L’Arezzo vince a Città di Castello

La collega Desyree Baldacci ci ha inviato la cronaca del derby umbro toscano tra Città di Castello e Arezzo che volentieri pubblichiamo.

AC CITTA’ DI CASTELLO: Nannelli, Mariucci (83’ Sannia), Paparusso, Grassi, Gorini, Brunetti (43’ Tersini), Pupo Posada (78’ Pauselli), Massai (66’ Buono), Doratiotto (56’ Meneses), Calderini, Mosti. A disp: Aluigi, Mezzasoma, Mussi, Scarpini (allenatore: Antonio Alessandria)

S.S. AREZZO: Trombini, Risaliti, Convitto (80’ Samake), Settembrini, Pattarello (75’ Bramante), Lazzarini, Damiani (83’ Dema), Diallo, Zona (80’ Poggesi), Castiglia (89’ Forte), Pericolini. A disp: Viti, Bianchi, Bruni, Zhupa (allenatore: Paolo Indiani)

MARCATORI: Diallo (54’), Convitto (67’)

AMMONITI: CDC: Brunetti (19’), Mariucci (52’), Pupo Posada (58’), Buono (79’), Calderini (94’); A: Castiglia (12’)

ESPULSI: CDC: Paparusso(72’)

ARBITRO: Vittorio Emanuele Teghille (sez. Collegno); 1° assistente: Mirko Giuseppe Cimmarusti; 2° assistente: Lorenzo Gatto

Nella 9° giornata di campionato il Città di Castello incontra in casa l’Arezzo. Al 2’ Pattarello dal limite destro dell’area prova la conclusione, Nannelli allunga in angolo. Al 5’ punizione per l’Arezzo: sulla palla va Convitto che dal limite dell’area colpisce la barriera, palla in angolo. Al 10’ Il Città di Castello ha l’occasione di sbloccare la partita: Calderini in progressione sulla fascia sinistra entra in area e serve Doratiotto che da ottima posizione non riesce a trovare il gol. Al 28’ Pattarello prova la conclusione dal limite dell’area, la palla colpisce il palo. Al 33’ Settembrini su punizione mette palla in area piccola, nessuno riesce ad intercettare. Al 43’ brutto scontro fra Brunetti e Diallo, il difensore biancorosso ha la peggio, necessarie le cure del medico, mister Alessandria è costretto a sostituire il centrale difensivo con Tersini. Si chiude sullo 0 a 0 il primo tempo. Il secondo tempo inizia con 20 minuti di ritardo per un malore del guardalinee. Nella ripresa, al 53’ passa in vantaggio l’Arezzo: Settembrini serve Diallo che, da distanza ravvicinata, segna il gol dello 0 a 1. Al 67’ gli ospiti raddoppiano: lancio di Lazzarini dalla trequarti difensiva per Convitto che entra in area e segna il gol dello 0 a 2. Al 72’ i padroni di casa rimangono in 10 per l’intervento da ultimo uomo in area di Paparusso, espulsione e rigore per gli ospiti. Sul dischetto va Pattarello, ma il penalty viene parato da Nannelli. Si chiude sullo 0 a 2 la 9° giornata di campionato di serie D.

La dichiarazione di mister Alessandria: “nel primo tempo la squadra ha approcciato bene la gara, se avessimo fatto quel gol con Doratiotto la partita probabilmente si sarebbe mesa in un altro binario, nel calcio si vive anche di entusiasmo. Nel secondo tempo sono venute fuori tutte le qualità dell’Arezzo, la mia squadra si è un po’ innervosita, forse qualcuno poteva controllare meglio la gara. Ho visto una squadra condizionata dalle tante ammonizioni, c’è rammarico perché nel primo tempo ce la siamo giocata a viso aperto con una squadra forte, dispiace perché oggi raccogliamo zero punti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...