Miscione – San Giustino – alla vigilia del derby di serie B

Mirko Miscione, il lungo centrale venuto a San Giustino dopo tre stagioni in A2 e una in A3, sta confermando tutte le sue potenzialità con la maglia della ErmGroup che a Pesaro ha giocato la sua miglior partita. “Sì, perché in una partita esterna giocata in un impianto particolare ci siamo presentati con l’approccio giusto fin dall’inizio  altrimenti avremmo potuto rischiare qualcosa. E invece, il compito lo abbiamo reso più facile, salvo la breve parentesi iniziale del terzo set, ma ci siamo subito ricomposti”.  
Tre gare in poco più di una settimana, poi dieci giorni di pausa prima del prossimo impegno contro il Città di Castello.  
Questa discontinuità di calendario può generare qualche difficoltà? “Penso di no. Anzi, dirò per giunta che dopo questa serie ravvicinata di partite ci stava proprio di tirare un attimo il fiato: è l’occasione buona per scrollarci di dosso qualche acciacco e per lavorare sul campo e in palestra al fine di recuperare la condizione”. Già, a livello fisico-atletico quanti margini ci sono ancora da sfruttare?  
“A mio avviso diversi. Occorrono due-tre mesi per entrare in forma e, se andiamo avanti così, fra la metà e la fine di aprile dovremmo essere a posto”.  
Domenica prossima c’è il ritorno del derby contro la Job Italia Città di Castello e i tifernati daranno il massimo.
Intanto, mi procura un enorme dispiacere, evidenzia Miscione, il fatto di dover giocare senza il pubblico, che ti fa capire quanto siano belli i derby. L’assenza degli spettatori, del tifo e del calore penalizza il valore che può avere una sfida del genere, che però resta pur sempre importante”.  
Dovessi valutare le tue attuali condizioni, cosa diresti?  
“Che sono reduce, come tutti, da un anno solare senza dubbio particolare. Siamo oramai alla fine di marzo e ho bisogno di un altro mesetto di lavoro anche per perfezionare l’intesa con il palleggiatore Alessio Sitti, che comunque funziona bene, ma per mio carattere sono uno che non si accontenta mai”.    

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...