Oggi Riguccini-Perez per il titolo Silver Interim Pesi Welter Wbc

Il 25 marzo compirà 33 anni, ma oggi, alle 18 ora locale in Messico, le due di sabato 20 marzo in Italia, difenderà il titolo mondiale Silver Interim dei Pesi Welter per la WBC. Alessandro Riguccini a Guasave, Sinaloa, in Messico   al Gimnasio Municipal Luis Estrada Medina combatterà contro il venezuelano Johan Perez.
L’imbattuto Riguccini, 25 incontri e altrettanti successi, di cui 21 per Ko, avrà di fronte un pugile esperto, alla soglia dei 38 anni che compirà il prossimo giugno e che andiamo a descrivere.
Johan Perez,(Johan Alfredo Perez Mora) venezuelano, nato a Caracas 10 giugno del 1983, e, quindi, tra poco meno di tre mesi compirà 38 anni. Occupa, attualmente, la seconda posizione nei pesi welter del suo Paese. E’ preceduto, in Venezuela, da Johan Gonzales. Il suo debutto tra i professionisti è avvenuto il 5 marzo 2005. Ha disputato 35 incontri vincendone 26 di cui 16 per ko, pareggiandone 2 e perdendo 7 volte di cui 2 per ko, è alto 180 cm. Il suo nickname, il soprannome, è El Terrible.
E’ stato 3 volte campione ad Interim Wba: il 10 dicembre 2011, vincendo contro Fernando Castaneda,  9 anni fa, per perdere contro Pablo Cesar Cano il 21 luglio 2012, rivincere per MD (Majority Decision) il 30 novembre 2013 con l’allora imbattuto Paul Spadafora,  a Chester, la cintura  super leggeri “ad interim” versione WBA; difendere vittoriosamente il titolo Interim, poi, contro Monte de Oca il 10 maggio 2014 e perderlo ai punti, sul ring di Las Vegas con il californiano Mauricio Herrera  il 12 luglio 2014. L’ultimo incontro vinto è con il compatriota venezuelano Kenin Betancourt per decisione unanime in otto round, lo scorso 8 febbraio. L’ultima sconfitta, la settima in carriera, risale al 15 novembre 2019 contro il francese Dylan Charrat per ko al 2° round. Johan Perez ha una buona esperienza: 2° in Venezuela, 32° nei Paesi Latino Americani, 202° al mondo nei pesi welter.
Alessandro Riguccini è nato invece a Firenze il 25 marzo del 1988, quindi tra poco festeggerà 33 anni. E’ passato, dal titolo mondiale della Kickboxing al pugilato, il 27 gennaio 2012, ad Arezzo, vincendo contro l’ungherese Zoltan Horvath. Da quel primo successo ne sono susseguiti altri 24, per un totale di 25 incontri e 25 trionfi, di cui 21 per ko pari all’84% per un totale di 69 rounds. Riguccini è il primo in Italia, davanti al neo campione italiano Nicholas Esposito, in Europa è 11°, mentre al mondo, secondo Boxe Rec è 35° (classifica che comprende tutti i pugili pesi welter di ogni categoria), ma è al 26° posto mondiale e detentore del titolo Interim per la WBC.
L’incontro che, come detto, si disputerà in Messico, a Guasave, è stato promosso da Marco Piccini & BigStar Boxing e sarà trasmesso in diretta a partire dalle 18 ora locale sulle piattaforme streaming Fite.TV, VPro Sports e Tvg-D Deportes, quando in Italia saranno le due di notte di sabato 20 marzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...