Bravo Ennio Bragagni Capaccini

Dopo Verzegnis, nuova impresa di Ennio Bragagni Capaccini (foto sotto) della Melisciano Corse di San Giustino, che ha dominato la categoria delle auto storiche anche nella 50esima edizione del Trofeo Vallecamonica, quest’anno tappa del Campionato Italiano di Velocità in Montagna per le moderne. Al volante della sua Giada T118, IV Raggruppamento, il pilota di Pieve Santo Stefano è salito con i tempi di 4’31”35 nella prima manche e 4’32”22 nella seconda, per un totale di 9’03”57. I due assoluti di Bragagni Capaccini hanno inaugurato al meglio la stagione agonistica 2021 della Melisciano Corse, che vanta piloti di provata esperienza nel panorama delle salite, ma in grado di dire la loro anche in pista.
“Dopo la parentesi del Covid-19, siamo pronti per ripartire – ha dichiarato il presidente Roberto Piomboni (foto sotto)– e presto correremo anche nelle gare del vicinato che caratterizzeranno l’estate”. Lo stesso presidente Piomboni è un “driver” di esperienza, che quest’anno è ai nastri di partenza con la Bmw E36 nell’avvincente gruppo E1 Italia, mentre fra le storiche è destinato a riproporsi nel ruolo di protagonista anche Marco Piccinelli con la Lucchini, per quanto in luglio lui – con il navigatore Andrea Rubellini – prenderà parte alla 41esima edizione del Rally del Casentino su Renault Clio Rs nella classe N3, fino a 2000 di cilindrata. Il duo tutto citernese ha peraltro conquistato un secondo posto di classe nell’edizione 2019 e stava dominando quella passata fino all’imprevisto nella prova speciale di Corezzo, quando stava dando l’assalto al podio. Altro veterano della scuderia è Mauro Polcri, che come Bragagni Capaccini risiede a Pieve Santo Stefano e che dopo l’Osella 3000 in CN è passato alla Formula Gloria (classe 1000, gruppo E2-SS) con l’intenzione di strappare qualche risultato di prestigio: “Motore rifatto e vettura tutta aggiornata – ha detto Polcri – con la quale finora ho soprattutto girato in pista, ma che può garantire belle prestazioni anche in salita”. Completa il parco piloti Alessio Alberti di Monte San Savino, che guiderà una A112 Abarth ancora fra le storiche. A presto per il via alla stagione, dopo le due vittorie di Bragagni Capaccini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...