Premio Nazionale “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” XV Edizione, a Blob di tutto di più, programma televisivo di Rai 3, ideato da Enrico Ghezzi.

Il Sindaco Cornioli, l’Assessore Marconcini, Leonardo Magnani e la nuova Presidente dell’Associazione Cultura della Pace, Elsa Celicchi, hanno ufficializzato il vincitore del Premio Nazionale Cultura della Pace. L’Associazione e il Comune di Sansepolcro, Assessorato alla Cultura, con grande soddisfazione hanno comunicato che il Comitato Tecnico del Premio ha deciso, all’unanimità, di assegnare il Premio Nazionale “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” XV Edizione, a Blob di tutto di più, programma televisivo di Rai 3, ideato da Enrico Ghezzi. Presentata in conferenza anche la nuova Presidente della Cultura della Pace, Elisa Celicchi.
In onda dal 17 Aprile 1989, “Blob di tutto di più” è uno dei programmi più longevi di Rai 3. Il programma è ideato e realizzato quotidianamente da più di trent’anni, da Enrico Ghezzi, Paolo Luciani, Pino Roggero, Franco Roselli, Cristiana Turchetti, Paolo Papo, Daniel Franchina, Gianfranco Fiore, Sabrina Barletta, Antonella Rucci, Elena Vecchia, Lino Sciorilli, Fabio Masi, Vittorio Manigrasso, Simona Buonaiuto.  Attualmente si sono aggiunti tra gli altri, Sara Cipriani, Fulvio Baglivi, Gaetano Caprio, Francesca Lari, Antonella Famà. Il produttore esecutivo è Sabrina Barletta.
Blob è riuscito a mettere insieme immagini e significati, significanti e messaggi, attraverso ciò che fa vedere la televisione, tra finzione e realtà, rappresentando in modo unico e originale la realtà, con particolare attenzione alla guerra e alla violenza della vita quotidiana, dimostrando come la sequenza di immagini possa essere decisiva nel raccontare una storia, creare sensibilità e cultura.
Blob concorreva al premio insieme a Daria Bonfietti (sorella di Alberto, che morì il 27 giugno 1980 nel disastro aereo noto come strage di Ustica); Ilaria Cucchi e Pietro Schirone (protagonisti della conosciuta vicenda di Stefano Cucchi); Vito Alfieri Fontana (prima titolare di un’azienda che produceva armi, che poi si è “convertito”) e Don Gino Rigoldi, (membro di numerose commissioni regionali e comunali che si occupano di minori e tossicodipendenza).
Il Premio “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” XV Edizione si terrà il 25 settembre alle 16. E’ organizzato dall’Associazione Cultura della Pace, con il sostegno del Comune di Sansepolcro ed ha ottenuto il Patrocinio del Parlamento Europeo, della Presidenza del Senato della Repubblica Italiana, della Camera dei Deputati, della Regione Toscana.
Durante del cerimonia del Premio Nazionale “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” sarà consegnato il Premio Nazionale “Nonviolenza” Ed. 2020 alla Rete Italiana Pace e Disarmo, rappresentata da Francesco Vignarca e Sergio Bassoli e a Rondine, Cittadella della Pace. Per la prima volta si riuniranno due associazioni: Rete per la Pace e Rete per il disarmo nella Rete Italiana Pace e Disarmo.

  • Nell’occasione del 60° anniversario della prima marcia della Pace, Perugia-Assisi, la città di Sansepolcro ha ottenuto, in collaborazione con la Fondazione Aldo Capitini, di poter esporre, presso il Museo Civico, la prima bandiera della Pace creata da Aldo Capitini. E’ un evento straordinario che premia il trentennale impegno di Sansepolcro in favore della Cultura della Pace. La bandiera sarà visibile dal 1° Settembre 2021 al 23 Settembre 2021 a quanti visiteranno il museo. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...