Città di Castello e l’Ucraina

Il Città di Castello Pallavolo ha aderito  all’iniziativa proposta dal Comune di Città di Castello, assessore allo sport Riccardo Carletti, per  ospitare all’interno dei propri gruppi di allenamento, presso gli impianti in uso e nel rispetto dei protocolli Covid, i bambini/ragazzi e le bambine/ragazze provenienti dall’Ucraina ed ospiti della nostra città in qualità di profughi di guerra. La Federazione Italiana Pallavolo  ha elaborato una nuova procedura per consentire ai bambini profughi ucraini, provenienti in Italia a causa della guerra, di potersi tesserare con le società Fipav e svolgere l’attività . A causa della situazione d’emergenza il settore tesseramento ha creato una procedura facilitata che prevede l’inserimento dei bambini profughi ucraini in una categoria dedicata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...