Anghiari sugli…. scudi

L’articolo numero 6.000, il mio numero 6.000, lo dedico non allo sport, ma ad un evento che riguarderà da vicino tutta la Valtiberina. Tanti sono infatti gli articoli, 6.000, scritti, in particolare di sport, ma anche di tante altre notizie dal luglio 2017 ad oggi. Seimila pezzi dedicati alla Valtiberina e non solo, ma oggi Anghiari sugli scudi.
Anghiari al centro dell’attenzione. E’ cominciata, infatti, nella bella terrazza Busatti, che si apre su tutta la Valtiberina, questa mattina la conferenza di presentazione della mostra “La civiltà delle armi e le Corti del Rinascimento”, esposizione inserita nel progetto “Terre degli Uffizi”, ideato e realizzato da Gallerie degli Uffizi, presente tra l’altro anche il direttore Eike Schmidt e Fondazione CR Firenze all’interno dei rispettivi programmi Uffizi Diffusi e Piccoli Grandi Musei. La mostra è promossa dal Comune di Anghiari ed è accolta al Museo della Battaglia e di Anghiari dal 31 agosto 2021 al 6 gennaio 2022. Ha l’obiettivo di raccontare la trasformazione durante il Rinascimento di una parte dei notabili del luogo, da guerrieri e combattenti in cortigiani eruditi e amanti della cultura.
Studi storici recenti sulle famiglie illustri di Anghiari hanno evidenziato sodalizi e legami di parentela con importanti casate, in particolare i Montefeltro di Urbino, immortalati nel celeberrimo doppio ritratto di Federico da Montefeltro e della moglie Battista Sforza di Piero della Francesca. Il duca di Montefeltro sarà protagonista anche della mostra anghiarese, dove è esposto il suo ritratto appartenente alla collezione gioviana degli Uffizi. In mostra saranno due tabernacoli lignei quattrocenteschi, e sempre a proposito di armi e battaglie, sono stati inviati dagli Uffizi anche il ritratto di uomo in armatura di scuola francese cinquecentesca e due tele con “Scene di Battaglia” del pittore Jacques Curtois detto il Borgognone, poste in dialogo con la nota incisione di Gérard Edelinck dalla copia di Rubens dal perduto cartone di Leonardo per la Battaglia di Anghiari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...