La Chimera Nuoto a confronto con la campionessa del mondo Bianchi

Una campionessa del mondo, Ilaria Bianchi, ha arricchito la formazione on-line della Chimera Nuoto. La società aretina sta dando seguito ad un ciclo di incontri in video-conferenza rivolti a tecnici e istruttori di nuoto di tutta Italia con l’obiettivo di migliorare la qualità della didattica al momento della ripartenza, facendo affidamento sul contributo di alcuni grandi protagonisti della disciplina.
Ilaria Bianchi 2Tra questi è rientrata appunto Ilaria Bianchi che ha raccontato il proprio percorso sportivo che ha trovato l’apice nel 2012 nella vittoria della medaglia d’oro nei 100 farfalla ai campionati mondiali di nuoto in vasca corta ad Istanbul, arricchendo un palmares già ricco di titoli europei e italiani. La nuotatrice, intervistata dal direttore sportivo della Chimera Nuoto Marco Magara, ha accompagnato i tecnici e gli atleti connessi in un interessante percorso di approfondimento sulla preparazione fisica e mentale per fare sport ai massimi livelli, fornendo utili consigli per migliorare l’allenamento in vasca e per portare avanti un parallelo lavoro motivazionale. Un secondo appuntamento formativo ha visto per relatore il professore piemontese Enrico Bottero che ha tenuto un dibattito dal titolo “Il corpo: punto zero della conoscenza” dove si è focalizzato sull’importanza del corpo nell’esperienza di apprendimento.

 

Nuoto On Line

Tre grandi nomi del nuoto nazionale e internazionale arricchiscono la formazione on-line della Chimera Nuoto Arezzo. Il direttore sportivo Marco Magara sta promuovendo un ciclo di incontri in video-conferenza rivolti a tecnici e istruttori per favorire occasioni di dibattito e di confronto volte a migliorare la qualità della didattica al momento della ripartenza, facendo affidamento sul contributo di alcuni grandi protagonisti della disciplina. Tra gli ultimi relatori coinvolti sono rientrati Christian Minotti (ex atleta della nazionale e allenatore di Simona Quadarella), Frédéric Lefèvre (capitano della nazionale francese degli anni ’90 e due volte finalista olimpico e mondiale) e Marco Cicconi (tra i maggiori esperti dell’insegnamento del nuoto a chi ha disabilità fisiche e intellettive).

Chimera Nuoto - Marco Magara (1)

Magara

 

 

La Chimera Nuoto Arezzo schiera centoventi giovani atleti nel Propaganda

La Chimera Nuoto Arezzo schiera centoventi giovani atleti nella nuova stagione del settore pre-agonistico Propaganda. La società, impegnata tra il palazzetto del nuoto di Arezzo e la piscina comunale di Foiano della Chiana, ha definito la composizione dei gruppi sportivi impegnati in questa categoria ed ha completato l’inserimento delle migliori promesse emerse dalla scuola nuoto, potendo così fare ora affidamento su una numerosa squadra che nei prossimi mesi gareggerà nelle varie competizioni provinciali, regionali e nazionali, che prenderanno il via da domenica 15 dicembre a Bibbiena.
Chimera Nuoto - Propaganda 2019 (1) (002)

 

Gli allenatori di fitness in acqua a lezione al palazzetto del nuoto di Arezzo

Il palazzetto del nuoto di Arezzo ospita un evento di fitness in acqua dedicato all’evoluzione dell’allenamento.
Da domenica 8 settembre prenderà il via un ciclo di otto sessioni formative che, sviluppate nel corso dell’intera stagione, sono animate dall’obiettivo di far progredire un gruppo di tecnici capaci di sviluppare e di rinnovare un’attività sportiva che vanta ogni anno sempre più allievi. La crescita di questo movimento è registrata anche all’interno delle piscine di Arezzo (dove è presente una squadra agonistica che si è piazzata quarta agli ultimi campionati italiani) e di Foiano della Chiana, dunque tale fermento ha animato la Chimera Nuoto a proporre questo percorso che farà affidamento sulla presenza come formatore di Diego Taddei, docente della Federazione Italiana Nuoto e tra i massimi esperti della didattica di questo sport.
Chimera Nuoto - Fitness in acqua (1) - Copia

Neonati in vasca nelle due giornate del Baby Acquatic’s Day

Due giornate di nuoto dedicate esclusivamente ai neonati. La Chimera Nuoto rinnova il tradizionale appuntamento del Baby Acquatic’s Day che rappresenta un’occasione per le famiglie aretine con figli fino a quattro anni per passare una mattinata in piscina e per vivere una lezione completamente gratuita. L’iniziativa si terrà in doppia data, con l’appuntamento fissato per domenica 8 settembre al palazzetto del nuoto di Arezzo e per domenica 15 settembre alla piscina comunale di Foiano della Chiana, e in entrambi i casi prenderà il via dalle 9.30 con l’attività rivolta ai bambini dai tre ai ventiquattro mesi, e continuerà alle 11.00 con chi ha tra i due e i quattro anni.
Chimera Nuoto - Nuoto neonatale (1) (002)

Il nuoto per tutti con la Chimera

palazzetto-del-nuoto-arezzo.jpg

Palazzetto del nuoto – Arezzo

La stagione di nuoto e fitness in acqua inizia con due settimane di corsi gratuiti. Da martedì 3 a mercoledì 11 settembre al palazzetto del nuoto di Arezzo e da lunedì 9 a venerdì 13 settembre alla piscina comunale di Foiano della Chiana è in programma un ricco calendario con cinquantuno lezioni per provare le diverse attività acquatiche rivolte a persone di ogni età: dai bambini di quattro anni agli adulti. L’iniziativa rappresenta ormai un atteso e partecipato appuntamento di fine estate che, anno dopo anno, anticipa la ripresa dei tradizionali allenamenti proponendo un’occasione aperta a tutti per scendere in vasca, per divertirsi e per passare qualche serata all’insegna dello sport.

