Uno stop che fa male

Ancora cuoce, o meglio: coce, la sconfitta con il San Sisto per un Sansepolcro che non trova nei ripetuti assalti la via della rete e deve soccombere ad un autogol da dimenticare. Al di là di tutto un dato che forse deve far pensare è che, sino ad oggi, in tre gare, il Sansepolcro ha messo a segno tre reti. Vittoria per 2-1 con il Castiglione del Lago, doppietta di Burzigotti, pari, 0-0 a Bastardo con l’Atletico, sconfitta 1-2 con il San Sisto, gol di Nuti. Tutte reti realizzate da centrali difensivi, ma ci si aspettano, ora, le reti delle punte bianconere e la trasferta di Terni nella tana dell’Olympia Thyrus è l’occasione buona visto che il divario dalla vetta comincia a salire a cinque punti: San Sisto 9, Sansepolcro 4 e, se non si vuole rimanere ancora in Eccellenza Umbra, bisognerà darsi una svegliata.  Croce dovrebbe essere in panchina è fermo, comunque, dal 24 agosto, botta subita con il Branca in Coppa, e tra poco è un mese, mentre Simone Braccini potrebbe essere regolarmente in campo. Armillei nel suo scacchiere recupera anche Gorini che in questa settimana si sta allenando con la squadra, mentre per Carbonaro si parla, se tutto procede secondo previsioni, per una ripresa  a gennaio 2023.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...