tornei è stata affidata dalla federazione proprio alla società aretina che è stata brava nel ribadire le sue capacità organizzative nel farsi carico delle maggiori competizioni italiane. «La manifestazione è stata un successo in termini di organizzazione e di risultato – commenta Piero Ferruzzi, vicepresidente della Ginnastica Petrarca. – Ribadiamo il ringraziamento all’amministrazione di Sansepolcro per averci accolto e al sindaco Mauro Cornioli che è stato a lungo con noi, dimostrando sensibilità verso questi eventi che portano al territorio lustro e turismo sportivo».

 

A Sansepolcro di nuovo la ginnastica ritmica di serie A.

I campionati di serie A1, A2 e B di ginnastica ritmica prenderanno il via da Sansepolcro. Sabato 26 e domenica 27 gennaio, il palazzetto dello sport biturgense ospiterà la prima prova dei tre tornei che vedranno fronteggiarsi un totale di trentasei società di tutta la penisola e che vedranno scendere in pedana alcune delle migliori atlete italiane e straniere, comprese le rappresentanti della nazionale Milena Baldassari e Alexandra Agiurgiuculese che hanno vinto medaglie agli ultimi mondiali e che contribuiranno ad un fine settimana di grande spettacolo.

ginnastica petrarca - squadra serie a2

Petrarca in A2

L’appuntamento, patrocinato dal Comune di Sansepolcro, è curato dalla Ginnastica Petrarca Arezzo che si conferma tra i punti di riferimento per l’organizzazione dei maggiori eventi promossi dalla federazione: lo scorso dicembre, infatti, la società aretina ospitò l’ultima prova di A, sempre a Sansepolcro, mentre ora avrà la responsabilità del debutto dei più importanti campionati italiani del 2019. «È un onore per la nostra città ospitare una manifestazione di questa portata – commenta il sindaco Mauro Cornioli. – Dopo il grande successo delle finali nazionali del mese scorso, Sansepolcro si appresta nuovamente ad accogliere le più forti squadre di ginnastica ritmica in quello che si prospetta un fine settimana ricco di emozioni. L’amministrazione desidera ringraziare la Ginnastica Petrarca, con la quale si rafforza ulteriormente la collaborazione, ed invita tutti i cittadini al palazzetto per ammirare gli imperdibili esercizi delle migliori ginnaste d’Italia».
Ognuna delle squadre coinvolte nei tre campionati si metterà alla prova in un programma completo di esercizi tra cerchio, fune, palla, clavette e nastro (da questa stagione è stata abolita la prova a corpo libero), con la somma delle singole esibizioni che permetterà di definire la classifica finale. Il programma si aprirà alle 16.00 del sabato 26 gennaio con l’avvio della gara di serie A2 che vedrà i riflettori puntati sulla Ginnastica Petrarca che avrà l’occasione di rompere il ghiaccio nella nuova stagione con una prova casalinga e con il sostegno del suo pubblico. Questo campionato si chiuderà alle 18.45 con la stesura della classifica e con la premiazione, mentre dalle 19.15 alle 21.45 scenderanno in pedana le dodici squadre di A1 tra cui saranno presenti anche la Ginnastica Falciai Arezzo e la Ginnastica Terranuova in rappresentanza della provincia di Arezzo. Le esibizioni riprenderanno poi la domenica mattina con il campionato di serie B che si terrà tra le 10.00 e le 12.45. «Innanzitutto siamo felici di poter fare affidamento sull’accoglienza e sulla disponibilità dell’amministrazione di Sansepolcro per ospitare un appuntamento tanto importante – aggiunge Paolo Pratesi, presidente della Ginnastica Petrarca. – Questo evento permetterà di ammirare il meglio della ginnastica ritmica italiana direttamente in terra d’Arezzo, ospitando due giornate di grande sport e di grande spettacolo che daranno il via alla nuova stagione dei massimi campionati nazionali».

La Ginnastica Petrarca Arezzo si avvia verso la nuova serie A2

La Ginnastica Petrarca opta per la continuità. La società aretina, dopo tre anni nella massima serie italiana di ginnastica ritmica, ripartirà nel 2019 dal campionato di serie A2 che prenderà il via con la prova inaugurale in programma sabato 26 gennaio nel palasport di Sansepolcro. Le allenatrici Irene Leti ed Elena Zaharieva, coadiuvate da Federica Peloso e dalla coreografa Stefania Pace, hanno rinnovato la fiducia nel gruppo di ragazze che nelle ultime stagioni hanno tenuto alto il nome della Ginnastica Petrarca a livello nazionale e faranno ancora una volta affidamento sulle veterane Beatrice Fioravanti, Asia Massetti e Maria Vilucchi, supportate dalle più giovani Anita Adreani e Sofia Mortimer. Un contributo internazionale a questa squadra arriverà dall’innesto per il secondo anno consecutivo della straniera Polina Berezina Ksenofontova, atleta che è stata più volte campionessa di Spagna e individualista della nazionale spagnola con cui ha disputato i più importanti tornei del mondo. Due ulteriori rinforzi, infine, arrivano dalle società Corallo di Prato e Armonia d’Abruzzo di Chieti che hanno affidato alle tecniche aretine le due ginnaste Sofia Gori ed Erika Bromo.
Ginnastica Petrarca - Serie A, Fabriano (1)Il campionato di serie A2 si svolgerà in contemporanea con quello di serie A1 e, oltre alla prova inaugurale di Sansepolcro organizzata dalla Ginnastica Petrarca, prevede altre tre tappe: il 9 febbraio a Bologna, il 23 febbraio a Desio e il 17 marzo a Ferrara. Le aretine se la vedranno con Ardor Padova, Auxilium Genova, Etruria Prato, Flaminio Roma, Forza e Coraggio, Gymnica 96 Forlì, Iris Giovinazzo, Opera Roma, Polimnia Ritmica Romana, Ritmica 2000 e Virtus Giussano, per un totale di dodici squadre di tutta la penisola che si contenderanno i tre posti validi per la promozione. La novità tecnica del 2019 è l’abolizione dell’esercizio al corpo libero e, di conseguenza, in ogni prova del campionato le singole formazioni saranno impegnate nelle sole esibizioni con gli attrezzi (fune, cerchio, palla, clavette e nastro), con la somma dei punteggi che permetterà di stilare le graduatorie finali.

