Tredici atlete petrarchine in pedana al Campionato Regionale Silver di artistica

Le ragazze dell’artistica femminile della Ginnastica Petrarca Arezzo hanno vissuto le emozioni del ritorno in pedana dopo oltre un anno di stop. Il gruppo allenato da Sara Moretti ha gareggiato al Campionato Regionale Individuale Silver e, mettendosi alla prova tra diversi attrezzi e in diverse categorie, è riuscito a cogliere una serie di buoni risultati che hanno permesso a tutte le tredici atleti presenti di centrare l’accesso alla fase nazionale in programma a Rimini dal 18 al 27 giugno. Due squadre di ginnastica artistica maschile accompagnate dal tecnico Alessandro Sadocchi, nel frattempo, hanno rappresentato la Ginnastica Petrarca a Rosignano nel campionato regionale di serie D dove sono arrivati un terzo e un sesto posto.

Di Renzo analizza il successo di San Giustino ad Alba Adriatica

Leonardo Di Renzo, alla seconda stagione con la ErmGroup San Giustino, a lui il commento della vittoria per 3-1 di Alba Adriatica nell’andata dei quarti di finale dei play-off relativi al girone F della Serie B. “Sabato scorso abbiamo capito cosa significhi la parola sofferenza. Finora, soltanto il Città di Castello  era riuscito a crearci qualche problema, ma stavolta ci siamo imbattuti in un’avversaria che ci ha messo in seria difficoltà: la prima esperienza vera di questo genere nella quale ci siamo imbattuti dall’inizio della stagione. Secondo set a parte, gli altri sono stati tutti combattuti fino in fondo.”  
È subentrata una certa preoccupazione dopo aver perso il primo set? “Non più di tanto. Certamente, ci siamo resi subito conto che avremmo dovuto cambiar registro, anche se – pur giocando malino – ce l’eravamo giocata fino in fondo. Abbiamo tenuto bene in ricezione, il che ci ha permesso di imbastire un cambio palla abbastanza fluido. Poi abbiamo cominciato ad aggiustare il muro, a intercettare e sporcare ogni loro palla e a staccarci di 2-3 punti. La differenza è stata fatta alla fine dai tocchi a muro e dalla difesa.”Il lasciapassare per la semifinale dovrà essere conquistato domenica prossima nel match di ritorno al palasport. “Abbiamo fatto il nostro dovere in trasferta, ma i play-off rischiano di riservare brutte sorprese e quanto successo ad Alba Adriatica resta comunque di insegnamento anche in una partita vinta. Di sicuro, abbiamo dalla nostra anche il vantaggio del campo amico”.Di Renzo ora a posto?“Adesso va tutto bene: mi sto allenando e lavoro in palestra, ma quei 50 giorni di fermo li ho un po’ accusati”.

Le giovanili della New Volley Sansepolcro

Tra le categorie giovanili della New Volley Borgo Sansepolcro, ha vinto solo l’U19 F di coach Torelli nella sua sesta giornata di campionato.
Turno di riposo per l’U19 M di coach Bocciolesi e Benedetti. Il prossimo incontro li vedrà impegnati alla Palestra Giovagnoli, contro la squadra della Sir Safety Mericat.
Bella vittoria casalinga per 3-1 (25-23, 25-22, 21-25, 25-15 il risultato dei quattro set) quella delle ragazze dell’U19 F di Torelli, nello scontro diretto con la compagine della Pallavolo Gubbio. Dopo la brutta sconfitta della settimana precedente, il gruppo biturgense ha affrontato con un rinnovato spirito la nuova partita, la cui vittoria è valsa il quarto posto in classifica, utile per accedere alla seconda fase del campionato territoriale. Le ragazze dell’U19 affronteranno in trasferta la squadra della Pallavolo Perugia Indaco.
La terza e la quarta giornata di campionato contro la Città di Castello Pallavolo Bianca (25-14, 25-10, 25-15 il risultato dei tre set) e contro le ragazze dell’U17 F di Betti – Benedetti, che hanno chiuso questa prima fase senza aver totalizzato punti in classifica. La squadra è ora in attesa di capire come verranno formulati i gironi per la seconda fase.
Incontro del 4 maggio spostato al 12 giugno per l’U15 F di coach Pittaccio, che si prepara ad affrontare domenica 16 le pari età della Vimer Bianca Pallavolo San Giustino.
Ultima partita settimanale delle categorie giovanili della NVBS, quella in trasferta di domenica della squadra dell’U13 F di coach Chiasserini, che dopo uno spettacolare primo set ha dovuto arrendersi alla compagine del Ponte Felcino Volley Blu per 3-0 (26-24, 25-16, 25-13 il risultato dei tre set). Le atlete gialloblu augurano una buona ripresa alla compagna Viola, infortunatasi alla caviglia durante i primi incontri del match. Turno di riposo per l’U13 F, che scenderà di nuovo in campo mercoledì 19 contro la squadra del Trestina Volley.

