Tiferno Lerchi pronto alla nuova trasferta in serie D. Sentiamo Tersini

Con il Trestina che batte 2-0 nell’anticipo l’Arezzo, la serie D, girone E, è già sugli scudi e per il Tiferno Lerchi nuova trasferta domenica 30 gennaio, ancora in Toscana, dove affronterà il Lornano Badesse per la 18° giornata di campionato, prima del girone di ritorno. I biancorossi incontreranno una squadra ostica e impegnativa che ad oggi conta 29 punti in classifica generale e si trova in quinta posizione a parimerito con l’Arezzo. Le due vittorie conquistate contro il Cannara e lo Scandicci hanno permesso, però, alla squadra di mister Machi di guadagnare punti importanti sia per la classifica che per il morale; ad oggi i tifernati si trovano a parimerito con la Pianese con 24 punti all’attivo (+ 7 dalla zona play out).
Sentiamo il parere del difensore del Tiferno Stefano Tersini: “Domenica andremo ad affrontare una squadra con buoni giocatori, la classifica dimostra che quest’anno hanno qualcosa in più, ad oggi si trovano davanti a noi, ma come sempre, ce la giocheremo al massimo. In settimana ci siamo allenati bene, le due vittorie consecutive con due dirette avversarie per la salvezza ci hanno dato un po’ di respiro che non fa mai male, ma ci deve far cullare troppo.”
Tiferno per vincere?
“La vittoria ovviamente ci potrebbe dare ulteriore slancio e consapevolezza dei nostri mezzi. Rispetto alla prima fase di stagione siamo molto cambiati, siamo una squadra più giovane, è circa un mese che ci alleniamo insieme ai nuovi, ma ci vuole tempo.”
Un ritorno ricco di insidie.
“Il girone di ritorno è sempre più difficile rispetto a quello di andata, all’inizio le squadre partono con l’idea del bel gioco, mentre nel girone di ritorno fra la paura e l’essere cinici viene fuori l’obiettivo vero e importante, ovvero i punti.”
Un giudizio sul Tiferno.
“Domenica scorsa ho visto la nostra squadra molto arrembante, soprattutto nel secondo tempo: secondo me, essendo giovani, questo sarà un aspetto da cavalcare molto, insieme all’entusiasmo e quel pizzico di sana follia tipico della gioventù. Sarà importante puntare su questo considerando anche le qualità dei nuovi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...