Campus internazionale di calcio a Sansepolcro

L’impossibile è possibile: un campus internazionale, possiamo dire mondiale a Sansepolcro, questo grazie all’amministrazione comunale, alla società del Vivi Altotevere Sansepolcro, che quest’anno festeggia i 100 anni, ma grazie anche alla Ism Academy di Perugia nella figura del dirigente Dominici. Una quarantina di calciatori stranieri, provenienti da Stati Uniti, Canada, Australia, Giappone e Corea del Sud, tra i 14 e i 20 anni, parteciperanno ad un progetto di Campus annuale organizzato dal Vivi Altotevere e dall’Ism (Italian Soccer Management) Academy di Perugia con il supporto logistico dei due convitti, Fanfani-Camaiti di Pieve Santo Stefano e Regina Elena di Sansepolcro
L’importante progetto è stato presentato ieri mattina in sala del consiglio comunale dal sindaco Mauro Cornioli, dal presidente del consiglio comunale con delega allo sport Lorenzo Moretti, dal responsabile di “Ism Academy” Alessandro Dominici, dal direttore generale del Vivi Altotevere Giovanni Guerri, dal presidente della società calcistica Giorgio Lacrimini, dal direttore del Regina Elena Lorenzo Becci, dal responsabile Inps Riccardo Fabbri, dalla dirigente del Camaiti Laura Cascianini insieme all’educatore e responsabile del convitto Stefano Rossi.
Giovani promesse del calcio vivranno un’esperienza importante, di studio e di sport, in Valtiberina. L’idea è partita dal direttore generale del Vivi Altotevere Guerri che, dopo tanti anni a Perugia e collaborazioni già avviate con la Ism Academy, ha voluto riproporre il format anche a Sansepolcro.

Nella foto sotto: a sinistra Guerri, a destra Dominici
Studio, sport e calcio, viaggeranno assieme per una iniziativa di alto profilo, in cui i vari soggetti hanno deciso di investire: il Vivi AltoTevere mette a disposizione impianti e tecnici, i convitti ospitano i giovani e l’Ism porta avanti il suo lavoro di scouting e crescita dei ragazzi
“L’impiantistica di livello che abbiamo a Sansepolcro, hanno sottolineato Lacrimini e Guerri, per la quale ringraziamo l’amministrazione comunale, l’impegno della nostra società calcistica e la presenza dei due convitti consentiranno di mettere in campo un’esperienza che sarà di arricchimento per tutti”.
I primi ragazzi arriveranno a luglio, per iniziare poi lo studio da settembre 2021 a giugno 2022. E’ questo un progetto che, partito quest’anno, tende a realizzarsi sino al 2024 a Sansepolcro e nella Valtiberina Toscana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...