Vittoria al femminile

La Prima Divisione Femminile della New Volley Borgo Sansepolcro ha vinto in casa del Volley Castello. In un campo avversario ostico, dopo aver perso ai vantaggi il primo set, la compagine gialloblu ha dato prova di un’ottima prestazione di squadra riportando a casa la vittoria per 1-3 (26-24, 19-25, 20-25, 20-25 il risultato dei quattro set). Ottima la ricezione con il libero M. Nazzareni e la schiacciatrice E. Nucci; sotto rete, la centrale dell’U19 A. Monini ha saputo gestire la situazione, murando spesso la controparte avversaria.
La striscia positiva della Prima Divisione Femminile si è arrestata domenica 9. La squadra ha perso al tie-break la partita contro la giovane compagine dello Spello Volley, che ha saputo fare del fondamentale della difesa l’arma in più per andare a vincere la partita per 3-2 (25-21, 21-25, 16-25, 25-22, 15-4 il risultato dei cinque set). Dopo quasi due ore e mezzo di gioco, le ragazze gialloblu di coach Torelli hanno riportato a casa un punto importante per consolidare il primo posto in classifica, proprio sopra la squadra dello Spello Volley.

Nuovo stop per la New Volley in serie C maschile

La New Volley Borgo Sansepolcro è stata sconfitta per 3-0 (25-10, 25-15, 25-22 il risultato dei tre set) in trasferta dalla squadra della Sir Safety Mericat. La compagine gialloblu non è riuscita a contrapporsi all’ottimo gioco degli avversari, se non in alcuni frangenti del terzo set. Per la NVBS si tratta dell’ottavo k.o. in altrettanti incontri disputati. Le assenze pesanti tra le file del gruppo biturgense sono state “tamponate” dall’ottima prestazione dello schiacciatore T. Rondini, classe 2005, con 9 punti messi a terra. Sabato 15 maggio la Serie CM di coach Bocciolesi e Benedetti affronterà in una gara casalinga la compagine del Narnia Volley 2014. Un’occasione da sfruttare con intelligenza: la NVBS è solo a -2 punti rispetto alla squadra narnese, contro la quale ha conquistato l’unico punto nella gara di andata del 3 aprile (3-2 per il Narnia Volley 2014).

Tabellino della NVBS
Giogli Tommaso
Fossi Rodolfo ( L )
Sgoluppi Tommaso ( K ) 2 punti
Rondini Tommaso 9 punti
Bassani Roberto 4 punti
Quarti Giacomo 3 punt
Beduini Matteo 4 punti
Dragoni Andrea 1 punto
Cerrini Christian 1 punto
Rondini Riccardo

Il Trestina e “Raffaello Sanzio”

