EMERGENZA CORONAVIRUS: il sindaco di Città di Castello: “State a casa. Attenti alle fake news. Fidatevi solo delle fonti ufficiali”

“Le nuove misure ribadiscono e estendono alle attività commerciali quanto già disposto” dichiara il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta sottolineando come “il comportamento da adottare per tutti è quello di stare a casa e limitare al minimo indispensabile i rapporti interpersonali e le occasioni di trasmissione del contagio. Non è piacevole per nessuno, ma è quello che dobbiamo fare in questo momento di emergenza”. “Invito inoltre a guardarsi dalle fake news. Sono tante le chiacchiere in libertà che sento in questo ore e che alimentano solo la confusione. Fidatevi solo di siti e fonti ufficiali. Stiamo lavorando tutti insieme per superare le difficoltà in cui ci troviamo con un grande senso di solidarietà l’uno verso l’altro. Deve prevalere la parte migliore di noi e aiutarci ad uscire dall’emergenza nel modo più rapido possibile”. Il comune di Città di Castello nel sito istituzionale, www.cittadicastello.gov.it, ha attivato una pagina speciale “Coronavirus” che è aggiornata costantemente e nella quale sono pubblicate tutte le notizie ed i documenti rilevanti per i cittadini. Le stesse informazioni sono a disposizione nella Pagina Facebook Comune di Città di Castello.
Luciano Bacchetta

Gli uffici comunali hanno riorganizzato le modalità di erogazione del servizio, in particolare: sospensione dell’apertura di tutti i musei, degli asili nido e della scuola di musica, della Biblioteca, chiusura degli impianti sportivi compresi quelli gestiti da Polisport. Sospensione di tutti i mercati: martedì a Trestina e Città di Castello, giovedì e sabato a Città di Castello. Scale mobili chiuse dalle 18.00. Il Giudice di Pace fino al 22 marzo 2020 rimane aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 10.00; per le asseverazioni il mercoledì dalle 9.00 alle 10.00. Chiuso il sabato.  Si invita a ricorrere al telefono o alla posta elettronica per avvalersi o contattare i servizi del comune  lo Sportello del cittadino.  Qualora fosse necessario depositare documenti, non trasmissibili elettronicamente, è necessario concordare con gli uffici interessati un appuntamento. I recapiti sono pubblicati sul sito dell’Amministrazione Trasparente. Per l’Anagrafe e Stato civile sono pubblicati nella Pagina speciale del sito del comune di Città di Castello i moduli di più frequente uso da parte dell’utente. E’ possibile richiedere per posta elettronica la produzione di certificati. In ogni caso è in funzione il centralino del Comune 075/85291 o il Comando della Polizia municipale 075/8529222.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...