Zauli a Città di Castello

Lezione di calcio e di regole di comportamento in campo e fuori del rettangolo di gioco. Per un pomeriggio Città di Castello, i suoi impianti sportivi, lo stadio “Mauro Magi” e poi la sala convegni dell’Asp “G.O. Bufalini” si è trasformata in una vera e propria “università” del calcio con baby giocatori, allenatori, tecnici e dirigenti pronti ad ascoltare l’interessante lezione pratica e teorica di Alessandro Zauli, “allenatore-scrittore-divulgatore”, che ha presentato il suo ultimo libro, “I punti deboli dei sistemi di gioco” (volume della collana “I tattici de il Nuovo Calcio”), su iniziativa del Asd “Madonna del Latte, l’associazione “ex biancorossi” ed il Servizio Civile Universale. Partendo dal suo libro Zauli è riuscito a centrare il dibattito sui vari aspetti dei sistemi di gioco con un incontro che ha portato anche i giocatori di ieri a raccontare le loro esperienze. Presenti Francesco Magnanelli (“bandiera” del Sassuolo, in collegamento) e calciatori e allenatori tifernati illustri come Federico Giunti, Lucio Bernardini, Paolo Valori, Adriano Banelli e Gloria Giogli. Per l’allenatore ravennate, da quasi 40 anni sui campi di calcio, è il secondo libro dedicato interamente alla tattica, dopo “Come giocano le squadre”.  Per presentare “I punti deboli dei sistemi di gioco”,  Alessandro Zauli ha scelto prima Ravenna, poi Città di Castello. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...