La biturgense Agrifoglio in A1 con Perugia. Il volley valtiberino orgoglioso

Beatrice Agrifoglio, la pallavolista di Sansepolcro, 26 anni, che ha vinto uno scudetto nel 2014-2015, torna verso casa e si avvicina alla sua città. E’ stata infatti acquistata   dalla Bartoccini Perugia, in A1, città dove si è innamorata della pallavolo.
Dalla terra di Piero della Francesca arriva a Trevi in B1 nella stagione 2010/2011 facendo il bis nell’anno successivo, poi in A2 con Casalmaggiore, dove conquista la serie A1 fino alla stagione 2014/2015 dove aggiunge al suo palmarès uno scudetto, la stagione 2015/2016 a Filottrano, mentre nel 2016/2017 arriva a Caserta, quindi Teodora Ravenna e la passata stagione a Cuneo
Sono molto contenta di questa mia scelta, quando ho ricevuto la proposta non ho avuto dubbi, Perugia per me è casa, abitando a Sansepolcro fin da piccola venivo a vedere le partite della Siro da tifosa, erano tempi in cui giocavano delle istituzioni di questo sport come Taismary Aguero o Mirka Francia e pensare che ora anche io giocherò nello stesso impianto mi regala molte emozioni, poi sono molto convinta del progetto e della squadra che si sta costruendo, in più devo ammettere che tutte le mie amiche che sono state a Perugia mi hanno parlato moto bene della società. La squadra fatta è veramente molto interessante, sicuramente ci sarà da divertirsi, parlando con Fabio (Bovari) e dei suoi progetti sono sicura che riusciremo a fare delle belle cose e che ci potremo divertire tutti insieme“.
Obbiettivi. “Vorrei cogliere questa grande occasione per migliorarmi e dare un grande contributo alla squadra, la passata stagione ci ha lasciato un senso d’incompiuto, vorrei quindi riprendere il percorso di crescita che avevo iniziato perché non capita sempre di poter essere in squadra con delle grandi atlete, per me questo è un grande stimolo. Io ed Isa (Di Iulio) con lei in cabina di regia “siamo amiche e sono sicura che lavoreremo bene insieme, cercherò d’imparare quanto più possibile da lei in modo di poter essere pronta ad aiutare la squadra nell’eventualità che ce ne sia bisogno. Non so ancora cosa ci riserverà la prossima stagione, stiamo vivendo una situazione molto variabile ma a maggior ragione per quello che è successo, non vedo l’ora di ripartire. Credo che la squadra abbia i mezzi per fare bene, sono scaramantica quindi non voglio sbilanciarmi, però sono sicura di questo e ci credo. Per me l’Umbria è un ritorno, avevo in passato anche giocato a Trevi quindi la conosco già anche agonisticamente parlando, essere così vicina a casa è sicuramente un valore aggiunto, sarà sicuramente piacevole ed interessante”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...