Cinque ragazzi di Sansepolcro superano gli esami di karate per raggiungere la cintura nera primo dan.

Si sono svolti a Firenze gli esami per il riconoscimento della Cintura Nera 1° Dan  Fijlkam, la Federazione Olimpica. Esami che sono stati organizzati dal Comitato Regionale Toscana Karate e, per la società Sportiva Scuola di Karate Sansepolcro, hanno partecipato e superato le 5 Prove previste di: Kihon, Kata, Bunkai, Interazioni oppositive e Kumite, cinque atleti biturgensi:   Moraldi Amun,  Scarscelli Matteo, Ricci Michael, Barili Emanuele e Simone Steve. Tutti erano guidati dal loro maestro Gabriele Parlani.
kARATE 25-11-19Tre sono veramente giovanissimi: Moraldi Amun nato il 31 gennaio del 2003, Scarscelli Matteo il 28 maggio dello stesso anno e Ricci Michael il 25 giugno sempre del 2003, mentre due sono più… grandicelli, Barili Emanuele nato il primo settembre 1987 e Simone Steve il 4 giugno 1985.
Hanno iniziato la pratica del karate nel 2011, con  Moraldi, Scarscelli e Ricci che sono atleti agonisti, impegnati attivamente in gare nazionali ed internazionali nella specialità Kumite, quindi approfondiscono la parte sportiva del karate, mentre Barili e Simone non gareggiano, ma approfondiscono la parte tradizionale del Karate di Okinawa, studiando Kata e Bunkai cioè la difesa personale attraverso il karate.  In entrambi i casi il percorso del karate è come nelle altre discipline marziali ma anche in tutti gli sport, ovvero un percorso di crescita dell’atleta che si pone continuamente di fronte alle difficoltà, trovandone, al tempo stesso, le soluzioni.