Sansepolcro ancora all’asciutto

Ci ha fatto sorridere, ma alla fine dei conti ci sembra proprio così, l’affermazione di uno sportivo bianconero che al fischio finale dell’ottimo Mammoli di Perugia, dopo che il Sansepolcro aveva agguantato il pari contro l’ultima della classe, l’Assisi/Subasio, che mai aveva ottenuto punti in trasferta, ha definito la squadra bianconera come la nuova Onlus del calcio.
In effetti la descrizione non fa una piega.Contro chi fuori casa aveva subito 22 reti, aveva messo a segno solo 3 gol, il Sansepolcro in una giornata no, è riuscito a pareggiare 2-2 al 90’ dando nuove speranze al team rossoblù. La squadra di Mezzanotti si trova relegata a 19 punti, scavalcata in classifica anche dall’Ellera che era partita veramente male, ma si trova soprattutto a 4 lunghezze dai play off con davanti diverse compagini, occupando il Sansepolcro tra la nona e decima posizione in classifica a pari punti con il Gualdo. E’ vero gli infortuni non hanno permesso al tecnico bianconero di schierare la formazione tipo dall’inizio del torneo, ma regalare un tempo intero ad un avversario, che sino a domenica non aveva mai ottenuto punti esterni, è forse stato troppo. Ora un’altra gara interna, con il Bastia, prima di due trasferte a Gualdo e Marsciano.Il Sansepolcro non vince dal 13 ottobre scorso.Chi invece sta veramente bene è il Lama che è andato a vincere 3-0 nella tana del Pontevalleceppi. Il team di mister Farsi si è avvicinato ulteriormente alla Narnese e confida molto negli scontri diretti con Narnese e Orvietana che si disputeranno al Polchi Laurenzi di Lama.
Nelle foto: D’Urso (Sansepolcro), Bartolucci e Rossi (Lama)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...