La Ginnastica Petrarca Arezzo ha esordito a Forlì per la nuova serie A

La Ginnastica Petrarca inaugura la nuova serie A con un sedicesimo posto. Nella prima prova del massimo campionato nazionale di ginnastica ritmica, la società aretina non è riuscita a dar seguito all’ottimo sesto posto ottenuto nel 2017 e ha dovuto fare i conti con l’assenza per infortunio della campionessa d’Italia Maria Vilucchi che ha privato la squadra di una delle sue atlete di maggior valore e che, allo stesso tempo, ha motivato il conseguente lancio in pedana di alcune giovanissime del vivaio.
Ginnastica Petrarca - Serie A ForlìLa gara, organizzata dalla Gymnica ‘96 di Forlì, è stata aperta dall’esibizione al corpo libero di Alessia Starace che ha rotto il ghiaccio con una positiva prestazione. Particolari emozioni sono state vissute anche dalla biturgense/sangiustinese Anita Adreani classe 2004 che per la prima volta è scesa in pedana in serie A con un attrezzo, mettendosi alla prova con le clavette. Tra le veterane della Ginnastica Petrarca, invece, la miglior prova porta la firma di Beatrice Fioravanti che ha dimostrato la sua affidabilità con un bell’esercizio alla fune, specialità con cui ha vinto il titolo italiano nel 2015 e nel 2017. Il punteggio più alto è invece merito di Polina Berezina Ksenofontova, atleta della nazionale spagnola che ha dimostrato la propria esperienza internazionale ed è risultata tra le migliori della competizione alla palla, non riuscendo però a ripetersi anche con il nastro. A chiudere la squadra aretina, infine, ha contribuito Asia Massetti con il cerchio, mentre nel gruppo presente a Forlì c’era anche Sofia Mortimer.
Nonostante l’infortunio, la stessa Vilucchi ha assistito alla gara da bordo pedana e non ha fatto mancare il proprio supporto alle compagne. Lo staff tecnico formato da Irene Leti, Elena Zaharieva, Federica Peloso e dalla coreografa Stefania Pace avrà ora tre settimane di tempo per preparare al meglio la seconda prova del 3 e 4 novembre a Desio. «Nelle prossime settimane – commenta Leti, – dobbiamo metterci alle spalle la gara di Forlì e riuscire a ritrovare le energie fisiche e mentali per avviare una risalita della classifica».

La Ginnastica Petrarca Arezzo va a Forlì per il debutto in serie A.

La Ginnastica Petrarca Arezzo è pronta per il nuovo campionato di serie A di ginnastica ritmica. Dopo l’ottimo sesto posto ottenuto nel 2017, la società aretina si appresta a vivere la terza stagione consecutiva nella massima competizione italiana che prenderà il via sabato 13 e domenica 14 ottobre a Forlì e che si concluderà sabato 15 dicembre con la prova casalinga di Sansepolcro che assegnerà il titolo italiano.
Nel mezzo sono previste altre due giornate il 3 novembre a Desio e il 24 novembre a Fabriano, per un totale di quattro gare che vedranno impegnate venti squadre di tutta la penisola. La Ginnastica Petrarca scenderà in pedana con una squadra ringiovanita in cui l’esperienza delle veterane sarà affiancata dalla freschezza delle giovani promesse del vivaio pronte ad esordire in A.
Ginnastica Petrarca - Atlete serie A 2018 (1)Ogni gara vedrà le singole formazioni impegnate in cinque esercizi a corpo libero e con attrezzi (fune, cerchio, palla, clavette e nastro), con la somma dei punteggi che permetterà di stilare le graduatorie finali.
Un fondamentale apporto in termini di esperienza sarà garantito da Maria Vilucchi, Beatrice Fioravanti e Asia Massetti, le tre veterane della squadra che da anni sono impegnate nei massimi palcoscenici nazionali, mentre hanno già maturato esperienze in A le giovanissime Anita Adreani e Bianca Folegnani. Tra i nuovi innesti sono previsti quelli di Chiara Farina e di Sofia Mortimer, oltre che di Alessia Starace che è arrivata in prestito dalla Ginnastica Fabriano. Come consueto, infine, la squadra sarà rinforzata anche dall’innesto di una ginnasta straniera, Polina Berezina Ksenofontova che garantirà alla squadra un’esperienza internazionale maturata in tanti anni di militanza nella nazionale spagnola.
Ad allenare questo gruppo è uno staff tecnico ormai collaudato e che lavora insieme da anni, formato da Irene Leti, da Elena Zaharieva, da Federica Peloso e dalla coreografa Stefani Pace.

Ginnastica Petrarca - Zaharieva Vilucchi Leti

Zaharieva, Vilucchi, Leti