Dal sito del Club Trestina, gran campionato dei bianconeri con un meritato terzo posto in serie D, rileviamo questo interessante spazio:”Calciatori al cospetto di Raffaello: dal rettangolo di gioco alle sale del museo ad ammirare i capolavori dell’arte rinascimentale. Dopo la vittoria prestigiosa con un avversaria di rango come il Siena ed un campionato a “tutto gas”, il Presidente dello Sporting Club Trestina, Leonardo Bambini e i dirigenti della società bianconera, che da anni milita nel campionato di calcio di serie D, hanno deciso di concedere ai propri giocatori un fuori programma particolare quale gesto di ringraziamento per i risultati ottenuti ed originale accostamento fra l’arte, la cultura e lo sport troppo spesso, a torto, considerati settori distanti fra di loro.
“Non solo un premio partita, senza dubbio diverso dai soliti che siamo abituati a conoscere, ma un segnale importante per la ripartenza attraverso lo sport anche di altri ambiti lavorativi e sociali della vita quotidiana. Abbiamo chiesto al comune di Città di Castello, per tramite degli assessori allo Sport e alla Cultura, Massimo Massetti e Vincenzo Tofanelli – hanno dichiarato il Presidente Leonardo Bambini affiancato dal vice, Valerio Galizi –  di poter visitare la Pinacoteca comunale con tutta la squadra nel momento in cui la città si sta preparando ad ospitare la mostra su Raffaello Giovane prevista per il mese di Settembre nel 500enario della morte del genio del Rinascimento. Ci piacerebbe far trascorrere ai giocatori, ai tecnici e ai dirigenti, alcuni momenti di bellezza e condivisione dei tesori artistici che la Pinacoteca, unica nel suo genere, custodisce a partire ovviamente dal Gonfalone della Santissima Trinità, dalle opere del Signorelli e di tanti altri grandi artisti del Rinascimento. Un modo diverso per premiare i ragazzi per il bel regalo che c’hanno fatto con la vittoria storica con il Siena ed ancora una volta con la conquista anzitempo della permanenza nel campionato di serie e con la posizione in classifica di assoluto prestigio. Vorremmo dare – hanno concluso i due massimi dirigenti del Trestina – nel nostro piccolo un segnale a tutti di come lo sport può andare a braccetto con la cultura, arte, e storia specie in un momento cosi difficile per il paese da oltre un anno in ginocchio a causa della pandemia”.
La risposta del comune non si è fatta attendere. Gli assessori competenti, Massimo Massetti e Vincenzo Tofanelli, hanno recepito con grande entusiasmo questa inedita proposta di accostamento fra sport ed arte dichiarandosi subito disponibili a verificarne la fattibilità in tempi ravvicinati con gli uffici competenti e la Cooperativa Poliedro che gestisce la Pinacoteca e comunque ringraziando il Presidente del Trestina Bambini ed il vice- Presidente Valerio Galizi “per aver ideato questa bellissima iniziativa che potrebbe far scuola a tutti i livelli nel calcio ed in altri sport”.

Basket A2/F: Tutto pronto per i playoff, La Bottega del Tartufo Umbertide affronta Patti

Umbertide  e Patti si sono incontrate chiaramente nel Campionato appena concluso anche se dopo la gara di ritorno, vinta da Umbertide 75-73, c’è stato qualche strascico polemico, da parte isolana, su eventuali “punzecchiature” nei confronti della giocatrice siciliana Giorgia Manfrè. Ci auguriamo che tutto sia stato appianato e che le due squadre si affrontino nella massima sportività. Umbertide ha dalla sua due vittorie sia in trasferta che in casa nell’attuale campionato di A2, ma Patti si è rinforzata cammin facendo. Terminata la stagione regolare al quarto posto ed a quota 36 punti in classifica, La Bottega del Tartufo Umbertide se la vedrà quindi con l’Alma Patti nei quarti di finale playoff di serie A2. Le umbertidesi hanno disputato una regular season da incorniciare, con diverse vittorie su parquet difficili, considerando anche che la fase di ritorno è stata affrontata senza la punta di diamante, vale a dire il capitano Federica Giudice.
Ora i playoff, una pagina nuova che si apre con la PFU che se la vedrà con Patti, quinta classificata. La squadra pattese è molto ambiziosa ed annovera nel roster diverse giocatrici esperte.
Gara 1 si giocherà mercoledì 12 maggio alle 19 al Pala Serranò di Patti, gara 2 domenica 16 maggio alle 18 al Pala Morandi. Eventuale gara 3 mercoledì 19 maggio alle 18 al Pala Morandi.
Alla vigilia di gara 1 coach Michele Staccini dichiara:”Arriviamo a questi playoff con grande entusiasmo e dopo un bel percorso che vogliamo provare a prolungare il più possibile. Andremo ad affrontare una squadra di grande qualità e di grande esperienza che, grazie all’ottimo lavoro di coach Buzzanca ha avuto un girone di ritorno eccezionale con 10 vittorie su 13 partite”.
“In più – prosegue Staccini-  in questo finale di stagione ha aggiunto una giocatrice di categoria superiore come Llorente. Sarà una montagna veramente difficile da scalare ma ci proveremo cercando di fare del nostro meglio e provando ancora una volta ad andare oltre i nostri limiti”.

