Marco Bartolini:”Troppi errori nel finale di primo set”

Cdc Marco Bartolini coach

Bartolini

Nella valutazione della sconfitta di sabato scorso della Job Italia Città di Castello in quel di Portomaggiore pesano diversi fattori, il primo dei quali è il budget diverso per costruzione della squadra. Se i tifernati sono stati ripescati il 28 agosto ed hanno dovuto in fretta e furia adattare la squadra di serie C alla nuova realtà della B, i ferraresi si sono potuti permettere alcuni ingaggi dalla A2 per puntare al salto di categoria. Marco Bartolini spiega così il 3-0 in terra emiliana:”Portomaggiore è una squadra costruita per stare nei quartieri alti e disputare un campionato di vertice. Come spesso ci accade,  siamo partiti male sotto per 5-1, ma piano piano abbiamo cominciato a girare meglio fino al 20-21: Cruciani ha chiamato time out ed al rientro in campo abbiamo commesso una serie di errori tra battuta e attacco che non ci hanno permesso di lottar fino in fondo”.
Gli altri sets?
“Abbiamo girato più volte la formazione per tentare di trovare la quadratura giusta ma gli errori ci hanno penalizzato”.
Ora per Città di Castello inizia un’altra settimana di preparazione per un nuovo match di quelli molto difficili: sabato al Pala Joan arriverà la Geetit Bologna, società che non ha mai fatto mistero di puntare alla serie A3.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...