Tre punti d’oro per Città di Castello in serie B

Città di Castello vince soffrendo la prima del girone di ritorno contro un coriaceo Monteluce che per l’impegno profuso non merita assolutamente la posizione in classifica che occupa. I tre punti, conquistati nel derby con i perugini, consentono così al sestetto di Marco Bartolini di raggiungere quota 11, ad 1 lunghezza da San Marino che ha sorprendentemente battuto Arno Pisa, prossima avversaria dei tifernati. Senza Montacci, reduce da un attacco influenzale che lo ha tenuto fermo per tutta la settimana, e Camilletti, Bartolini porta in panchina il giovanissimo Volpi (2003) e si affida ad uno sestetto che prevede Valenti in campo al posto di Zangarelli.
La partenza dei biancorossi è fulminea: ace Valenti e attacco Cherubini per il 4-0, poi Fuganti per il 10-4. Sul 12-4 De Paolis ha già esaurito i time out, Città di Castello vola fino 15-5 poi qualcosa comincia ad incepparsi, fino al mani out finale, però, di Fuganti Pedoni (25-20).
Dopo una fase di equilibrio iniziale (5-5), l’ace di Giglio e l’errore di Palmigiani regalano il primo consistente vantaggio a Città di Castello (8-5, time out De Paolis). Ma sul più bello (14-10) si spegne la luce e Monteluce vince 23-25.
Nel terzo set si gioca punto a punto (22-22) fino alla vincente di Fuganti e all’errore di Cittadino che regalano il 2-1 ai tifernati.
DCIM100GOPROGOPR0079.JPGNon c’è nessun break nel quarto set fino alla doppietta, attacco e muro, di capitan Franceschini che vale il 10-8. Monteluce mette a segno tre muri di fila  che rimettono il set in bilico. Città di Castello si affida ancora ai centrali, questa volta è Marino con 2 punti di fila, aiutato dall’ace di Valenti, a dare un nuovo vantaggio a Città di Castello (17-14). Il tecnico ospite, De Paolis, ferma il gioco ma un altro ace, questa volta di Fuganti, porta a 4 i punti di vantaggio (20-16). Finita? Nemmeno per sogno perché Servettini, il migliore a muro della serata riporta a -1 Monteluce prima dei punti di Valenti e Marino che valgono tre palle match (24-21). Monteluce ne annulla due costringendo coach Bartolini al time out, ma poi capitola sulla battuta fuori di Palmigiani.
Tra i tifernati da segnalare la prova di Franceschini, 73% in attacco, 2 muri e 1 ace, e di Marino, 71% in attacco e 2 muri.
Città di Castello-Monteluce 3-1 (25-20/23-25/25-22/25-23)
CITTA’ DI CASTELLO: Giglio 2, Fuganti Pedoni 17, Valenti 11, Cherubini 13, Marino 12, Franceschini 14, Cioffi (L), Marini 2, Cipriani. All. Bartolini.
MONTELUCE: Palmigiani 3, Cittadino 21, Staccini 8, Polidori 15, Servettini 14, Padella 5, Ferraro (L). All. De Paolis.
Arbitri: Benedetta Fibbi e Federico Pannaiia di Firenze.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...