Riccardo Bocchini in serie A con la Salernitana

Era un gran bel Sansepolcro quello targato Sauro Trillini, con il tecnico bianconero che nella stagione 1995-96, poteva disporre di una difesa da serie B o serie A in una squadra che se non avesse avuto i 14 punti di penalizzazione sarebbe arrivata davanti a tutti per approdare in serie C. Ma la storia ha fatto oramai il suo cammino e i fatti futuri dimostrano, però, e gli daranno ragione che il terzetto difensivo era con i fiocchi. In porta c’era Michele Tardioli, arrivato appunto in serie A, mentre la coppia centrale era formata da Valeriano Recchi e Riccardo Bocchini saliti poi in serie B nella  loro carriera dopo Sansepolcro.
Ma Bocchini dopo aver attaccato le classiche scarpette al chiodo, si è dedicato ad allenare e il successo è arrivato anche qui. Basta pensare che è il vice di Castori, il tecnico che ha portato la Salernitana in serie A. Riccardo Bocchini, 49 anni nato a Montefalco è stato infatti fra i protagonisti dell’impresa della Salernitana, tornata in Serie A dopo 23 anni grazie anche all’ultima vittoria per 3-0 ottenuta  a Pescara nella giornata conclusiva del campionato di Serie B. Fabrizio Castori lo aveva avuto con sé come giocatore in Abruzzo a Lanciano e poi a Cesena, dove Bocchini ha giocato 40 partite in serie B. In queste ultime giornate, Bocchini aveva sostituito a tutti gli effetti Castori,  che, bloccato dal Covid-19, aveva nella panchina campana proprio Bocchini. Così tutto sarà pronto anche per il prossimo derby di serie A tra Napoli e Salernitana anche se in Campania sperano nella salvezza del Benevento per avere così ben tre squadre nel massimo campionato italiano.

Bene l’Alga Sport Arezzo

Medaglie, record personali e qualificazioni ai Campionati Italiani Allievi: l’Alga Atletica Arezzo trova soddisfazioni alla manifestazione agonistica su pista organizzata in città allo stadio “Tenti”. La gara ha proposto un confronto di alto livello tra centinaia di atleti della categoria Assoluti nelle diverse discipline di salti e corsa, con la società aretina che ha schierato i suoi ragazzi del settore giovanile che hanno ben figurato contro avversari più grandi e più esperti. Il risultato più entusiasmante è arrivato nella staffetta 4×100 maschile dove Flavio Mandolini, Federico Rubechini, Lapo Madiai e Riccardo Cincinelli hanno chiuso al quinto posto e, soprattutto, con la qualificazione per i prossimi Campionati Italiani della categoria Allievi

Spazi verdi per le società

“Le associazioni sportive e i gruppi amatoriali che abbiano necessità di uno spazio verde pubblico all’aperto per le proprie attività, possono fare richiesta al Comune, inviando una mail all’Ufficio Sport, che gratuitamente metterà a disposizione le aree.  Invece, per gli spazi comunali gestiti da privati, la richiesta deve essere inoltrata direttamente ai gestori i quali, in base ai bandi di gara, comunicheranno le modalità di utilizzo ed eventuali costi”.
Lo comunica Lorenzo Moretti, presidente del consiglio comunale di Sansepolcro con delega allo sport. In questo momento di ripartenza, ma dovendo comunque garantire determinate condizioni per la pratica sportiva, l’Ufficio Sport del Comune rinnova questa opportunità. Nella richiesta devono essere indicati i giorni e gli orari in cui l’associazione intende utilizzare le aree.
Per gli spazi pubblici gestiti dal Comune, la mail a cui inviare la richiesta è menci.carlo@comune.sansepolcro.ar.it.