Il nostro saluto a Gimondi

Felice Gimondi ci ha lasciato.
Ci è voluto un po’ prima di scrivere qualche cosa su di lui su questo blog.
Questa è, infatti, una di quelle notizie difficili da metabolizzare per chi ama lo sport.
Inutile stare a ricordare e a dire quello che ha vinto, perché Gimondi ha vinto tutto.

La Chianina - Felice Gimondi (1) (002)A noi piace ricordarlo, invece, per come era adesso: vicino a quelle iniziative, le ciclostoriche che tanto amava e che seguiva da vicino partecipandovi in prima persona. Riposa in Pace.

La Chianina, ciclostorica

Non solo ciclismo per la quinta edizione de La Chianina Ciclostorica. La manifestazione, in programma a Marciano della Chiana da venerdì 14 a domenica 16 giugno, proporrà tre giornate scandite da un ricco calendario di iniziative tra buon cibo, arte, cultura e musica per valorizzare tutta la ricchezza del territorio.
La maggior novità riguarda l’abbinamento tra La Chianina e l’ottava kermesse “Una terrazza sulle sagre della Valdichiana” che, nelle tre sere, rappresenterà un’occasione per scoprire e per degustare la gastronomia locale espressa dalla presenza delle varie sagre della vallata. Il weekend si aprirà il venerdì alle 19.00 alla Torre di Marciano con una serata dedicata alla più celebre ciclostorica del mondo, L’Eroica, con la visione del film “L’Eroico” sulla vita di Luciano Berruti e con le testimonianze del fondatore Giancarlo Brocci. Il sabato alle 19.30 si terrà l’aperitivo “La Chianina incontra Gimondi” con il grande campione Felice Gimondi.

La Chianina - Felice Gimondi (1) (002)

Felice Gimondi

Felice Gimondi al via de La Chianina

Felice Gimondi pedalerà sulle strade della Valdichiana in occasione de La Chianina Ciclostorica 2019. L’evento, in programma da venerdì 14 a domenica 16 giugno, ha già registrato le iscrizioni di tanti appassionati di ciclismo vintage da tutta Italia e ad emergere è soprattutto il nome del grande campione bergamasco.
La Chianina - Felice Gimondi (1) (002)A fare da traino a questa partecipazione è stata la figlia Norma Gimondi che fu tra i 603 iscritti alla manifestazione nel 2018 e che è rimasta piacevolmente colpita, decidendo di tornare anche insieme al padre. Professionista tra il 1965 e il 1979, Gimondi rientra tra i principali protagonisti della storia del ciclismo italiano ed è uno dei sette corridori a poter vantare la vittoria in tutti i tre i grandi giri europei, essendosi affermato in tre Giri d’Italia, in un Tour de France e in una Vuelta a España.