Balestre a Sansepolcro e San Marino

Tutto il settembre rinascimentale salta, in pratica, a colpa del Covid. Resta il Palio della Balestra, di domenica prossima 13 settembre, tra i campioni di Sansepolcro e Gubbio, manifestazione che sembra farcela seppur senza tribune, senza l’ingresso del pubblico ad assistere alla secolare tenzone. Saltate l’Offerta della cera, Porta Romana Porta Fiorentina, tra i campioni balestrieri dei due rioni, e i Giochi di Bandiera, resta, per fortuna, il Palio a confermare la secolare tradizione. Nel frattempo si sono disputate due gare, la prima ha visto, in onore di Sant’Egidio, ma senza chi non è tiratore come vuole la tradizione, il successo di Marco Guerrini Guadagni al campo di tiro Luigi Batti di Sansepolcro davanti a Mazzini Luciano e Alessandro Tizzi. La seconda, seppur con metà tribuna presente con il pubblico, rispettando le disposizioni dello Stato, proprio a causa del Covid, nella Repubblica di San Marino che festeggiava, addirittura, i 1720 anni dalla nascita del libero Stato del Monte Titano. Qui il successo, di fronte ad un pubblico contingentato e con mascherine, è andato a Silvano De Biagi che ha tirato per primo infilando la freccia a toccare il 30, il nero della bulletta.
  Il corniolo di San Marino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...