A San Giustino il primo derby di vallata in serie B

E dopo aver fornito il punteggio ai nostri amici lettori, appena terminata la partita di volley, vediamo di analizzare un derby che non ha avuto storia.
San Giustino- Città di Castello 3-0 (25-13/25-18/25-12)
ERMGROUP SANGIUSTINO: Sitti, Thiaw 8, Conti 19, Agostini 9, Cesaroni 12, Miscione 9, Giunti, Santi, Piazzi (L1). N.E.: Celli, Di Renzo (L2). All. Moretti.
JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Mattei, Fuganti Pedoni, 3, Cipriani 14, Valenti 4, Raffanti 2, Zangarelli 5, Briganti, Volpi 1, Cherubini 1, Cioffi (L1). N.E. Marra, Cesari (L2), Pitocchi. All. Bartolini.
Note: Sangiustino (b.v.3, b.s. 8, muri 12, errori 3); Città di Castello (b.v. 2, b.s. 6, muri 8, errori 8)
Arbitri: Ilaria Mazzocchio e Marco Rosignoli
Il derby dell’Altotevere di serie B va ai padroni di casa che così colgono la prima vittoria all’esordio dopo i rinvii delle prime quattro partite causa Covid. I tifernati sono stati in partita praticamente solo nel secondo set quando si sono ritrovati 17-17 poi il break di San Giustino è stato decisivo.
Squadre in campo con i sestetti annunciati: Marco Bartolini deve rinunciare ancora a Marra e schiera Valenti in zona 4, mentre mister Moretti non può disporre di Puliti, sostituito da Thiaw ma per il resto manda in campo i titolari.
Nel primo set la squadra di casa si porta avanti nettamente, prima 8-4 poi i biancorossi sono contratti e cedono le armi. m
Il secondo set è maggiormente combattuto: si arriva al 12-12 e si continua con il punto a punto poi dal 17-17, la squadra di Moretti va sul 22-17 sul servizio di Thiaw. Bartolini chiama i time out ma non sortisce alcun effetto, la Ermgroup si porta sul 2-0.
Anche l’avvio della terza frazione è di marca biancoblu: subito un 4-0 che segna già un deciso indirizzo. Sull’8-2 coach Marco Bartolini chiama time out ma purtroppo i biancorossi non riescono a trovare il bandolo della matassa. La Ermgroup non lascia spazio ad alcun tentativo di rimonta (16-6) e va a vincere con il punteggio di 25-12.
Tra i tifernati in doppia cifra il solo Cipriani (14 punti con 11 attacchi, 2 muri ed 1 ace) che è anche costante in ricezione, 4 i muri punto di Zangarelli. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...