La provincia di Arezzo ha finalmente un albergo Covid: 21 camere a disposzione.

Per ovvie ragioni di privacy, non si conosce l’albergo e il luogo, ma la Provincia di Arezzo ha un albergo Covid.
La ricerca di un albergo Covid, condotta dalla Asl Tse, ha prodotto un primo risultato nella provincia di Arezzo. E’ stato quindi individuato un albergo con 21 camere disponibili che già da oggi sono utilizzabili.
Ricordiamo che hanno accesso all’ospitalità e ai servizi degli alberghi sanitari persone con positività accertata per Covid-19; asintomatici o pauci sintomatici in condizione clinica compatibile con la permanenza a domicilio e con requisiti socio abitativi non idonei al mantenimento in sicurezza del necessario isolamento.
All’interno della Asl Tse ci sono quindi, adesso, oltre alla nuova struttura  nella provincia di Arezzo, 2 strutture nella provincia di Siena con 21 camere complessive e 2 in provincia di Grosseto con 87 camere complessive

Incidente a Sansepolcro

Dalla Asl arriva anche la seguente notizia: “Incidente stradale, attorno alle 17 di oggi sabato 21 novembre, a Sansepolcro. Una donna di 78 anni, residente nella città, è stata investita sulle strisce  pedonali in via dei Lorena ed ha riportato vari traumi.  In codice rosso è stata quindi trasportata all’ospedale di Sansepolcro. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti, per gli accertamenti, i Carabinieri.

I dati Covid dalla Asl ad Arezzo e in Provincia.

Aggiornamento quotidiano dati Covid
Azienda USL TSE
Provincia di Arezzo
Periodo di riferimento: dalle ore 14 del 20 novembre alle ore 14 del 21 novembre 2020
Il numero di nuovi casi positivi nella Asl Tse è  di 240  unità, di cui 114 nella provincia di Arezzo e per i quali sono stati effettuati 1.580  tamponi. Le persone positive in carico nella provincia di Arezzo sono 3.524 e si registrano  105 guarigioni e 1 decesso.

Casi per Provincia e totale ASL TSE

 Nuovi casi
Asl TSE240
  
Provincia di Arezzo114
Provincia di Siena58
Provincia di Grosseto65
Extra USL3

Nuovi casi positivi per classi d’età

Provincia0 – 1819 – 3435 – 4950 – 6465 – 79over 80
Arezzo23122530159
Grosseto165181583
Siena615141553
Totale ASL TSE453257602815

Trend ultima settimana casi positivi (così come comunicati nei precedenti report)

ProvinciaDomenica 15/11/20Lunedì 16/11/20Martedi 17/11/20Mercoledì 18/11/20Giovedì 19/11/20Venerdì 20/11/20Sabato 21/11/2020
Arezzo34817210098159161114
Siena1231178370607858
Grosseto19013186666211565
Totale Asl Tse665433277 241289359237

Nuovi casi per Comune della provincia di Arezzo ( i comuni con zero nuovi contagi non sono indicati)

ComuneNuovi casi
  
Arezzo54
Bibbiena8
Bucine3
Castel Focognano6
Castelfranco Piandiscò2
Castiglion Fiorentino2
Cavriglia2
Civitella In Val Di Chiana5
Cortona6
Foiano Della Chiana1
Laterina Pergine Valdarno1
Loro Ciuffenna1
Lucignano2
Marciano Della Chiana1
Monte San Savino3
Montevarchi3
Poppi1
San Giovanni Valdarno5
Sansepolcro2
Subbiano4
Terranuova Bracciolini2

Ricoveri

Posti letto occupati
Degenza Covid San Donato Arezzo115
  
TI San Donato Arezzo24
  
TI Nottola6
  
Degenza Covid Misericordia Grosseto69
  
TI Misericordia Grosseto15
  

Ulteriori informazioni

  Numero di tamponi effettuatiProvincia di Arezzo1580
Provincia di Siena1079
Provincia di Grosseto816
  Persone Positive in caricoProvincia di Arezzo3524
Provincia di Siena1489
Provincia di Grosseto1820
  Di cui a domicilioProvincia di Arezzo3156
Provincia di Siena1241
Provincia di Grosseto1629
  Numero di persone contatti stretti in quarantenaProvincia di Arezzo4471
Provincia di Siena3199
Provincia di Grosseto3060
  Persone Guarite                   Provincia di Arezzo105
Provincia di Siena65
Provincia di Grosseto51
  Persone Decedute    Ospedale San Donato Arezzo  1 donna di 64 anni

Riguccini-Alvarez, questa notte a Tijuana in Messico

Mentre il mondiale dei Pesi Welter, Wbc, tra Errol Spence Jr. The Truth, e Danny Garcia, The Swift, è stato posticipato al 5 dicembre, visto che si doveva svolgere questa notte, Alessandro Riguccini torna sul ring per difendere il suo titolo di Campione del Mondo Silver Interim, sempre per la Wbc, per la seconda volta contro il Messicano Ivan Alvarez, già affrontato e battuto a Firenze, il 26 aprile 2019, per Ko. Questa volta si affronteranno a Tijuana in Messico.
Alvarez ha dalla sua 29 incontri vinti, 10 persi, di cui 4 per ko, ed un pari. Dalla parte del “Rognoso”, il biturgense Riuguccini, 24 successi, di cui 20 per ko,  su 24 incontri. Appuntamento alle 3 di notte ora italiana e, per gli amanti delle ore piccole, in diretta streaming su Youtube su http://y2u.be/aH872QrKssQ
Nel frattempo, questa sera, sfida europea, alle ore 20,00 italiane, tra il detentore del titolo, il britannico Benn e il tedesco Formella, per la Wba, su Dazn.

