Inaugurato il Museo calcistico legato all’AC Città di Castello

Tante persone, ma tanti ex giocatori e dirigenti all’inaugurazione del Museo dedicato all’AC Città di Castello e alla figura di Siviero Sensini autore dei testi dedicati alla squadra biancorossa.
I quasi cento anni di storia dell’AC Città di Castello tornano a vivere e saranno d’ora in poi a disposizione della città nel suo centro pulsante, il loggiato Bufalini, con un museo permanente che è dedicato allo storico per eccellenza che lo ha raccontato in ben due libri: Siviero Sensini. Tutto diventa realtà da oggi con gli ex biancorossi A.C. Città di Castello coordinati da Fiorenzo Luchetti con in prima fila gli ex calciatori di quella epopea come Edoardo Giorgi, Sandro Tosti, Olinto Forlucci, Luigi Bogliari, Guido Savini, Roberto Borsi, Adriano Banelli, Giuliano Mambrini, Stefano Bacchi, Lucio Bernardini, Giuseppe Bernicchi, Giancarlo Marini, Carlo Magnani, Francesco Panfili, ma una iniziativa aperta a tutti ed abbiamo avuto modo di parlare anche con Giulio Franceschini e Silvano Fiorucci, mentre era presente anche Giunti ex Città di Castello, Perugia e Milan. Il museo è stato ricavato e allestito all’interno della sede degli “Amici della piazza” e sarà sede di eventi ed incontri aperti a tutti ed in primo luogo ai tanti tifosi della maglia biancorossa che hanno da sempre gioito e sofferto per sostenere la squadra tifernate. Allo studio l’orario di apertura che, attualmente, sembra previsto dopo le 17,30, ma la situazione sta evolvendo per dare la possibilità a tutti di ammirare storiche foto, maglie, articoli, libri e tutto quanto legato alla squadra di Città di Castello. Tra i coordinatori il giornalista Paolo Puletti, addetto stampa di questa bella iniziativa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...