Foiano Piscina Comunale

Foiano – Piscina Comunale

Quattro medaglie per la Chimera Nuoto Arezzo ai campionati toscani di fondo

Sulle lunghe distanze e in mare aperto: i ragazzi della Chimera Nuoto colgono medaglie anche nel fondo. Un gruppo di nuotatori aretini ha gareggiato a Piombino al quarto “Trofeo Pegaso” che, valido come campionato regionale di mezzofondo e fondo in acque libere, ha riunito atleti da tutta la Toscana in una gara particolarmente impegnativa sviluppata su 5.000 e 2.600 metri in stile libero. La squadra della Chimera Nuoto è riuscita ad emergere con due argenti di Matteo Vasarri e Miriam Borgogni, due bronzi di Gabriele Gambini e Greta Beatrice Franci, e tante altre positive prestazioni che sono valse il sesto posto nella classifica generale tra quarantotto società da tutto il centro Italia.
Chimera Nuoto -fondo (1)

La Chimera Nuoto Arezzo è prima nel medagliere regionale degli Esordienti A

Chimera Nuoto - Finali Regionali Esordienti A (2) (002)Gli Esordienti A della Chimera Nuoto hanno scritto una pagina storica per il nuoto giovanile aretino. Il gruppo di atleti nati tra il 2006 e il 2008 ha gareggiato alle Finali Regionali Estive di Firenze ed è riuscito nell’impresa di piazzarsi al primo posto del medagliere con undici ori, due argenti e un bronzo, risultando come quello capace di conquistare il maggior numero di titoli toscani tra le quarantasei squadre presenti. Per la Chimera Nuoto Arezzo si tratta di un risultato di eccezionale prestigio perché mai, prima d’ora, questa società era riuscita ad arrivare tanto in alto.
Chimera - Finali Regionali Esordienti A (1) (002)Ad emergere è stata la prestazione di Fabio Ferrari del 2006 che, a pochi giorni dalla convocazione in rappresentativa toscana per il Trofeo delle Regioni, ha centrato l’oro in tutte le gare in cui è sceso in vasca: 100 e 200 delfino, 200 e 400 misti, e 1.500 stile libero. Un contributo decisivo alla vittoria del medagliere è arrivato anche da Gabriele Mealli del 2007 che si è laureato campione toscano in quattro discipline, arrivando davanti a tutti nei 100, 200, 400 e 1.500 stile libero. Gli altri due ori, infine, sono stati merito di Sergio Sodi del 2007 che ha trionfato nei 200 rana e nei 400 misti, arricchendo poi il palmares personale anche con un argento nei 200 delfino e un bronzo nei 100 rana. L’ultima medaglia, infine, è firmata da Matteo Lucci del 2006 che ha meritato l’argento nei 200 farfalla.

Ferrari e la Chimera

Chimera Nuoto - Fabio Ferrari (1)Tra medaglie e convocazioni, gli Esordienti della Chimera Nuoto Arezzo stanno vivendo un finale di stagione particolarmente positivo. Le squadre formate dagli atleti nati tra il 2006 e il 2010 hanno conquistato dieci podi in varie gare regionali e, soprattutto, hanno festeggiato la prima chiamata di Fabio Ferrari tra i migliori nuotatori che potranno indossare i colori della rappresentativa toscana. Nato nel 2006, l’aretino ha meritato la convocazione in virtù dei risultati ottenuti durante tutta la stagione, venendo così inserito nel gruppo degli Esordienti A che gareggeranno al Trofeo delle Regioni in programma sabato 29 e domenica 30 giugno a Scanzano Jonico. Le ultime affermazioni di Ferrari sono arrivate nella Coppa Toscana a Squadre di Livorno, dove ha vinto ben tre ori.

Cinque nuovi bagnini brevettati al palazzetto del nuoto di Arezzo

Cinque nuovi bagnini brevettati al palazzetto del nuoto di Arezzo. Due donne e tre uomini hanno ben superato gli esami finali e hanno concluso nel migliore dei modi un percorso di formazione che, durato quasi un anno, ha permesso loro di apprendere tutte le conoscenze teoriche e le competenze pratiche per diventare professionisti del salvataggio in grado di salvare vite negli ambienti acquatici. Il corso, curato dalla Società Nazionale di Salvamento in collaborazione con la Chimera Nuoto, si è sviluppato attraverso lezioni settimanali in aula o in vasca, ed è terminato con l’assegnazione dei brevetti da bagnino che permetteranno ora di trovare impiego nei litorali e nelle piscine di tutta Italia.
chimera-nuoto-bagnini-2019-1.jpg