Covid: i dati Asl ad Arezzo e in Provincia

Aggiornamento quotidiano dati Covid
Azienda USL TSE
Provincia di Arezzo
Periodo di riferimento: dalle ore 14 del 19 novembre alle ore 14 del 20 novembre 2020
Il numero di nuovi casi positivi nella Asl Tse è  di 359 unità, di cui 161 nella provincia di Arezzo e per i quali sono stati effettuati 1536 tamponi.
Le persone positive in carico sono 3762.  Si registrano  102 guarigioni  e due decessi   

Casi per Provincia e totale ASL TSE

 Nuovi casi
Asl TSE359
  
Provincia di Arezzo161
Provincia di Siena78
Provincia di Grosseto115
Extra USL5

Nuovi casi positivi per classi d’età

Provincia0 – 1819 – 3435 – 4950 – 6465 – 79over 80
Arezzo16323553169
Grosseto20142925189
Siena6151323174
Totale ASL TSE4261771015122

Trend ultima settimana casi positivi (così come comunicati nei precedenti report)

ProvinciaSabato 14/11/20Domenica 15/11/20Lunedì 16/11/20Martedi 17/11/20Mercoledì 18/11/20Giovedì 19/11/20Venerdì 20/11/20
Arezzo19334817210098159161
Siena7712311783706078
Grosseto65190131866662115
Totale Asl Tse337665433277 241289359

Nuovi casi per Comune della provincia di Arezzo

Non sono indicati i Comuni dove si registrano zero contagi

ComuneNuovi casi
  
Arezzo60
Bibbiena9
Bucine13
Castel Focognano1
Castelfranco Piandiscò5
Castiglion Fiorentino1
Cavriglia4
Chitignano1
Chiusi Della Verna1
Cortona6
Foiano Della Chiana2
Laterina Pergine Valdarno4
Loro Ciuffenna5
Lucignano10
Marciano Della Chiana1
Monte San Savino1
Monterchi1
Montevarchi6
Pieve Santo Stefano1
Poppi6
Pratovecchio-Stia4
San Giovanni Valdarno1
Sansepolcro10
Subbiano2
Terranuova Bracciolini6
  

Ricoveri

Posti letto occupati
Degenza Covid San Donato Arezzo110
  
TI San Donato Arezzo25
  
TI Nottola6
  
Degenza Covid Misericordia Grosseto67
  
TI Misericordia Grosseto16
  

Ulteriori informazioni

  Numero di tamponi effettuatiProvincia di Arezzo1536
Provincia di Siena1712
Provincia di Grosseto1155
  Persone Positive in caricoProvincia di Arezzo3762
Provincia di Siena1556
Provincia di Grosseto1810
  Di cui a domicilioProvincia di Arezzo3457
Provincia di Siena1307
Provincia di Grosseto1670
  Numero di persone contatti stretti in quarantenaProvincia di Arezzo4888
Provincia di Siena3156
Provincia di Grosseto3379
  Persone Guarite                   Provincia di Arezzo102
Provincia di Siena54
Provincia di Grosseto30
  Persone Decedute          Ospedale San Donato ArezzoUomo 88 anni deceduto il 19 novembre Donna 64 anni deceduta il 20 novembre
Ospedale Misericordia Grosseto  Uomo 93 anni deceduto il 19 novembre Donna 90 anni deceduta il 20 novembre

Rinviata la sfida mondiale. Riguccini in attesa

E’ stata rinviata a sabato 5 dicembre la sfida mondiale dei Pesi Welter, Wbc, tra il detentore e imbattuto Errol Spence Jr e lo sfidante, il Campione del Mondo silver, Danny Garcia. che doveva svolgersi il 21 novembre a Los Angeles
Il match si svolgerà, invece, in Texas, nelle vicinanze di Dallas,  all’AT&T Stadium in Arlington. L’incontro permetterà al detentore, Spence, di combattere vicino alla sua abitazione a DeSoto, nei pressi di Dallas. La sfida si disputerà con la presenza degli spettatori.
Parliamo di questo incontro perché il biturgense Alessandro Riguccini, Campione del Mondo Silver ad interim, per i pesi Welter Wbc, sarà osservatore attento del match. Nel frattempo sfida europea, pesi Welter, Wba, tra il detentore, il britannico Conor Benn e il tedesco Sebastian Formella che, recentemente, ha subito il suo primo stop contro l’ex campione del mondo Welter, Wbc, Shawn Porter.
Foto da Worl Boxing News.

Tanto vento e diversi interventi a Sansepolcro

Un forte vento, che dovrebbe continuare, seppur con minore intensità anche nella giornata di sabato, si è abbattuto sulla Valtiberina e Sansepolcro. Queste le parole del Comandante della Polizia Municipale biturgense, Antonello Guadagni:” Disagi per il cento che si è abbattuto questa mattina. Rami rotti in Viale Diaz, lanterna semaforica divelta in Via dei Molini e parete caduta nel vecchio stabilimento Buitoni”.

Il Cardinale Bassetti sta meglio, traferito al Gemelli di Roma

“Nel giorno delle mie dimissioni dopo il ricovero, desidero ringraziare con affetto e riconoscenza l’Azienda ospedaliera di Perugia Santa Maria della Misericordia”: così il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei e arcivescovo del capoluogo umbro in un messaggio sul sito della Conferenza episcopale italiana. Il porporato, positivo al Covid, è stato trasferito al policlinico Gemelli di Roma. Da Vescovo della Diocesi di Sansepolcro, Cortona e Arezzo, a Cardinale e Vescovo di Perugia.
Questa la comunicazione Ansa: “In questi giorni che mi hanno visto attraversare la sofferenza del contagio da Covid-19 – ha sottolineato il card.
Bassetti – ho potuto toccare con mano l’umanità, la competenza, la cura poste ogni giorno in essere, con instancabile sollecitudine, da tutto il personale, sanitario e non. Medici, infermieri, Oss, amministrativi: ciascuno di loro si impegna nel proprio ambito per assicurare la migliore accoglienza, cura, accompagnamento per ogni paziente, riconosciuto nella sua vulnerabilità di persona malata e mai abbandonato all’angoscia e al dolore. Li ringrazio e li porto tutti nel cuore, perché con la loro opera instancabile si prodigano per salvare quante più vite possibili, impresa tanto più difficile in questo tempo flagellato dalla pandemia. Non mancheranno nelle mie preghiere.
Porto con me nel ricordo e nella preghiera anche tutti i ricoverati che ancora sono nel momento della prova. Vi lascio con un’esortazione di conforto: restiamo uniti nella speranza e nell’amore di Dio, il Signore non ci abbandona mai e, nella sofferenza, ci tiene tra le Sue braccia”.
“La mia convalescenza – annuncia il presidente della Cei – prosegue ora al policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma: continuo a raccomandare a tutti di proseguire nella preghiera per quanti soffrono e vivono situazioni di pena.
Affido tutti alla Madre di Dio, Maria, perché interceda per i suoi figli”.
Al ringraziamento del card. Bassetti si è unita la Segreteria generale della Cei. “Uniamo la gioia per i progressi costanti nelle sue condizioni di salute – commenta il segretario generale mons. Stefano Russo -. I vescovi italiani e i fedeli gli saranno accanto nella sua convalescenza al Policlinico Gemelli, dove è atteso con grande affetto”. (ANSA).

Le Assurdità di una Regione

Una lettera formale e accorata, inviata al presidente della Regione Eugenio Giani dal sindaco Cornioli in rappresentanza di tutti i primi cittadini della Valtiberina Toscana.
E’ quella spedita questa mattina per chiedere al presidente di revocare o rettificare l’ordinanza regionale con la quale è stata soppressa la guardia medica notturna.
I sindaci della Valtiberina si sono subito attivati, ben sapendo quanto sia importante questo servizio nel loro territorio.

Ecco il testo della lettera firmata da Mauro Cornioli a nome di tutti i sindaci della Valtiberina:

“Egregio Presidente,
Le scrivo a nome di tutti i Sindaci dei Comuni della Valtiberina Toscana in qualità di Presidente dell’Articolazione Zonale dei Sindaci della Valtiberina Toscana. Ci vediamo costretti a scriverle per comunicare la nostra netta e forte contrarietà in merito a quanto previsto dall’ordinanza regionale numero 107, che di fatto sopprime le guardie mediche dalle 24 00 alle 8.00.

Come responsabili della salute dei cittadini, noi sindaci non possiamo avallare una scelta che va a penalizzare le comunità piccole e, peggio ancora, quelle di montagna. Laddove i mezzi del 118 arrivano con più difficoltà e impiegando il doppio del tempo, non possiamo lasciare il “vuoto” nell’assistenza sanitaria nelle ore notturne.

ll presidio della guardia medica è un “salva vita” e risulta quindi fondamentale per garantire il diritto ad essere presi in carico che i nostri cittadini hanno, alla pari di quelli che abitano in città o in centri meno periferici. Non siamo stati nemmeno interpellati sulla questione, che ci è quindi “caduta dall’alto” senza possibilità di dire la nostra opinione.

Ribadiamo quindi la nostra contrarietà a questo provvedimento, perché la salute non può sottostare a regole di orario. Le chiediamo quindi formalmente di tornare sulla decisione – revocando o rettificando la sua ordinanza n. 107 dell’11/11/2020 – per mantenere il fondamentale servizio di guardia medica nelle ore notturne”.–